Hai finalmente deciso di acquistare un nuovo router, per migliorare la velocità e la stabilità della connessione internet di casa, ma non sai quale modello è il più adatto a te? Tranquillo! Dopo aver letto i consigli contenuti in questa breve guida, avrai maggiore chiarezza e saprai, quindi, come scegliere il router per la tua casa acquistando consapevolmente il dispositivo più adatto alle tue esigenze. Andiamo!

Differenze tra modem e router 

La prima caratteristica fondamentale che ti permetterà di capire come scegliere il router è conoscere la differenza fra:

  • il modem è il dispositivo elettronico, che serve per collegarsi ad un internet provider, ovvero il mezzo che ci permette di connetterci ad internet;
  • il router è lo strumento elettronico che, attraverso la sua configurazione, consente il collegamento ad internet di tutti i nostri dispositivi (PC, TV, tablet, cellulari). 

In poche parole, il modem riceve dall’esterno la connessione ad internet, mentre il router la indirizza a tutti i dispositivi.

Ricorda che sul mercato esistono anche dei dispositivi chiamati modem-router, che svolgono entrambe le funzioni.

Vediamo adesso quali sono le specifiche tecniche più importanti da considerare, quando si parla di come scegliere il router.

La classe

Come scegliere il router per

Le classi dei router WiFi ci dicono la velocità di trasferimento tra il router e il dispositivo connesso. Esse sono indicate dal numero 802.11 seguito da una o più lettere. Vediamo come interpretare questa sigla:

  • 802.11a: velocità massima di 54 Mbps;
  • 802.11b: velocità massima di 11 Mbps;
  • 802.11g: velocità massima di 54 Mbps;
  • 802.11n: velocità massima di 450 Mbps;
  • 802.11ac: velocità massima di 1,3 Gbps.

La frequenza 

Come scegliere il router per

Le trasmissioni WiFi avvengono su due frequenze prestabilite:

  • la frequenza 2.4 GHz trasmette a velocità più basse, ma a distanze maggiori.
  • la frequenza 5 GHz trasmette a velocità superiori, ma a distanze minori.

Da ricordare che non tutte le tipologie di classi supportano entrambe le frequenze, perciò, prima di acquistare il tuo prossimo router, fai attenzione alla combinazione di queste due caratteristiche quando stai decidendo come scegliere il router..

Il protocollo di connessione 

Questa specifica indica la velocità massima di trasmissione della tua connessione e dipende anche dal tuo provider internet. Esistono tre principali protocolli di connessione:

  • ADSL2: limite di 12 Mbps in download e 3,5 Mbps in upload;
  • ADSL2+: limite di 24 Mbps in download e 1,5 Mbps in upload;
  • VDSL e VDSL2+: i protocolli più veloci, fino a 100 Mbps in download. 

Ricorda che la velocità di trasmissione non può superare quella della tua offerta internet. Ad esempio, se la velocità massima prevista dal tuo abbonamento è di 20 Mbps, anche acquistando il miglior router in commercio, non potrai andare oltre quella velocità.

Altre caratteristiche

Come scegliere il router per

Fra le altre specifiche per capire come scegliere il router di qualità ci sono:

  • il chipset, ovvero i processori di rete;
  • la CPU e la RAM del router;
  • il numero di antenne;
  • il numero di porte ethernet;
  • il numero di porte USB.

Il chipset determina la qualità della tua connessione, CPU e RAM più alti permettono di gestire più dispositivi contemporaneamente, il numero di antenne può aumentare la distanza coperta dal segnale WiFi, mentre il numero di porte ethernet e USB è utile per connettere via cavo più dispositivi. 

Come scegliere il router? Segui il nostro consiglio 

Valuta di acquistare uno dei prodotti Ubiquiti, un’azienda che offre router di qualità a prezzi convenienti, come il modello Ubiquiti Network EP-R6 Edge Point Router o il modello Ubiquiti Network EP-R6 Edge Point Router. Noi vi abbiamo detto come scegliere il router, ora tocca a voi!

Potrebbe interessarti

Copertura Linkem: come verificarla?

Spesso, fra le offerte Internet senza il telefono fisso si possono trovare alcune alternative molto interessanti a prezzi accessibili. A esempio il WiMax di Linkem è un’opzione che può risultare molto valida.

Come configurare la Vodafone Station Revolution: ecco quali sono gli step

Se avete appena sottoscritto un’offerta Vodafone per l’ADSL di casa dovrete configurare, sicuramente, un nuovo modem. Per effettuare questa procedura è necessario impostare, tramite il pannello di controllo, determinati parametri propri della compagnia telefonica.

Configurazione di un modem Tiscali

Se avete sottoscritto un contatto con il provider Tiscali dovrete sicuramente configurare il vostro nuovo modem per riuscire a navigare con la connessione di rete internet. Solitamente i dispositivi che vengono forniti alla sottoscrizione del contratto sono già pre-configurati per non creare problemi già dal primo utilizzo e avviarli in modo semplice e veloce appena vengono collegati.

Modem Fastweb: ecco come fare per procedere nella sua configurazione

Immagine usata nell'articolo Modem Fastweb: ecco come fare per procedere nella sua configurazione

Se avete sottoscritto da poco tempo un abbonamento alla rete Fastweb sicuramente vi troverete davanti alla necessità di dover configurare il modem fornito da loro, per avviare la navigazione online.

Come configurare un modem Infostrada

Se avete deciso di sottoscrivere un abbonamento con Infostrada per la navigazione in Internet dovrete configurare il vostro nuovo modem. 

Non bloccare la Pubblicità

Il tuo Browser blocca la nostra pubblicità? Ti chiediamo gentilmente di disattivare questo blocco. Per noi risulta di vitale importanza mostrarti degli spazi pubblicitari. Non ti mostreremo un numero sproporzionato di banner né faremo in modo che la tua esperienza sul nostro sito ne risenta in alcun modo.Ti invitiamo dunque ad aggiungere il nostro sito tra quelli esclusi dal Blocco della tua estensione e a ricaricare la pagina. Grazie!

Ricarica la Pagina

Avviso sul Copyright

I contenuti di questo sito web sono protetti da Copyright. Ti invitiamo gentilmente a non duplicarli e a scriverci a info [@] elamedia.it se hai intenzione di usufruire dei servizi erogati dalla nostra Redazione.

Protected by Copyscape

Articoli correlati

I più condivisi

Antivirus per Smart TV: è davvero necessario?

Oggigiorno il web e internet in generale, sono raggiungibili da vari dispositivi, tra i quali ci sono anche le Smart TV, le quali, oltre a consentire la classica visualizzazione della tv nazionale ci permettono di navigare su internet e di installare applicazioni da uno store interno. 

Antivirus gratis per pc: ecco i più utilizzati e funzionali

Una volta che avrete acquistato il vostro PC, oltre ad installare il sistema operativo, il pacchetto office e le varie app “di rito”, sarà necessario informarvi su quale antivirus per pc da installare sul vostro nuovo dispositivo.

Formattare l’hard disk: la procedura completa

 

Quasi tutti i dati sensibili appartenenti alla nostra persona e alla nostra vita privata sono salvati, prevalentemente, sul disco fisso del nostro PC oppure sull’SSD presente all’interno del computer.