La VPN (Virtual Private Network) è un sistema di protezione del traffico dati, nasconde la posizione e maschera l’IP, ciò permette di essere più anonimi in rete, di navigare in sicurezza, di aggirare alcuni blocchi restrittivi su internet e utilizzare servizi di streaming stranieri. Ma come si installa una VPN? E si può installare una VPN su router o modem TIM, per esempio? In questa guida illustreremo le possibilità di installazione di una VPN su router, mentre per una panoramica sui migliori servizi VPN secondo Digitale.co vi consigliamo di consultare il portale Digitale.co.

Si può configurare una VPN su modem TIM?

La risposta breve è “No”, i modem TIM – come la maggior parte dei modem o router targati dagli operatori e gestori di telefonia – non permettono la configurazione della VPN sul proprio dispositivo, questo perché i provider di servizi internet bloccano la possibilità da parte dell’utente di modificare alcune caratteristiche per poter mantenere il controllo della connessione. Esiste, tuttavia, un modo per risolvere questo ostacolo che è l’acquisto di un router non brandizzato oppure installare un firmware alternativo che sblocca il dispositivo e permette l’esecuzione delle modifiche. Un altro modo per bypassare il problema è configurare un PC come hub modem e successivamente con il dispositivo TIM nella parte dedicata al firewall si aprono le porte relative e le si ridirezionano sul “server PC2 che funziona da VPN. Il passaggio è un po’ complicato, quindi vediamo come procedere step by step.

Configurare una VPN su router

 Il modo più semplice e veloce per configurare ogni dispositivo collegato a Internet tramite una VPN che ne protegge i dati e centralizza le connessioni è installarla direttamente sul router, piuttosto che configurare ciascun dispositivo collegato alla rete domestica. Quando tutti i dispositivi sono collegati allo stesso router VPN, la rete è protetta e la protezione viene estesa a tutti i dispositivi anche a quelli su cui una VPN non potrebbe essere configurata.

Per prima cosa occorre ottenere un accesso a una VPN, il servizio è offerto da diversi fornitori (leggi qui quali sono i migliori servizi VPN secondo Digitale.co). Dopo aver ottenuto tutti i dati necessari dal fornitore si procede con la configurazione del router modem. Escluso il modem hub brandizzato dal gestore di servizi internet, è bene scegliere tra quello non marcati. La configurazione può variare da router a router, ma in genere i passaggi da eseguire sono i seguenti:

  • Accedere alla finestra di configurazione del router inserendo nel browser l’indirizzo IP del router fornito dal provider di servizi internet;
  • Eseguire l’accesso con nome utente e password forniti dal produttore (all’interno del libretto delle istruzioni o in alternativa inserire il modello del proprio router con una semplice ricerca Google);
  • Inserire i dati di configurazione forniti dal router e salvare (per sbloccare le personalizzazioni avanzate, si consiglia di installare un firmware alternativo);
  • Collegare e far riconoscere al router tutti i dispositivi che ad esso si collegheranno. Se la configurazione è eseguita correttamente tutti i dispositivi della rete domestica sono collegati a internet in modalità di navigazione protetta.

Pro e contro del router VPN

vpn

L’installazione di un router VPN offre una serie di vantaggi:

  • La protezione è sempre attiva perché per collegarsi a internet sarà necessario attivare il router ed è quindi impossibile dimenticarsi di attivarlo;
  • Tutti i dispositivi connessi sono protetti, anche quelli che non permettono un’installazione diretta di VPN come le smart TV o i dispositivi IoT (Internet of Things);
  • Si possono evitare alcuni limiti imposti dai server VPN classici per cui è previsto un limite ai dispositivi che si possono connettere. Con un router VPN, il limite al numero dei dispositivi collegabili non esiste.

Tuttavia, i problemi e gli aspetti negativi sono presenti anche nell’utilizzo di un router VPN a cominciare dal fatto che la configurazione di un router VPN è più difficile rispetto alla configurazione di un computer o uno smartphone. Le grandi aziende sono più motivate nel proteggere i dati propri e dei clienti, mentre la difficoltà di installazione potrebbe essere scoraggiante per una rete domestica privata. La VPN controlla tutte le comunicazioni e per un eccesso di protezione alcune connessioni potrebbero essere bloccate in automatico, per cui occorre intervenire manualmente per sbloccare e autorizzare le connessioni se si è assolutamente certi che si trattino di connessioni fidate e sicure. Allo stesso tempo, quanto più è sicuro il sistema VPN tanto maggiore è la sua vulnerabilità: se un malintenzionato riesce a entrare nella rete locale è in grado di avere il controllo di tutti i dispositivi collegati al router VPN, potendo modificarne le caratteristiche senza che l’utente se ne accorga. È sempre importante, quindi, associare all’uso della VPN anche altri sistemi di sicurezza sui singoli dispositivi collegati.

La decisione di attivare una VPN dipende, infine, dall’utilizzo e dallo scopo finale.

Avviso sul Copyright

I contenuti di questo sito web sono protetti da Copyright. Ti invitiamo gentilmente a non duplicarli e a scriverci a info [@] elamedia.it se hai intenzione di usufruire dei servizi erogati dalla nostra Redazione.

