In questi anni, il successo e la diffusione dei videogiochi sono stati considerevoli. Con l'avvento e l'evoluzione dei computer, anche i videogames hanno riscontrato il medesimo progresso, fino a ottenere, nei casi di maggior successo commerciale, la loro trasposizione cinematografica o in fumetti. Come accaduto, ad esempio, tra gli altri con Resident Evil, Tom Raider e una versione di Pokemon. E a proposito di quest'ultimo, non ci si è fermati al film, ma si è giunti a creare addirittura  un vero e proprio gioco di carte, denominato Pokemon Trading Card Game.

Il Pokemon Trading Card Game è un gioco di carte da collezione che si ispira alla serie di videogiochi dei Pokemon, ideati in Giappone nel 1996 e con ampio seguito negli Stati Uniti. La casa produttrice originaria era la Wizard of the Coast ceduta nel 2003 alla Nintendo che attualmente produce sia i videogiochi che le carte e si occupa della gestione dei tornei in Italia e nel mondo. Le carte da gioco dei Pokemon sono disponibili in diverse lingue, tra cui l’italiano.

Qual è lo scopo del Pokemon Trading Card Game

Come nei videogiochi, lo scopo consiste nello “sconfiggere” (o conquistare) le carte dell’avversario. Ogni carta ha dei punti salute che corrispondono anche al valore di danni che il Pokemon può subire. Quando i punti salute o vitalità di un Pokemon scendono a “0”, la carta viene messa K.O. e l’avversario che l’ha messa k.o. può pescare una delle 6 carte premio. Ogni Pokemon può aggiungere un potere o abilità e la possibilità di utilizzare una mossa speciale utilizzando una Carta Energia (le carte energia possono consentire di ritirare un Pokemon dal gioco).

Le carte, comunque, possono essere di undici tipologie differenti e cioè Erba, Folletto, Fuoco,  Drago, Metallo, Acqua, Lampo, Oscuritá, Combattimento, Incolore e Psiche. Come giá accennato, ciascuna carta evidenzia debolezze o resistenze rispetto ad altre. Questo schema ricalca sostanzialmente il gioco e quindi si sviluppa in ciascun incontro tra i singoli giocatori, in una sorta di sfida. Inoltre, questo genere di incontri, come vedremo, non si effettuano soltanto dal vivo, ma anche attraverso il web e quindi in incontri di tipo virtuale.

È possibile giocare con le carte online, scaricandole gratuitamente dal sito ufficiale (150 mb di peso) ed effettuare sempre online il Pokemon Trading Card Game. È sufficiente cliccare su “inizia” per cominciare il gioco. La versione gratuita online non permette di modificare o personalizzare il proprio avatar; per fare le modifiche occorre registrarsi e compilare i dati sul profilo. Dopo la registrazione è possibile applicare tutte le modifiche desiderate e utilizzare più opzioni di gioco.

È possibile comprare con monete mazzi e bustine di carte da gioco che permettono di aggiungere il numero delle carte e potenziare il proprio deck. A questo riguardo esiste una sorta di mercato delle carte, una piattaforma autorizzata in cui effettuare vere e proprie Pokemon Trading Card Game tra giocatori.

La societá The Pokémon Company, inoltre, ha ufficializzato la trasposizione in versione digitale del gioco di carte collezionabili, con la denominazione di Pokémon Trading Card Game Live, e sará disponibile per computer e dispositivi elettronici mobili, nella versione free-to-play. Questa app permetterá agli appassionati giocatori di potersi sfidare in qualsiasi momento e praticamente ovunque, potendo essere disponibile sia su tradizionale Pc (anche per Mac) che su iOS e Android. In questa modalitá vi saranno opzioni di personalizzazione e varie funzionalitá aggiunte.

Il Pokémon Trading Card Game Live consentirá di realizzare un proprio mazzo di carte da battaglie e cosí poter giocare con altre persone, anche provenienti da altri Paesi del mondo. E per gli appassionati delle vere carte da gioco, tale titolo sará collegato anche a queste, con particolari e speciali card che non solo potranno essere trovate nelle tradizionali buste, ma potranno essere anche scansionate per il gioco virtuale. Tali carte, infatti, potranno essere "sbloccate" durante il gioco, grazie a delle missioni giornaliere o direttamente comprando delle buste virtuali.

Cos’è il Card Market

Dal 12 luglio 2019 è stata autorizzata ad operare anche in Italia la piattaforma online CardMarket.com per gli appassionati di giochi di carte da collezione come i Pokemon Trading Card Game. Si tratta di una piattaforma online – con sede in Germania – che permette la compravendita di carte collezionabili. Il provider del servizio agisce da intermediario nel favorire l’incontro tra venditori e acquirenti. Gli utenti registrati sulla piattaforma possono pubblicare annunci di vendita o di acquisto di carte da collezione. La trattativa si svolge tra le due parti, la piattaforma non gestisce le trattative. La registrazione gratuita è obbligatoria per chi vuole utilizzare questo canale per vendere o comprare le carte da gioco Pokemon.

La registrazione consiste nel compilare i campi obbligatori relativi ai dati anagrafici dell’utente con la specifica della valuta con cui si desidera effettuare la compravendita e gestire l’account. L’iscrizione è consentita solo ai maggiorenni, persone fisiche o giuridiche. È possibile recedere o disdire l’account entro 14 giorni dalla registrazione. L’utilizzo della piattaforma e la pubblicazione degli annunci è gratuito, ma qualora la compravendita viene svolta attraverso la piattaforma CardMarket di Pokemon Trading Card Game , in questo caso, verrà addebitato sul venditore il costo del servizio di intermediazione.

Pokemon Trading Card Game

In caso di accettazione di offerte in valuta diverse da quella indicata in fase di registrazione, la piattaforma addebiterà il costo di commissione sul cambio di conversione.

L’utilizzo della piattaforma di Pokemon Trading Card Game è a tempo indeterminato, ma si può disdire l’account in qualsiasi momento previa comunicazione scritta e preavviso di due settimane entro la fine del mese. Il provider del servizio provvedere a risolvere l’account entro due settimane. Per maggiori dettagli sul Pokemon Trading Card Game , leggere attentamente le clausole di utilizzo sul sito CardMarket.com.

L'articolo è stato scritto dalla Redazione di ElaMedia Group

Potrebbe interessarti

Recuperare messaggi cancellati su WhatsApp, ecco come fare

Recuperare messaggi cancellati su WhatsApp

Uno degli aspetti più interessanti ed utili della vasta diffusione degli smartphone è rappresentato dalla relativa creazione ed uso di app per ogni esigenza. Tra quelle più utilizzate ed amate, vi sono quelle di messaggistica e quando si fa riferimento ad app di questo tipo, non si può non parlare di WhatsApp. Un piccolo programmino per dispositivi elettronici che ha rivoluzionato il settore e spesso la vita delle persone e le loro relazioni sociali.

Applicazioni per videochiamata: croce e delizia del lockdown

applicazioni videochiamate

Il 2020 ed in generale la pandemia che stiamo ancora affrontata è sicuramente un evento inimmaginabile ed imprevedibile che ha modificato le nostre abitudini, dalle più semplici alle più articolate, richiedendo un’elevata capacità di adattamento e gestione della crisi.