Se state per attivare una nuova offerta per vostra la linea internet di casa oppure se state passando ad un altro operatore avrete sicuramente bisogno di informazioni sul modem ADSL o sul router. Anche se, ormai, in molti casi gli stessi operatori telefonici offrono già il modem router in comodato d’uso a volte può essere maggiormente conveniente acquistare indipendentemente questo dispositivo. Scopriamo dunque cos'è un router...

A fare la differenza, però, non è soltanto il prezzo, infatti, quello che conta veramente sono le caratteristiche tecniche di un router da far combaciare con le proprie esigenze. Quindi, avere un ottimo modem o un perfetto oppure, al contrario, sceglierne un modello di bassa qualità può influire tanto sulle prestazioni della linea. Cerchiamo però prima di capire cos’è esattamente un router e che differenze ci sono con il modem.

Immagine d'esempio utilizzata per l'articolo Cos’è un router esattamente? Scoprilo con il nostro articolo

Molto spesso il dispositivo si trova già in abbinamento al modem in un solo apparato di rete e, in questo caso, viene detto "modem-router". Sostanzialmente il router è un dispositivo che si può utilizzare indipendentemente se esiste, o meno, una connessione ad Internet. Di solito è dotato sia di porte tipo Ethernet che di connettività Wi-Fi ma esistono anche dei router usb che permettono, comunque, la condivisione della medesima connessione a più dispositivi informatici come ad esempio computer, smartphone, smartwatch, tablet o altri device. Dunque, un router è capace di gestire tutta una serie di protocolli indispensabili per la creazione della rete informatica, garantendo contemporaneamente che tutti i dispositivi che sono connessi riescano a comunicare tra loro in modo efficiente, facendo quindi si che i pacchetti dati arrivino nel giusto ordine al corretto destinatario.

Cosa fanno esattamente questi dispositivi elettronici: scopriamo cos'è un router e cosa fa

Se un normale modem si può paragonare ad un traduttore simultaneo, allora il router può essere tranquillamente paragonato ad un addetto allo smistamento della posta. Il router, infatti va ad operare sul terzo livello del modello ISO/OSI. Esso si occupa di gestire i pacchetti dati in arrivo oppure in uscita da uno, ma anche da più, nodi di una specifica rete informatica, che sia essa locale come ad esempio una LAN o che essa sia estesa geograficamente come, appunto, Internet. Inoltre, al suo interno, sono archiviate tutte le routing table, cioè le tabelle di indirizzamento, le quali permettono ai pacchetti che si trovano in transito di conoscere opportunamente la topografia della rete e scegliere così il percorso più veloce per raggiungere in breve tempo la destinazione a loro assegnata. Fra l’altro, queste macchine, consentono di mettere in contatto ed in comunicazione due o più sottoreti e garantendo, al contempo, l'interoperabilità di un sistema a livello dell’indirizzamento dei pacchetti dati.

In cosa differiscono con i modem 

Una volta che abbiamo compreso a che cosa servono i modem e i router, è molto più semplice comprendere quali sono precisamente le differenze che intercorrono fra questi due apparati di rete.

Prima di ogni cosa, se ci si trova con la necessità di connettersi alla rete di Internet è indispensabile acquistare un dispositivo modem: infatti, senza questo specifico dispositivo, tutti i pacchetti dati in uscita dal nostro computer non avrebbero la possibilità di essere tradotti in quel segnale elettromagnetico che ha lo scopo di viaggiare attraverso linee di telecomunicazione e, al contrario, il segnale che contiene le informazioni non si potrebbe convertire in pacchetti dati che risultano comprensibili al computer o a qualsiasi altro device ad esso connesso.

Il router, anche se ad oggi è molto utilizzato da chiunque possieda una connessione ad Internet, non è espressamente fondamentale per avere la navigazione in Rete. Piuttosto, esso serve per creare e per gestire, appunto, delle sottoreti, in maniera tale da rendere più facile e veloce la condivisione dei dati fra i vari nodi che sono presenti nel network locale e, all'evenienza, consentire l'utilizzo contemporaneo della medesima connessione ad Internet ad un numero maggiore di dispositivi informatici che si trovano collegati alla medesima LAN.

