Il Pokemon Trading Card Game è un gioco di carte da collezione Pokemon che si ispira alla serie di videogiochi dei Pokemon, ideati in Giappone nel 1996 e con ampio seguito negli Stati Uniti. La casa produttrice originaria era la Wizard of the Coast ceduta nel 2003 alla Nintendo che attualmente produce sia i videogiochi che le carte e si occupa della gestione dei tornei in Italia e nel mondo. Le carte da gioco dei Pokemon sono disponibili in diverse lingue, tra cui l’italiano.

Qual è lo scopo del gioco

Come nei videogiochi, lo scopo consiste nello “sconfiggere” (o conquistare) le carte Pokemon dell’avversario. Ogni carta ha dei punti salute che corrispondono anche al valore di danni che il Pokemon può subire. Quando i punti salute o vitalità di un Pokemon scendono a “0”, la carta viene messa K.O. e l’avversario che l’ha messa k.o. può pescare una delle 6 carte premio. Il giocatore che riesce a conquistare tutte le carte premio prima dell’avversario vince. Le carte possono essere di 11 tipi (o semi): Acqua, Combattimento, Drago, Erba, Folletto, Fuoco, Incolore, Lampo, Metallo, Oscurità, Psiche. Ogni carta ha debolezze e resistenze agli altri tipi. Ogni Pokemon può aggiungere un potere o abilità e la possibilità di utilizzare una mossa speciale utilizzando una Carta Energia (le carte energia possono consentire di ritirare un Pokemon dal gioco).

È possibile giocare con le carte online, scaricandole gratuitamente dal sito ufficiale (150 mb di peso). È sufficiente cliccare su “inizia” per cominciare il gioco. La versione gratuita online non permette di modificare o personalizzare il proprio avatar; per fare le modifiche occorre registrarsi e compilare i dati sul profilo. Dopo la registrazione è possibile applicare tutte le modifiche desiderate e utilizzare più opzioni di gioco.

È possibile comprare con monete mazzi e bustine di carte da gioco che permettono di aggiungere il numero delle carte e potenziare il proprio deck. A questo riguardo esiste una sorta di mercato delle carte Pokemon, una piattaforma autorizzata in cui effettuare vere e proprie compravendite tra giocatori.

Cos’è il Card Market Pokemon

Immagine per Pokemon Trading Card Game

Dal 12 luglio 2019 è stata autorizzata ad operare anche in Italia la piattaforma online CardMarket.com per gli appassionati di giochi di carte da collezione come i Pokemon Trading Card Game. Si tratta di una piattaforma online – con sede in Germania – che permette la compravendita di carte collezionabili. Il provider del servizio agisce da intermediario nel favorire l’incontro tra venditori e acquirenti. Gli utenti registrati sulla piattaforma possono pubblicare annunci di vendita o di acquisto di carte da collezione. La trattativa si svolge tra le due parti, la piattaforma non gestisce le trattative. La registrazione gratuita è obbligatoria per chi vuole utilizzare questo canale per vendere o comprare le carte da gioco Pokemon.

La registrazione consiste nel compilare i campi obbligatori relativi ai dati anagrafici dell’utente con la specifica della valuta con cui si desidera effettuare la compravendita e gestire l’account. L’iscrizione è consentita solo ai maggiorenni, persone fisiche o giuridiche. È possibile recedere o disdire l’account entro 14 giorni dalla registrazione. L’utilizzo della piattaforma e la pubblicazione degli annunci è gratuito, ma qualora la compravendita viene svolta attraverso la piattaforma CardMarket, in questo caso, verrà addebitato sul venditore il costo del servizio di intermediazione. In caso di accettazione di offerte in valuta diverse da quella indicata in fase di registrazione, la piattaforma addebiterà il costo di commissione sul cambio di conversione.

L’utilizzo della piattaforma è a tempo indeterminato, ma si può disdire l’account in qualsiasi momento previa comunicazione scritta e preavviso di due settimane entro la fine del mese. Il provider del servizio provvedere a risolvere l’account entro due settimane. Per maggiori dettagli, leggere attentamente le clausole di utilizzo sul sito CardMarket.com.

