Dopo aver parlato di SMTP Wind e di come fare l'accesso all'area clienti TIM oggi tocca ad un altro approfondimento. I protocolli POP3s, IMAPs e SMTPs sono le evoluzioni dei protocolli standard POP3 e IMAP e hanno la caratteristica aggiunta della crittografia per rendere sicuro lo scambio di comunicazioni via e-mail. Il metodo di crittografia utilizzato è lo StartTLS, ma per alcuni programmi di gestione della posta elettronica come MS Outlook, il sistema StartTLS non è disponibile per cui il metodo crittografico da utilizzare è solo il TLS. 

Menu di navigazione dell'articolo

Il protocollo SMTP – Simple Mail Transfer Protocol – in particolare si occupa di recapitare i messaggi nelle mailbox dei destinatari o inoltrarli al server che provvederà a farlo. Ogni account mail ha i propri parametri di impostazione dei protocolli e in questa guida vediamo come configurare l’SMTP di TIM.

Caratteristiche di Tim/Telecom mail

Telecom Mail offre 3 Giga Bytes di spazio per archiviare le e-mail e inviare allegati fino a una dimensione di 2 Giga. L’uso della posta di Telecom è facile e intuitivo sia tramite il web che con i principali programmi di posta (Outlook e simili). La mail è compatibile e gestibile con qualsiasi browser di navigazione (Explorer, Firefox, Chrome …).

La Telecom mail ha un protocollo di sicurezza efficace che protegge la posta automaticamente da virus e spam. Le e-mail spazzatura, infatti, sono prontamente individuate e archiviate in un’apposita cartella che cancella in automatico i contenuti dopo 20 giorni. Si consiglia sempre di verificare che nella cartella dello spam non finiscano inavvertitamente o per uso di parole chiave equivoche comunicazioni ritenute importanti dall’utente.

I mittenti indesiderati possono essere bloccati impostando i filtri. La Tim mail rende facile anche la gestione degli allegati raccolti in un’apposita sezione dove sono raccolti per tipologia tutti gli allegati inviati e ricevuti. Inoltre, è possibile importare tutte le rubriche e file esterni di contatti da Alice, Tin.it, Gmail, Hotmail e Yahoo!

Telecom Mail è anche dotata di una versione mobile – Mobi Mail – per poter gestire la webmail anche da smartphone e in mobilità grazie a una nuova interfaccia e nuove funzionalità.

Se questo articolo sta suscitando il tuo interesse, allora ti consigliamo di mettere da parte anche questo sull'SMTP TIM. Aprilo in un nuovo Tab del browser per non dimenticare di leggero successivamente.

Come registrare l’account Tim /Telecom Mail

La registrazione dell’account avviene online sul sito Tim.it seguendo le istruzioni su schermo. Si accede al box di login, si registra la propria Tim mail scegliendo uno username e una password. La username corrisponde alla parte di Dominio della posta elettronica che precede la “chiocciola” @tim.it  Il nome utente deve seguire le seguenti regole:

  1. Lunghezza da un minimo di 6 a un massimo di 24 caratteri;
  2. Si possono utilizzare lettere, numeri, trattini alti e bassi e punti;
  3. Il primo carattere, però deve essere necessariamente una lettera;
  4. L’ultimo carattere deve essere necessariamente o un numero o una lettera;
  5. Non si possono usare due punti consecutivi.

Nel caso il nome utente sia già presente, occorre cambiare combinazione e digitare un nuova username. Il nome utente, una volta scelto e registrato non è modificabile.

In seguito si sceglie la password, le cui regole sono altrettanto “rigide” da seguire per garantire la scelta di una password sicura. Nella scelta della password si consiglia di seguire le istruzioni a schermo durante la fase di registrazione.

Se chiamo un Operatore TIM potrà aiutarmi a configurare la mia posata elettronica? Ecco come segnalare un eventuale guasto TIM (o di TIM Vision)

La posata elettronica è un dispositivo di fascia relativamente nuova e si riferisce a utensili come forchette, cucchiai, ecc., che hanno funzionalità integrate per monitorare l'assunzione di cibo, fornire feedback sulle abitudini alimentari, o anche migliorare l'esperienza del gusto con stimoli elettrici.

