Logo Internet Casa

Quando si decide di acquistare un nuovo PC, si deve mettere in conto una spesa piuttosto elevata, se si vuole un prodotto di qualità. Questo perché la maggior parte delle aziende offre delle soluzioni pre-assemblate, diversificate in base alle esigenze che quel dispositivo dovrà incontrare. Molto spesso a far lievitare il prezzo ci sono anche le varie licenze del sistema operativo, il quale potrebbe anche essere installato successivamente.

Menu di navigazione dell'articolo

Sicuramente, molti di voi, conoscono soltanto questa opzione, per quanto riguarda la possibilità di acquistare un PC, ma oggi vi sveleremo una nuova opzione di acquisto che sicuramente, risulterà allettante per molti di voi. Sapevate che ci sono moltissime aziende che offrono la possibilità di acquistare dei PC assemblati? Questo vuol dire che sarete voi a scegliere le componenti che dovranno essere presenti sul vostro dispositivo, in base al budget a disposizione e soprattutto in base alle vostre esigenze e agli obiettivi che dovrete raggiungere con il vostro PC.

Comprare PC preassemblati, rappresenta un’alternativa molto valida per chi ha bisogno di un dispositivo con componenti personalizzate o con funzionalità inusuali rispetto a quelle che si riscontrano nei PC prefabbricati.

Perché scegliere i PC preassemblati

Ci sono diversi motivi validi per cui un potenziale acquirente opterebbe per questa soluzione. Al primo posto troviamo la massima personalizzazione. Questo aspetto non è assolutamente da sottovalutare, ognuno di noi acquista un PC per uno scopo preciso e i PC preassemblati, e quindi creati e tarati in base alle vostre necessità, potrebbero agevolarvi di gran lunga il lavoro.

Anche da un punto di vista di costi, acquistare PC preassemblati potrebbe essere un ottimo metodo per risparmiare. Potreste infatti rendervi conto che determinate componenti, molto costose, in realtà sono obsolete ai vostri scopi. Potrete, quindi, decidere di eliminarle completamente, se possibile, oppure acquistarne dei modelli più economici, risparmiando budget per l’acquisto delle componenti che effettivamente servono ai vostri obiettivi.

Insomma, ci sono vari vantaggi nell’acquistare dei PC preassemblati in base alle vostre esigenze, sicuramente stiamo parlano di una possibilità che dovete prendere in considerazione nel caso in cui dovrete acquistare un nuovo dispositivo.

PC preassemblati: Dove comprarli

Se siete curiosi di informarvi e vedere come acquistare PC preassemblati, vi consigliamo di partire dall’ampia selezione presente su Amazon, all’interno della quale potrete lasciarvi guidare dalle varie recensioni e pareri di persone che hanno deciso di assemblare il proprio PC per diversi scopi ed esigenze.

Se non siete degli esperti, infatti, prima di addentrarvi in questa avventura vi consigliamo di sentire diverse opinioni. Le recensioni sono un inizio, ma, sicuramente, in fase di acquisto dovrete sentire il parere di un esperto che potrà indicarvi quali sono le componenti più adatte al vostro scopo. Se non avete un’ampia conoscenza dell’argomento e non sapete a chi farvi aiutare, vi consigliamo di optare per quei PC preassemblati in precedenza e lanciati sul mercato con delle caratteristiche predefinite.

Oppure potreste contattare un venditore e capire insieme a lui e alle sue competenze come creare dei PC preassemblati e personalizzati.

Le possibilità, come potete vedere sono tante e il risultato finale è ciò che conta davvero. Se riuscirete ad assemblare il PC perfetto per le vostre esigenze, vi ritroverete davvero agevolati, qualsiasi sia il vostro obiettivo.

PC preassemblati possono rappresentare un’arma a doppio taglio per chi non è esperto di componenti informatiche. Anche se il vostro obiettivo non è chiaro, l’assembramento del PC potrebbe risultare rischioso. In via generale se non avete esigenze particolari vi consigliamo l’acquisto di un PC prefabbricato, di fascia medio-bassa, in modo da non investire troppo denaro in funzionalità che non vi riguardano o interessano.

