Se si desidera cambiare operatore telefonico, oppure ci si è trasferiti da poco in una nuova abitazione e si ha necessità di sottoscrivere un contratto ADSL, la prima cosa da fare è quella di assicurarsi sul tipo di copertura di cui si dispone.

Questo passaggio è importante perché molte zone non sono ancora totalmente servite dalla banda larga e il rischio è quello di attivare un’offerta, per poi scoprire che non è possibile usufruire della connessione veloce. Per fare questa analisi preventiva è sufficiente andare sul sito internet del gestore telefonico, entrare nella sezione dedicata, inserire i dati richiesti e aspettare la risposta.Va comunque detto che, in questo modo, si verifica semplicemente se la zona in cui è ubicata l’abitazione in cui si vuole attivare il servizio è servita o meno dall’ADSL, purtroppo non dà indicazioni su eventuali problemi tecnici che potrebbero in qualche modo interferire sulla velocità di connessione.

Ecco perché fare la scelta del miglior operatore mobile non sempre è facile e scontata e, infatti, ci possono essere numerosi e differenti fattori che dovrebbero influenzare questa decisione. In primo luogo c’è proprio la buona copertura del segnale che, come sappiamo, può variare da zona a zona. Poi, ovviamente si considerano gli altri fattori che faranno propendere la scelta verso un operatore piuttosto che un altro, come ad esempio, le offerte proposte e i vari piani tariffari che vengono messi a disposizione del cliente.

Per quanto riguarda l’argomento che stiamo trattando, ovvero la qualità e la giusta affidabilità del segnale, per riuscire a stabilire se un operatore dispone di un segnale sufficientemente funzionale nella propria zona, si possono utilizzare alcuni servizi gratuiti di Telecom, di Fastweb e di molti altri gestori telefonici sia di rete fissa che mobile per verificare, attraverso appositi strumenti online, la qualità della copertura del segnale nell’area di proprio interesse.

Vediamo allora come procedere con la verifica della coperturaADSL per i principali gestori.

WindHome Infostrada

Logo Infostrada

Sul sito ufficiale dell’azienda sono illustrate in homepage le varie offerte per la rete casalinga, sia ADSL che fibra. Per verificare la copertura nella propria zona, si deve selezionare l’offerta desiderata e compilare i pochi campi richiesti: numero di telefono, provincia, città, indirizzo. A questo punto basterà cliccare sul tasto verifica copertura per sapere immediatamente se è attivabile. Può fare questa verifica anche chi non è in possesso di una linea ma desidera metterne una nuova.

Tim

Immagine per l'articolo "Copertura ADSL: ecco come fare la verifica dei vari punti d'accesso"

Anche per chi desidera attivare una nuova linea o migrare verso TIM, la verifica della copertura è molto semplice. Tra gli strumenti veloci del sito internet troviamo infatti la sezione dedicata, qui è possibile inserire i dati relativi al semplice indirizzo e città sia per le offerte fibra che adsl. L’azienda, sulla stessa pagina, avverte gli utenti che tale verifica non rileva possibili problemi tecnici o di digital divide. Per digital divide si intende letteralmente il divario digitale che persiste ancora sul territorio e che permette ad alcune zone di essere servite dalla banda larga ed altre no.

Vodafone

Vodafone station

L’azienda, seconda sul mercato per copertura su territorio, permette sul suo portale ufficiale di fare la verifica in modo piuttosto veloce. Nella sezione dedicata ai clienti privati è sufficiente inserire il numero di telefono, per chi già possiede una linea e desidera solo cambiare operatore, oppure l’indirizzo preciso dell’abitazione per le nuove attivazioni.

Fastweb

Logo Fastweb

Per verificare se la propria zona è interessata dall’ADSL Fastweb è necessario compilare accuratamente la pagina web dedicata, che si trova nella homepage del sito. Vengono chiesti tutti i dettagli relativi all’indirizzo (compreso il numero civico) e al Comune di appartenenza, inoltre nella casella dell’operatore di telefonia fissa si può inserire il numero di telefono già attivo (se lo si possiede già) e l’attuale gestore con cui si è abbonati (in questo caso verrà chiesto se si desidera mantenere tale numero oppure acquisirne uno nuovo).  Una volta compilato il tutto si verrà reindirizzati ad una pagina che fornirà indicazioni circa la copertura nella zona e le offerte Fastweb a cui si può accedere. 

Tiscali

Logo tiscali

Per attivare una delle nuove offerte proposte da Tiscali, l’operatore richiede nella pagina web se si è già in possesso di un servizio telefonico e di uno ADSL, nel caso di risposta affermativa richiede anche di indicare con quale operatore si ha stipulato il contratto. In caso di risposta negativa ad entrambe le domande si passa allora ad inserire l’indirizzo completo per verificare se è possibile attivare una nuova linea ADSL.

Come verificare la velocità della connessione ADSL?

Aldilà di quella indicata dal gestore che avete scelto, rispetto all’offerta sottoscritta, può succedere che la velocità di connessione ADSL possa variare a causa di alcuni problemi tecnici. Quando si verificano questi casi è possibile utilizzare degli strumenti  per accertarsi immediatamente della reale velocità con cui stiamo navigando.

Tra questi vi segnaliamo speed.io che è un sito internet di facile utilizzo, che vi rileverà nel giro di pochi sia la velocità di download che di upload, speedof. me fa la stessa cosa in poco tempo ma è accessibile anche da mobile.

