Capita a volte che per cause diverse si possano verificare dei rallentamenti nella connessione di rete. Vi sono degli strumenti digitali e online che permettono di misurare lo stato e la velocità di connessione. In particolar modo se possiedi una connessione ADSL o fibra di (ex)-Telecom – oggi TIM - si può effettuare uno speed test dell’ADSL Telecom. I misuratori di velocità online sono facili da utilizzare e in pochi secondi e gratuitamente forniscono un dato certo e affidabile sulla velocità di connessione in download e upload che si tratti della linea domestica o dell’ufficio. Capire la performance della propria rete di navigazione internet può semplicemente servire per soddisfare una curiosità oppure essere un valido strumento per valutare l’opportunità di cambiare gestore di rete o internet provider.

Valutare la velocità dell’ADSL o della fibra ottica TIM

Stando al regolamento in materia di “Qualità dei servizi di accesso alla rete internet da postazione fissa” che si trova nell’art. 8 comma 6 e allegato 5 della delibera AGCOM numero 244/08/CSP, il gestore deve specificare sul proprio sito web e sulla documentazione di contratto, le velocità minime garantite. Si tratta di un dato di trasparenza necessario proprio per capire – nel momento in cui si effettua uno speed test sull’ADSL Telecom, per esempio – se i requisiti sono rispettati e pertanto soddisfano il contratto sottoscritto oppure se ci sono i margini per avanzare la richiesta di un recesso contrattuale, entro i termini previsti, senza costi né penali aggiuntive.

Però, è importante – prima di recedere, annullare un contratto o cambiare gestore, capire anche se ci sono cause indipendenti dal gestore che provocano rallentamenti di connessione. Cause che possono dipendere anche dall’utilizzo della rete e che non sono correlate al dato oggettivo della velocità di connessione gestita dal provider. Per valutare in modo oggettivo la velocità di connessione ADSL Telecom o fibra ottica bisogna, quindi, capire quali sono le possibili cause di rallentamento della rete che non dipendono dal fornitore.

Cosa fare prima di avviare uno speed test

Affinché la misurazione della velocità di connessione sia affidabile occorre eliminare alcune delle cause che provocano i rallentamenti e che hanno a che fare con fattori indipendenti dal gestore e dalla sua offerta. In questo modo anche lo speed test sarà più affidabile e trasparente. Innanzitutto, bisogna considerare l’uso della rete in casa o in ufficio e la quantità di dati che si scambiano. Una delle principali cause di rallentamento della rete, per esempio, è utilizzare più dispositivi tutti connessi contemporaneamente: computer, smartphone, tablet, smart TV, il numero di dispositivi connessi – anche quando non sono direttamente utilizzati in contemporanea – provoca dei rallentamenti e falsifica un’eventuale misurazione della velocità.

Lo speed test per ADSL Tim è più affidabile se si effettua con il dispositivo connesso direttamente alla rete tramite router o modem – almeno ché non si tratti del dispositivo stesso che funzioni da modem come nel caso di alcuni smartphone connessi in tethering o con funzione di hotspot.

La navigazione dipende, anche, dalla performance dell’hardware. È bene verificare che i dispositivi di navigazione siano compatibili con la rete o che abbiano i driver aggiornati. Si tratta, infatti, di elementi che influiscono sulla qualità di connessione e sull’esperienza di navigazione.

Allo stesso modo bisogna prima verificare anche la performance del software, ovvero che i programmi installati e che le componenti software siano aggiornate o compatibili con il tipo di offerta. Inoltre, la misurazione della velocità è più credibile se il browser di navigazione, per esempio, è aggiornato o se si tratta dell’unico programma attivo durante la fase di misurazione.

Altro elemento è togliere “ostacoli” entro il raggio di funzionamento del modem, come pareti schermate o altri dispositivi elettronici che possono interferire con le lunghezze d’onda.

Una volta verificate che tutte le condizioni di navigazione sono ottimali, ma la rete continua ad essere lenta o insoddisfacente, si può procedere alla misurazione vera e propria e cercare di capire se il rallentamento dipende proprio dal gestore.

Come valutare i risultati di uno speed test

Le misurazioni vanno effettuate in diverse ore del giorno per comprendere anche le dinamiche di traffico della rete. Quando si sono completate tutte le misurazioni possibili ed eliminato tutte le cause esterne che provocano cattive performance di navigazione, si possono trarre le dovute conclusioni che vanno dalla recessione del contratto per la qualità del servizio non corrispondente all’offerta contrattuale alla scelta di un nuovo provider, fermo restando che gli operatori citano sulle offerte la velocità nominale di connessione – ovvero velocità massima raggiungibile dalla linea.

L'articolo è stato scritto dalla Redazione di ElaMedia Group

Potrebbe interessarti

Disattivare Google Pay: dissocia la tua carta da ogni piattaforma online

In questi ultimi anni, sta diventando sempre piú diffuso e comune fare acquisti, sia online che in negozio, utilizzando una propria carta di credito o di debito, senza pagare con denaro contante. Tale modalitá di pagamento risulta essere pratico e spesso conveniente e si è diffuso soprattutto con lo sviluppo sempre piú ampio di internet e degli acquisti online appunto. Difatti, bastano pochi click su un computer per comprare qualsiasi cosa da un negozio virtuale e vederselo recapitare dopo alcuni giorni.

