Con l'avvento della tecnologia e di internet, anche il mezzo televisivo ha visto modificare alcune sue caratteristiche. Non solo programmi e produzioni cinematografiche proposte dai consueti canali pubblici e privati, ma anche l'opportunità di poter scegliere e vedere centinaia di contenuti di vario genere, sia attraverso i tradizionali televisori che sui più moderni dispositivi elettronici, quali smartphone e tablet.

Una vera e propria rivoluzione che ha permesso di ampliare l'offerta, come abbiamo detto, di film, serie televisive, documentari e tantissimi altri prodotti per l'intrattenimento.

Avrete sicuramente sentito parlare delle TV on demand e TIM Vision è una di queste! Si tratta di una televisione, che trasmette una vasta serie di programmi di ogni tipo, che vi consente di guardare quello che volete, in qualsiasi momento ne abbiate voglia, senza nessuna interruzione pubblicitaria.

In particolare, TIM Vision rappresenta la piattaforma della società italiana di telefonia (fissa e mobile) TIM che permette di poter usufruire in streaming di vari contenuti di considerevole qualità visiva e, come detto, senza essere disturbati da alcuna interruzione o spot pubblicitario.

Un ulteriore vantaggio è anche l'opportunità di poter avere un'ampia scelta di produzioni cinematografiche e televisive da poter vedere e rivedere quando si vuole ed in qualsiasi luogo. Inoltre, vi sono contenuti per ogni genere di spettatore, dagli adulti ai bambini, e per ogni tipo di esigenza.  

Volete sapere come utilizzare TIM Vision? Niente di più facile: quello che la differenzia da una classica pay TV è che per guardare TIM Vision avrete bisogno di sfruttare una connessione ad internet e di un device abilitato, quindi, potete dire addio a parabole ed antenne!

Infatti, ciò che una persona deve avere a disposizione è un comunissimo collegamento internet e, come abbiamo detto in precedenza, un televisore (ancora meglio se Smart Tv), un computer oppure un tradizionale dispositivo elettronico, come un tablet o uno smartphone.

Per questi ultimi vi è un'apposita App da installare e che permette di poter usufruire dei vari contenuti offerti dalla piattaforma on demand e soprattutto ovunque ci si trovi. Una vera e propria comodità per quelle persone che spesso sono fuori casa per diverse ragioni e non possono rilassarsi comodamente sul divano davanti alla Tv.

Per quanto riguarda i programmi TIM Vision, questa, possiede un catalogo molto vasto che raccoglie quasi 6000 titoli, tra i diversi generi, suddivisi in varie sezioni.

Coloro che sottoscrivono l’Abbonamento base a TIM Vision TV potranno avere accesso illimitato ai vari contenuti, quali:

  • Cinema: in cui troverete un’ampia rassegna di film di vari generi;
  • Serie: in questa sezione ci sono le serie tv più note al grande pubblico;
  • Junior: è la TV pensata per i bambini di casa con programmi classici e personaggi del momento;
  • Documentari: qui le proposte non mancano per chi vuole imparare a conoscere proprio tutto del nostro mondo;
  • Programmi TV: è la sezione propone i replay dei programmi TV più seguiti;
  • Musica: vi troverete le grandi star del passato e quelle più attuali, a portata di telecomando;
  • Free TV: è la sezione che comprende la Replay TV degli ultimi sette giorni delle programmazioni di La 7, archivio La 7 ed MTV nonché la Web TV.

Esiste, poi, una sezione Videostore in cui è possibile comprare o il noleggiare molti titoli che non sono inclusi nell’abbonamento a TIM Vision. Solitamente si tratta film in prima visione oppure usciti da poco al cinema.

Scopriamo i costi

Il costo per sottoscrivere il servizio base di TIM Vision, varia a seconda di come viene stipulato l’abbonamento, cioè:

  • I clienti Tim che effettuano la registrazione da mobile utilizzando l’apposita applicazione TIM Vision, hanno il primo mese gratuito e poi pagano 2,50 euro al mese per sempre, anche se poi si usa il proprio account dalla televisione. Dalla rete mobile Tim, il servizio TIM Vision non fa consumare i Giga della promozione;
  • I clienti che hanno attivato la promozione Tim Smart hanno il servizio TIM Vision incluso nel prezzo;
  • Tutti gli altri clienti pagano, dopo il primo mese gratuito, 5 euro al mese, indipendentemente dall’essere oppure no clienti Tim;

Per chi vuole utilizzare TIM Vision a casa, può essere utile comprare il nuovo decoder TIM Vision + Android TV che si collega al televisore. Diversamente dal vecchio decoder, questo non è gratis ma ha un canone di 2,99 euro per 48 rate ed è disponibile dal sito Tim soltanto per chi ha una linea fissa Tim in casa.

