Open Sky internet è un servizio di connessione a banda larga che si rivolge a tutti gli utenti d’Italia. Questo segnale satellitare riesce a coprire il 100% del nostro territorio offrendo prestazioni elevate a costi abbastanza contenuti. Ma non è solo questa la caratteristica positiva che va a favore di Internet via satellite, infatti, questo è il modo perfetto per usare Internet in quanto offre una alternativa economica, veloce e performante non solo nelle grandi città ma in ogni Comune italiano. Open Sky Internet è una vera e propria rivoluzione sotto l’aspetto del rapporto prestazioni/prezzo per l’accesso ad Internet sia delle aziende che dei privati. Soprattutto, però, è l’unica reale alternativa che si può contrapporre all’ADSL terrestre.

Un altro fattore molto positivo è dato dal fatto che non sono affatto necessarie né una linea telefonica o via cavo e nemmeno apparecchiature particolari per l’installazione ma l’intero sistema è stato realizzato per risultare veloce e semplice da installare. Si può anche decidere di farlo autonomamente, senza l’aiuto di installatori professionisti, grazie al chiarissimo manuale d’installazione messo a disposizione da Open Sky. Quest’ultima, però, consiglia di lasciare l’installazione nelle mani esperte e competenti di un tecnico abilitato se desiderate una installazione che sia “a regola d’arte”.

Infine, Open Sky è un’ottima scelta perché grazie alla tecnologia satellitare che ViaSat ha inserito nel sistema d’interfaccia satellitare, si possono ridurre le attenuazioni di segnale causate dal mal tempo. Il sistema SurfBeam2 riesce a controllare la potenza del segnale uplink, evitando le possibili interruzioni e, al contempo, perfeziona l’utilizzo della banda.

Quindi, tutte le caratteristiche appena elencate rendono la rete Open Sky più affidabile di molti altri servizi satellitari presenti in Europa.

Velocità della connessione: una risposta ad ogni domanda

Immagine d'esempio per la connessione a internet via satellite

Open Sky Internet è basato su un sistema di trasmissione banda larga con due vie SurfBeam2 del ViaSat. Diversamente da altri servizi internet con banda larga satellitari che si rivolgono ai privati, il suddetto sistema non ha bisogno di alcuna connessione via cavo né di linea telefonica. Si tratta, invece, di una piattaforma open standard la quale diminuisce in maniera significativa i costi dei servizi e dei terminali sostenuti dall’utente. Grazie a SurfBeam2 il sistema aumenta sensibilmente le sue potenzialità e questo si traduce in una maggiore qualità per gli utenti finali.

La velocità della connessione nominale varia a seconda dell’abbonamento prescelto e riesce a raggiungere sino ai 22 Mbps in download e 6 Mbps in upload. Pe quanto riguarda i dati delle trasmissioni satellitari, essi impiegano, per andare e tornare dal satellite, 250 msec, mentre il ritardo di protocollo a due vie ammonta a circa 600 msec. Per diminuire la latenza è stato integrato un PEP e un acceleratore Web nel centro di distribuzione.

Solitamente non esistono requisiti minimi per i computer nei quali si deve installare Open Sky ma, si può collegare al modem satellitare qualsiasi pc (con sistema operativo Linux, Mac o Windows) che sia dotato di una scheda di rete da 10/100 Mbps, senza dover installare componenti hardware o software.

Per integrare internet via satellite in una rete basterà collegare un router IP fra l’esistente rete domestica ed il modem satellitare.

Con Open Sky si può utilizzare una rete domestica senza fili, infatti, sarà sufficiente collegare un router Wi-Fi al modem Open Sky per poter navigare senza fili.

Inoltre, la piattaforma non impone limiti per giocare. Però bisogna sapere che la comunicazione satellitare comporta un minimo ritardo della trasmissione che, seppur non influendo sui servizi di navigazione e VoIP, potrebbe rallentare le risposte nei giochi online con modalità multiplayer.

Costi ed offerte (anche per il telefono) per il nuovo contratto Tooway

Parlando di prezzo e di velocità, Open Sky si può paragonare al servizio terrestre a banda larga, ma è disponibile per ogni area in cui non si può accedere ad internet via ADSL.

Le offerte attualmente disponibili sono:

  • Open Sat da 19.90 euro al mese: si può godere della connessione internet via satellite sull’intero territorio nazionale e superare per sempre il digital divide;
  • Open Fibra da 29.90 euro al mese: open Sky internet dispone anche di VDSL, ADSL e fibra ottica riuscendo così ad offrire una connessione internet adatta ad ogni esigenza;
  • Open Air da 29.90 euro al mese: è l’ultima soluzione di connessione a banda larga senza fili e, con una rete di antenna air di nuova generazione, copre quasi tutta Italia.

Ovviamente una volta stipulato il contratto avrete la possibilità di catalogare tutti i vostri dati e fatture nell'Area Privata legata al vostro account.

Ecco le recensioni degli utenti su Open Sky tooway: facilità anche per l'eventuale disdetta

Logo di Open Sky

Quando ci si trova davanti ad un prodotto come questo che sembra gridarci “provami!”, sapere cosa ne pensa chi l’ha già provato è il primo interesse che giustamente abbiamo, perché i prodotti saranno sicuramente ottimi nella teoria, ma bisogna vedere nella pratica.