Che cos’è Opensignal

Fino ad ora abbiamo visto come verificare la copertura del segnale del singolo operatore. Però, per sapere quale gestore telefonico mobile è maggiormente diffuso nella vostra zona, si può consultare un utilissimo servizio online che permette di visualizzare, in una sola mappa, tutti gli operatori italiani: si tratta di Opensignal, grazie al quale è possibile monitorare le aree di maggiore copertura per stabilire quali sono i gestori che hanno il miglior segnale.

Basta inserire il comune da controllare e, in pochissimo tempo, si ottiene la statistica riguardante la propria città. Per esempio, per quanto riguarda Roma, si potrà notare che l’operatore telefonico che dispone di è Tim, seguito da Vodafone e poi da Tre e Wind. Con il colore rosso saranno indicate le aree con la disponibilità di rete più alta e si possono selezionare anche le statistiche di un singolo operatore o anche tutti i gestori in contemporanea. Inoltre, è possibile attivare la visualizzazione delle informazioni riguardanti una specifica tecnologia, ad esempio 2G, 3G o 4G. Infine, potrete visualizzare le aree in cui sono installate le principali antenne della città, grazie al tasto “Towers”.

Se si clicca su “Advanced View”, invece, vengono mostrati dati molto interessanti, quali la velocità massima di upload e download per ogni operatore e la percentuale di affidabilità. Cambiando zona, le informazioni non sono aggiornate da Opensignal ma potete cliccare sul tasto “Reset” per il ricalcolo dei dati.

Potrebbe interessarti

Copertura Linkem: come verificarla?

Spesso, fra le offerte Internet senza il telefono fisso si possono trovare alcune alternative molto interessanti a prezzi accessibili. A esempio il WiMax di Linkem è un’opzione che può risultare molto valida.

Leggi tutto...

Come configurare la Vodafone Station Revolution: ecco quali sono gli step

Se avete appena sottoscritto un’offerta Vodafone per l’ADSL di casa dovrete configurare, sicuramente, un nuovo modem. Per effettuare questa procedura è necessario impostare, tramite il pannello di controllo, determinati parametri propri della compagnia telefonica.

Leggi tutto...

Configurazione di un modem Tiscali

Se avete sottoscritto un contatto con il provider Tiscali dovrete sicuramente configurare il vostro nuovo modem per riuscire a navigare con la connessione di rete internet. Solitamente i dispositivi che vengono forniti alla sottoscrizione del contratto sono già pre-configurati per non creare problemi già dal primo utilizzo e avviarli in modo semplice e veloce appena vengono collegati.

Leggi tutto...

Configurazione del modem Fastweb: ecco come fare

Se avete sottoscritto da poco tempo un abbonamento alla rete Fastweb sicuramente vi troverete davanti alla necessità di dover configurare il modem fornito da loro, per avviare la navigazione online.

Leggi tutto...

Come configurare un modem Infostrada

Se avete deciso di sottoscrivere un abbonamento con Infostrada per la navigazione in Internet dovrete configurare il vostro nuovo modem. Anche se la procedura sembra complicata in realtà, seguendo con attenzioni alcuni passi, sarà davvero facile.

Leggi tutto...

Non bloccare la Pubblicità

Il tuo Browser blocca la nostra pubblicità? Ti chiediamo gentilmente di disattivare questo blocco. Per noi risulta di vitale importanza mostrarti degli spazi pubblicitari. Non ti mostreremo un numero sproporzionato di banner né faremo in modo che la tua esperienza sul nostro sito ne risenta in alcun modo.Ti invitiamo dunque ad aggiungere il nostro sito tra quelli esclusi dal Blocco della tua estensione e a ricaricare la pagina. Grazie!

Ricarica la Pagina

Avviso sul Copyright

I contenuti di questo sito web sono protetti da Copyright. Ti invitiamo gentilmente a non duplicarli e a scriverci a info [@] elamedia.it se hai intenzione di usufruire dei servizi erogati dalla nostra Redazione.

Protected by Copyscape

I più condivisi

Cambiare password wi-fi: ecco come fare

computer 767781 1280

La protezione delle connessioni wi-fi è garantita dall’accesso tramite password del proprio router. Le password sono solitamente fornite di default insieme al router, per questo è importante cambiare la password del wi-fi per evitare spiacevoli intrusioni, sostituendola con una personale e sufficientemente complessa da non poter essere decriptata facilmente.

Leggi tutto...

Negozi Tim a Roma: ecco come trovarli agevolmente

timvision homepage cinema nuovo decoder

Tim è il marchio del gruppo Telecom Italia per l’erogazione di servizi e prodotti per la telefonia fissa e mobile. Tim è il gestore più attivo in Italia con un’ampia programmazione tariffaria per le imprese e gli utenti privati e con servizi di utenza industriale e domestica. La rete di negozi Tim in tutta Italia è capillare; nelle metropoli, la concentrazione è più alta, non è dunque sorprendente immaginare che i negozi Tim a Roma sono più di cento e diffusamente distribuiti sul territorio metropolitano e in provincia.

Leggi tutto...

Tim Impresa Semplice diventa Tim Business: tutto quello che devi sapere

tim fibra ottica

Aziende, imprese e uffici per svolgere al meglio le attività lavorative hanno bisogno di servizi telefonici, internet ADSL e piani tariffari adeguati. Telecom – da diversi anni – ha sviluppato per le aziende e i professionisti una piattaforma online che si chiama Tim Impresa Semplice, ora diventata più comunemente nota come Tim Business

Leggi tutto...