Il Samsung QLED da 55 pollici è un dispositivo Smart dal design elegante, minimalista e ricercato con le cornici così discrete e sottili per invitare lo sguardo a concentrarsi sulle immagini. Il design di questo televisore non lo rende un semplice elettrodomestico, ma un vero e proprio complemento d’arredo, infatti il Boundless design combinato alla funzione ambient mode, il televisore spento non resta un rettangolo scuro, una macchia nera nell’ambiente domestico, ma lo schermo è in grado di visualizzare l’immagine preferita che si può scegliere tra quelle messe a disposizione, trasformandosi in un quadro.

Caratteristiche tecniche del Samsung QLED 55 pollici

Il Samsung QLED 55 pollici è dotato di un pannello da 55 pollici con definizione a 4K (3840X2160 pixel) e si affida a un sistema Quantum HDR 1000 che intensifica la gamma luminosa. Dotato di un sistema di retroilluminazione (direct full Array 4X) che ottimizza e controlla la profondità di visione al buio. Sempre in ambito del display, il Samsung QLED 55 pollici si affida alla tecnologia Quantum Dot che migliora il realismo delle immagini nella vasta gamma cromatica.

Dal punto di vista del software, lo smart TV Samsung QLED 55 pollici ha un processore Quantum 4K che opera per migliorare la risoluzione e aggiungere nitidezza grazie all’ausilio di un algoritmo di Upscaling che sfrutta l’intelligenza artificiale per recuperare i dettagli e affinare la definizione. Inoltre, la tecnologia FreeSync (VRR) riduce il ritardo di ricezione del segnale, una funzione utile in modalità “gioco per consolle” dove si migliora l’esperienza di reattività durante i giochi che sono resi più fluidi e dinamici.

Le funzionalità prettamente “smart” permettono la compatibilità e l’interfacciamento con i sistemi Android, utilizzando Google Assistant e Amazon Alexa. Il Samsung QLED 55 pollici è anche compatibile con AirPlay2 pre-installato e serve per lo streaming e la condivisione di contenuti sia da dispositivi Mac, iPhone e iPad. Rispetto ai suoi competitor, l’apparecchio ha un App SmartThings integrata che permette al dispositivo di essere collegato ad altre componenti ed elettrodomestici grazie ai sensori IoT (Internet of Things) i quali possono controllare l’accensione e lo spegnimento delle luci o regolare la temperatura del forno (ma solo nel caso in cui anche gli altri dispositivi domotici siano in grado di interfacciarsi con lo smart TV).

Il comparto audio è dotato di un sistema Dolby Digital Plus da 40 W che rende meglio la qualità sonora se abbinato alla soundbar integrata.

A corredo, il Samsung QLED 55 pollici ha un telecomando one remote control e smart Hub che pur nella sua essenzialità e semplicità di uso permette di gestire e comandare tutto a distanza in modo intuitivo: app, TV, console, decoder.

Recensione sullo smart TV Samsung Qled 55 pollici

In ultima analisi, il Samsung QLED 55 pollici è un prodotto completo, dal rapporto qualità/prezzo competitivo sia rispetto alla qualità audio, video e funzioni smart offerte. La classe energetica è B. Ideale per il gaming online grazie alle funzioni smart complete e alle integrazioni IoT. Con AirPlay integrato per interagire anche con i dispositivi Apple, oltre ad essere compatibile Android.

Differenze tra schermo OLED e QLED

Samsung QLED da 55 pollici

La differenza principale tra schermo OLED e QLED è nella retroilluminazione. Gli schermi QLED sfruttano la retroilluminazione LCD con filtro colorato denominato quantum dot, pertanto l’acronimo corretto e per esteso dovrebbe essere QLCD-LED. La retroilluminazione LCD permette a questi televisori di essere molto sottili al pari dei TV OLED.

Come leggere l’etichetta dei modelli TV Samsung

I televisori sono spesso identificati da lunghe sigle che in sintesi riassumono tutte le principali caratteristiche del televisore stesso. Per esempio, il modello UE55TU8500UXZT si legge nel modo seguente:

  • La prima lettera è il codice prodotto che varia in base alla gamma;

migliori tv 55 pollici

  • La seconda lettera indica il paese di destinazione del prodotto ed è importante perché l’acquisto di un dispositivo fuori dalla regione di destinazione può compromettere la visione e la ricezione. La lettera “E” indica Europa, “N” per l’America, “A” per l’Asia e l’Australia.
  • Dopo il prefisso UE o QE segue un numero che indica i pollici dello schermo “55”, per esempio, significa che la diagonale del televisore è di 55 pollici;
  • La lettera che segue il numero indica l’anno di produzione. La lettera “T” corrisponde al 2020, “Q” corrisponde al 2019;
  • La lettera successiva a quella che identifica l’anno di produzione, specifica la risoluzione del display: “U” sta per Ultra HD 4K;

samsung qled 55

  • La successiva serie di numeri o lettere riguarda la gamma del televisore, per esempio nel caso dell “E55TU8500UXZT”, 8500 indica la serie dello smart TV, quanto più alto è il numero tanto maggiori sono le funzionalità (HDR, 4K, luminosità elevata, gestione del movimento, sistema operativo migliore e così via);
  • Le due lettere che seguono il numero di serie identificano rispettivamente il sintonizzatore e il design;
  • Le ultime due lettere si riferiscono al Paese di produzione, ZT identifica l’Italia.