WOW-FI di FASTWEB: cos'è? Perché sceglierlo? Scoprilo

fastweb fibra ottica

Ormai sia da casa che dall’ufficio c’è la tendenza a connettersi con tecnologie wireless (senza fili). Il Wi-Fi, fa parte di queste tecnologie, e permette di connettere a internet, senza l’ausilio di fili, uno o più dispositivi che sia uno smartphone, un PC o un tablet. Anche se la connessione ethernet ha meno interferenze, risulta più scomoda perché molto più ingombrante, in quanto in una rete cablata ad ogni cavo corrisponde un dispositivo. Inoltre, in ethernet sarebbe particolarmente scomodo connettere gli smartphone.

Come fare le Transition su Tik Tok: scoprilo nella nostra guida

come fare le Transition su Tik Tok

Tra le funzioni che si possono adoperare per ottenere tali effetti particolari, esiste quella su come fare transition su Tik Tok, chiamate anche transiction oppure, in italiano, transizioni. Prima di andare a spiegare come fare transition su Tik Tok, sia per dispositivi con sistema Android che per quelli con sistema iOS, chiariamo meglio in cosa esse consistono nello specifico. In questo modo avremo la possibilità di poter sfruttare al massimo le funzionalità di questo social network cinese.

Migliori Smart TV: ecco una guida completa all'acquisto

 smart tv

Se desiderate acquistare una smart TV ma siete confusi fra i vari modelli che da qualche tempo a questa parte si trovano in commercio potete senza dubbio consultare questa lista che comprende la Top 5 delle migliori Smart TV!

Creare una mailing list: alcuni segreti per colpire il tuo target

creare mailing list

Ci sono vari motivi validi per cui creare una mailing list, inviare una newsletter, creare una strategia di remarketing o anche semplicemente organizzare una partita di calcetto tra amici senza dover ogni volta inserire manualmente tutte le mail.

Bonus PC: ecco tutto quello che c’è da sapere sull'incentivo

Bonus Pc

Il Governo, per pareggiare la situazione digitale in Italia ha stanziato una serie di fondi per sostenere sia le imprese che le famiglie nell'acquisto di questi dispositivi e per attivare una connessione più veloce: il Bonus Pc.

I più condivisi

Vocabolario di Latino online, uno strumento davvero utile

dizionario-latino-online.png

Può capitare qualche volta di dover tradurre una porzione di versione di Latino oppure una semplice frase, ma non avere la preparazione scolastica di base adeguata oppure il tempo necessario per fare tutto questo. In tal caso, ancora una volta, internet e la sua tecnologia possono dare un aiuto importante, grazie all’uso di un dizionario di Latino online. Infatti, come vedremo, di questo genere di vocabolari ne esistono di varie tipologie e la maggior parte di semplicissimo utilizzo.

Convertitore mp3 online, ecco di cosa si tratta

convertitore-mp3-online.png

Alcune persone amano sentire della musica in alcuni momenti della giornata, soprattutto quando ci si trova sui mezzi pubblici o ci si rilassa durante una passeggiata, attraverso vari dispositivi elettronici. E per potervi inserire dei brani musicali, magari scaricati dal web, si necessita di un convertitore mp3 online, che consenta di convertirli appunto in una modalità facilmente leggibile da qualsiasi sistema elettronico e così poterli ascoltare ovunque ci si trovi e quando si desidera.

Speed Test ADSL Alice: ecco come fare

Se ci sono problemi tecnici sulla linea ADSL Telecom (Tim) o si desidera sottoscrivere un piano ADSL Alice ma non si è sicuri che la propria zona di residenza sia coperta dal servizio, è possibile effettuare un test di misurazione della velocità di rete, ovvero uno speed test ADSL Alice. Il test si può fare in completa autonomia e tramite alcuni diversi strumenti anche online senza la necessità di scaricare alcun software specifico o installare programmi aggiuntivi. Prima di avviare la misurazione occorre accertarsi che sul PC non siano in funzione software, cosiddetti P2P, ovvero gli uTorrent oppure eMule, che tendono a rallentare molto l’esperienza di navigazione, così come è bene assicurarsi che non vi siano altri dispositivi collegati che stiano in fase di download o upload perché questo potrebbe ovviamente falsificare i risultati.

Speed test ADSL Telecom: misura la velocità della tua connessione

Capita a volte che per cause diverse si possano verificare dei rallentamenti nella connessione di rete. Vi sono degli strumenti digitali e online che permettono di misurare lo stato e la velocità di connessione. In particolar modo se possiedi una connessione ADSL o fibra di (ex)-Telecom – oggi TIM - si può effettuare uno speed test dell’ADSL Telecom. I misuratori di velocità online sono facili da utilizzare e in pochi secondi e gratuitamente forniscono un dato certo e affidabile sulla velocità di connessione in download e upload che si tratti della linea domestica o dell’ufficio. Capire la performance della propria rete di navigazione internet può semplicemente servire per soddisfare una curiosità oppure essere un valido strumento per valutare l’opportunità di cambiare gestore di rete o internet provider.