Il tethering su IPhone, come detto, è quel servizio che permette ad un soggetto di accedere al web mediante un secondo dispositivo che accetta di far la parte del modem. Ovviamente tale servizio è offerto sia dai dispositivi di matrice Android che di matrice IOS pertanto che sia Samsung, iPhone, Honor o Huawei poco cambia. 

Avete mai provato ad immaginare una vostra classica giornata senza l’accesso ad Internet? Avete mai provato ad immaginarvi ventiquattro ora senza connessione nel vostro smartphone? Niente notifiche, niente Facebook. Nessuna possibilità di aprire la vostra mail, di caricare foto su Instagram o di leggere le ultime notizie di cronaca: niente di tutto ciò. 

E a volte, non prendiamo in giro, ci siamo ritrovati in una situazione similare. Magari abbiamo finito i giga a nostra disposizione, magari abbiamo dimenticato di effettuare la ricarica prima del rinnovo dei giga e quindi ci siamo ritrovati fuori dal mondo e impossibilitati anche a mandare una mail
Per un motivo o per un altro, comunque, il dato di fatto rimane il medesimo: e cosa avete fatto in queste situazioni? Avete mai provato ad ovviare al problema, seppur temporaneamente senza giga, usufruendo del cosiddetto tethering su Iphone WiFi

Magari i meno ‘evoluti’ tecnologicamente non sanno nemmeno di cosa stiamo parlando, nemmeno cos'è una mail, ma è giusto procedere per gradi per spiegare l'opzione di tethering su Iphone che ci permette di accedere al web usufruendo della ‘gentilezza’ di un secondo soggetto che accetta di fungere da modem. Procediamo, in ogni caso, con ordine. 

Come si attiva il servizio di tethering su iPhone?

È possibile effettuare il servizio di tethering su iPhone modificando determinate impostazioni e ora vedremo nel dettaglio come preparare un iPhone a tale servizio: 

  • Primo passo è quello di avviare le impostazioni dalla medesima icona posizionata nella Home principale; 
  • A questo punto bisogna cliccare sull’opzione Hotspot personale che ove non fosse disponibile porrebbe il proprietario dinanzi alla cruda realtà che il dispositivo non si presta ad offrire tale servizio. In ogni caso nel caso in cui questo sia presente ci permette di passare allo step successivo; 
  • Una volta cliccato il cursore dell’Hotspot personale lo stesso diverrà di colore verde e il che indicherà l’attivazione della funzionalità; 
  • Adesso bisognerebbe impostare la password per poter accedere al tethering su iPhone. Infatti lo stesso funziona come un comunissimo modem che al momento della stipula di una nuova connessione ci richiedere obbligatoriamente la password. Nella stragrande maggioranza dei casi quella di base è oggettivamente impossibile da memorizzare pertanto è possibile modificarla con una più congeniale alle nostre esigenze 
  • A questo punto cliccare su ‘Fine’ ed il gioco è fatto. 

 

girl 1192032 640Ovviamente una volta effettuate tutte queste operazioni diviene obbligatorio fare la controprova. A tal proposito basta prendere un dispositivo dotato di connessione Wi-Fi e ricercare la nuova rete da noi impostata tramite il tethering su iPhone. Scelta ed immessa la password se il dispositivo B riesce tranquillamente ad accedere ad Internet significa che abbiamo fatto tutto in modo assolutamente corretto. 

Per quel che concerne i dispositiviApple abbiamo confezionato anche questa guida che riguarda la Apple TV.

Di seguito ti riportiamo alcune ottime offerte di Amazon

Compra su Amazon

Apple iPhone 11 (128GB) - nero

Prezzo su Amazon.it: €699,00
Compra su Amazon

Apple iPhone SE (128GB) - nero

Prezzo su Amazon.it: €529,00
Compra su Amazon

Novità Apple iPhone 12 (128GB) - nero

Prezzo su Amazon.it: €956,00

La scelta della tariffa migliore considerando il servizio di tethering su IPhone

Negli ultimi anni il mondo della connessione mobile ha subito delle migliorie a dir poco impressionanti. Se infatti fino a qualche anno la connessione degli smartphone era estremamente lenta la stessa ad oggi ha subito un radicale mutamento, grazie anche ai vari servizi di tethering su IPhone. 