I dispositivi utilizzabili e il nuovo decoder

TIM Vision si può usare su diversi dispositivi, quali:

  • Smartphone e Tablet attraverso l’App TIM Vision;
  • Sul Web dal sito www.timvision.it;
  • Mediante nuovo decoder da collegare al televisore e alla rete fissa;
  • Con gli smart TV abilitati alla visione TIM Vision;
  • Attraverso Google Chromecast, cioè un device che consente di trasformare un TV normale in smart TV mediante cellulare o PC l’app TIM Vision.

Attivare e disattivare il servizio

Per usufruire del servizio TIM Vision si deve sottoscrivere un abbonamento. Questo si può fare direttamente dal sito, alla sezione Offerta o, con una Smart TV, dal widget TIMvision nella sezione di TIM Vision TV.

Per quanto riguarda il pagamento, si può scegliere di addebitare i costi sul proprio conto Telecom Italia, su una carta di credito Mastercard, Visa o American Express.

Il contratto con TIM è a tempo indeterminato, quindi, per il recesso, si deve inviare una lettera con allegata una copia della carta d’identità a Telecom Italia oppure via fax al numero fornito dal 187. Ai clienti Telecom, basta semplicemente telefonare al numero 119 per disattivare il servizio TIM Vision.

E' possibile per gli interessati, comunque, anche avere a disposizione un periodo di prova gratis per questo servizio e della durata di un mese, al termine del quale si può decidere se abbonarsi oppure non continuare nell'uso di questa Tv on demand. Come abbiamo notato, tuttavia, i costi per usufruire di questi molteplici contenuti sono davvero minimi e quindi alla portata di tantissime persone.

I più condivisi

Videocitofono wi-fi e video campanello wi-fi: guida alla scelta

Il videocitofono è un valido strumento, utile e comodo per vedere chi ha suonato alla nostra casa e non avere brutte sorprese dietro la porta; chi vive in una casa indipendente ne può trarre tutti i vantaggi, mentre chi vive in un contesto condominiale può montare il videocitofono nel caso in cui è stato unanimemente deliberato in un’assemblea condominiale. Tuttavia nulla vieta di montare anche in un contesto condominale – previa autorizzazione - un videocitofono wi-fi che occupa poco spazio ed è esteticamente discreto. Oltre ai videocitofoni wi-fi esistono anche i campanelli wi-fi, ma vediamo in cosa consistono, come funzionano e come sceglierli. 

Leggi tutto...

Cavo di rete dritto o incrociato: differenze e come scegliere il cavo di rete

I cavi di rete o Ethernet per la connessione internet sembrano tutti identici, in realtà – a parte il connettore RJ45 comune a tutti che permette di collegare un dispositivo come stampante, scanner, NAS a un router, uno switch o un PC – i cavi di rete sono diversi tra loro e con funzioni diverse. Continua a leggere per saperne di più e riuscire a districarti letteralmente nel mondo dei cavi di rete. 

Leggi tutto...

Cronotermostati wi-fi: i migliori sul mercato (2019)

Il termostato o cronotermostato è un apparecchio che si installa per programmare l’accensione della propria caldaia e per regolarne i settaggi. Se i termostati non sono dati in dotazione dalla casa produttrice della caldaia perché il modello non lo prevede, è sempre possibile acquistarne uno compatibile e in commercio si trovano dei termostati o cronotermostati wi-fi molto pratici, facili da installare e utilizzare, compatibili con la maggior parte dei modelli in circolazione e gestibili persino tramite app del proprio smartphone che funziona da telecomando per regolare il cronotermostato. 

Leggi tutto...

Leggi anche...

Le offerte per la fibra di Fastweb: qui c’è tutto quello che devi sapere

Prima di esporvi le varie offerte di Fastweb, vediamo di capire cosa è davvero la fibra ottica e cosa cambia rispetto (per esempio) alla “semplice” linea ADSL. Materialmente la fibra ottica si presenta come un cavo composto da sottilissimi filamenti di fibra di vetro che sono trasparenti e fini come un capello (in verità possono essere anche di polimeri plastici avvolti da una guaina di gomma). 

Leggi tutto...

Leggi anche...

Offerte Vodafone ADSL per casa, aziende e professionisti

Quale modo migliore di trascorrere le fredde serate invernali in arrivo se non navigando su Internet, magari vedendo un bel in streaming dal tablet, o messaggiando con qualche amico? Per farlo, però, occorre avere in casa una connessione veloce e stabile, che si tratti di ADSL o di Fibra.

Leggi tutto...

Leggi anche...

Il Wi-Fi di Fastweb: perché sceglierlo?

Ormai sia da casa che dall’ufficio c’è la tendenza a connettersi con tecnologie wireless (senza fili). Il Wi-Fi, fa parte di queste tecnologie, e permette di connettere a internet, senza l’ausilio di fili, uno o più dispositivi che sia uno smartphone, un PC o un tablet. Anche se la connessione ethernet ha meno interferenze, risulta più scomoda perché molto più ingombrante, in quanto in una rete cablata ad ogni cavo corrisponde un dispositivo. Inoltre, in ethernet sarebbe particolarmente scomodo connettere gli smartphone.

Leggi tutto...