Il nostro portale Internet Casa ha deciso di dedicare una serie di articoli a come usare Windows 10 e simili. Dopo avervi fornito dettagli su cosa fare se Windows 10 risulta lentissimo, oggi affrontiamo un argomento diverso che, speriamo, attirerà la vostra attenzione.

Menu di navigazione dell'articolo

Volete sapere come trovare il pannello di controllo su Windows 10? Noi possiamo svelarvi ben sette metodi per aprirlo dalle app, dalle impostazioni, dal Menu Start, creando una scorciatoia da tastiera o un collegamento.

Infatti, dal penultimo aggiornamento di Windows 10 non c’è più il link utile all'apertura del Pannello di Controllo quando si faceva click sul pulsante Start con il tasto destro del mouse.

Mentre su Windows 7 era presente un link nel menù che apriva il pannello di controllo cliccando sul pulsante Start con il tasto sinistro del mouse, pure su Windows 8 vi potevate accedere dopo aver fatto click su Desktop. Ma, con i suddetti ultimi aggiornamenti il Pannello di Controllo non si raggiunge più così semplicemente pur restando essenziale per tantissime funzionalità. Allora, come trovare il pannello di controllo su Windows 10?

Quando si clicca con il tasto destro del mouse su Start si aprono i link Cerca, Esegui, Impostazioni, Esplora file, PowerShell sia con che senza i privilegi di amministrazione, Gestione attività, Gestione computer, Connessioni di rete, Gestione Disco, Gestione dispositivi, Visualizzatore eventi, Sistema, Centro PC Portatile (eventuale), Opzioni spegnimento, App e funzionalità. Non visualizzerete più, però, la voce Pannello di controllo.

Nel nostro articolo andremo quindi a vedere come trovare il Pannello di controllo su Windows 10 in diversi modi e come creare dei collegamenti per aprirlo attraverso un solo click.

Apri il Pannello di controllo su Windows 10 dalle impostazioni

Se vuoi trovare il Pannello di controllo su Windows 10 dalle Impostazioni dovrai semplicemente cliccare su Start --> Impostazioni poi, quando appare la casella di ricerca potrai digitare “Pannello di Controllo”. Già dai primi caratteri apparirà l’icona del Pannello di Controllo appena sotto al box di ricerca. Vi basterà cliccarci sopra per aprirlo.

pannello-di-controllo-windows.png

Come trovare il Pannello di controllo su Windows 10 usando Esegui, Prompt dei Comandi o PowerShell

Un altro sistema per trovare il Pannello di Controllo su Windows è quello di fare click con il tasto destro del mouse sul pulsante Start e poi selezionare Esegui. In alternativa potete digitare Windows+R. All’interno della casella Esegui va digitato “cmd”: questo aprirà il prompt dei comandi. Anche qui c’è un’alternativa: potete aprire il pormpt dei comandi da Start mediante il destro del mouse selezionando PowerShell. Poi, all’interno della finestra celeste o nera che si aprirà digitate “control” e poi premete “Invio” per l’apertura del Pannello di Controllo.

Utilizziamo il Menu Start per arrivare al vecchio pannello

Il metodo più facile trovare il Pannello di Controllo su Windows 10 è quello di aprirlo dal Menu Start. Bisogna cliccare sul bottone Start e scorrere le applicazioni fino a trovare la cartella nominata “Sistema”. Dalla freccetta potrete visualizzare tutti gli elementi fra i quali è presente anche il Pannello di Controllo che potrà essere aperto, appunto, da questo collegamento.

cmd-control.png

Ecco come impostarlo nella barra della applicazione come se fosse un normale software

Su sistema Microsoft è possibile aggiungere i propri programmi prediletti nella Barra delle Applicazioni per riuscire ad aprirli mediante un solo click. Questo si può fare anche con il Pannello di Controllo. Prima di tutto lo dovrete aprire con uno qualsiasi dei metodi precedentemente spiegati. Adesso, cliccate con il tasto destro del mouse sulla sua icona e procedete a scegliere la voce “Aggiungi alla barra delle applicazioni”. In tal modo l'icona resterà visibile sulla Barra e voi potrete sempre trovare il Pannello di Controllo su Windows con un solo click. Se decidete di volerla rimuovere vi basterà fare l’operazione inversa, ovvero: cliccate sull’icona con il tasto destro del mouse e scegliete la voce “Rimuovi dalla barra delle applicazioni”.

Come posizionare il Pannello di controllo su Windows 10 nel Menu Start

Per trovare il Pannello di Controllo su Windows sul Menu Start dovete cercare il Pannello di Controllo utilizzando il terzo metodo spiegato in questo articolo, quindi, cliccare con il tasto destro del mouse e aspettare che si apra il menu. A questo punto selezionate la voce “Aggiungi a Start”. Adesso per il vostro pannello di controllo verrà aggiunta una mattonella che vi permetterà di aprirlo da lì. Ovviamente, alla stessa maniera potrete rimuoverlo con la procedura inversa.

