Dopo avervi parlato del rapporto che c'è tra Amazon Prime e Twitch, continuiamo ad occuparci di Gaming e vi portiamo un approfondimento dedicato alla differenza tra PS4 e PS4 Pro. Durante il recente evento Sony, l’azienda nipponica, ha pensato bene di presentare tutte le versioni della famosa console PlayStation 4: la Playstation 4 Slim e la PlayStation 4 Pro. Quella che ha catturato sicuramente più consensi è la PlayStation 4 Pro che, come ha ammesso lo stesso produttore, non rappresenta una console di “futura generazione”, ma va ad arricchire semplicemente le attuali offerta in casa Sony.

Se per i ragazzi degli anni '80 i primi computer fungevano anche da primordiali console per divertirsi con dei simpatici videogiochi, spesso dalla trama semplice e dalla grafica altrettanto minima, con l'avvento invece della tecnologia avanzata e della celebre Playstation, della società giapponese Sony, si è visto un salto di qualità impressionante da tutti i punti di vista per gli appassionati di videogames. Grafica ed immagini ad altissima definizione e dispositivi elettronici potenti per cimentarsi senza problemi con ogni genere di avventura ludica.

Tuttavia, anche la Playstation nel corso degli anni, da un lato, ha visto incrementare la concorrenza (si pensi ad esempio alla Xbox della Microsoft) e, dall'altro, ha lanciato man mano aggiornamenti della propria console, per restare al passo coi tempi della tecnologia. Da qui l'avvento di versioni sempre più sofisticate e potenti. Comunque, alcune volte, con tutti questi molteplici prodotti, può sorgere il dubbio su quale sia la migliore o la più adatta alle proprie esigenze (o anche tasche, considerando i vari costi).

Tali dubbi riguardano, in effetti, soprattutto l'ultimo modello attualmente in commercio, la cosiddetta PS4.

Durante l'evento Sony del 2016, l’azienda nipponica, ha pensato bene di presentare tutte le versioni della famosa console PlayStation 4: la Playstation 4 Slim e la PlayStation 4 Pro. Quella che ha catturato sicuramente più consensi è la PlayStation 4 Pro che, come ha ammesso lo stesso produttore, non rappresenta una console di “futura generazione”, ma va ad arricchire semplicemente le attuali offerta in casa Sony.

Quindi sul mercato vanno in commercio ben tre differenti versioni della stessa console: l’originale PlayStation 4 rilasciata nel 2013; la PlayStation 4 Slim che si trova da settembre 2016; e, infine, la PlayStation 4 Pro, venduta da novembre 2016. Serve dunque fare chiarezza su questi modelli di PS4, specialmente in caso di acquisto, per riuscire a capire quale sia la versione più si adatta alle esigenze personali.

Considerato che per sfruttare le tecnologie offerte dalla PS4 Pro sono necessari un impianto audio e video all’altezza, bisogna tenere presente questo anche se certamente la PS4 Pro dispone vantaggi anche per coloro che utilizzano uno schermo Full HD da 1080p.

Differenza tra PS4 e PS4 Pro

Invece, per quanto riguarda la scelta fra la Play Station 4 Slim e la Play Station 4 originale si può affermare che la scelta sia abbastanza ovvia: infatti, mentre la PS4 Slim è potente come la prima, occupa minor spazio e consuma meno energia. Inoltre, cosa non indifferente, include il controller DualShock 4 anche se, questo, a parte l’illuminazione, non ha subito grosse variazioni rispetto a quello originale. Coloro che hanno deciso di optare per l’acquisto della versione più economica ed anche meno potente della PS Pro, però, deve anche tenere sotto controllo i prezzi perché dal momento che la Play Station 4 Slim sta gradualmente sostituendo la PS4 originale, è molto facile che i negozianti, al fine di smaltire le loro scorte di magazzino, facciano delle proposte vantaggiose delle “vecchie” PS4 con prezzi concorrenziali e magari anche in combinazione con degli interessanti bundle. Quando il primo modello non sarà più in commercio, ovviamente, non sarà più così difficile effettuare una scelta fra i due rimasti.

Inoltre, i prezzi di queste console dovrebbero ulteriormente abbassarsi con l'uscita della quinta versione della Playstation e denominata PS5 (salvo clamorosi cambiamenti dell'ultimo momento) e che si prevede nel corso del 2020, secondo alcune indiscrezioni. Tale evento permetterebbe di avere a disposizione e poter scegliere tra tutte queste versioni della PS4, sempre dall'ottimo rendimento e dall'elevata qualità, ma con costi maggiormente economici. Un fattore da non sottovalutare, soprattutto per quei giocatori che vogliono divertirsi, ma senza lanciarsi subito nell'acquisto della nuova Playstation 5. 

