Prima di poter parlare delle schede video per il 4k migliori presenti in commercio occorre avere ben chiaro cosa sia una scheda video e come questa possa migliorare le vostre esperienze di gioco in una semplice mossa.

Una scheda video è un componente hardware presente in tutti i PC e ha lo scopo di visualizzare le immagini sul monitor, originariamente era infatti pensata per la trasformazione dei dati binari prodotti dalla PCU in segnali video “traducibili” dai monitor, quindi in pixel, permettendone la normale visualizzazione.

Oggi le schede video sono in grado di fare molto più di questo, motivo per cui ci si ritrova a ricercare la migliore per il soddisfacimento delle proprie esigenze.
Le schede video per il 4k odierne sono dotate di:

  • un processore (GPU) che è specializzato nel calcolo di scene complesse dal punto di vista grafico, sia in 2D che in 3D
  • una memoria video in grado di ospitare diverse centinaia di megabyte al secondo affinché il GPU possa rendere visibili le immagini sottoforma di pixel in base alla risoluzione
  • un RAMDAC, cioè un convertitore digitale-analogico dotato di memoria ad accesso casuale e che ha il compito di memorizzare le tavolozze dei colori per poter generare un segnale analogico diretto al monitor  

Che scheda serve per giocare in 4k

La ricerca della migliore tra le schede video per il 4k nasce dall’urgenza creata sia dalla risoluzione ad oggi offerta dalle maggiori piattaforme di streaming sia da quella generata dai videogiochi, in entrambi i casi, infatti, quale che sia la vostra passione, vi ritroverete a voler scegliere la scheda video più adatta a supportare il 4k per il raggiungimento di un livello di dettagli mozzafiato.
Prima di acquistare quella giusta tra le schede video per il 4k occorre essere certi che la scheda madre del proprio dispositivo sia in grado di supportare tale tipo di scheda video e che sia quindi dotata di una porta HDMI 2.0/2.1 o di un DisplayPort 1.4 in grado di garantire prestazioni elevate in termini di comunicazione tra il sopra citato GPU ed il monitor.

Non deve mancare, inoltre, uno schermo in grado di supportare la risoluzione in 4k, altrimenti la scelta delle schede video per il 4k potrebbe risultare inutile.

Assicuratevi anche quale sia la dimensione massima che potete installare all’interno del vostro case oltre che la lunghezza massima della GPU installabile.

Infine, il consiglio è quello di evitare di scegliere una scheda video integrata se il vostro scopo è quello di giocare in 4k, perché questa risulta essere priva di una memoria video sua e quindi va ad usufruire della RAM del PC per funzionare, riducendone inevitabilmente le prestazioni, meglio, dunque, optare per una scheda video dedicata che è la migliore soluzione per giocare in 4K.

Le migliori schede video per il 4k sul mercato

schede video per il 4k

Per poter selezionare le migliori schede video per il 4k occorre sicuramente far riferimento a quelle di più recente uscita e in questo caso abbiamo scelto le seguenti:

  • Nvidia GeForce RTX 2080, dotata di 8 GB di memoria RAM di tipo GDDR6 e di un coprocessore grafico, inoltre è caratterizzata da una particolare tecnologia che ferma le ventole nel caso in cui la temperatura della GPU dovesse arrivare al di sotto dei 55°, riattivandole al momento opportuno. La velocità di clock della GPU raggiunge i 1650 GHz e quella della RAM a 1890. Anche il comfort acustico è degno di nota e le prestazioni per i giochi in 4k sono tra le migliori garantite
  • Nvidia RTX 2080 Ti, un prodotto dal costo elevato ma le cui performance valgono tutti i soldi investiti, si tratta di una scheda video per i giochi in 4k che richiedono un’elevata qualità e che risultano più pesanti. La RAM è di 11 GB, il core clock va da 1350 MHz a 1635 MHz. Le ventole hanno un ottimo controllo sulla temperatura e accumulano anche meno polvere.
  • AMD Radeon RX 5600 XT, scheda video pensata per giochi che richiedono una risoluzione massima a 1080p.
    La memoria RAM è di 6 GB e l’interfaccia grafica è di tipo PCI Express x16. Anche in questo caso si ha un regolatore interno della temperatura e conseguentemente del rumore. Permette di impostare altri parametri grazie al software integrato GPU Tweak II.

Avete scelto quali fra queste schede video per il 4k acquisterete?

Elementi fondamentali nella scelta di una scheda video

Una delle componenti maggiormente importanti di un computer è rappresentata dalla scheda video. Questa consente di ottenere grafici tridimensionali di altissima qualità per quei soggetti che lavorano in ambiti professionisti specifici oppure, per i ragazzi o gli appassionati, di poter giocare in modo coinvolgente e realistico con numerosi videogames. Maggiore è la qualità della scheda video, così come di altre componenti di un computer, migliore sarà la resa di quest’ultimo.