Se volete creare un collegamento sul desktop…

Un altro sistema molto semplice per trovare il Pannello di Controllo su Windows è quello di creare un collegamento sul desktop. Questo, poi, potrà essere personalizzato attraverso una scorciatoia da tastiera che vi spiegheremo nel prossimo paragrafo.

Intanto cliccate con il tasto destro del mouse in un punto vuoto del vostro desktop e scegliete la voce Nuovo --> Collegamento

A questo punto si aprirà una finestra nella quale dovrete digitare “control.exe” e poi cliccate sulla voce “Avanti”.

Apparirà un’altra finestra in cui va digitato il nome del collegamento, quindi, “Pannello di Controllo e poi cliccate sulla voce “Fino”.

A questo punto troverete l'icona ben visibile sul desktop e potrete aprire il Pannello di Controllo facendo doppio click su di essa.

Terminiamo la procedura creando una scorciatoia da tastiera

Infine, per velocizzare ancora di più la pratica di trovare il Pannello di Controllo su Windows potete creare una scorciatoia dalla tastiera per aprire il pannello senza usare il mouse. Se avete realizzato il collegamento sul desktop come illustrato nel precedente paragrafo dovete cliccare con il tasto destro del mouse sull’icona del Pannello di Controllo e selezionare la scheda delle Proprietà. Qui troverete il campo relativo ai tasti di scelta rapida con la scritta di default “Nessuno”. Per realizzare la vostra scorciatoia potete digitare una lettera a vostro piacimento, ad esempio la lettera P. il sistema operativo la affiancherà automaticamente a Ctrl+Alt. A questo punto selezionate Applica e OK per salvare la scelta della vostra nuova scorciatoia da tastiera per trovare il Pannello di Controllo su Windows che sarà Ctrl+Alt+P.

Una guida semplice per il passaggio alla nuova versione di Windows

Il sistema operativo Windows è una delle piattaforme informatiche più diffuse al mondo, nota per la sua interfaccia user-friendly e la vasta gamma di applicazioni supportate. Con il recente lancio di Windows 11, Microsoft ha introdotto una serie di nuove funzionalità e miglioramenti. Tuttavia, per coloro che utilizzano ancora Windows 10, la domanda cruciale potrebbe essere "come aggiornare Windows 11?".

Per effettuare l'aggiornamento a Windows 11, è necessario seguire alcuni semplici passaggi e verificare che il proprio dispositivo soddisfi i requisiti minimi per questa nuova versione.

Se si desidera disinstallare Windows 10 per passare completamente a Windows 11, è possibile farlo dopo aver effettuato un backup dei dati importanti. Si può procedere alla formattazione del disco rigido o utilizzare lo strumento di creazione media di Windows per creare un'unità USB avviabile di Windows 11 e reinstallare il sistema operativo da zero. In entrambi i casi, è importante assicurarsi di avere un piano di backup dei dati e di seguire attentamente le istruzioni per evitare la perdita di informazioni importanti durante il processo.

Come accendere il Bluetooth in Windows 10?

Il Bluetooth è diventato una componente essenziale nella vita quotidiana, permettendo la connessione senza fili tra dispositivi. In Windows 10, Microsoft ha implementato una serie di funzionalità avanzate per rendere l'utilizzo di Bluetooth più semplice ed efficiente.

Il Bluetooth è una tecnologia wireless a corto raggio che consente a dispositivi come smartphone, cuffie wi-fi, altoparlanti e mouse di comunicare tra loro senza la necessità di cavi. Questa tecnologia si basa su onde radio e offre un modo conveniente per collegare dispositivi in modo rapido e affidabile.

Tecnologia Wireless a Corto Raggio

Il termine "Bluetooth" fa riferimento a una tecnologia di comunicazione wireless a corto raggio. Questo significa che è progettata per funzionare efficacemente all'interno di distanze relativamente brevi, tipicamente tra i 10 e i 100 metri. Questa caratteristica lo rende ideale per connettere dispositivi come smartphone, altoparlanti e cuffie che si trovano nelle vicinanze immediata.

Onde Radio: La Base del Funzionamento

Il cuore del Bluetooth risiede nelle onde radio. Queste sono una forma di radiazioni elettromagnetiche che si muovono attraverso lo spazio a una velocità molto vicina a quella della luce. I dispositivi Bluetooth trasmettono e ricevono segnali utilizzando queste onde. Questo processo di comunicazione avviene su frequenze specifiche, garantendo una trasmissione stabile e affidabile dei dati.

Per utilizzare, è fondamentale assicurarsi che la funzionalità sia abilitata. Segui questi passaggi:

  1. Apri le Impostazioni: Clicca sull'icona dell'ingranaggio nel menu Start o premi `Win + I` sulla tastiera.
  2. Seleziona Dispositivi: Una volta nelle Impostazioni, fai clic su "Dispositivi".
  3. Bluetooth e Altri Dispositivi: Nella finestra dei dispositivi, troverai l'opzione "Bluetooth e altri dispositivi" nel menu a sinistra. Clicca su di esso.
  4. Attiva il Bluetooth: Troverai un interruttore per attivare o disattivare il Bluetooth. Assicurati che sia impostato su "On".