Non dimentichiamo poi, per gli appassionati della quarta versione di questa console, che esistono in commercio (sia pur in numero ormai limitato) delle edizioni speciali lanciate per l'uscita di alcuni celebri videogiochi, tra quelle per God of War e Marvel's Spider Man, con motivi stilistici e colori dedicati ai personaggi principali di tali famosi videogames. Comunque, cerchiamo di vedere come poter scegliere tra le versioni al momento disponibili di PS4.

Differenza tra PS4 e PS4 Pro
Compra su Amazon

PlayStation 4 500 Gb D Chassis

 A 259,99 euro l’originale PS4 che viene sostituita gradualmente dalla più sottile PS4 Slim.

Differenza tra PS4 e PS4 Pro
Compra su Amazon

PlayStation 4 500 Gb D Chassis Slim

 A 289,90 euro la PS4 Slim ha un consumo massimo di 165W, contro i ben 250W della PS4 originale. Ottime prestazioni grazie ai 1.84 TeraFLOPS. Maggiore compattezza per questa console rispetto all’originale, a causa di questo, però, sono state eliminate alcune interfacce come l’optical digital audio out e l’av-out: quindi, per il segnale audio e video rimane unicamente la porta HDMI nella versione 1.4. Ottimo il visore anche se nulla a che vedere con quello del modello più avanzato ma comunque in grado di supportare il visore per realtà virtuale di PlayStation VR.

Differenza tra PS4 e PS4 Pro
Compra su Amazon

PlayStation 4 Pro - Console 1TB, Nero

 A 433,40 euro e ottime prestazioni abbimo questa PS4 Pro grazie alla una nuova APU e processore Jaguar octa-core da ben 2.1 GHz, con 36 CU AMD GPGPU e Radeon GCN con una frequenza di clock di 911 MHz e gli 8GB di memoria RAM a GDDR5 con una banda passante di 218 GB/s.

La versione Pro conserva l’uscita dell’optical digital audio out e ha una porta HDMI con un supporto per lo standard 2.0. Rispetto agli altri due modelli, inoltre, questa PS4 Pro offre, in più, una porta USB 3.0. Anche qui ottimo visore ma con le risorse hardware ben diverse rispetto ai primi due modelli.

Punto di forza di questo modello sono la risoluzione 4K e la tecnologia HDR grazie ai quali sarà possibile effettuare streaming dei contenuti multimediali in 4K e sfruttare al meglio la tecnologia HDR ovvero high dynamic range, cioè un sistema che consente una migliore gestione degli estremi nella gamma delle luminosità e una paletta dei colori molto più vasta per le riproduzioni di immagini più simili alla realtà. Ovviamente non si possono vedere le differenze fra HDR e non HDR nei video riprodotti su schermi  non HDR.

Guida all’acquisto di accessori per videogiochi PS4 su Amazon

Qualche decennio fa si affacciavano sul mercato i primi computer, come ad esempio i celebri Commodore o Atari, che permettevano di giocare con rudimentali videogames, in cui la qualità dell'immagine grafica era alquanto scarna e spesso la libertà di movimento dei personaggi era assai limitata. Nel corso del tempo la tecnologia in questo ambito ha fatto passi da gigante e si è arrivati ad oggi, in cui in commercio vi è una vasta scelta di di consoles specifiche dedicate ai videgiochi.

La prima a lanciare questo genere di prodotti destinati al divertimento di giovani e adulti, fu l'azienda giapponese Sony con la piattaforma PlayStation. Quest'ultima ha visto il lancio nel corso degli anni di varie versioni, fino ad arrivare al modello più recente, uscito nel Novembre 2013 in Europa e Stati Uniti, e cioè la celebre Play Station 4. Gli appassionati di videogame, al momento in attesa di vedere nei prossimi mesi l'uscita della quinta versione di questa famosa console, si possono ancora divertire con l'attuale modello in circolazione.

La PlayStation 4 – PS4 – è la consolle per videogiochi più amata e venduta, ve e sono di diversi tipi e acquistabili anche online su Amazon così come tutta la gamma di accessori per un’esperienza di gioco completa ed entusiasmante e proprio nella scelta degli accessori per PS4 bisogna considerare diversi fattori per fare la scelta ottimale soprattutto in termini di compatibilità con i vari modelli.

