Alice è un software di TIM, che nel 2015 era ancora sotto la ragione sociale di Telecom Italia. Ad oggi, TIM è uno tra i maggiori operatori di telecomunicazione italiani che offrono Fibra ottica, ADSL, nonché telefonia fissa e mobile. Grazie alle offerte ADSL proposte da TIM Fibra, chi si trova a sottoscrivere un contratto con Telecom Italia, potrà godere di una connessione molto veloce che, grazie alla velocità della banda ultra-larga, da un punto di partenza di 20 mega può raggiungere anche i 300 mega.

Al giorno d'oggi, moltissime persone tendono spesso a navigare sul web, attraverso smartphones, tablet e computer, sia in ufficio, che a scuola o in casa. I motivi, naturalmente, possono essere i più diversi: da quelli professionali o legati ad attività lavorative fino a ragioni di studio o puro divertimento o passatempo. Per tali motivi, si sono diffusi in ogni casa apparecchi elettronici, chiamati Router, che permettono una connessione veloce e illimitata al web. 

In questi anni, essendo diverse le società che offrono servizi internet ed una connessione alla rete, sono vari anche i router disponibili in circolazione. Tuttavia, una volta acquistati e posizionati in casa, ciascuno di essi richiede spesso una procedura di configurazione per farli agganciare alla rete stessa. Andiamo a scoprire come effettuare la configurazione router Alice, uno dei più diffusi nel nostro Paese, fornito dal gestore di servizi di telefonia ed internet TIM.

Per quanto riguarda le offerte di Alice ADSL ci sono delle nuove proposte che mettono a disposizione tutta una serie di servizi che interessano sia il telefono fisso, che Internet ma non solo, infatti riguardano anche la telefonia mobile e lo streaming Tv in base all’opzione che avrete prescelto tra le offerte TIM disponibili.

Inoltre ci sono numerosi piani tariffari che racchiudono sia Internet che telefono di casa e danno la possibilità di eliminare lo scatto alla risposta ma anche di godere di minutaggi illimitati verso numeri fissi e/o mobili.

Un consiglio che sarebbe bene seguire, nel momento in cui si decide di attivare una nuova offerta ADSL Telecom, è quello di controllare che nella vostra zona di residenza sia presente la copertura TIM e con quale velocità di upload e download. 

Se avete deciso di sottoscrivere un abbonamento nuovo con ADSL Alice, sicuramente nella vostra offerta sarà incluso un router e, di conseguenza, vi troverete davanti alla necessità di dover configurare questo dispositivo ma anche a dover cambiare il canale WiFi per ottenere una migliore ricezione del segnale Internet in ogni stanza della casa.

Vediamo allora insieme, in questo articolo quali sono i passi giusti per la configurazione di un modem di Alice da soli senza dover fare lunghe trafile con i servizi di assistenza tecnica. In ogni caso, se riscontrate delle difficoltà, vi basterà collegarvi al sito Internet del 187 e scaricare il manuale d’istruzioni del vostro modello di router scaricandolo in formato PDF. 

La configurazione passo-passo

Quindi, come abbiamo detto, se dobbiamo configurare il modem di Alice per amplificare il nostro segnale WiFi in tutte le aree della casa bisognerà impostare il router in maniera tale da usare un altro canale per trasmettere il segnale WiFi.

Il primo passo è quello collegarsi al pannello di gestione del modem attraverso l’indirizzo 192.168.1.1 nel browser che usate solitamente, come ad esempio Chrome o Firefox. In seguito, cliccate sul pulsante Configura che troverete sotto la voce di Collegamento Wi-fi. In questa sezione troverete il riquadro delle Impostazioni WiFi e dovrete cliccare sul pulsante con la dicitura Modifica ed infine selezionare il canale radio da usare nel menu a tendina dedicato.

Cambiare la password Alice

Se invece vi siete accorti che non c’è una password che protegge l’accesso al menù delle impostazioni del vostro dispositivo, allora, sarà necessario seguire queste istruzioni per riuscirci in pochissimo tempo. In pochi click avrete messo al sicuro il pannello di amministrazione del vostro router. 

Il cambio password spiegato punto per punto

La prima cosa da fare è accedere al router Telecom, collegandosi attraverso il browser che usate solitamente, all’indirizzo http://alicegate oppure a 192.168.1.1 o ancora al 192.168.0.1.

Appena sarete collegati al pannello di amministrazione del router troverete un menù che illustra tutte le possibili opzioni del dispositivo; cliccate sul pulsante Accedi senza inserire nessuna password e cliccate su Continua altrimenti vi si apriranno le comunicazioni inerenti alla configurazione iniziale.

Attraverso la barra laterale che troverete a destra dello schermo, entrate nel menu Accedi. Vi si aprirà una pagina in cui dovrete flaggare la voce “Attiva” e, nei campi di “Imposta Password” e “Conferma password”, inserite ora la chiave che preferite per rendere protetto l’accesso al pannello di gestione del router; cliccate infine su “Salva” e avrete terminato con successo la procedura di inserimento password.

Cambio password del router 

Per avviare qualsiasi operazione riguardante il router Alice, bisogna avere accesso al suo pannello di amministrazione. Ciò può essere effettuato sia attraverso un'altra connessione wi-fi che collegamento Ethernet e quindi con un cavo che unisca il computer all'apparecchio. Innanzitutto, si deve aprire un qualsiasi programma di navigazione internet, come ad esempio Chrome o Internet Explorer, e poi collegarsi all'indirizzo "http://alicegate" oppure "http://modemtelecom". Nel caso non funzionassero, si può provare direttamente con gli indirizzi IP: 192.168.1.1. e 192.168.0.1.