L'articolo è stato scritto dalla Redazione di ElaMedia Group

Potrebbe interessarti

Risparmiare sulla bolletta del telefono: ecco i migliori consigli

Sappiamo bene che nel contesto del bilancio familiare ci sono alcune spese che vanno a incidere più di altre. Tra queste dobbiamo senza dubbio indicare la bolletta del telefono, che per molte persone non è comunque più quello tradizionale di tipo fisso.

Antivirus gratis per pc: ecco i più utilizzati e funzionali

Una volta che avrete acquistato il vostro PC, oltre ad installare il sistema operativo, il pacchetto office e le varie app “di rito”, sarà necessario informarvi su quale antivirus per pc da installare sul vostro nuovo dispositivo.

Internet senza fili: guida completa per ottimizzare la navigazione

Internet senza fili

Internet senza fili – più comunemente noto anche come wi-fi (acronimo di wireless fidelity) – è la tecnologia che permette di connettersi a internet senza l’utilizzo di cavi, bensì sfruttando gli impulsi di energia trasmessi dalle onde elettromagnetiche.

Offerte di Kena Mobile, scopriamo quelle più interessanti

Il settore della telefonia mobile è sempre molto vivace e vede la presenza di numerosi operatori che cercano di acquisire nuove fette di mercato e accaparrarsi nuovi clienti. Difatti, questo ormai rappresenta un comparto molto ambito e ricercato, in quanto il numero di soggetti che utilizzano dispositivi elettronici è veramente elevato, sia nel nostro Paese che nel resto del mondo, e consente di ottenere profitti consistenti per quelle società che ne fanno parte.

Speed test per smart TV: quando la connessione diventa fondamentale

Speed test per smart TV

Ormai chiunque si accinge ad acquistare un nuovo televisore, va alla ricerca di una Smart TV, tramite la quale può comodamente accedere ai vari programmi di streaming attualmente disponibili, come ad esempio, Netflix, Prime Video e molti altri.

Ripetitori WIFI: che cosa sono? Come funzionano?

ripetitori wifi

Se avete la necessità di risolvere il problema di un segnale debole proveniente dalla rete WiFi di casa non c’è affatto bisogno di disperare, infatti, la soluzione più semplice arriva attraverso una serie di router con potenza maggiorata, i powerline di nuova generazione, ed i ripetitori WiFi.

I più condivisi

Dizionario Latino online, uno strumento davvero utile

dizionario-latino-online.png/

Può capitare qualche volta di dover tradurre una porzione di versione di Latino oppure una semplice frase, ma non avere la preparazione scolastica di base adeguata oppure il tempo necessario per fare tutto questo. In tal caso, ancora una volta, internet e la sua tecnologia possono dare un aiuto importante, grazie all’uso di un dizionario di Latino online. Infatti, come vedremo, di questo genere di vocabolari ne esistono di varie tipologie e la maggior parte di semplicissimo utilizzo.

Convertitore mp3 online, ecco di cosa si tratta

convertitore-mp3-online.png/

Alcune persone amano sentire della musica in alcuni momenti della giornata, soprattutto quando ci si trova sui mezzi pubblici o ci si rilassa durante una passeggiata, attraverso vari dispositivi elettronici. E per potervi inserire dei brani musicali, magari scaricati dal web, si necessita di un convertitore mp3 online, che consenta di convertirli appunto in una modalità facilmente leggibile da qualsiasi sistema elettronico e così poterli ascoltare ovunque ci si trovi e quando si desidera.

Speed Test ADSL Alice: ecco come fare

Se ci sono problemi tecnici sulla linea ADSL Telecom (Tim) o si desidera sottoscrivere un piano ADSL Alice ma non si è sicuri che la propria zona di residenza sia coperta dal servizio, è possibile effettuare un test di misurazione della velocità di rete, ovvero uno speed test ADSL Alice. Il test si può fare in completa autonomia e tramite alcuni diversi strumenti anche online senza la necessità di scaricare alcun software specifico o installare programmi aggiuntivi. Prima di avviare la misurazione occorre accertarsi che sul PC non siano in funzione software, cosiddetti P2P, ovvero gli uTorrent oppure eMule, che tendono a rallentare molto l’esperienza di navigazione, così come è bene assicurarsi che non vi siano altri dispositivi collegati che stiano in fase di download o upload perché questo potrebbe ovviamente falsificare i risultati.

Speed test ADSL Telecom: misura la velocità della tua connessione

Capita a volte che per cause diverse si possano verificare dei rallentamenti nella connessione di rete. Vi sono degli strumenti digitali e online che permettono di misurare lo stato e la velocità di connessione. In particolar modo se possiedi una connessione ADSL o fibra di (ex)-Telecom – oggi TIM - si può effettuare uno speed test dell’ADSL Telecom. I misuratori di velocità online sono facili da utilizzare e in pochi secondi e gratuitamente forniscono un dato certo e affidabile sulla velocità di connessione in download e upload che si tratti della linea domestica o dell’ufficio. Capire la performance della propria rete di navigazione internet può semplicemente servire per soddisfare una curiosità oppure essere un valido strumento per valutare l’opportunità di cambiare gestore di rete o internet provider.