Finalmente è arrivato il tanto atteso pacco contente la vostra nuova amica e assistente: Alexa! Ora avete solamente un problema, come configurare Alexa?

In questa breve guida, il nostro obiettivo è quello di spiegarvi come configurare Alexa Echo in varie modalità e a vari dispositivi, in modo da rendere la vostra smart home il più efficiente possibile.

Cosa sapere prima di vedere come configurare Alexa

Prima di arrivare alla parte più complicata, è necessario informarvi di alcuni aspetti fondamentali per la configurare Alexa. In primo luogo, è bene che sappiate che per poter avvalersi di Alexa e gli altri dispositivi firmati Amazon, è necessario avere un account Amazon da abbinare. Quindi se non hai un account, anche se ne dubitiamo fortemente, dovrai provvedere a crearne uno.

Detta questa informazione fondamentale, possiamo continuare la nostra guida su come configurare Alexa ed avere la smart home dei nostri sogni.

Per consentire il funzionamento del vostro nuovo dispositivo, per prima cosa dovrai, ovviamente collegarlo all’alimentazione elettrica di casa e aspettare che il sistema operativo completi l’avvio. Vi accorgerete che il dispositivo ha terminato la fase di accensione quando vi chiederà di effettuare la configurazione tramite l’app.

L’app a cui si riferisce è proprio quella di Alexa e potrete scaricarla su qualsiasi dispositivo, IOS e Android. Una volta scaricata l’app dovrete avviarla e attendere le altre istruzioni. Per iniziare ad utilizzare l’app vi verranno chieste le credenziali del vostro account Amazon, motivo per cui è importantissimo creare un profilo prima dell’inizio di configurare Alexa.

Una volta effettuato l’accesso tramite le credenziali richieste e accettati i termini di servizio, dovrete informare l’app del modello Echo in vostro possesso e aspettare che il pulsante luminoso visibile sul dispositivo diventi color arancione.

A questo punto l’applicazione vi chiederà di accedere alla vostra posizione, potrete acconsentire o rifiutare, il processo per configurare Alexa continuerà indipendentemente dalla vostra scelta. Una volta selezionata una delle due opzioni dovrai attendere che l’app rilevi automaticamente lo speaker di Alexa.

Configurare Alexa

Finalmente abbiamo completato la prima parte della configurazione e Alexa è collegata all’app del nostro dispositivo, continuiamo a questo punto il nostro tutorial su come configurare Alexa.

Di seguito ti riportiamo alcune ottime offerte di Amazon

Compra su Amazon

Nuovo Echo Dot (4ª generazione) - Altoparlante intelligente con Alexa

Prezzo su Amazon.it: €39,99
Compra su Amazon

Nuovo Echo Dot (4ª generazione) - Altoparlante intelligente con orologio e Alexa

Prezzo su Amazon.it: €49,99
Compra su Amazon

Echo Show 5 – Resta sempre in contatto con l'aiuto di Alexa, Bianco

Prezzo su Amazon.it: €54,99

Come collegare i dispositivi presenti in casa

Configurare Alexa

Per prima cosa, indica ad Alexa la rete Wi-Fi alla quale deve connettersi e digita la chiave di accesso per l’autenticazione. A questo punto potrai scegliere se collegare il tuo dispositivo Echo a una cassa Bluetooth oppure utilizzare l’altoparlante già integrato nei dispositivi.

A questo punto, sii gentile e presentati con la tua nuova assistente dicendole il tuo nome e cognome e altre informazioni personali necessarie a configurare Alexa, come indirizzo e-mail e numero di telefono.

Ora premi il pulsante di conferma ed è fatta il tuo dispositivo è configurato, e collegato a tutti gli altri dispositivi connessi alla stessa rete wifi.

Potrai chiedere ad Alexa di accendere e spegnere la televisione o la luce, di mettere della musica soft mentre lavori e della musica rock mentre fai le pulizie, che purtroppo non farà al posto tuo. Ricorda solamente che prima di rivolgerti a lei dovrai chiamarla per nome, ad esempio se vuoi chiederle di mettere un determinato genere musicale dovrai utilizzare questo schema: “Alexa, metti musica rock”. Se prima del comando non pronuncerai il suo nome non riceverai alcun feedback da parte sua.

Potrebbe interessarti

Vodafone Unlimited Casa: le offerte del gestore per la casa

vodafone unlimited casa

Vodafone è tra i principali operatori telefonici in Italia e le sue offerte non sono limitate ai servizi in mobilità, ma anche alle linee domestiche per cui l’azienda ha messo a punto soluzioni interessanti comprendenti la connessione, il traffico voce e la messaggistica. La soluzione completa per la casa si chiama Vodafone Unlimited Casa e continuando a leggere l’articolo scoprirete tariffe, copertura e convenienza dell’offerta.