Cosa considerare nella scelta degli accessori per SP4

La prima cosa da prendere in considerazione è il modello della consolle, poiché ve ne sono di diversi tipi dalla Ps4 Classic alla Slim alla PS4 Pro per i quali sono stati pensati degli accessori specifici da abbinare al modello specifico; a questo riguardo bisogna, però, specificare che si tratta di categorie di accessori particolari come per esempio gli hub supplementari per il posizionamento verticale della consolle oppure le ventole di raffreddamento aggiuntive o anche le cover per la cura dell’aspetto estetico. Accessori come controller, volanti, cuffie, invece, non sono influenzati dal modello della PS4, la compatibilità di questi accessori, infatti, si estende a tutte le versioni di PS4, dalla Classic alla Pro; così come l’ampliamento di memoria presenta le stesse specifiche per tutti i modelli di consolle.

Importante, invece, è l’acquisto di un televisore 4K oppure Full HD che, pur non essendo un accessorio in quanto tale, è un elemento fondamentale perché è influenzato dal modello di consolle che si possiede per una qualità dell’immagine ideale per i videogiochi; per esempio, nel caso di una PS4 Pro si richiede un televisore con il supporto HDR che, in quanto di categoria superiore non entra in conflitto né con la versione PS4 Slim, né con le versioni precedenti.

Tutti gli accessori PS4 e le stesse consolle si possono acquistare con Amazon a volte a prezzi davvero convenienti, mantenendo la qualità e la garanzia del prodotto Play Station.

Quali sono le PS4 in circolazione

In commercio si trovano diversi modelli di PS4 dalla diverse caratteristiche tecniche che possono influenzare la scelta degli accessori, dei supporti, così come l’esperienza di gioco.

I modelli di Ps4 sono:

  • PS4 Classic C;
  • PS4 Classic D;
  • PS4 Slim;
  • PS4 Pro quest’ultima permette un’esperienza di gioco dinamico 4K purché si abbia il televisore adatto.

Quali sono gli accessori più comuni o indispensabili per PlayStation 4

Una Play Station 4 “deve” avere una sorta di dotazione di base senza la quale non si può sfruttare a pieno la consolle e di conseguenza i videogiochi preferiti. Vi sono, come già evidenziato, diverse categorie di accessori per PS4 dai controller idonei per il gioco standard a quelli per il gioco competitivo, dalle cuffie da gaming di fascia media per tutte le situazioni di gioco ai visori di realtà aumentata. Una dotazione standard, quindi, deve comprendere:

Un aspetto da non sottovalutare è la memoria perché una buona memoria e un scomparto per l’ampliamento o estensione della memoria è fondamentale per non incorrere nel classico problema della mancanza di spazio o della velocità di caricamento del videogioco, per ovviare al fastidioso effetto buffering o di incorrere nell’interruzione brusca del gioco. Le soluzioni spaziano dalle diverse SSD in commercio ad alta performance in grado di velocizzare il caricamento dei giochi più pesanti, fino agli hard disk esterni che permettono in breve di raddoppiare o triplicare lo spazio di archiviazione della consolle. È bene ricordare che quasi tutti i prodotti in commercio anche su Amazon sono compatibili con le varianti di consolle (verificare sempre le specifiche prima dell’acquisto).

Quali sono gli accessori per PS4 meno comuni o non indispensabili

Al di là della dotazione di base, qualsiasi consolle PS4 può essere corredata con accessori che servono a personalizzare o a sfruttare le potenzialità massime della consolle. Si tratta di prodotti più o meno funzionali o utili come per esempio alcuni accessori che sfruttano le funzioni multimediali della PS4, il telecomando, il caricatore esterno per i joypad che serve sostanzialmente a ridurre l’eccessivo ingombro dei cavi, i volanti, le cover per personalizzare l’aspetto del controller o della consolle stessa.

I prodotti, gli accessori e i videogiochi per PS4 su Amazon sono molteplici e la scelta dipende solo dal tipo di esperienza di gioco che si vuole vivere e dalle performance attese, l’importante è scegliere sempre i modelli e gli accessori compatibili tra loro per sfruttare al meglio la propria PS4.

Possiamo considerarlo un accessorio non indispesabile anche se il suo uso affascina diversi giocatori e ne incrementa l'esperienza diretta di gioco. Stiamo parlando naturalmente della PlayStation VR ed è l'accessorio appunto destinato alla realtà virtuale. Lanciato a livello internazionale nel 2016, rappresenta un visore di realtà virtuale che ha ottenuto un immediato successo nelle vendite, giungendo alla cifra record di oltre 4 milioni di unità acquistate nella primavera del 2019. Tuttavia esso funziona unicamente combinato ad un altro accessorio: la PlayStation Camera.