Protected by Copyscape

Potrebbe interessarti

Apple TV e internet: scopriamo l'unione fra due mondi

Immagine usata nell'articolo Apple TV e internet: come connettere i due mondi tra loro?

Apple TV è un dispositivo presente nel catalogo Apple da diversi anni, ma ancora poco diffuso; non si tratta di un televisore, ma di un box, una scatoletta che si collega al proprio televisore tramite la porta HDMI e che permette di accedere ai contenuti online di Apple (iTunes Store, Web radio, Netflix, Youtube). Esistono due versioni sul mercato: quella di 3° generazione (più economica e limitata nelle funzionalità) e di 4° generazione (più costosa, ma dall’ampio accesso e con telecomando touch incluso). In questa guida forniremo le indicazioni su come connettere l’Apple TV a Internet tramite i vari dispositivi.

Cavo ethernet: dritto o incrociato? Come sceglierlo?

cavo ethernet

Il cavo ethernet o i cavi di rete per la connessione internet sembrano tutti identici, in realtà – a parte il connettore RJ45 comune a tutti che permette di collegare un dispositivo come stampante, scanner, NAS a un router, uno switch o un PC – questi sono diversi tra loro e con funzioni diverse. Continua a leggere per saperne di più e riuscire a districarti letteralmente in questo mondo. 

Router portatile: porta la connessione internet sempre con te

Router portatile

Ormai tutti voi avrete sentito parlare di lavoro telematico o lavoro da casa e, ancora più spesso avrete sentito il termine smartworking. Questa nuova metodologia di lavoro è stata adottata dalle aziende negli ultimi anni, grazie alla diffusione di lavori digitali che consentono alle varie risorse di svolgere le stesse mansioni, che generalmente svolgono in ufficio, da casa o in qualsiasi altro posto rispetti le norme di sicurezza.

SMTP Wind: ecco le impostazioni Mail per Infostrada

Se fino a qualche decennio fa contatti ed informazioni tra diversi soggetti, quali persone o aziende, avvenivano tramite fax, posta tradizionale o telefonate, adesso, con l'avvento della tecnologia di internet e dei computer, tutto questo si svolge attraverso le email e quindi la cosiddetta posta elettronica. Una modalità che consente uno scambio veloce tra le parti sia di informazioni, ma anche di documenti o altri tipi di materiali.

APN Wind: ecco una guida su come configurarli correttamente

Immagine usata nell'articolo APN Wind, ecco come configurarli correttamente

Sono ormai passati parecchi anni quando si provava stupore, per via dell’allora nuovi mezzi di comunicazione, quando si riusciva a scambiare file multimediali tra un dispositivo e l’altro. Erano i primi anni degli anni duemila quando ci si emoziona ricevendo un MMS (Multimedia Message Service) che permetteva l’inoltro di fotografie che a dire il vero avevano qualità quantomeno discutibili.

TIM Vision: cos’è, come utilizzarlo e quanto costa?

Avrete sicuramente sentito parlare delle TV on demand e TIM Vision è una di queste! Si tratta di una televisione, che trasmette una vasta serie di programmi di ogni tipo, che vi consente di guardare quello che volete, in qualsiasi momento ne abbiate voglia, senza nessuna interruzione pubblicitaria.

I più condivisi

Offerte Very Mobile: vi sveliamo quelle da non perdere

offerte very mobile

L’avvento del mercato libero nella telefonia mobile ha aperto tantissime possibilità agli operatori del settore ed anche ai clienti come noi, che hanno visto fioccare tantissime offerte nuove e molto convenienti. 

Come velocizzare un Mac lento in 5 passi

Tutti i computer, col passare del tempo, subiscono un graduale peggioramento delle prestazioni e anche i Mac possono manifestare un calo delle performance. Il rallentamento può essere causato da diversi fattori, ma con un rapido intervento si possono ripristinare tutte le funzionalità iniziali. Possono sorgere, ad esempio, alcune difficoltà come i messaggi d’errore o l’interruzione improvvisa dei programmi in esecuzione.

Come trovare l’antivirus giusto per il tuo computer?

Il software antivirus è uno strumento essenziale per chiunque passi molto tempo a navigare in Internet. Anche dopo aver preso tutte le precauzioni, chiunque ha scaricato almeno una volta un file che in seguito si è rivelato dannoso per il proprio sistema almeno una volta.

I migliori consigli per risparmiare sulla bolletta del telefono

Sappiamo bene che nel contesto del bilancio familiare ci sono alcune spese che vanno a incidere più di altre. Tra queste dobbiamo senza dubbio indicare la bolletta del telefono, che per molte persone non è comunque più quello tradizionale di tipo fisso.

 

 

 

  

Non bloccare la Pubblicità

Il tuo Browser blocca la nostra pubblicità? Ti chiediamo gentilmente di disattivare questo blocco. Per noi risulta di vitale importanza mostrarti degli spazi pubblicitari. Non ti mostreremo un numero sproporzionato di banner né faremo in modo che la tua esperienza sul nostro sito ne risenta in alcun modo.Ti invitiamo dunque ad aggiungere il nostro sito tra quelli esclusi dal Blocco della tua estensione e a ricaricare la pagina. Grazie!

Ricarica la Pagina