Acquistare i Pc preassemblati 

office 381228 640

Cosí come televisori di ultima generazione e smartphones, anche i computer sono soggetti a costanti aggiornamenti e ogni anno presentano novitá tecnologiche o softwares che migliorano le loro prestazioni e le attivitá per cui vengono utilizzati. Questo vale anche per i PC preassemblati e quindi per quei singoli apparecchi, sistemi o strumentazioni che, messe assieme, contribuiscono a creare un computer tradizionale prefabbricato o pre-assemblato.

A disposizione di coloro che quindi desiderano assemblare un computer, anziché acquistarne uno nuovo di zecca giá fabbricato e disponibile in negozi specializzati, vi sono a disposizione novitá interessanti sia per quanto riguarda l'hardware che software o dei singoli elementi, su internet e su diversi siti specializzati. Tuttavia, come detto, bisogna fare attenzione alla serietá e professionalitá di questi ultimi, in quanto una persona poco esperta potrebbe incorrere, per fortuna raramente, in possibili raggiri o vere proprie truffe.

Queste ultime si possono verificare magari acquistando prodotti che non siano a norma (cosí come presentato invece sul sito) oppure di scarsa qualitá. Di conseguenza, è sempre bene acquistare con attenzione i singoli pezzi dei PC preassemblati e farlo su siti noti o comunque affidabili, dove sia possibile inserire recensioni e vi siano anche i contatti dell'azienda fornitrice degli elementi da assemblare o, ancora, su cui  amici o familiari abbiano giá effettuato acquisti senza riscontrare alcun problema.

Come abbiamo detto, i vantaggi di avere PC preassemblati sono tanti e diversi, dal risparmio economico all'uso di elementi elettronici e digitali che siano maggiormente adeguati alle proprie esigenze professionali o necessitá personali. Tuttavia, dall'uso di questi particolari computer, possono sorgere anche alcuni svantaggi, dipendenti soprattutto dall'acquisto poco attento di singoli pezzi o elementi degli stessi, meno validi ed affidabili rispetto a quanto previsto.


Infatti, resta sempre valida l'indicazione di valutare attentamente pro e contro degli acquisti sia di computer giá prefabbricati che di PC preassemblati, e quindi singoli pezzi di questi, effettuati sul web. Utile, in alcuni casi, resta il consiglio di esperti (amici o parenti che siano) che sapranno indirizzare al meglio l'acquisto di un prodotto costoso appunto, come puó essere quello di un computer o una parte di esso.

Pc assemblati su ebay: come cercare

Acquistare un pc assemblato su ebay conviene? Se sì, perché? Rispondere a queste domande non è del tutto semplice soprattutto perché le opzioni presenti sul mercato sono molteplici e l’alternativa, ovvero assemblare autonomamente un pc, è sempre dietro l’angolo.

Cerchieremo comunque di comprendere al meglio quando conviene acquistare un pc assemblato su ebay, quando procedere all’acquisto autonomo dei componenti e rivolgersi ad un professionista o ancora quando è opportuno procedere ad assemblarlo autonomamente.

Sicuramente se state cercando un pc assemblato su ebay potrete trovare facilmente dei computer di fascia bassa, ottimi nel caso in cui il vostro budget sia limitato e non abbiate grandi pretese, pur desiderando che le prestazioni siano notevoli e che i soldi spesi abbiano un buon riscontro nelle vostre attività quotidiane.

Qualora, infatti, lo scopo sia averne uno adatto alla navigazione online del tipo Mycrosoft, sarà facile trovare un  pc assemblato su ebay appartenente alle varie fasce di prezzo ed in questo caso il vantaggio riguarda sicuramente il fatto che il pc risulta già pronto per l’utilizzo e il prezzo contiene anche quello del montaggio (che può raggiungere cifre pari anche a 100 euro).

Nel caso dell’acquisto dei singoli componenti, invece, dovrete rivolgervi ad un professionista e quindi dover pagare separatamente il suo servizio.