Si è infatti passati dalla oramai vecchia connessione a 3G a quella 4G che, seppur con le dovute precauzioni del caso, può essere ribattezzata come l’ADSL degli smartphone
Fermo restando che questo step sarà sicuramente temporaneo in attesa di ulteriori miglioramenti e/o perfezionamenti in questo momento non esiste un diktat preciso che ci permette di stabilire quale sia l’offerta più vantaggiosa. 
A dispetto del lato economico (che ormai oscilla dai 5€ ai 10€) è fondamentale verificare la copertura della compagnia alla quale eventualmente vogliamo affidarci: che sia Tim, Vodafone, Wind o Fastweb tutte ormai permettono ai loro clienti di verificare l’intensità del segnale ricevuto in una determinata zona. E, tra le tante, occhio alle società in rampa di lancio. Quali sono? Illiad e Ho. su tutte. 

La connessione di base, senza cavo, Hot Spot e tethering su IPhone

Come detto precedentemente la nostra possibilità di accedere al mondo del web è figlia di una navigazione internet che ci viene permessa direttamente dai nostri gestori telefonici. Ovviamente in base alla qualità del segnale ricevuto e dalla tipologia di contratto stipulato possiamo ‘viaggiare’ su differenti binari di velocità e avere una qualità di tethering su iPhone migliore o peggiore. La connessione 4G è stata ridefinita come l’ADSL degli smartphone ma ovviamente la connessione ottenuta mediante modem/router di casa assume un sapore completamente differente.

Anche in questo caso la qualità cambia in quanto figlia di molti fattori. Piccola precisazione quando si parla di connessione internet derivante dal modem casalingo è quella che riguarda le prestazioni che possono essere offerte dalla connessione LAN: di base è molto più potente ma soprattutto stabile quindi se dovete collegare un dispositivo ad internet, se potete, fatelo mediante cavo.

E se ciò non fosse possibile? Il mondo di oggi a causa dell’inesorabile sviluppo tecnologico ha ribaltato gli usi e le consuetudini di tutti noi: i vecchi personal computer vanno sempre più accantonati per fare spazio a nuove tipologie di notebook. Tablet e smartphone che, ovviamente, non permettono la connessione tramite cavo. Cosa fare quindi?

tethering su iphone

Ovviamente la soluzione si chiama Wi-Fi ma non tutti sanno che anche nel caso di utilizzo di connessione wireless, piuttosto che utilizzare il tethering su IPhone va fatta una piccola precisazione. Esistono due canali di frequenza che, ovviamente, sono indicati in base alla tipologia di utilizzo che va fatta:

  • Rete a 2,4 GHz viene utilizzata nel caso in cui diverse persone devono utilizzare la stessa connessione internet ma si trovano in stanze differenti. La peculiarità di questa banda è quella di penetrare le mura e comunque gli ostacolo senza alcun problema;
  • Rete a 5 GHz viene utilizzata nel caso in cui un numero di persone non indifferente decide di usufruire della stessa connessione internet ma trovandosi nella stessa stanza. La potenza del segnale, quindi, è molto più forte ma diviene impossibile superare ostacoli quali mura e finestre.

Ultimo consiglio prima di concludere è quello che riguarda la potenza del Wi-Fi. Se vi accorgete che il vostro router non adempi al proprio compito in modo esauriente potete tranquillamente acquistare in mercato un ripetitore di segnale per rendere lo stesso molto più forte e quindi abbattere qualsiasi tipologia di problematica inerente alla potenza del router.

Potrebbe interessarti

Tethering su iPhone: wifi e connessione internet in casi di emergenza

girl 1192032 640

Avete mai provato ad immaginare una vostra classica giornata senza l’accesso ad Internet? Avete mai provato ad immaginarvi ventiquattro ora senza connessione nel vostro smartphone? Niente notifiche, niente Facebook. Nessuna possibilità di aprire la vostra mail, di caricare foto su Instagram o di leggere le ultime notizie di cronaca: niente di tutto ciò. 

Come funziona Amazon Prime Video? Come accedere al servizio?