Gli operatori di TIM, essendo rappresentanti di un'azienda di telecomunicazioni, potrebbero non essere adeguatamente preparati per fornire Assistenza tecnica TIM specifica su questi dispositivi, a meno che non siano dispositivi specifici di TIM o siano correlati ai servizi di TIM.

Per ottenere supporto tecnico su come configurare o utilizzare la tua posata elettronica, ti consiglierei di contattare direttamente il produttore o il rivenditore del dispositivo. Essi dovrebbero essere in grado di fornirti le istruzioni dettagliate o il supporto tecnico necessario. Inoltre, molte posate elettroniche vengono fornite con un manuale d'uso che potrebbe aiutarti a capire come configurare e utilizzare il dispositivo.

I parametri di configurazione del protocollo SMTP (simili a quelli di Arubamail e Office 365)

Ogni server di posta in uscita ha dei limiti di spazio e dimensioni della mail che si invia, soprattutto il limite è vincolato agli allegati e alle dimensioni dei file. Quando si superano le soglie di dimensione, le e-mail vengono bloccate o non partono.

Per quanto riguarda il server SMTP di TIM, funzione su indirizzi IP condivisi e che pertanto non garantiscono un’erogazione adeguata, soprattutto per l’invio di e-mail di massa o le newsletter.

In ogni caso la configurazione dell’SMTP per il Server di TIM sul proprio client – o programma di gestione – della posta elettronica è semplice. I passaggi sono i seguenti:

  1. Aprire il programma di gestione/client (per esempio Outlook o Thunderbird).
  2. Alla voce descrizione inserire il nome per identificare il server, per esempio “Server TIM”;
  3. Nel campo “nome server” inserire: box.posta.tim;
  4. Nel campo “Porta SMTP TIM” inserire il numero 25 (il 465 è predefinito);
  5. Nel campo “nome utente” inserire l’indirizzo e-mail TIM.

Per aumentare la sicurezza dell’account è possibile impostare un sistema di autenticazione con password. Completata la compilazione dei campi richiesti, si preme sul tasto OK e la configurazione è terminata e sarà subito disponibile l’uso del client per gestire e scaricare le e-mail su PC.

Tutto ciò funziona se si possiede una e-mail TIM configurata con i suoi parametri.

Ho fatto uno speed test e mi accorgo che la mia connessione è lenta. Questo influenzerà l'invio di mail?

La velocità della tua connessione Internet può influire sul tempo necessario per inviare email, specialmente se le email contengono allegati di grandi dimensioni. Tuttavia, in generale, inviare e ricevere email richiede relativamente poca larghezza di banda rispetto ad altre attività come lo streaming video o il gioco online.

Ecco una stima approssimativa della larghezza di banda necessaria per diverse attività di email:

  • Email di testo: Meno di 1 Kbps (kilobit al secondo)
  • Email con allegati di piccole dimensioni: 1-100 Kbps
  • Email con allegati di grandi dimensioni: 100 Kbps - 1 Mbps (megabit al secondo)

Queste sono solo stime e la larghezza di banda effettiva necessaria può variare a seconda di vari fattori. Tuttavia, a meno che la tua connessione Internet non sia estremamente lenta, dovresti essere in grado di inviare e ricevere email senza problemi.

Se noti che le tue email impiegano molto tempo per essere inviate, soprattutto se contengono allegati di grandi dimensioni, potrebbe essere utile eseguire uno Speed Test per verificare la velocità della tua connessione. Se la velocità è molto bassa, potrebbe essere il caso di contattare il tuo fornitore di servizi Internet.

Configurazione dei parametri mail 

tim fibra ottica

Gli utenti TIM possono aprire una casella di posta elettronica con l’estensione @tim.it oppure @alice.it, per ciascuna di queste mail, però la configurazione è leggermente diversa.

Configurazione per @alice.it

  1. Nome utente : inserire il proprio indirizzo di posta completo del dominio @alice.it (esempio: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.);
  2. Server di posta in arrivo POP3: in.alice.it;
  3. Server di posta in arrivo IMAP: in.alice.it;
  4. Numero porta POP3: 110;
  5. Numero porta IMAP: 143;
  6. Server di posta in uscita SMTP: out.alice.it;
  7. Numero porta SMTP: 587;
  8. Autenticazione posta in uscita (SMTP): necessaria.