Quello che ognuno di noi fa è fare una piccola ricerca su internet e tentare di comprendere cosa ne pensa chi lo ha provato tentando di fare un bilancio equilibrato tra le varie critiche e non, ricordando sempre di non credere a tutto quello che si legge, perché come ogni esperienza anche questa, nel suo piccolo, è soggettiva e dipende da molteplici fattori.
Il nostro intento è quello di fare una piccola cernita delle recensioni presenti su vari siti al fine di poter trarre le vostre conclusioni e scegliere se provare o no un prodotto come questo.

Potete contattare il numero (non verde) 02 47931248 dal lunedì al venerdì dalle 09:00 alle 18:00 ed il sabato dalle 09:00 alle 13:00.

Buona copertura wireless (discreti speed test)

Le critiche più evidenti riguardano la potenza e la velocità del segnale che per più clienti non sono sufficienti ad equiparare i ritmi a cui siamo ormai abituati, ritenendo, inoltre, che la copertura del segnale non è sufficiente e che quindi il prodotto non funziona come dovrebbe o come ci viene descritto. Inoltre, l’assistenza spesso non appare in grado di dare risposte concrete e quindi non permette la risoluzione dei problemi in tempi brevi.

Sull’altro piatto della bilancia, però, vi sono i clienti che si ritengono soddisfatti del prodotto, affermando che funziona bene e che valga la pena provare, senza tuttavia dare delle recensioni particolarmente esaustive o in grado di convincere chiunque, insomma, non sembra un gran successo nonostante non si tratti di un prodotto qualunque.

In linea di massima, quindi, è sempre consigliabile porsi una domanda: si è o no coperti dalla classica ADSL, perché in quel caso è sempre consigliabile andare sul sicuro e puntare sulla soluzione più semplice.

Tuttavia, come ogni cosa, molto dipende dall’utilizzo che se ne fa, se si naviga e si mandano mail, ad esempio, allora Open Sky è un’ottima soluzione, ma se si utilizza per lavorare o per studiare allora è meglio evitare e affidarsi alle soluzioni più classiche.

Le esperienze che voi stessi potrete leggere su internet sono varie e non tutte solo positive o solo negative, bisogna trovare la soluzione più adatta alla propria situazione relativa a: luogo in cui  si abita, disponibilità economiche, utilizzo di internet e simili.

Potrebbe interessarti

Copertura Linkem: come verificarla?

Spesso, fra le offerte Internet senza il telefono fisso si possono trovare alcune alternative molto interessanti a prezzi accessibili. A esempio il WiMax di Linkem è un’opzione che può risultare molto valida.

Come configurare la Vodafone Station Revolution: ecco quali sono gli step

Se avete appena sottoscritto un’offerta Vodafone per l’ADSL di casa dovrete configurare, sicuramente, un nuovo modem. Per effettuare questa procedura è necessario impostare, tramite il pannello di controllo, determinati parametri propri della compagnia telefonica.

Configurazione di un modem Tiscali

Se avete sottoscritto un contatto con il provider Tiscali dovrete sicuramente configurare il vostro nuovo modem per riuscire a navigare con la connessione di rete internet. Solitamente i dispositivi che vengono forniti alla sottoscrizione del contratto sono già pre-configurati per non creare problemi già dal primo utilizzo e avviarli in modo semplice e veloce appena vengono collegati.

Modem Fastweb: ecco come fare per procedere nella sua configurazione

Immagine usata nell'articolo Modem Fastweb: ecco come fare per procedere nella sua configurazione

Se avete sottoscritto da poco tempo un abbonamento alla rete Fastweb sicuramente vi troverete davanti alla necessità di dover configurare il modem fornito da loro, per avviare la navigazione online.

Come configurare un modem Infostrada

Se avete deciso di sottoscrivere un abbonamento con Infostrada per la navigazione in Internet dovrete configurare il vostro nuovo modem. 

Non bloccare la Pubblicità

Il tuo Browser blocca la nostra pubblicità? Ti chiediamo gentilmente di disattivare questo blocco. Per noi risulta di vitale importanza mostrarti degli spazi pubblicitari. Non ti mostreremo un numero sproporzionato di banner né faremo in modo che la tua esperienza sul nostro sito ne risenta in alcun modo.Ti invitiamo dunque ad aggiungere il nostro sito tra quelli esclusi dal Blocco della tua estensione e a ricaricare la pagina. Grazie!

Ricarica la Pagina

Avviso sul Copyright

I contenuti di questo sito web sono protetti da Copyright. Ti invitiamo gentilmente a non duplicarli e a scriverci a info [@] elamedia.it se hai intenzione di usufruire dei servizi erogati dalla nostra Redazione.

Protected by Copyscape

Articoli correlati

I più condivisi

Antivirus per Smart TV: è davvero necessario?

Oggigiorno il web e internet in generale, sono raggiungibili da vari dispositivi, tra i quali ci sono anche le Smart TV, le quali, oltre a consentire la classica visualizzazione della tv nazionale ci permettono di navigare su internet e di installare applicazioni da uno store interno. 

Antivirus gratis per pc: ecco i più utilizzati e funzionali

Una volta che avrete acquistato il vostro PC, oltre ad installare il sistema operativo, il pacchetto office e le varie app “di rito”, sarà necessario informarvi su quale antivirus per pc da installare sul vostro nuovo dispositivo.

Formattare l’hard disk: la procedura completa

 

Quasi tutti i dati sensibili appartenenti alla nostra persona e alla nostra vita privata sono salvati, prevalentemente, sul disco fisso del nostro PC oppure sull’SSD presente all’interno del computer.