La Vodafone Station è il portale di accesso al proprio account di linea Fibra e ADSL; per ottenerla, è sufficiente contattare l’assistenza sul sito Vodafone.it o chiamare il numero di telefono del servizio Vodafone (il gratuito 190). Dal sito è disponibile un software gratuito che aiuta nella configurazione del modem.

Funzionalità e accesso per la tua rete fissa via cavo

La Vodafone Station è progettata per garantire al possessore una linea per la connessione a Internet e, in aggiunta, un servizio di messaggistica con Vodafone, disponibile solo con la Internet Key e con una SIM abilitata al servizio. Per accedere al menù Messaggi bisogna digitare 192.168.1.1 nella barra URL del browser o copiare l’indirizzo http://vodafone.station nella stessa; per attivare il servizio Wi-Fi, invece, bisogna premere l’apposito tasto sul retro e attendere che appaia l’icona di colore blu sul fronte, che si accenderà dopo qualche secondo.

Collegarsi alla linea Wi-Fi (non esagerare con i dispositivi connessi): prova prima a fare uno speed test

Per quanto riguarda la prima connessione è possibile utilizzare un Cd in dotazione con la Station che provvederà all’installazione della rete sul PC, se non è disponibile l’utilizzo del Cd autoinstallante, bisogna accedere alla lista delle reti disponibili sul pannello di controllo del device da cui si sta tentando l’accesso, e selezionare quella che corrisponde al nome scritto accanto alla voce SSID sull’adesivo presente nella scatola; dunque, occorre inserire la Chiave WPA, scritta sullo stesso adesivo, sul proprio dispositivo. A questo punto, dopo aver aperto il browser, digitando 192.168.1.1 nella barra degli indirizzi si può gestire facilmente la propria linea.
Per quel che riguarda le connessioni successive, invece, la Station è in grado di leggere gli accessi precedenti e su opzione la connessione avverrà in automatico accendendo la linea wireless del dispositivo.

Recuperare le chiavi per partire con una connesione misurabile in gigabit (con ethernet)

Vodafone station

Se si dovessero smarrire le chiavi di accesso al Wi-Fi, sarà sufficiente aprire il browser digitando 192.168.1.1 come URL, dopo aver collegato la Vodafone Station via cavo, e scegliere la voce Wi-Fi sul menù a sinistra. Da qui, selezionare la sottovoce “protezione” e selezionare il tipo di chiave che si vuole visualizzare.

Selezionare la potenza del segnale: verificare la copertura

Vodafone station

La Vodafone Station permette di regolare il segnale a tre livelli di intensità: Alta, Media e Bassa. La scelta preselezionata è “Alta”, ma in presenza di esigenze specifiche è possibile cambiarla. Per selezionare la potenza, bisogna aprire il browser inserendo il numero 192.168.1.1 nella barra URL e selezionare, nel menù Wi-Fi, la sottovoce Configurazioni Base, dunque sotto il titolo “Scegli la potenza del Wi-Fi” selezionare il livello richiesto e poi salvare il tutto con il tasto “Salva”.

Gli Elementi della Vodafone Station revolution assieme alle migliori offerte internet

Ha tre elementi:

  • SSID: è il nome della rete e identifica la rete wireless creata dalla Vodafone Station e per comunicare tra loro i clienti Wireless devono avere lo stesso SSID del punto di accesso;
  • Attiva Wireless: attraverso questo comando è possibile attivare o disattivare la linea Wi-Fi, opzioni disponibili utilizzando il tasto;
  • Nascondi Punto d’Accesso: attraverso questo elemento è possibile scegliere di nascondere o mostrare il punto d’accessso; se il punto di accesso è nascosto, la macchina non invia le informazioni SSID quando vengono trasmessi i pacchetti beacon e quando vengono letti i pacchetti di risposta e sarà necessario immettere manualmente l'SSID quando il client Wireless si connette alla Vodafone Station.

L’applicazione per partita iva e privati

Per configurarla è disponibile un’applicazione gratuita scaricabile sul sito di Vodafone; per farla funzionare è necessario collegare con il cavo Ethernet in dotazione la Vodafone Station al computer che si vuole connettere. Al termine dell’operazione è possibile staccare il cavo. L’applicazione supporta i sistemi operativi Windows 8, Windows Seven, Windows Vista, Windows XP SP3, mentre i sistemi Mac OSX e Linux non sono supportati.

Migliorie gratuite della versione power: imposta anche la segreteria telefonica e controlla le chiamate perse

Vodafone

Vodafone è una delle compagnie maggiormente diffuse per la telefonia mobile; tuttavia, come è giusto che sia, bisogna che sia in grado di mantenere i clienti disposti a darle fiducia, nonostante la concorrenza sempre più vasta e spietata.

Una delle scelte forse migliori da questo punto di vista è quella di aggiornare in remoto i firmware di innumerevoli Vodafone Station aggiungendo il band steering alla connettività, il tutto senza costi aggiuntivi, avvantaggiando in tal modo chi possiede il modem ufficiale.
Ma cos’è il band steering? Cercheremo di spiegarvelo con parole semplici in maniera tale da comprendere cosa effettivamente sia cambiato, in modo da convincervi a rimanere clienti o a diventarne dei nuovi.

La Vodafone Station di ultima generazione ha già il band steering integrato, mentre per i modelli precedenti che ne sono privi è stato appunto rilasciato un firmware aggiornato che migliora il modem senza doverlo cambiare necessariamente, mostrando così un doppio vantaggio: il primo per il cliente che, gratuitamente, si ritrova ad avere disponibili funzioni di un certo calibro, il secondo per Vodafone stessa che dimostra di essere in grado di competere all’interno del mercato, anche a discapito della questione “modem libero” quanto mai attuale, tuttavia Vodafone è riuscita a convincere i suoi clienti a mantenere il suo modem perché può essere migliorato in ogni occasione.

Autore: Enrico Mainero
Immagine di Enrico Mainero

Dal 2011 Direttore Responsabile e Amministratore unico di ElaMedia Group SRLS. Mi dedico prevalentemente all'analisi dei siti web e alla loro ottimizzazione SEO, con particolare attenzione allo studio della semantica e al loro posizionamento organico sui motori di ricerca. Sono il principale curatore dei contenuti di questo Blog (assieme alla Redazione di ElaMedia).

Altri articoli che potrebbero interessarti

Spusu, le opinioni su questo nuovo operatore telefonico

Il settore della telefonia mobile, sia in Italia che nel resto d’Europa, si fa sempre più attivo e composto da diversi operatori, che cercano di incrementare la propria clientela attraverso offerte e servizi utili. D’altronde, in questi decenni tale ambito ha visto una crescita esponenziale ed uno sviluppo davvero impressionante dal punto di vista tecnologico.