Associazione di un Dispositivo Bluetooth

Dopo aver attivato il Bluetooth, è necessario associare i dispositivi che si desidera connettere. Ecco come farlo:

  1. Nella stessa finestra "Bluetooth e Altri Dispositivi" scorri verso il basso fino a "Dispositivi associati" e clicca su "+ Aggiungi un dispositivo o altro".
  2. Scegli il Dispositivo: Windows inizierà a cercare dispositivi disponibili. Scegli il dispositivo che desideri collegare.
  3. Conferma sul Dispositivo: In alcuni casi, il dispositivo richiederà una conferma per completare l'associazione. Segui le istruzioni sullo schermo del dispositivo.
  4. Connessione Riuscita: Una volta completata l'associazione, vedrai il dispositivo elencato sotto "Dispositivi associati".

Gestione dei Dispositivi Bluetooth

Una volta che i dispositivi sono stati associati, puoi gestirli facilmente attraverso le Impostazioni di Windows 10:

  1. Cambia il Nome del Dispositivo: Se desideri dare un nome personalizzato a un dispositivo, vai su "Dispositivi associati", clicca sul dispositivo e seleziona "Modifica nome".
  2. Rimuovi un Dispositivo: Se desideri disconnettere un dispositivo, puoi farlo cliccando sul dispositivo nella lista "Dispositivi associati" e selezionando "Rimuovi dispositivo".
  3. Proprietà del Dispositivo: Cliccando su un dispositivo, è possibile accedere alle sue proprietà per effettuare regolazioni avanzate.

Risoluzione dei Problemi

Se un dispositivo Bluetooth non viene rilevato:

  1. Assicurati che il dispositivo sia acceso e nelle vicinanze del computer.
  2. Verifica che il Bluetooth sia attivo sul tuo PC.
  3. Prova a disattivare e riattivare il Bluetooth sul tuo PC.

Problemi di Connessione

Se hai problemi di connessione:

  1. Verifica che il dispositivo sia accoppiato correttamente con il PC.
  2. Assicurati che il dispositivo sia carico e funzionante.
  3. Prova a riavviare il tuo PC e il dispositivo Bluetooth.

Configurare e gestire il Bluetooth su Windows 10 è un processo relativamente semplice che apre le porte a una serie di opportunità per connettere e utilizzare dispositivi in modo wireless. Assicurati di seguire attentamente i passaggi sopra descritti e consulta le sezioni di risoluzione dei problemi se dovessi incontrare difficoltà. Con il Bluetooth abilitato, puoi sfruttare al massimo le potenzialità di connessione senza fili offerte dalla tecnologia moderna.

FAQ

Che cos'è il Pannello di controllo in Windows 10?

Il Pannello di controllo è un'interfaccia grafica che consente agli utenti di modificare le impostazioni di sistema in Windows 10. Contiene una serie di applet che consentono agli utenti di configurare il computer, comprese le impostazioni del display, le connessioni di rete e gli account utente.

Come si apre il Pannello di controllo in Windows 10?

Esistono diversi modi. Una possibilità è quella di cliccare sul Menu Start e selezionare Pannello di controllo. Un altro modo è quello di utilizzare la scorciatoia da tastiera Windows + X e selezionare Pannello di controllo dal menu.

Quali sono alcune delle cose che posso fare con il Pannello di controllo in Windows 10?

  • Configurare le impostazioni del display
  • Configurare le connessioni di rete
  • Configurare gli account utente
  • Modificare le impostazioni di sistema

Ci sono differenze tra il pannello di controllo di Windows 10 e Windows 11?

No, il Pannello di controllo è lo stesso sia in Windows 10 che in Windows 11.

Come modificare il Pannello di controllo?

  • Apri il Pannello di controllo.
  • Clicca su "Aspetto e personalizzazione".
  • Clicca su "Cambia il tema".
  • Seleziona il tema desiderato dal menu a tendina.
  • Clicca su "Salva modifiche".

Come aggiungere il Pannello di controllo su desktop?

  • Apri il Pannello di controllo.
  • Clicca su "Visualizza per:" e selezioni "Icone piccole"
  • Clicca su "Desktop"
  • Nel riquadro sinistro, clicc su "Impostazioni icone desktop"
  • Seleziona la casella "Pannello di controllo" e clicchi su "OK"

Autore: Enrico Mainero

Immagine di Enrico Mainero

Dal 2011 Direttore Responsabile e Amministratore unico di ElaMedia Group SRLS. Mi dedico prevalentemente all'analisi dei siti web e alla loro ottimizzazione SEO, con particolare attenzione allo studio della semantica e al loro posizionamento organico sui motori di ricerca. Sono il principale curatore dei contenuti di questo Blog Redazione di ElaMedia.