Tuttavia può capitare di non avere a disposizione un budget economico considerevole oppure di non essere giocatori accaniti e quindi di voler valutare delle schede video economiche per il proprio computer. Fortunatamente, è possibile individuare e scegliere prodotti che siano buoni e quindi abbiano una discreta resa grafica, ma che non comportino una spesa eccessiva per le proprie tasche. Andiamo quindi a fornire qualche suggerimento per quelle persone che siano alla ricerca di schede video economiche.

Prima di scegliere delle schede video economiche, bisogna sempre fare attenzione ad alcuni aspetti o caratteristiche che siano importanti, a prescindere dal prezzo dello stesso. Nel caso di una scheda video, ad esempio, è necessario valutare bene la qualità del processore o GPU, la quantità di VRAM ed anche il cosiddetto Clock di base e massimo e cioè la frequenza con cui lavora una scheda video in generale. Questi rappresentano parametri importanti da tener presente, prima di ogni acquisto di schede video economiche.

In una fascia di spesa fino ai 250 Euro non si potrà pretendere di comprare un prodotto di altissima gamma e qualità, ma comunque si riuscirà a lavorare e soprattutto a giocare a livello Full HD con la maggior parte dei videogames in commercio, anche se con lo svantaggio di dettagli medio-bassi. Le schede video economiche suggerite sono quelle comunemente utilizzate ed apprezzate e quindi della AMD oppure della Nvidia.

Le migliori schede video economiche

Le MSI GeForce GTX 1660 Ventus XS, della Nvidia, rappresentano un buon aggiornamento delle precedenti GTX 1060. Le versioni GTX 1660 e GTX 1660 Ti poi evidenziano un ottimo rapporto tra qualità e prezzo, in quanto si possono trovare ed acquistare intorno ai 250 Euro. Inoltre, la Ventus XS permette di poter giocare a tantissimi videogames con una qualità visiva discreta.

Sulla stessa linea dei modelli precedenti, troviamo la MSI GeForce GTX 1050 Ti Gaming x 4 GB. Tuttavia, in questo caso, memoria e frequenza del processore tendono a variare secondo la modalità impostata. Difatti si potrà scegliere tra 3 diversi profili: OC Mode, Silent Mode e Gaming Mode. Comunque, tutto si può gestire in base alle proprie esigenze attraverso il software specifico MSI. Un consiglio: per poter alimentare tali schede video economiche, si suggerisce l’uso di un alimentatore dai 300 W in poi.

La Sapphire Pulse Radeon RX 570 8 GB rappresenta un altro valido modello di schede video economiche che combina in modo ottimale qualità e prezzo. Tra le caratteristiche tecniche migliori, vi è senz’altro una bella memoria di 8 GB. Questo prodotto consente di giocare e divertirsi con molti videogames presenti sul mercato, nonostante i dettagli possano essere di qualità discreta. Tuttavia, comunque, per coloro che non sono professionisti del gioco, rappresenta un’ottima scelta.

Schede video economiche

Per quelle persone che cercano invece delle buone schede video economiche per poter lavorare, ma da utilizzare anche per divertirsi con qualche gioco con uno stile grafico non molto pesante ed impegnativo, ecco la MSI GeForce N730K. Naturalmente le prestazioni non sono eccezionali, tuttavia tra le caratteristiche migliori vi sono la sua silenziosità e il risparmio energetico. Il costo di tale scheda video rientra nettamente all’interno del budget dei 250 Euro e quindi alla portata di ogni tasca.

Dopo questa sintetica panoramica sulle schede video economiche, è necessario fare alcune importanti considerazioni. In questi ultimi tempi, i costi di tali schede sono aumentati a causa della carenza di semiconduttori presenti sul mercato e che tende ad incidere sui costi di molteplici prodotti elettronici, tra cui anche appunto le schede video. Inoltre, queste ultime vanno scelte in base alle proprie esigenze. Infatti, se ci si volesse divertire con giochi di alta qualità grafica, si rende necessario possedere schede di alto livello.

Autore: Enrico Mainero
Immagine di Enrico Mainero

Dal 2011 Direttore Responsabile e Amministratore unico di ElaMedia Group SRLS. Mi dedico prevalentemente all'analisi dei siti web e alla loro ottimizzazione SEO, con particolare attenzione allo studio della semantica e al loro posizionamento organico sui motori di ricerca. Sono il principale curatore dei contenuti di questo Blog (assieme alla Redazione di ElaMedia).

Altri articoli che potrebbero interessarti

Ram da gaming, un elemento importante da non sottovalutare

Per poter giocare in modo divertente e soddisfacente con i videogiochi, è necessario avere un computer con tutte le carte in regola e quindi con una serie di elementi che permettano di sfruttarne al massimo le prestazioni: dal monitor di buona qualità alla memoria Ram capiente e veloce.