Come funziona Amazon Prime Video

Negli ultimi decenni, la diffusione e l'uso della rete internet a livello planetario è stata considerevole ed ha sempre più coinvolto sia le attività lavorative che quelle destinate allo svago delle persone. In quest'ultimo caso, particolare successo hanno ottenuto quelle piattaforme online che permettono di acquistare e vedere film, produzioni televisive o contenuti di altro genere, quali ad esempio eventi sportivi o documentari scientifici o naturalistici.

Come configurare una VPN su modem Tim: la nostra spiegazione

vpn

La VPN (Virtual Private Network) è un sistema di protezione del traffico dati, nasconde la posizione e maschera l’IP, ciò permette di essere più anonimi in rete, di navigare in sicurezza, di aggirare alcuni blocchi restrittivi su internet e utilizzare servizi di streaming stranieri. Ma come si installa una VPN? 

Chiavetta wifi per tv e il televisore diventa Smart

Succede sempre più di rado ma può comunque accadere di passeggiare in un negozio qualsiasi elettronica, e trovarsi davanti un bel televisore FullHD, magari da 40 pollici o anche superiore, che però non abbia funzionalità Smart. Questo non vuol dire necessariamente che stiamo guardando un televisore dato o una giacenza di magazzino, infatti i normali televisori hanno un prezzo di listino parecchio inferiori rispetto a quello degli SmartTv, i cosiddetti televisori intelligenti. Esiste un modo molto economico di trasformare il primo tipo nel secondo con una spesa davvero esigua.

Offerte Infostrada: quali prendere seriamente in considerazione

Non tutti sanno che Wind Telecomunicazioni S.p.A., per lo più conosciuta semplicemente come Wind, è un'azienda di telecomunicazioni di origini italiane leader nell’offrire servizi riguardanti la telefonia mobile e, servendosi del marchio Infostrada, estende i suoi servizi anche ad Internet e alla telefonia fissa.

Cuffiette da running, a cosa fare attenzione prima dell’acquisto

cuffiette running

La tecnologia ormai è una presenza costante nella maggior parte delle nostre attività quotidiane, da quella professionale a quella private o sportive. Infatti spesso passiamo dall’uso del computer o dello smartphone sul lavoro all’utilizzo di un lettore Mp3 per ascoltare musica sui mezzi pubblici oppure durante l'attività sportiva, magari all’aria aperta.

I più condivisi

Spusu, le opinioni su questo nuovo operatore telefonico

Il settore della telefonia mobile, sia in Italia che nel resto d’Europa, si fa sempre più attivo e composto da diversi operatori, che cercano di incrementare la propria clientela attraverso offerte e servizi utili. D’altronde, in questi decenni tale ambito ha visto una crescita esponenziale ed uno sviluppo davvero impressionante dal punto di vista tecnologico. Basti pensare ai cellulari di prima generazione rispetto agli smartphones che si utilizzano al giorno d’oggi, con capacità e funzioni quasi da computer.

Offerte di Kena Mobile, scopriamo quelle più interessanti

Il settore della telefonia mobile è sempre molto vivace e vede la presenza di numerosi operatori che cercano di acquisire nuove fette di mercato e accaparrarsi nuovi clienti. Difatti, questo ormai rappresenta un comparto molto ambito e ricercato, in quanto il numero di soggetti che utilizzano dispositivi elettronici è veramente elevato, sia nel nostro Paese che nel resto del mondo, e consente di ottenere profitti consistenti per quelle società che ne fanno parte.

Giga week Tim, scopriamo un’offerta davvero interessante

Al giorno d’oggi, si passa molto tempo sul proprio smartphone per leggere notizie, scambiarsi messaggi oppure vedere video o film in streaming. E tutto questo è possibile farlo anche grazie alla dotazione di Giga che si possiede nella propria offerta, fornita dall’operatore telefonico. Le persone maggiormente attente verificano sempre la disponibilità di Giga sul proprio dispositivo, tuttavia può capitare che essi terminino, senza accorgersene, prima del rinnovo mensile.

Offerte Ho Mobile: scopriamo insieme le più convenienti

Ho Mobile si appoggia alla rete mobile di Vodafone ed è grazie a questa che garantisce le sue ottime offerte la cui convenienza dipende anche dal proprio operatore di partenza.