Quest'ultimo dispositivo non è altro che un rilevatore di movimento, dotato di due videocamere e ben quattro microfoni, che permette ad un giocatore di raggiungere un'elevata esperienza di gioco attraverso la rilevazione della sua posizione e dei suoi movimenti nello spazio, anche grazie al riconoscimento facciale dello stesso utente. Anche questi ultimi due accessori possono rintracciarsi facilmente su internet ed in particolare su Amazon, dove è possibile trovarne in vendita anche ad un prezzo scontato o comunque competitivo.

Potrebbe interessarti

Copertura Linkem: come verificarla?

Spesso, fra le offerte Internet senza il telefono fisso si possono trovare alcune alternative molto interessanti a prezzi accessibili. A esempio il WiMax di Linkem è un’opzione che può risultare molto valida.

Leggi tutto...

Come configurare la Vodafone Station Revolution: ecco quali sono gli step

Se avete appena sottoscritto un’offerta Vodafone per l’ADSL di casa dovrete configurare, sicuramente, un nuovo modem. Per effettuare questa procedura è necessario impostare, tramite il pannello di controllo, determinati parametri propri della compagnia telefonica.

Leggi tutto...

Configurazione di un modem Tiscali

Se avete sottoscritto un contatto con il provider Tiscali dovrete sicuramente configurare il vostro nuovo modem per riuscire a navigare con la connessione di rete internet. Solitamente i dispositivi che vengono forniti alla sottoscrizione del contratto sono già pre-configurati per non creare problemi già dal primo utilizzo e avviarli in modo semplice e veloce appena vengono collegati.

Leggi tutto...

Modem Fastweb: ecco come fare per procedere nella sua configurazione

Immagine usata nell'articolo Modem Fastweb: ecco come fare per procedere nella sua configurazione

Se avete sottoscritto da poco tempo un abbonamento alla rete Fastweb sicuramente vi troverete davanti alla necessità di dover configurare il modem fornito da loro, per avviare la navigazione online.

Leggi tutto...

Come configurare un modem Infostrada

Se avete deciso di sottoscrivere un abbonamento con Infostrada per la navigazione in Internet dovrete configurare il vostro nuovo modem. 

Leggi tutto...

Non bloccare la Pubblicità

Il tuo Browser blocca la nostra pubblicità? Ti chiediamo gentilmente di disattivare questo blocco. Per noi risulta di vitale importanza mostrarti degli spazi pubblicitari. Non ti mostreremo un numero sproporzionato di banner né faremo in modo che la tua esperienza sul nostro sito ne risenta in alcun modo.Ti invitiamo dunque ad aggiungere il nostro sito tra quelli esclusi dal Blocco della tua estensione e a ricaricare la pagina. Grazie!

Ricarica la Pagina

Avviso sul Copyright

I contenuti di questo sito web sono protetti da Copyright. Ti invitiamo gentilmente a non duplicarli e a scriverci a info [@] elamedia.it se hai intenzione di usufruire dei servizi erogati dalla nostra Redazione.

Protected by Copyscape

Articoli correlati

I più condivisi

I migliori hosting italiani: quale scegliere?

office-605503_1920.jpg

Parlare di internet al giorno d’oggi sembra una cosa che non faccia più effetto tanta è l’abitudine ormai di navigare all’interno della rete nella nostre giornate, per lavoro, a casa o nei momenti trascorso con gli amici. Questo mondo è qualcosa di estremamente affascinate e tutti ne sono attirati, dai più grandi ai più piccoli, tutti infatti possediamo un pc a casa, uno smartphone o un tablet con cui rimanere connessi praticamente all’istante con un click, parlando, videochiamando o sviluppando funzioni che fino a poco tempo fa sembravano irrealizzabili come acquistare qualcosa, pagare bollette e tanto altro ancora.

Leggi tutto...

Sap, l’azienda che ha rivoluzionato il mondo del lavoro

access point wi fi

Probabilmente non avrete mai sentito parlare di sap, un’azienda principalmente a stretto contatto con gli imprenditori e gestori di attività commerciali; essa infatti si occupa della progettazione e distribuzione di softwaregestionali per piccole e grandi aziende. Cos’è un software gestionale? 

Leggi tutto...

Non solo Telelavoro: da EOLO A TIM, le proposte degli operatori per l’intrattenimento sicuro

antivirus

Smart working...ma non solo. Gli operatori si adeguano all’impennata di streaming e virtual reality. Nell’ultimo periodo, visto anche il boom del telelavoro e delle video-lezioni a distanza, numerose sono state le offerte dei vari operatori di telecomunicazioni in termini di promozione e sicurezza degli utenti, sia per quanto riguarda le connessioni private che per quanto concerne gli accessi aziendali, tenendo anche conto dell’ampio utilizzo degli smartphone e dei dispositivi mobili in questo genere di attività.

Leggi tutto...