Qualora vogliate delle prestazioni precise e quindi stiate optando per l’acquisto di un pc assemblato su ebay perché ne dovete fare un uso preciso, allora assicuratevi di prestare attenzione alle offerte e di non lasciarvi abbindolare da prezzi troppo bassi, contattate sempre il venditore e cercate di comprendere se il pc in questione è adatto al vostro scopo: verificate la memoria RAM, la potenza dell’alimentatore, la scheda video e tutto il resto.

Come potenziale il PC: un’alternativa ai pc assemblati

Qualora abbiate cercato un pc assemblato su ebay che facesse al caso vostro ma nessuno fosse stato in grado di convincervi per un motivo o per un altro, allora potreste valutare di non procedere all’acquisto di un nuovo pc ma di potenziare quello in vostro possesso.

Se ci si trova a che fare con un vecchio pc che va sempre più lento acquistarne uno nuovo è sempre la prima alternativa a cui si pensa, ma non è l’unica soluzione.

È possibile optare per un potenziamento del proprio pc e cercheremo di dirvi a quali componenti fare riferimento prima di procedere all’acquisto.

Sicuramente il primo modo per potenziare il PC al massimo è quello di acquistare nuovi componenti hardware, gli stessi di cui occorre verificare la qualità prima di procedere all’acquisto di un pc assemblato su ebay.

La prima cosa da fare è installare un SSD, ovvero la memoria di massa costruita in modo diverso dai dischi meccanici, l’accesso ai dati non richiede in questo caso lo spostamento di alcuna testina meccanica.

Gli SSD sono caratterizzati da velocità di lettura/scrittura e di accesso ai dati maggiore rispetto ai dischi meccanici, di conseguenza l’avvio del sistema avviene in pochissimi secondi, risolvendo quanto possibile la lentezza del pc.

La seconda cosa da fare è quella di cambiare la memoria RAM, responsabile della possibilità di eseguire più programmi contemporaneamente senza rallentare le prestazioni.

Si tratta di un elemento essenziale indipendentemente dal motivo per cui si stanno modificando le prestazioni del proprio pc o da quello per cui abbiamo scelto di dare un’occhiata ai pc assemblati su ebay: è importante conoscerne le capacità per lavorare, giocare, guardare film al meglio.

pc assemblati ebay

Per trovare il pc assemblato su ebay che faccia al caso vostro vi basterà procedere alla classica ricerca su google o altro strumento di ricerca per poi procedere alla ricerca mirata.

In questo caso il sito di ebay vi facilita notevolmente il lavoro, prima di tutto potrete optare sia per la ricerca in tutte le inserzioni, sia su asta online dove si trovano in genere delle ottime occasioni.
Alla vostra sinistra troverete poi una lista di caratteristiche il quanto più precise possibili per permettervi di acquistare un prodotto coerente con le vostre esigenze ed il vostro budget.

Troverete infatti la voce relativa al tipo si memorizzazione e avrete quindi la possibilità di scegliere tra la possibilità di avere un disco rigido o uno stato solido (l’SSD sopra detta).

Troverete poi le caratteristiche relative alla forma: slim, mini pc, mini desktop e altre voci, inoltre potrete scegliere anche il tipo di GPU, ma anche la capacità massima della RAM, in che condizione lo desiderate (nuovo, usato, ricondizionato…) ed infine vi sarà permesso di selezionale il prezzo tra le fasce suggerite o potrete creare una fascia di prezzo personalizzata.

In qualche minuto avrete a che fare con poche inserzioni ma tutte con le caratteristiche che davvero cercate e di conseguenza la vostra ricerca sarà veloce e le possibilità di ottenere il prodotto desiderato in poco tempo è notevole: approfittatene.

PC Mini: guida alla scelta del dispositivo più adatto alle vostre esigenze

Esistono, nel mercato del computing, diverse tipologie di PC Mini, fatte a posta per chi cerca un dispositivo piccolo e pratico da portare in giro. Come per tutti gli acquisti, soprattutto se fatti online, è necessario informarsi prima sulle caratteristiche e qualità che contraddistinguono ogni modello, per poi scegliere quello che più si avvicina alla nostra esigenza. Per intenderci, una persona che ha bisogno di un PC Mini per realizzare grafiche, non comprerà un modello adatto alla programmazione nei vari linguaggi conosciuti.