Configurazione per @tim.it

  1. Nome utente  : inserire il proprio indirizzo di posta completo del dominio @tim.it (esempio: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.);
  2. Server di posta in arrivo POP3: pop.tim.it;
  3. Server di posta in arrivo IMAP: imap.tim.it;
  4. Numero porta POP3/POP3s: 110;
  5. Numero porta IMAP/IMAPs: 143;
  6. Server di posta in uscita SMTP: smtp.tim.it;
  7. Numero porta SMTP/SMTPs: 587;
  8. Autenticazione posta in uscita SMTP/SMTPs: necessaria.

La mail @tim.it può essere configurata con protocolli sicuri utilizzando le versioni più evolute per l’invio e la ricezione dei messaggi di posta e che prevedono l’uso della crittografia. In questo caso, per potenziare la sicurezza alla voce “Metodo di Crittografia” al posto del campo vuoto si inserisce o seleziona la sigla StartTLS oppure solo TLS per i programmi di posta/client che non prevedono il metodo StartTLS. Per gli utenti che i cui sistemi non contemplano né il metodo StratTLS né il TLS (come ad esempio i sistemi operativi iOS) possono utilizzare per la posta in arrivo come sistema di crittografia lo standard SSL utilizzando gli stessi nomi del server TIM ma su porte diverse e nello specifico rispettivamente ai protocolli IMAP e POP:

POP3s: porta 993 (Metodo di Crittografia: SSL);

IMAPs: porta 995 (Metodo di Crittografia: SSL).

Eventuali specifiche o informazioni sono reperibili anche sul sito TIM con la guida alla configurazione dell’account di posta e del client.

Cosa fare in caso di problemi di accesso e di sicurezza per il tuo Modem TIM Impresa semplice?

Dopo aver visto come configurare la posta TIM, cerchiamo ora di capire cosa fare nel caso in cui, malauguratamente, dovessimo avere qualche problema di accesso alla posta o anche di sicurezza dei dati. Ad esempio, se ci sono problemi a configurare il client di posta sul nostro dispositivo, possiamo sempre rivolgerci all’assistenza tecnica della TIM, contattando direttamente la compagnia telefonica tramite mail all’indirizzo Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. oppure tramite fax al numero 06 91254153. In entrambi i casi sarà bene descrivere in modo accurato il problema che riscontriamo nel fare il login o nel configurare la nostra posta, inserendo anche un numero di telefono al quale essere eventualmente ricontattati dall’assistenza tecnica.

Sempre meglio, poi, indicare anche a chi è intestato l’indirizzo di posta elettronica su cui ci sono problemi e prepararci a confermare l’identità dell’intestatario. Entrando, invece, nel tema più complesso della sicurezza digitale, in questo ambito purtroppo il problema più grande è rappresentato dal fenomeno del phishing, vale a dire la frode attuata da malfattori e criminali che vogliono prendere possesso dei nostri dati, anagrafica e password compresi, per chiedere qualcosa in cambio o venderli a qualcun altro. Si tratta, quindi, di frodi elettroniche e digitali a tutti gli effetti, crimini universalmente riconosciuti dalla legge e puniti. Come avviene il phishing? Spesso una modalità molto diffusa consiste nel ricevere una mail che sembra provenire dalla nostra banca o dalla nostra compagnia telefonica. In queste mail, inoltre, c’è sempre un link su cui cliccare che è quello tramite il quale verrebbero praticamente i nostri dati. Altre volte, invece, si chiede di seguire un link e di inserire o confermare i nostri dati sensibili, magari fingendo di averne bisogno per un aggiornamento della sicurezza o un miglioramento dei servizi offerti. Tuttavia, seguendo il link saremo indirizzati su una pagina creata ad hoc per rubare i nostri dati, con loghi e firme false create appositamente per la frode.

