I software antiplagio sono lo strumento che finalmente hanno reso semplice scoprire i vari copia-incolla che vengono usati nelle tesi universitarie, infatti, molte Università li usano già da tempo Scopriamo in questo articolo come funzionano e quali sono le caratteristiche ideali per un software antiplagio che si rispetti.

I segreti di questi strumenti

Già da svariati anni le università e gli educatori si battono con il suddetto copia-incolla che si riscontra in un gran numero di tesi di laurea. Ad oggi però vediamo come non sia poi più così tanto complicato individuarne la presenza grazie appunto all’ausilio dei cosiddetti software antiplagio.

I docenti, difatti, non si trovano più a dover perdere tempo con ricerche infinite su ogni motore di ricerca esistente per scoprire da quale delle più disparate fonti possa provenire la frase oggetto dell’osservazione ma è sufficiente adoperare un software antiplagio per analizzare completamente il testo incriminato.

Come funzionano?

Immagine per Software antiplagio

Il funzionamento dei software antiplagio è molto semplice, infatti è sufficiente caricare sul software il file della per analizzarne completamente il testo e confrontarlo sia con il database privato dell’università che con i documenti disponibili liberamente in rete.

Il software antiplagio, a questo punto, verifica se vi sono parole uguali ma anche molto simili (e in che quantità) fra il documento che si sta analizzando e le fonti disponibili.

Quando l’analisi è finita, il software fa un conteggio delle frasi simili o uguali e restituisce l’analisi in percentuale di testo copiato da altre fonti. Bisogna però stare attenti, infatti, questa percentuale deve comunque essere verificata perché potrebbe facilmente trattarsi di citazioni che vengono utilizzate in maniera corretta o, magari, si tratta di leggi, sentenze e norme che sono state riportate sul documento, o ancora trascrizioni di poesie e testi letterari.

Infatti, questi software confrontano gli scritti da verificare con alcuni testi disponibili online all’interno di un loro database. Essi, però non possono confrontare gli scritti scaricati con libri che esistono soltanto in formato cartaceo, scritti a mano oppure PDF che non si possono ricercare perché generati da scansioni o immagini.

Naturalmente non si tratta nemmeno di strumenti che si possono ingannare tanto facilmente parafrasando un po' i testi, in quanto il software antiplagio riesce comunque a rilevare una certa corrispondenza e, con un breve controllo effettuato dal relatore, ci si accorgerà immediatamente che si tratta di una banale parafrasi che, senza la corretta citazione, rimane una violazione di copyright.

L’utilità del software antiplagio è far aumentare l’importanza da parte di professori e studenti sull’argomento plagio ed aiutare lo studente nell’inserimento delle corrette citazioni. Risulterà a questo punto indispensabile correlare oltre all’analisi del software anche un’analisi personale su quanto esso ha rilevato.

In sostanza non si deve pensare a questi strumenti come qualcosa di negativo che fa la “spia” sulla tesi ma bisogna guardare ad essi come un alleato nella scrittura della tesi di laurea e per l’inserimento di citazioni.

Software antiplagio Anti-plagio.it

 

Fra i software antiplagio che ci sentiamo di consigliarvi c’è sicuramente questo che potrai raggiungere al sito anti-plagio.it perché da una nostra analisi abbiamo riscontrato moltissimi vantaggi per gli utenti che decidono di utilizzarlo fra i quali:

  • Costi contenuti;
  • Prestazioni veloci;
  • Una banca dati molto ampia;
  • Grande accuratezza;
  • Standard di sicurezza parecchio rigorosi,
  • Assenza di registrazione obbligatoria;
  • Possibilità di utilizzo sia per privati che per educatori o università.

Nell’importante campo del plagio si tratta di pregi che un software antiplagio che si rispetti deve assolutamente avere per garantire un servizio all’altezza delle aspettative dell’utente e, dalle nostre analisi, oltre che dalle recensioni in rete, questo software li possiede tutti.