Quindi oltre a esaminare le prestazioni a livello tecnico, è molto importante capire quali funzionalità e programmi installati offre il PC Mini che stiamo per acquistare. In base al lavoro che dovremo andare a svolgere, saranno appunto le varie predisposizioni ad indicarci il modello più adatto a noi.

Ovviamente chi sceglie di acquistare un PC Mini lo fa perché ha bisogno di un computer piccolo e maneggevole, quindi il primo aspetto da considerare, in questo caso, sono le dimensioni del PC Mini.

Inoltre, questi dispositivi sono spesso prediletti dalle persone che desiderano un computer economico per svolgere principalmente attività multimediali come la navigazione in internet, vedere la TV o semplicemente per il gaming.

Dimensioni ed esigenze dell’utente non sono le uniche caratteristiche da verificare, ma ci sono molti altri aspetti da valutare prima dell’acquisto. Nei prossimi paragrafi vedremo quali sono le componenti da valutare e verificare, prima di effettuare la scelta finale.

Caratteristiche del processore di un pc mini

Il processore rappresenta il cuore del PC Mini ed è l’elemento che determina la velocità e l’elaborazione dei dati presenti sul dispositivo. Questa componente è generalmente suddivisa in diverse partizioni, più ce ne sono e più i dati saranno elaborati velocemente.

Generalmente i dispositivi di ultima generazione adottano i processori Intel. Più il modello di processore sarà nuovo e più sarà prestante sotto molti punti di vista.

Hard disk

La memoria di archiviazione dei PC Mini è l’hard disk e attualmente il mercato offre una vastissima gamma di opzioni differenti, in base alle quali il costo del PC Mini che state acquistando varia, salendo o scendendo. L’acquirente dovrà quindi valutare, in base alle proprie necessità, qual è la tipologia di hard disk di cui ha bisogno, considerando anche il fatto che, una volta effettuata la scelta, sarà possibile espandere la memoria di default del PC Mini con delle unità esterne più o meno capienti.

Connettività

I PC Mini, proprio a causa delle loro piccole dimensioni devono essere in grado di connettersi ad altri dispositivi, come, ad esempio, un monitor più grande, per una corretta usabilità. Per questo motivo, la maggior parte di loro è dotato di almeno uno, se non di più, ingressi output per collegare cavi HDMI o VGA.

Allo stesso tempo troverete, in base al modello, più o meno accessi USB, le quali hanno lo scopo di rendere possibile l’utilizzo di stampanti, pennette USB e altri dispositivi con quel tipo di attacco.

Se siete soliti lavorare in smartworking, vi consigliamo anche di valutare la presenza di un accesso per cavo ethernet, in quanto la connessione internet, in queste modalità, è generalmente più prestante.

Connessioni wireless

Oltre alla connettività “fisica”, i PC mini supportano anche protocolli per connessioni wireless (senza fili) ad altre periferiche, dispositivi mobili e computer. Tra le connessioni senza fili più frequente c’è il Wi-Fi ovvero l’equivalente senza fili della porta Ethernet e che serve per collegare il dispositivo a una rete internet tramite Router o Access point wireless, a loro volta. Le versioni di Wi-Fi più adottate per i mini PC sono:

  • Wi-Fi 5(o Wi-Fi 802.11ac);
  • Wi-Fi 6(Wi-Fi 802.11ax);
  • Wi-Fi 4(Wi-Fi 802.11n – soprattutto per i pc più economici.

Tutti disponibili in single band o dual band da 2.4 GHz e 5 Ghz. Quanto maggiore (e recente) è la versione del Wi-Fi migliore è la gestione del trasferimento dati.

Relativamente alla connessione wireless verso periferiche come stampanti, scanner, tastiere, mouse, cuffie, ma anche impianti stereo, dispositivi audio e smartphone, la tecnologia più utilizzata è senxa dubbio il Bluetooth, nelle versioni 4.x e 5.0.