Una volta stabilita la connessione con tale pagina, si visualizzerà il pannello di amministrazione del router Alice ed una finestra in cui inserire una password. Se si sono lasciate le impostazioni predefinite dell'apparecchio, per entrare basta soltanto lasciare vuoto il campo della password e cliccare prima su Accedi e poi su Continua. Se non si riuscisse ad entrare in questa maniera, allora si possono digitare la username e la password predefinite, cioè Admin ed Admin oppure Admin e Password.

Appena entrati, il sistema dovrebbe richiedere la modifica della password, per inserirne una personale. In questo caso, è consigliabile immetterne una che sia complessa ma che possa essere ricordata, con lettere maiuscole, minuscole ed un numero almeno. Se tutto ciò non è richiesto, allora è possibile modificare noi stessi il tutto. Basta cliccare su Accedi, sulla barra laterale di destra, e poi spuntare la voce Attiva sulla pagina che si aprirà. Si inserirà la parola da noi prescelta in Password e in Ripeti Password. Fatto questo, basterà cliccare su Salva. 

Cambio password wi-fi

Per evitare di vedere la propria linea usata anche da altre persone, in maniera indiscriminata, si può anche modificare la password del wi-fi del dispositivo Alice. Si può procedere cliccando su Wi-Fi posto sulla barra laterale a sinistra e poi su Configura Rete Wi-Fi, nella parte in basso della pagina che si aprirà. A questo punto, bisogna inserire la password prescelta (di almeno 15 caratteri, con minuscole, maiuscole e numeri) su Chiave di Cifratura e poi scegliere una modalità di cifratura, si consiglia WPA2 oppure WPA-PSK TKIP-AES 256 bit. Adesso si deve cliccare su Salva e Avanti.

Valori da inserire ed impostare

Per terminare con la configurazione finale del router Alice, bisogna inserire alcuni valori o parametri sulla finestra di controllo. Per quanto riguarda VPI, inserire 8; poi su VCI immettere 35; per Incapsulamento digitare LLC oppure VCMUX/NULL oppure ancora ATM LCC; come Protocollo selezionare PPPoE Routed oppure PPPoE o ancora PPPoA; per Modulazione inserire Multimode; Username e Password quelle predefinite oppure modificate e scelte; per Note immettere DNS automatici; infine, per NAT digitare Attivo. Adesso non resta che salvare le impostazioni.

Effettuate tali modifiche ed inseriti questi parametri, si dovrebbe aver configurato correttamente l'apparecchio per la connessione ad internet e si dovrebbe navigare senza problemi sul web. Basta semplicemente verificarlo attraverso l'uso di un computer o di uno smartphone, accedendo appunto alla rete, che dovrebbe essere quella del gestore TIM. A questo punto, tutta la famiglia si può connettere tranquillamente ad internet con i vari dispositivi elettronici posseduti e navigare in piena libertà per accedere ai siti web ed alle pagine preferite.        

I più condivisi

Ecco le impostazioni Mail per Infostrada

Se fino a qualche decennio fa contatti ed informazioni tra diversi soggetti, quali persone o aziende, avvenivano tramite fax, posta tradizionale o telefonate, adesso, con l'avvento della tecnologia di internet e dei computer, tutto questo si svolge attraverso le email e quindi la cosiddetta posta elettronica. Una modalità che consente uno scambio veloce tra le parti sia di informazioni, ma anche di documenti o altri tipi di materiali.

Leggi tutto...

Conosciamo i DNS di Tiscali

La tecnologia di internet ormai è utilizzata da moltissime persone, adulti e ragazzi, e per i più diversi usi: dal lavoro allo studio o al divertimento. Tuttavia, pochissime persone sanno che dietro tale tecnologia apparentemente semplice si trovano invece procedure e meccanismi complessi, che hanno richiesto anni di studio e di lavoro per essere inventati ed utilizzati in maniera ottimale con i dispositivi attuali.

Leggi tutto...

Ecco le impostazioni per la Mail di Vodafone

Le email e quindi la posta elettronica, negli ultimi anni, rappresentano uno dei metodi più veloci per scambiarsi informazioni, documenti o anche allegati di qualsiasi genere, da quelli di natura professionale a quelli personali, tra individui o soggetti vari, pubblici o privati che siano. Una tecnologia che si è diffusa ed ampliata man mano che progrediva l'uso dei computer e soprattutto di internet e che ha facilitato considerevolmente tanti aspetti delle attività umane.

Leggi tutto...

Leggi anche...

Ecco le offerte di Vodafone per la Fibra

Vodafone è uno dei maggiori gestori telefonici per il mobile; tuttavia negli ultimi anni ha investito molto anche sulla banda ultra larga, impegnandosi in un obiettivo molto sfidante: consentire all’85% della popolazione italiana l’accesso ad internet con la fibra ottica, con velocità pari e superiore a100 Mbps (il tutto entro il 2020).

Leggi tutto...

Leggi anche...

Copertura Linkem: come verificarla?

Spesso, fra le offerte Internet senza il telefono fisso si possono trovare alcune alternative molto interessanti a prezzi accessibili. A esempio il WiMax di Linkem è un’opzione che può risultare molto valida.

Leggi tutto...

Leggi anche...

Il Wi-Fi di Fastweb: perché sceglierlo?

Ormai sia da casa che dall’ufficio c’è la tendenza a connettersi con tecnologie wireless (senza fili). Il Wi-Fi, fa parte di queste tecnologie, e permette di connettere a internet, senza l’ausilio di fili, uno o più dispositivi che sia uno smartphone, un PC o un tablet. Anche se la connessione ethernet ha meno interferenze, risulta più scomoda perché molto più ingombrante, in quanto in una rete cablata ad ogni cavo corrisponde un dispositivo. Inoltre, in ethernet sarebbe particolarmente scomodo connettere gli smartphone.

Leggi tutto...