Ricordiamo sempre, allora, che una banca o una compagnia telefonica o chiunque altro non ci contatterà mai - a meno di saperlo già preventivamente - tramite mail o al telefono per chiedere la conferma di dati sensibili che ci riguardano. Chiediamo sempre, nel caso, di poter fare riferimento a qualcuno che lavori in una filiale o di ricevere qualcosa via posta eventualmente da sottoscrivere di persona. Un occhio attento e vigile, tuttavia, saprà riconoscere alcune difformità anche a livello estetico in queste pagine: quasi mai, infatti i loghi sono perfettamente rispondenti a quelli reali e spesso anche l’estetica della mail è diversa e molto più semplice e basica di mail realmente inviate da banche o compagnie.

Se questo articolo ti è risultato utile in qualche modo, allora siamo sicuri che potrà piacerti anche questo dedicato al Numero TIM Business da contattare in caso di problemi.

FAQ

Cos'è la Posta TIM?

Posta TIM è un servizio di posta elettronica offerto da Telecom Italia, uno dei principali provider di servizi di telecomunicazione in Italia. Con Posta TIM, gli utenti possono inviare, ricevere, organizzare e archiviare email in modo sicuro e efficiente. Dispone di diverse funzionalità, come filtri per spam, risposta automatica, calendario e opzioni di personalizzazione.

Come posso creare un nuovo account di posta elettronica TIM?

Per creare un nuovo account di posta elettronica TIM, è necessario visitare il sito web di TIM e seguire le istruzioni fornite. Avrai bisogno di fornire alcuni dati personali, come il tuo nome, numero di telefono e indirizzo email esistente, per registrarti. Dopo aver fornito queste informazioni, verrai guidato attraverso una serie di passaggi per completare la registrazione, che include la creazione di un nome utente e una password.

Quali sono i vantaggi nell'utilizzare la posta elettronica TIM rispetto ad altri servizi di posta elettronica?

Uno dei principali vantaggi di utilizzare la posta elettronica TIM è che è progettata per integrarsi facilmente con altri prodotti e servizi TIM. Questo può rendere più semplice l'organizzazione e la gestione delle comunicazioni, in particolare per gli utenti che utilizzano già altri servizi TIM. Inoltre, Posta TIM offre funzionalità di sicurezza avanzate per aiutare a proteggere le tue email da spam e malware.

Cosa posso fare se dimentico la mia password della Posta TIM?

Se dimentichi la tua password della Posta TIM, puoi seguire la procedura di recupero password disponibile sul sito web di TIM. Questo di solito implica di confermare la tua identità attraverso una serie di domande di sicurezza o un codice di verifica inviato al tuo numero di telefono o all'indirizzo email alternativo che hai fornito durante la registrazione. Una volta confermata la tua identità, ti sarà permesso reimpostare la tua password.

Come posso configurare il mio account Posta TIM sul mio smartphone?

Per configurare il tuo account Posta TIM sul tuo smartphone, avrai bisogno delle impostazioni del server di posta in arrivo e in uscita. Queste impostazioni sono disponibili sul sito web di TIM. La procedura esatta per configurare il tuo account di posta elettronica può variare a seconda del sistema operativo del tuo smartphone, ma in genere richiederà di inserire queste impostazioni nel tuo client di posta elettronica. Ricorda di inserire correttamente il tuo indirizzo email completo e la password per l'accesso.

Posso utilizzare Posta TIM anche se non sono un cliente TIM?

Sì, Posta TIM è accessibile a tutti, non solo ai clienti TIM. Chiunque può registrarsi e creare un account di posta elettronica TIM. Tuttavia, ci possono essere alcuni vantaggi o servizi extra disponibili per coloro che sono anche clienti TIM, come l'integrazione con altri servizi di telecomunicazione.

Qual è l’indirizzo e-mail della TIM?

Gli utenti con un account TIM hanno una casella postale gratuita la cui estensione può essere: @tim.it, @alice.it o @tin.it

Come faccio a Parlare con un operatore TIM?

