L’LG OLED da 55 pollici è uno dei migliori smart TV di ultima generazione che offre un’elevata qualità delle immagini, una buona esperienza visiva in modalità gaming, semplice da utilizzare e settare, compatibile con i sistemi iOS e Android per l’aspetto correlato alla connettività e all’IoT (Internet of Things).

Unico neo è l’assenza di supporto allo standard DTS. In questa recensione cercheremo di fornirvi tutti gli elementi necessari per poter fare una scelta consapevole per l’acquisto del vostro nuovo televisore.

Caratteristiche tecniche del LG Oled 55 pollici

L’LG OLED 55 pollici è uno smart TV con risoluzione Ultra HD 4K (vale a dire 3840 X 2160 pixel), dal design sottile ed elegante che lo rende discreto e adattabile a qualsiasi ambiente domestico: può essere poggiato sul proprio piedistallo di supporto oppure appeso alla parete.

Il software che è alla base delle sue funzioni è un processore grafico Alpha9 giunto alla terza release. Gli algoritmi della sua sofisticata intelligenza artificiale sono in grado di analizzare i contenuti e le immagini sullo schermo per regolarne in tempo reale i parametri e aggiustare la retroilluminazione, migliorare la visione, correggere i volumi dei colori per una visualizzazione impeccabile.

L’LG OLED 55 pollici è compatibile con la tecnologia NVIDIA G-Sync che garantisce tempi di risosta si 1 millisecondo per la trasmissione di immagini sempre fluide, prive di sfarfallii o ritardi di riproduzione dei fotogrammi.

L’impianto audio è leggermente deludente, come in gran parte degli smart TV ultrasottili con cornici sottili, i cui spazi ridotti (4,8 cm di spessore nella parte più bassa) penalizzano il comparto audio con la necessità spesso di integrare con altoparlanti esterni. I diffusori corredati hanno una potenza di 40 W nonostante la presenza di Virtual e ultra Surround, oltre allo standard Dolby Atmos.

L’aspetto correlato alla connettività e multimedialità è positivo in quanto l’LG OLED 55 pollici è dotato di 4 ingressi DMI, 3 prese USB, interfaccia Bluetooth, wi-fi. Il sistema operativo WEB OS 5.0 include numerose app pre-installate di grande utilità. L’interfaccia utente è chiara e intuitiva, è facile muoversi tra i contenuti e il menù per impostare al meglio il televisore. Grazie ai comandi vocali AI ThinQ e al telecomando con puntatore laser integrato l’utilizzo del televisore è semplificato. Inoltre, grazie all’IoT con un semplice comando vocale è possibile programmare lo spegnimento del televisore così come le luci di case o il climatizzatore (sempre se anche gli altri dispositivi sono predisposti con la stessa tecnologia).

A completamento delle funzioni multimediali si ricorda il supporto di Amazon Alexa o di Google Assistant, così come la pre-installazione dei software Apple AirPlay 2 e apple homeKit per lo streaming compatibili per iPhone, iPad e Mac.

Giudizio conclusivo

lg oled 55 pollici

Il TV LG OLED 55 pollici è tra i migliori sul mercato per le funzioni smart, e tra i più completi per la categoria. Il suo utilizzo è adatto anche alle persone che hanno poca confidenza con le nuove tecnologie. È uno smart TV decisamente tra i migliori sul mercato e popolare allo stesso tempo con prestazioni al top. Tra gli aspetti meno entusiasmanti si riscontra i materiali plastici di supporto che contribuiscono a ridurre il prezzo finale del televisore, ma ne compromettono la qualità del design complessivo per quanto resti un dispositivo elegante e gradevole alla vista.

In ultima analisi, l’LG OLED 55 pollici risulta soddisfare le intenzioni del produttore coreano che offre un prodotto di alta qualità pur mantenendo il prezzo accessibile. Il sistema operativo è di primo livello, le funzionalità smart sono di grande aiuto nel fruire con semplicità il televisore, le prestazioni video sono eccellenti, l’esperienza di gaming è di alta qualità. Tutti questi elementi permettono di promuovere l’LG OLED 55 pollici proprio per il buon rapporto qualità/prezzo.

Potrebbe interessarti

Copertura di Linkem: come verificarla con la nostra guida?

Copertura di Linkem

Spesso, fra le offerte Internet senza il telefono fisso si possono trovare alcune alternative molto interessanti a prezzi accessibili. A esempio il WiMax di Linkem è un’opzione che può risultare molto valida.

Vodafone Station Revolution: ecco quali sono gli step per configurarla

vodafone station revolution

Se avete appena sottoscritto un’offerta Vodafone per l’ADSL di casa dovrete configurare, sicuramente, un nuovo modem. Per effettuare questa procedura è necessario impostare, tramite il pannello di controllo, determinati parametri propri della compagnia telefonica.

Non bloccare la Pubblicità

Il tuo Browser blocca la nostra pubblicità? Ti chiediamo gentilmente di disattivare questo blocco. Per noi risulta di vitale importanza mostrarti degli spazi pubblicitari. Non ti mostreremo un numero sproporzionato di banner né faremo in modo che la tua esperienza sul nostro sito ne risenta in alcun modo.Ti invitiamo dunque ad aggiungere il nostro sito tra quelli esclusi dal Blocco della tua estensione e a ricaricare la pagina. Grazie!

Ricarica la Pagina

Avviso sul Copyright

I contenuti di questo sito web sono protetti da Copyright. Ti invitiamo gentilmente a non duplicarli e a scriverci a info [@] elamedia.it se hai intenzione di usufruire dei servizi erogati dalla nostra Redazione.

Protected by Copyscape

Articoli correlati

I più condivisi

Pc da gaming assemblati: orientarsi all’acquisto

pc da gmaing assemblati

Ritrovarsi appassionati del mondo dei videogiochi per PC comporta, prima o poi, la voglia di possedere una postazione che vi permetta di divertirvi e allo stesso tempo dare spazio a questo nuovo hobby, adatto per tutte le età.

Sfondi per il profilo di Whatsapp: personalizzazione a portata di click

whatsapp 1212017 640

In Italia, WhatsApp è la piattaforma messaggistica più diffusa ed utilizzata, sulla base della fascia di età presa in considerazione il tempo trascorso su quest’applicazione varia, così come variano le capacità di utilizzo.

Font per Instagram: perché è importante

instagram 1519537 640

Tutti noi siamo circondati da pubblicità e riviste (online o meno) e tutti noi abbiamo almeno uno dei tanti social esistenti, ma come mai allora alcuni riescono ad avere maggior successo o maggiore impatto?