Sistema operativo

pc mini

Qui arriviamo ad una scelta davvero molto importante. Innanzitutto, dobbiamo scegliere se vogliamo un PC Mini della Apple, con sistema operativo MAC, oppure un dispositivo dove possibile installare o trovare già installato Windows o Linux. Anche qui la scelta dipende dalle nostre esigenze e dal motivo per cui stiamo acquistando questo PC. Senza entrare nel merito delle caratteristiche di ognuno, possiamo consigliarvi di valutare attentamente la scelta del sistema operativo, per vari motivi. Effettuando la scelta sbagliata, vi ritroverete con un PC Mini, che non sarà in grado di incontrare le vostre esigenze lavorative, per quanto possa essere prestante.

Processore

Il processore, per quanto riguarda il PC Mini, è di fondamentale importanza, si tratta infatti di una delle componenti che potrebbero rendere o meno piacevole la vostra esperienza di utilizzo del dispositivo. Generalmente i PC Mini sono dotati di processori Intel, anche se molti modelli ne hanno un AMD.

Per quanto riguarda i processori provenienti dalla casa produttrice Intel, potrete trovarne diversi modelli, appartenenti a fasce di mercato diverse. Partendo da una fascia piuttosto economica, potrete trovare Atom, Celeron, Platinum. Questi sono i processori base, in grado di soddisfare le esigenze dei meno ambiziosi. Ci sono al contempo dei PC Mini di fascia medio alta che montano dei processori più avanzati che appartengono alla categoria Intel Core. In base al modello, questi CPU, possono essere a loro volta più o meno prestanti.

Per quanto riguarda i processori AMD troviamo bene o male la stessa situazione: i più frequenti ed economici sono quelli della Serie A, mentre i corrispondenti degli Intel Core sono i Ryzen.

Se non siete degli esperti, sicuramente valutare questo aspetto non sarà semplice. Per questo motivi vi consigliamo di chiedere un parere di un esperto, che possa consigliarvi un modello di PC Mini che monti un processore in grado di soddisfare le vostre esigenze e che possa rientrare nel budget che avete a disposizione.

Porte

pc mini

Sicuramente prima di acquistare il vostro PC Mini, dovrete tenere in considerazione il numero e la tipologia di porte che ha a disposizione, come ad esempio quelle USB o HDMI. Ovviamente anche queste devono essere scelte in base alle vostre reali esigenze. Sicuramente le USB non devono mancare, però ad esempio la porta HDMI, se non dovrete utilizzarla spesso, può essere rimpiazzata da un adattatore con attacco USB.

In poche parole, più porte ci sono e più potrete sfruttare eventuali hardware esterni contemporaneamente, come anche memorie espansive e hard disk. Se l’utilizzo del vostro PC Mini, si limita ad attività “interne” al dispositivo, potrete sceglierne uno con un numero di porte limitato.

Differenza tra PC Mini e TV Box Android

Se è vero che spesso di acquista un Mini PC per svolgere attività multimediali, tra cui guardare la TV, qual è, allora, la differenza con un supporto come il TV Box Android che trasformano il televisore in una Smart TV? La differenza sostanziale è che il PC mini offre tutte le performance di un computer e non si limita alla sola riproduzione di file multimediali.

I TV Box sono in grado di trasferire sul televisore l’esperienza di impiego e di visualizzazione che si è soliti avere sugli smartphone o sui tablet dotati dello stesso sistema operativo e tra loro compatibili (Android con Android, iOS con iOS e così via). Il mini PC è più compatibile con software progettati per l’uso del PC.

Oggi, sul mercato si trovano soluzioni “miste”, cosiddetti dualboot, che uniscono più sistemi operativi in uno. I mini PC, inoltre, rispetto ai TV Box Android, per esempio, sono compatibili con Sky Go e Premium Play. In ultima analisi, si può dire che i mini PC sono più versatili, assicurano un maggior grado di compatibilità con i vari software e servizi e pertanto per questa doppia possibilità di utilizzo sono spesso più ricercati di singoli Box TV.