Per parlare con un operatore TIM, ci sono diverse opzioni:

  1. Chiamata telefonica: puoi chiamare il numero del servizio clienti 187 se sei un cliente TIM. Se invece stai chiamando da un numero di un altro operatore, il numero è 800.000.187. Gli operatori sono disponibili dalle 7:00 alle 22:30.
  2. Assistenza online: sul sito web di TIM, puoi accedere alla sezione "Assistenza" e utilizzare l'opzione di chat dal vivo per comunicare con un operatore. Questo servizio è disponibile 24 ore su 24, 7 giorni su 7.
  3. App TIM: se hai scaricato l'app ufficiale TIM sul tuo smartphone, puoi accedere alla sezione "Assistenza" e avviare una chat con un operatore.
  4. Social Media: TIM è anche attivo sui social media. Puoi provare a contattare TIM attraverso i loro account ufficiali su Facebook, Twitter, o Instagram.

Ricorda che il tempo di attesa può variare a seconda del metodo di contatto che scegli e del volume di richieste che gli operatori stanno gestendo.

Come si effettua il login su Telecom Mail?

Per effettuare il login sugli account Telecom è semplice. Ci si collega alla pagina di accesso di Tim Mail, entrare nella sezione “Login” e inserire nei campi Username e Password il proprio nome utente e la password scelti in fase di registrazione dell’account. Premere sul tasto “entra” per accedere al proprio ambiente mail. In caso ci si dimentichi la password o la username è possibile attivare il processo di “recupero password” seguendo le istruzioni a schermo.

Come si passa da Alice mail a TIm/Telecom mail?

Per effettuare il passaggio o l’importazione della posta da Alice a TIM è sufficiente accedere al sito di Tim.it. cliccare su registrati e scegliere l’opzione di trasferimento rispetto al proprio fornitore di telefonia e di internet

Come comunicare con Telecom Italia via e-mail?

È possibile contattare Tim tramite e-mail al seguente indirizzo riservato alla clientela e all’assistenza: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.. I clienti con un’fferta mobile attiva possono inoltrare le comunicazioni via e-mail anche utilizzando l’indirizzo Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. oppure per comunicazioni importanti relative a disdetta del contratto o chiusura o cambio utente si consiglia l’uso della PEC, il cui indirizzo è: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Perché non riesco ad accedere a TIM mail?

I casi in cui non si riesce ad accedere alla propria casella di posta elettronica TIM possono essere dovuti a inserimento sbagliato delle credenziali di accesso (username e password) oppure causati da temporanei disservizi per manutenzione del sistema. L’inserimento dei dati errati non permette di effettuare l’accesso alla casella di Telecom mail e dopo svariati tentativi falliti, occorre ripetere la registrazione o avviare la procedura di recupero password o nome utente.

Nel caso in cui il problema non dipende dall’inserimento errato delle proprie credenziali, né da temporanei disservizi, si provveda a contattare telefonicamente o tramite altro account e-mail l’assistenza Telecom. Se ti interessa abbiamo creato un approfondimento completo su come accedere a Gmail e sfruttare le sue potenzialità.

Il modem TIM è compreso nell'abbonamento?

Di solito, con la maggior parte degli abbonamenti a Internet di TIM, il modem è incluso nel costo dell'abbonamento. Tuttavia, la politica può variare a seconda del tipo di abbonamento e delle promozioni correnti, quindi ti consiglierei di verificare i dettagli specifici del tuo piano con TIM. Ricorda che potrebbero esserci costi aggiuntivi per l'installazione o la configurazione del modem. Allo stesso modo, se decidi di interrompere il servizio prima della scadenza del contratto, potrebbe esserci una tassa per il modem.

Se trovi utile questo tipo di argomenti, abbiamo elaborato una guida completa su come accedere a Gmail e come sfruttare appieno le sue potenzialità. Se poi questo articolo ti ha appassionato valuta anche di dare un'occhiata del nostro approfondimento sulle Offerte TIM per la Fibra

C’è da dire che hai la possibilità di parlare di questo e di altri temi nel negozio TIM più  vicino a te. Ne abbiamo da poco discusso nell’approfondimento dedicato ai Centri TIM di Roma.

 

Autore: Enrico Mainero

Immagine di Enrico Mainero

Dal 2011 Direttore Responsabile e Amministratore unico di ElaMedia Group SRLS. Mi dedico prevalentemente all'analisi dei siti web e alla loro ottimizzazione SEO, con particolare attenzione allo studio della semantica e al loro posizionamento organico sui motori di ricerca. Sono il principale curatore dei contenuti di questo Blog Redazione di ElaMedia.