Potrebbe interessarti

Copertura Linkem: come verificarla?

Spesso, fra le offerte Internet senza il telefono fisso si possono trovare alcune alternative molto interessanti a prezzi accessibili. A esempio il WiMax di Linkem è un’opzione che può risultare molto valida.

Leggi tutto...

Come configurare la Vodafone Station Revolution: ecco quali sono gli step

Se avete appena sottoscritto un’offerta Vodafone per l’ADSL di casa dovrete configurare, sicuramente, un nuovo modem. Per effettuare questa procedura è necessario impostare, tramite il pannello di controllo, determinati parametri propri della compagnia telefonica.

Leggi tutto...

Configurazione di un modem Tiscali

Se avete sottoscritto un contatto con il provider Tiscali dovrete sicuramente configurare il vostro nuovo modem per riuscire a navigare con la connessione di rete internet. Solitamente i dispositivi che vengono forniti alla sottoscrizione del contratto sono già pre-configurati per non creare problemi già dal primo utilizzo e avviarli in modo semplice e veloce appena vengono collegati.

Leggi tutto...

Modem Fastweb: ecco come fare per procedere nella sua configurazione

Immagine usata nell'articolo Modem Fastweb: ecco come fare per procedere nella sua configurazione

Se avete sottoscritto da poco tempo un abbonamento alla rete Fastweb sicuramente vi troverete davanti alla necessità di dover configurare il modem fornito da loro, per avviare la navigazione online.

Leggi tutto...

Come configurare un modem Infostrada

Se avete deciso di sottoscrivere un abbonamento con Infostrada per la navigazione in Internet dovrete configurare il vostro nuovo modem. 

Leggi tutto...

Non bloccare la Pubblicità

Il tuo Browser blocca la nostra pubblicità? Ti chiediamo gentilmente di disattivare questo blocco. Per noi risulta di vitale importanza mostrarti degli spazi pubblicitari. Non ti mostreremo un numero sproporzionato di banner né faremo in modo che la tua esperienza sul nostro sito ne risenta in alcun modo.Ti invitiamo dunque ad aggiungere il nostro sito tra quelli esclusi dal Blocco della tua estensione e a ricaricare la pagina. Grazie!

Ricarica la Pagina

Avviso sul Copyright

I contenuti di questo sito web sono protetti da Copyright. Ti invitiamo gentilmente a non duplicarli e a scriverci a info [@] elamedia.it se hai intenzione di usufruire dei servizi erogati dalla nostra Redazione.

Protected by Copyscape

I più condivisi

Come agevolare la crescita della propria attività grazie al web

Internet a casa

Chi ha una propria attività, un’impresa o un’azienda, sa benissimo quanto è difficile mantenere una crescita costante e favorire lo sviluppo; al giorno d’oggi il mercato è saturo di qualsiasi prodotto o servizio, la vostra idea geniale sicuramente è già il progetto in corso d’opera di qualcun altro. 

Leggi tutto...

Migliori e-commerce italiani: ITQF pubblica i vincitori e le classifiche

Migliori e-commerce italiani

Quando si fanno acquisti online, prima ancora di pensare al risparmio e a spendere il meno possibile, bisogna valutare la sicurezza e l'affidabilità del sito da cui si compra. Il web permette di fare ottimi affari, ma i siti non sono tutti uguali e le esperienze di acquisto possono essere molto diverse.

Leggi tutto...

PosteMobile per Internet e telefonia: ecco le nostre ppinioni

PosteMobile per Internet

Come funziona PosteMobile per Internet e telefonia? Vale davvero la pena di scegliere PosteMobile? Andiamo a scoprire pero e contro di questo operatore che, qualche anno fa aveva cominciato alla grande la sua avventura ma che, forse, poi si è un po' perso per strada e che, in questi ultimi mesi, sta vivendo una grande fase di rilancio grazie all’operazione di sinergia con PostePay.

Leggi tutto...