Potrebbe interessarti

Copertura Linkem: come verificarla?

Spesso, fra le offerte Internet senza il telefono fisso si possono trovare alcune alternative molto interessanti a prezzi accessibili. A esempio il WiMax di Linkem è un’opzione che può risultare molto valida.

Leggi tutto...

Come configurare la Vodafone Station Revolution: ecco quali sono gli step

Se avete appena sottoscritto un’offerta Vodafone per l’ADSL di casa dovrete configurare, sicuramente, un nuovo modem. Per effettuare questa procedura è necessario impostare, tramite il pannello di controllo, determinati parametri propri della compagnia telefonica.

Leggi tutto...

Configurazione di un modem Tiscali

Se avete sottoscritto un contatto con il provider Tiscali dovrete sicuramente configurare il vostro nuovo modem per riuscire a navigare con la connessione di rete internet. Solitamente i dispositivi che vengono forniti alla sottoscrizione del contratto sono già pre-configurati per non creare problemi già dal primo utilizzo e avviarli in modo semplice e veloce appena vengono collegati.

Leggi tutto...

Modem Fastweb: ecco come fare per procedere nella sua configurazione

Immagine usata nell'articolo Modem Fastweb: ecco come fare per procedere nella sua configurazione

Se avete sottoscritto da poco tempo un abbonamento alla rete Fastweb sicuramente vi troverete davanti alla necessità di dover configurare il modem fornito da loro, per avviare la navigazione online.

Leggi tutto...

Come configurare un modem Infostrada

Se avete deciso di sottoscrivere un abbonamento con Infostrada per la navigazione in Internet dovrete configurare il vostro nuovo modem. 

Leggi tutto...

Non bloccare la Pubblicità

Il tuo Browser blocca la nostra pubblicità? Ti chiediamo gentilmente di disattivare questo blocco. Per noi risulta di vitale importanza mostrarti degli spazi pubblicitari. Non ti mostreremo un numero sproporzionato di banner né faremo in modo che la tua esperienza sul nostro sito ne risenta in alcun modo.Ti invitiamo dunque ad aggiungere il nostro sito tra quelli esclusi dal Blocco della tua estensione e a ricaricare la pagina. Grazie!

Ricarica la Pagina

Avviso sul Copyright

I contenuti di questo sito web sono protetti da Copyright. Ti invitiamo gentilmente a non duplicarli e a scriverci a info [@] elamedia.it se hai intenzione di usufruire dei servizi erogati dalla nostra Redazione.

Protected by Copyscape

I più condivisi

Smart working, tutto quello che c'è da sapere

Come navigare a 4G illimitati

L'emergenza covid19 ha portato tanti cambiamenti e disastri nel nostro paese, migliaia e migliaia di morti, disoccupati e attività chiuse. Come ben potrete immaginare è stato necessario adattarsi al fine di riuscire a contenere il problema, prima che la situazione sfuggisse di controllo.

Leggi tutto...

Come funziona il buono regalo su Amazon

Amazon è notoriamente il più vasto e noto portale di e-commerce dove è facile fare acquisti online e anche risparmiare, soprattutto se si utilizzano i buoni regalo Amazon, ma cosa sono e come funzionano? La prima cosa da precisare è che i buoni Amazon possono essere “riscattati” personalmente oppure regalati ad altri o ottenerli per sé stessi, così come è possibile riceverli da altri utenti e riscattarli associando il buono al proprio account. Ma procediamo per gradi per capire come sfruttare al meglio i buoni regalo su Amazon

Leggi tutto...

Amazon: come funziona con i resi e con i rimborsi?

Se avete un acquisto su Amazon ma dopo aver ricevuto l’articolo, purtroppo, vi siete accorti che quello che avete ricevuto non è ciò che vi aspettavate, non c’è nessun problema, in quanto, potrete avvalervi del servizio Amazon resi che vi dà la possibilità di restituire al venditore l’articolo non conforme alle aspettative e ottenerne la sostituzione oppure addirittura il rimborso.

Leggi tutto...