Di seguito ti riportiamo alcune ottime offerte di Amazon

Compra su Amazon

TP-Link TL-WR940N Router Ethernet Wi-Fi N450 Mbps a 2.4 GHz

Prezzo su Amazon.it: €19,98
Compra su Amazon

TP-Link Archer C6 Gigabit Router Wi-Fi Dual Band AC1200 Wireless

Prezzo su Amazon.it: €38,99
Compra su Amazon

TP-Link TL-MR6400 Router 4G LTE fino a 150 Mbps/Wireless

Prezzo su Amazon.it: €67,96

Risolvere i problemi del dispositivo

Quando si possiede un dispositivo simile ci sono delle situazioni che si possono verificare ed è utile sapere cosa è meglio fare, quindi, vediamole:

  • Spegni e riaccendi: è la prima delle cose da fare per la risoluzione di eventuali problemi dei router. Questo permette al firmware di resettarsi ed eliminare alcuni difetti che impedivano alla periferica di rete il funzionamento corretto. Dopo la procedura, se si è risolto il problema, la navigazione torna normale;
  • Controllare la temperatura: questa procedura va effettuata quando il router ha problemi di temperatura elevata che può accadere temporaneamente oppure, in casi estremi, provocare una fusione dei circuiti che dà luogo a emissione di vapori e di cattivi odori. Spesso, la causa sono vie di areazione ostruite da polvere ed oggetti che impediscono il libero passaggio dell’aria;
  • Verificare il corretto collegamento dei cavi: infatti, questi, possono essere stati collegati erroneamente per disattenzione o addirittura allentati oppure scollegati del tutto. Questo porta ovviamente ad avere problemi nella navigazione. Infatti, è utile verificare periodicamente i cavi per capire se sono inseriti nel modo giusto nel dispositivo. Se essi sono allentati è consigliabile staccarlo del tutto ed inserirlo nuovamente fino a che si sente il “click” che indica l’alloggiamento corretto del cavo;
  • Ping: se esistono una serie di problemi fra computer e il dispositivo oppure tra il router e il server di rete dell’operatore bisogna fare un ping per avere la certezza che il pacchetto dati all’interno della rete senza problemi. Va fatto accedendo al prompt dei comandi Windows digitando il comando “ping” e l’indirizzo IP oppure l’URL del portale. Se si vuole, invece, verificare eventuali problemi fra computer e router si deve digitare sempre il comando “ping” seguito da 192.168.1.1 che è l’indirizzo IP associato al gateway principale del router in quasi tutti i modelli in circolazione. Se si vogliono verificare problemi di connettività Internet, invece, digitate “ping google.com” e, se tutto procede correttamente, i pacchetti di test giungeranno a destinazione inviando una specie di “ricevuta” di ritorno; contrariamente, in caso di anomalie, i pacchetti non arriveranno a destinazione ma andranno persi;
  • Riposizionate la macchina: perché una posizione non adatta, dovuta per esempio a troppi angoli nella casa che fanno “rimbalzare” il segnale o ad altri apparecchi elettrici che creano interferenze, può generare delle difficoltà nella consegna del pacchetto dati;
  • Cambiare canale: una zona in cui ci sono vari dispositivi wireless collegati può soffrire di rallentamenti allo scambio dei pacchetti dati oppure di interferenze e, in questo caso, bisogna cambiare il canale di trasmissione wi-fi per far tornare il tutto alla normalità;
  • Reset: è l’ultimo passo da fare quando non sono stati riscontrati altri inconvenienti. Riportare il modello all’impostazioni di fabbrica eliminerà dalla memoria eventuali modifiche alle configurazioni di base riportando il dispositivo al momento di effettuare la riconfigurazione daccapo.

Avete compreso dunque cos'è un router e cosa fa? Se volete una dritta su come collegare a cascata due router leggete il nostro approfondimento.

Potrebbe interessarti

Tethering su iPhone: wifi e connessione internet in casi di emergenza

girl 1192032 640

Avete mai provato ad immaginare una vostra classica giornata senza l’accesso ad Internet? Avete mai provato ad immaginarvi ventiquattro ora senza connessione nel vostro smartphone? Niente notifiche, niente Facebook. Nessuna possibilità di aprire la vostra mail, di caricare foto su Instagram o di leggere le ultime notizie di cronaca: niente di tutto ciò. 

Come funziona Amazon Prime Video? Come accedere al servizio?

