Ormai, grazie alle nuove tecnologie agli smartphone e ad internet super veloce, fare una videochiamata effettivamente è molto più semplice di andare a prendere un caffè. Sentirsi tramite videochiamata di gruppo, a scopo ludico, è davvero molto divertente e sempre più persone scelgono questo metodo di contatto con parenti e amici, soprattutto se non riescono a vederli spesso.

In questo particolare periodo storico, dove a causa del virus che si sta diffondendo siamo costretti ad avere meno contatti possibili, a livello fisico, con le persone a cui vogliamo bene, possiamo consolarci vedendole più spesso tramite smartphone, grazie alle innumerevoli piattaforme che ci consentono questa funzionalità.

Queste non servono solamente a vedere gli amici e i parenti lontani o che per vari motivi non possiamo abbracciare di persona, ma sono molto utili soprattutto per scopi lavorativi.

In un momento in cui gli incontri con persone che non fanno parte del nostro quotidiano sono ridotti all’osso, in ambito lavorativo, la tecnologia e la possibilità di lavorare da casa ci aiutano davvero tanto.

Ad esempio, in un team di lavoro è davvero fondamentale avere un momento di confronto di gruppo per capire come procedono i progetti in ballo, vediamo quindi come fare una videochiamata di gruppo con le piattaforme che il web ci mette a disposizione.

I migliori tools per la videochiamata di gruppo

Videochiamata di gruppo

Abbiamo già detto che in questa guida vogliamo spiegarvi come fare una videochiamata di gruppo, che sia per una riunione tra colleghi o per festeggiare il compleanno insieme ai propri amici durante il periodo di quarantena. Ci sono diverse piattaforme che potete utilizzare per questa evenienza, vi baserà una buona connessione a internet e il gioco è fatto.

Vediamo ora insieme le piattaforme più utilizzate dall’utenza di internet e come fare una videochiamata di gruppo su ognuna di loro.

Whatsapp

Ovviamente non poteva mancare Whatsapp, una delle applicazioni di messaggistica più scaricate ed utilizzate in tutto il mondo. Si possono fare delle videochiamate di gruppo in modo semplice e banale.

Creando una classica chat di gruppo con i partecipanti che vuoi includere , infatti, dovrai poi premere solo l’icona della camera per includerli tutti automaticamente, nella call.

Ecco come fare una videochiamata di gruppo tramite Whatsapp, semplice no? Vediamo le altre app utili.

Skype

Skype è la regina delle piattaforme di questo tipo, anche qui l’iter è molto semplice. Ogni utente registrato ha un user name tramite il quale gli altri utenti possono rintracciarlo. Per fare una semplice call con due persone, dovrete cercare il nome dell'altra persona e spingere il tasto con la camera per avviare la chat. Per creare una “stanza” con più persone dovrai organizzare la conferenza e mandare il link di invito a tutti i partecipanti. Quando uno di loro cliccherà sul tuo link, avrà la possibilità di accettare o rifiutare il tuo invito, nel caso in cui accetti verrà automaticamente inserito nella videochiamata di gruppo.

Zoom

Videochiamata di gruppo

Zoom è una piattaforma molto professionale, nata proprio per fare meeting formali ufficiali, quindi se dovere organizzare una web conference aziendale ve la consigliamo a tutti gli effetti. Per quanto riguarda il funzionamento è molto simile a Skype. Come fare una videochiamata di gruppo su Zoom? È molto semplice, anche in questo caso, se sei tu a organizzare la conferenza dovrai creare una “stanza” virtuale ed invitare i vari partecipanti tramite un link che gli consentirà di accettare l’invito ed entrare a far parte della conferenza.

Queste sono le tre piattaforme che ci sentiamo di consigliarvi per una videochiamata di gruppo perché sicure e funzionali al 100%. Se avete bisogno assiduamente di una di queste piattaforme vi consigliamo di provarle ciclicamente fino a che non capirete qual è quella che fa per voi e che più viene incontro alle vostre esigenze.

Potrebbe interessarti

Copertura Linkem: come verificarla?

Spesso, fra le offerte Internet senza il telefono fisso si possono trovare alcune alternative molto interessanti a prezzi accessibili. A esempio il WiMax di Linkem è un’opzione che può risultare molto valida.

Come configurare la Vodafone Station Revolution: ecco quali sono gli step

Se avete appena sottoscritto un’offerta Vodafone per l’ADSL di casa dovrete configurare, sicuramente, un nuovo modem. Per effettuare questa procedura è necessario impostare, tramite il pannello di controllo, determinati parametri propri della compagnia telefonica.

Configurazione di un modem Tiscali

Se avete sottoscritto un contatto con il provider Tiscali dovrete sicuramente configurare il vostro nuovo modem per riuscire a navigare con la connessione di rete internet. Solitamente i dispositivi che vengono forniti alla sottoscrizione del contratto sono già pre-configurati per non creare problemi già dal primo utilizzo e avviarli in modo semplice e veloce appena vengono collegati.

Modem Fastweb: ecco come fare per procedere nella sua configurazione

Immagine usata nell'articolo Modem Fastweb: ecco come fare per procedere nella sua configurazione

Se avete sottoscritto da poco tempo un abbonamento alla rete Fastweb sicuramente vi troverete davanti alla necessità di dover configurare il modem fornito da loro, per avviare la navigazione online.

Come configurare un modem Infostrada

Se avete deciso di sottoscrivere un abbonamento con Infostrada per la navigazione in Internet dovrete configurare il vostro nuovo modem. 

Non bloccare la Pubblicità

Il tuo Browser blocca la nostra pubblicità? Ti chiediamo gentilmente di disattivare questo blocco. Per noi risulta di vitale importanza mostrarti degli spazi pubblicitari. Non ti mostreremo un numero sproporzionato di banner né faremo in modo che la tua esperienza sul nostro sito ne risenta in alcun modo.Ti invitiamo dunque ad aggiungere il nostro sito tra quelli esclusi dal Blocco della tua estensione e a ricaricare la pagina. Grazie!

Ricarica la Pagina

Avviso sul Copyright

I contenuti di questo sito web sono protetti da Copyright. Ti invitiamo gentilmente a non duplicarli e a scriverci a info [@] elamedia.it se hai intenzione di usufruire dei servizi erogati dalla nostra Redazione.

Protected by Copyscape

Articoli correlati

I più condivisi

Antivirus per Smart TV: è davvero necessario?

Oggigiorno il web e internet in generale, sono raggiungibili da vari dispositivi, tra i quali ci sono anche le Smart TV, le quali, oltre a consentire la classica visualizzazione della tv nazionale ci permettono di navigare su internet e di installare applicazioni da uno store interno. 

Antivirus gratis per pc: ecco i più utilizzati e funzionali

Una volta che avrete acquistato il vostro PC, oltre ad installare il sistema operativo, il pacchetto office e le varie app “di rito”, sarà necessario informarvi su quale antivirus per pc da installare sul vostro nuovo dispositivo.

Formattare l’hard disk: la procedura completa

 

Quasi tutti i dati sensibili appartenenti alla nostra persona e alla nostra vita privata sono salvati, prevalentemente, sul disco fisso del nostro PC oppure sull’SSD presente all’interno del computer.