Costo del PC Mini

Anche questo aspetto è fondamentale, prima di iniziare la fase di selezione, dovreste valutare il budget a vostra disposizione per questo acquisto. Una volta che avrete chiara questa informazione, potrete cercare tra i modelli disponibili in quella fascia di prezzo, individuando successivamente il migliore per quanto riguarda il rapporto qualità-prezzo.

I nuovi modelli di PC Samsung

L’azienda Samsung è tornata nel 2020 sul mercato, per quanto riguarda i PC Samsung, con tre nuovi modelli di portatile che saranno disponibili a brevissimo in Italia:

  • Galaxy Book S, caratterizzato da tecnologia Intel;
  • Galaxy Book Flex;
  • Galaxy Book Ion.

L’azienda ha ritenuto il 2020 un anno perfetto per innovare i propri prodotti e proporre al pubblico di consumatori questi tre nuovi PC Samsung. Perché proprio il 2020? Ovviamente, ha influito moltissimo sulla scelta, il fatto che, a causa delle condizioni politico sociali in cui si trova attualmente l’intero globo, in conseguenza alla diffusione del Covid-19, la pratica dello smartworking è sempre più diffusa sia per i dipendenti aziendali che per i liberi professionisti. L’utilizzo dei dispositivi portatili, come i PC Samsung o Apple, è considerevolmente aumentato e moltissime persone sono alla ricerca dei nuovi modelli, per rendere la propria esperienza lavorativa più semplice e pratica.

Per questo motivo, tale azienda, leader del settore, ha pensato di poter uscire, proprio quest’anno, con i suoi nuovi PC Samsung. Ha capito l’esigenza del suo mercato e ha provato ad incontrarla tramite tre nuovi dispositivi, volti al miglioramento della vita lavorativa di molte persone.

Come già accennato i nuovi dispositivi PC Samsung, sono tre, ognuno dei quali ha caratteristiche diverse, in grado di incontrare esigenze completamente diverse. Ormai l’utilizzo dei PC Samsung è talmente diffuso, che l’azienda produttrice sta cercano man mano di capire quali sono le funzionalità più richieste e più utili agli users. Tramite un’accurata analisi di mercato, infatti la Samsung ha creato tre dispositivi, in grado di rispondere alle necessità più comuni che rispecchiano la maggior parte degli utenti.

Vediamo ora nel dettaglio le caratteriste che ognuno di questi nuovi PC Samsung, in modo che ognuno di voi potrà avere un’idea chiara sulle varie funzionalità e disponibili e, di conseguenza, potrà valutare se effettivamente, almeno uno di questi PC Samsung possa fare al suo caso.

Galaxy Book S

Questo PC Samsung era già disponibile all’acquisto, in Italia, con una versione caratterizzata dal processore Qalcomm Snapdragon. Sta per arrivare, invece la versione con Chip Intel Core, un processore di ultima generazione con Hybrid Tecnology. Il PC Samsung Galaxy Book S è il primo dispositivo ad aver integrato questa tipologia di processore. Si tratta quindi di un sistema estremamente all’avanguardia.

Altro punto a favore sono le dimensioni, questo dispositivo, infatti ha un peso minimo di 950 grammi e uno spessore di circa 12mm, che vi consentirà di portarlo praticamente con voi anche se dovete viaggiare tramite mezzi di trasporto.

I dispositivi di questo tipo, inoltre, garantiscono una connettività continua e senza interruzioni tra vari dispositivi, infatti, grazie alla collaborazione stretta tra Samsung e Microsoft, sarà possibile utilizzare tranquillamente il sistema operativo del proprio sistema Android su un PC che funziona grazie a Windows.

Galaxy Book Flex

PC Samsung

Progettato per chi lavora come programmator o ha necessità di sfruttare la meglio la scrittura in codice. Dotato di una cerniera a 360° potrete utilizzare questo PC Samsung, sia come PC che come tablet. Si tratta di un dispositivo apposito per chi è solito lavorare con grafiche, è dotato infatti anche di una S Pen progettata per passare rapidamente da una slide all’altra sull’applicazione Power Point.