Come funziona Amazon Prime Video

Negli ultimi decenni, la diffusione e l'uso della rete internet a livello planetario è stata considerevole ed ha sempre più coinvolto sia le attività lavorative che quelle destinate allo svago delle persone. In quest'ultimo caso, particolare successo hanno ottenuto quelle piattaforme online che permettono di acquistare e vedere film, produzioni televisive o contenuti di altro genere, quali ad esempio eventi sportivi o documentari scientifici o naturalistici.

Come configurare una VPN su modem Tim: la nostra spiegazione

vpn

La VPN (Virtual Private Network) è un sistema di protezione del traffico dati, nasconde la posizione e maschera l’IP, ciò permette di essere più anonimi in rete, di navigare in sicurezza, di aggirare alcuni blocchi restrittivi su internet e utilizzare servizi di streaming stranieri. Ma come si installa una VPN? 

Chiavetta wifi per tv e il televisore diventa Smart

Succede sempre più di rado ma può comunque accadere di passeggiare in un negozio qualsiasi elettronica, e trovarsi davanti un bel televisore FullHD, magari da 40 pollici o anche superiore, che però non abbia funzionalità Smart. Questo non vuol dire necessariamente che stiamo guardando un televisore dato o una giacenza di magazzino, infatti i normali televisori hanno un prezzo di listino parecchio inferiori rispetto a quello degli SmartTv, i cosiddetti televisori intelligenti. Esiste un modo molto economico di trasformare il primo tipo nel secondo con una spesa davvero esigua.

Offerte Infostrada: quali prendere seriamente in considerazione

Non tutti sanno che Wind Telecomunicazioni S.p.A., per lo più conosciuta semplicemente come Wind, è un'azienda di telecomunicazioni di origini italiane leader nell’offrire servizi riguardanti la telefonia mobile e, servendosi del marchio Infostrada, estende i suoi servizi anche ad Internet e alla telefonia fissa.

Cuffiette da running, a cosa fare attenzione prima dell’acquisto

cuffiette running

La tecnologia ormai è una presenza costante nella maggior parte delle nostre attività quotidiane, da quella professionale a quella private o sportive. Infatti spesso passiamo dall’uso del computer o dello smartphone sul lavoro all’utilizzo di un lettore Mp3 per ascoltare musica sui mezzi pubblici oppure durante l'attività sportiva, magari all’aria aperta.

I più condivisi

Spusu, le opinioni su questo nuovo operatore telefonico

Il settore della telefonia mobile, sia in Italia che nel resto d’Europa, si fa sempre più attivo e composto da diversi operatori, che cercano di incrementare la propria clientela attraverso offerte e servizi utili. D’altronde, in questi decenni tale ambito ha visto una crescita esponenziale ed uno sviluppo davvero impressionante dal punto di vista tecnologico. Basti pensare ai cellulari di prima generazione rispetto agli smartphones che si utilizzano al giorno d’oggi, con capacità e funzioni quasi da computer.

Offerte di Kena Mobile, scopriamo quelle più interessanti

Il settore della telefonia mobile è sempre molto vivace e vede la presenza di numerosi operatori che cercano di acquisire nuove fette di mercato e accaparrarsi nuovi clienti. Difatti, questo ormai rappresenta un comparto molto ambito e ricercato, in quanto il numero di soggetti che utilizzano dispositivi elettronici è veramente elevato, sia nel nostro Paese che nel resto del mondo, e consente di ottenere profitti consistenti per quelle società che ne fanno parte.

Giga week Tim, scopriamo un’offerta davvero interessante

Al giorno d’oggi, si passa molto tempo sul proprio smartphone per leggere notizie, scambiarsi messaggi oppure vedere video o film in streaming. E tutto questo è possibile farlo anche grazie alla dotazione di Giga che si possiede nella propria offerta, fornita dall’operatore telefonico. Le persone maggiormente attente verificano sempre la disponibilità di Giga sul proprio dispositivo, tuttavia può capitare che essi terminino, senza accorgersene, prima del rinnovo mensile.

Offerte Ho Mobile: scopriamo insieme le più convenienti

Ho Mobile si appoggia alla rete mobile di Vodafone ed è grazie a questa che garantisce le sue ottime offerte la cui convenienza dipende anche dal proprio operatore di partenza.