Modem Infostrada: scopri con noi come configurarlo

Se avete deciso di sottoscrivere un abbonamento con Infostrada per la navigazione in Internet dovrete configurare il vostro nuovo modem. 

Hard Disk esterno da 2TB: quale acquistare per archiviare foto video e file

Hard Disk esterno da 2TB

Oggi, dopo avervi parlato delle Micro SD, vi presentiamo una guida per l'acquisto di un Hard Disk esterno da 2TB. Quale hard disk esterno acquistare per archiviare foto, video e file è la domanda che molti si pongono quando si trovano nelle condizioni di non avere più spazio di archiviazione nel proprio Pc, Mac o Notebook. Sono finiti i tempi in cui si archiviavano foto e video sui CD o DVD o su hard disk esterni con lo spazio di archiviazione limitati, oggi lo spazio di archiviazione sugli hard disk esterni possono arrivare anche 2tb.

Modem Fastweb: ecco come fare per procedere nella sua configurazione

Immagine usata nell'articolo Modem Fastweb: ecco come fare per procedere nella sua configurazione

Se avete sottoscritto da poco tempo un abbonamento alla rete Fastweb sicuramente vi troverete davanti alla necessità di dover configurare il modem fornito da loro, per avviare la navigazione online.

Chiavette internet: facciamo chiarezza sul loro utilizzo

Immaine esemplificativa usata nell'articolo Chiavette internet: facciamo chiarezza sul loro utilizzo

Le chiavette internet USB sono il modo migliore per navigare in totale mobilità, soprattutto quando si viaggia o si è fuori casa o all’estero. La navigazione con una chiavetta internet non è più limitativa, lenta o problematica, la tecnologia ha permesso di realizzare chiavette internet pratiche, molto veloci e potenti in termini di giga. 

Apple TV e internet: scopriamo l'unione fra due mondi

Immagine usata nell'articolo Apple TV e internet: come connettere i due mondi tra loro?

Apple TV è un dispositivo presente nel catalogo Apple da diversi anni, ma ancora poco diffuso; non si tratta di un televisore, ma di un box, una scatoletta che si collega al proprio televisore tramite la porta HDMI e che permette di accedere ai contenuti online di Apple (iTunes Store, Web radio, Netflix, Youtube). Esistono due versioni sul mercato: quella di 3° generazione (più economica e limitata nelle funzionalità) e di 4° generazione (più costosa, ma dall’ampio accesso e con telecomando touch incluso). In questa guida forniremo le indicazioni su come connettere l’Apple TV a Internet tramite i vari dispositivi.

I più condivisi

Spusu, le opinioni su questo nuovo operatore telefonico

Il settore della telefonia mobile, sia in Italia che nel resto d’Europa, si fa sempre più attivo e composto da diversi operatori, che cercano di incrementare la propria clientela attraverso offerte e servizi utili. D’altronde, in questi decenni tale ambito ha visto una crescita esponenziale ed uno sviluppo davvero impressionante dal punto di vista tecnologico. Basti pensare ai cellulari di prima generazione rispetto agli smartphones che si utilizzano al giorno d’oggi, con capacità e funzioni quasi da computer.

Offerte di Kena Mobile, scopriamo quelle più interessanti

Il settore della telefonia mobile è sempre molto vivace e vede la presenza di numerosi operatori che cercano di acquisire nuove fette di mercato e accaparrarsi nuovi clienti. Difatti, questo ormai rappresenta un comparto molto ambito e ricercato, in quanto il numero di soggetti che utilizzano dispositivi elettronici è veramente elevato, sia nel nostro Paese che nel resto del mondo, e consente di ottenere profitti consistenti per quelle società che ne fanno parte.

Giga week Tim, scopriamo un’offerta davvero interessante

Al giorno d’oggi, si passa molto tempo sul proprio smartphone per leggere notizie, scambiarsi messaggi oppure vedere video o film in streaming. E tutto questo è possibile farlo anche grazie alla dotazione di Giga che si possiede nella propria offerta, fornita dall’operatore telefonico. Le persone maggiormente attente verificano sempre la disponibilità di Giga sul proprio dispositivo, tuttavia può capitare che essi terminino, senza accorgersene, prima del rinnovo mensile.

Offerte Ho Mobile: scopriamo insieme le più convenienti

Ho Mobile si appoggia alla rete mobile di Vodafone ed è grazie a questa che garantisce le sue ottime offerte la cui convenienza dipende anche dal proprio operatore di partenza.