Galaxy ION

Questo PC Samsung, è stato pensato per tutti i professionisti che non dispongono di una scrivania fissa e sono in continuo movimento. Ha una struttura a conchiglia molto leggera e il suo design è estremamente sottile. Questo dispositivo, infatti punta tutto sulla portabilità, per andare incontro alle esigenze degli eterni pendolari, o di chi comunque necessita di effettuare molteplici spostamenti nell’arco della settimana.

La serie dei PC Samsung per il 2021

Anche il 2021 si prospetta un anno positivo per le aziende produttrici di dispositivi digitali per il lavoro, il gioco e la comunicazione. La nuova linea di PC Samsung si arricchisce di tre modelli di portatili altamente performanti, che sono già disponibili sui mercati di origine (Corea del Sud) e dell’estremo oriente e sud est asiatico. Non risultano disponibili nelle versioni compatibili con i sistemi e le impostazioni di lingua per l’Europa e il resto del mondo. I pre-ordini sono partiti in Corea il 21 dicembre 2020 e si sono conclusi il 31 dicembre registrando un boom di richieste anche in concomitanza delle festività natalizie e di fine anno che sebbene non appartengano alla tradizione culturale del paese è comunque un periodo di acquisti e di corsa all’ultimo modello.

Gli ultimi modelli dei portatili Samsung

computer 1185626 640

I tre Pc Samsung presentati sul mercato per il 2021 sono: il Galaxy Book Flex 2 (e lo stesso modello ma compatibile con la trasmissione a 5G, il Galaxy Book Flex 2 5G), Il Galaxy Book Ion 2 e il Notebook Plus 2. Vediamo le loro caratteristiche principali:

  • Samsung Galaxy Book Flex 2 e Flex 2 5G: è un dispositivo convertibile 2 in 1, sia touch screen che con supporto S pen. Lo schermo è in due versioni da 13,3 pollici o da 15,6 pollici. Il processore è Intel Core di 11° generazione con scheda grafica IRIS Xe integrata (per il modello da 15,6 pollici è possibile richiedere la scheda Nvidia MX450). La scheda di memoria è di tipo SSD 4.0, ma le dimensioni della RAM e della memoria interna non sono state comunicate. Le colorazioni tra cui optare sono il Mystic Black, Mystic Bronze e Royal Silver per la sola versione per reti 5G. Per la serie dei nuovi PC Samsung, il Galaxy Flex ha il prezzo di listino più alto: in base alle configurazioni oscilla tra 1.680 Us$ e 2.580 Us$; mentre la versione per reti 5G disponibile solo con la dimensione dello schermo da 13,3 pollici costa circa 2.480 Us$.
  • Samsung Galaxy Book Ion 2: tra i PC Samsung è il dispositivo più sottile e leggero con uno spessore di 12,9 mm e il peso di soli 970 gr. Lo schermo è disponibile nella versione a 13,3 pollici e da 15,6 pollici. Il processore è Intel Core 11 con scheda grafica incorporata IRIS Xe o Nvidia per lo schermo a 15,6 pollici. Dati RAM e memoria non disponibili. Prezzo da listino a partire da 1.260 Us$.
  • Samsung Galaxy Notebook Plus 2: è il classico portatile multifunzionale disponibile nella sola versione con schermo da 15,6 pollici, processore Intel Core 11 e scheda grafica Nvidia MX450 o in alternativa la GTX 1650 Ti. I colori della scocca tra cui scegliere sono il Mystic Grey o il Pure White. La scheda RAM e la memoria interna sono facilmente sostituibili. Il prezzo da listino varia in base all’allestimento e oscilla tra un prezzo di partenza di 690 Us$ fino ad arrivare a 1.770 Us$.

Autore: Enrico Mainero

Immagine di Enrico Mainero

Dal 2011 Direttore Responsabile e Amministratore unico di ElaMedia Group SRLS. Mi dedico prevalentemente all'analisi dei siti web e alla loro ottimizzazione SEO, con particolare attenzione allo studio della semantica e al loro posizionamento organico sui motori di ricerca. Sono il principale curatore dei contenuti di questo Blog Redazione di ElaMedia.