Dopo avervi parlato di Smart Working, oggi vi proponiamo una news di approfondimento relativa ai migliori e-commerce italiani: ITQF pubblica i vincitori e le classifiche. Quando si fanno acquisti online, prima ancora di pensare al risparmio e a spendere il meno possibile, bisogna valutare la sicurezza e l'affidabilità del sito da cui si compra. Il web permette di fare ottimi affari, ma i siti non sono tutti uguali e le esperienze di acquisto possono essere molto diverse.

Un acquirente ha vari parametri da prendere in considerazione per giudicare un e-commerce prima ancora di fare un ordine. 
Proprio basandosi su questi parametri L'Istituto tedesco qualità e finanza stila delle classifiche divise in categorie dei migliori e-commerce italiani. I siti, per essere presi in considerazione dal ITQF, non devono solo essere in italiano, ma devo avere la sede, fisica e fiscale, nel nostro paese. Inoltre devono avere un traffico di almeno 10.000 utenti al mese.
I parametri di giudizio sono divisi in 5 aree d'analisi: Funzionalità e ricerca, Presentazione del sito e dei prodotti, Fiducia e sicurezza, Acquisto e consegna e infine Servizio e comunicazione.
Lo studio, giunto alla seconda edizione, ha analizzato oltre 5.000 siti, da cui poi sono stati selezionati i 500 migliori e-commerce che hanno dato vita alle classifiche suddivise per categorie di settore.

Migliori e-commerce italiani: il giudizio decisivo è stato quello dei clienti

Gli esperti dell'Istituto tedesco qualità e finanza hanno fatto il lavoro di scrematura per selezionare i 500 migliori e-commerce d'Italia. Per creare le classifiche però si sono affidati anche ai migliori giudici del mercato: i clienti.
La valutazione del servizio dei siti è avvenuta tramite un sondaggio online che ha raccolto oltre 350.000 interviste, così da poter stilare delle classifiche molto attendibili perché non sono basate solo su un'analisi tecnica di un sito.
Dopo aver raccolto tutti i dati e le opinioni dei clienti selezionati per il sondaggio, l'ITQF ha potuto elaborarli per creare le classifiche di 11 macrocategorie a loro volta suddivise in 63 settori del eCommerce.
Il giudizio finale sui migliori e-commerce italiani è dato dalla somma del punteggio del test svolto dagli esperti e il punteggio della soddisfazione dei clienti, i quali hanno avuto lo stesso peso (50% e 50%).

Migliori e-commerce italiani

Una volta che hanno ottenuto i valori per ogni sito hanno fatto la media del giudizio per ogni categoria, tutti i siti con una valutazione sopra la media hanno ricevuto il riconoscimento “Migliori e-commerce italiani — Top nel settore d'appartenenza”. 

I vincitori e dove vedere le classifiche complete

L'Istituto tedesco qualità e finanza, tramite il suo media partner La Repubblica — Affari&Finanza, pubblica le classifiche dei migliori e-commerce italiani sia sul numero di luglio di A&F, sia sul sito online.
Per i clienti è molto interessante vedere i risultati di questa ricerca sui migliori e-commerce italiani, perché è molto ampia e approfondita e i risultati possono sia offrire delle sorprese inaspettate, sia far conoscere nuovi siti su cui fare shopping. Una cosa che non stupisce perché il numero di siti e in costante crescita e c'è sempre qualche e-commerce che non si conosce.
Difatti è proprio nelle sorprese che si trovano le migliori dritte per gli acquisti. I colossi del web li conosciamo tutti e vederli primeggiare nei loro settori - o avere un ulteriore certificazione della loro qualità - è una cosa quasi scontata.

migliori e-commerce italiani

I settori analizzati però sono moltissimi e i siti classificati come migliori e-commerce italiani sono molto vari, partendo proprio di colossi e arrivando alle piccole realtà che riescono a primeggiare grazie a una qualità del servizio e a un'attenzione per il cliente eccellente.
Un esempio può essere il sito DottorGadget.it, che per il secondo anno consecutivo (su 2 edizioni) riesce a primeggiare nella categoria Articoli per la casa, dimostrando proprio come le piccole realtà possano competere nel difficile e competitivo mercato del commercio elettronico.

Potrebbe interessarti

Copertura di Linkem: come verificarla con la nostra guida?

Copertura di Linkem

Spesso, fra le offerte Internet senza il telefono fisso si possono trovare alcune alternative molto interessanti a prezzi accessibili. A esempio il WiMax di Linkem è un’opzione che può risultare molto valida.

Vodafone Station Revolution: ecco quali sono gli step per configurarla

vodafone station revolution

Se avete appena sottoscritto un’offerta Vodafone per l’ADSL di casa dovrete configurare, sicuramente, un nuovo modem. Per effettuare questa procedura è necessario impostare, tramite il pannello di controllo, determinati parametri propri della compagnia telefonica.

Configurazione di un modem Tiscali

Se avete sottoscritto un contatto con il provider Tiscali dovrete sicuramente configurare il vostro nuovo modem per riuscire a navigare con la connessione di rete internet. Solitamente i dispositivi che vengono forniti alla sottoscrizione del contratto sono già pre-configurati per non creare problemi già dal primo utilizzo e avviarli in modo semplice e veloce appena vengono collegati.

Modem Fastweb: ecco come fare per procedere nella sua configurazione

Immagine usata nell'articolo Modem Fastweb: ecco come fare per procedere nella sua configurazione

Se avete sottoscritto da poco tempo un abbonamento alla rete Fastweb sicuramente vi troverete davanti alla necessità di dover configurare il modem fornito da loro, per avviare la navigazione online.

Come configurare un modem Infostrada

Se avete deciso di sottoscrivere un abbonamento con Infostrada per la navigazione in Internet dovrete configurare il vostro nuovo modem. 

Articoli correlati

Avviso sul Copyright

I contenuti di questo sito web sono protetti da Copyright. Ti invitiamo gentilmente a non duplicarli e a scriverci a info [@] elamedia.it se hai intenzione di usufruire dei servizi erogati dalla nostra Redazione.

Protected by Copyscape

Non bloccare la Pubblicità

Il tuo Browser blocca la nostra pubblicità? Ti chiediamo gentilmente di disattivare questo blocco. Per noi risulta di vitale importanza mostrarti degli spazi pubblicitari. Non ti mostreremo un numero sproporzionato di banner né faremo in modo che la tua esperienza sul nostro sito ne risenta in alcun modo.Ti invitiamo dunque ad aggiungere il nostro sito tra quelli esclusi dal Blocco della tua estensione e a ricaricare la pagina. Grazie!

Ricarica la Pagina

I più condivisi

Accedi a Facebook quando sei bloccato: è possibile?

accedere-facebook-bloccato.jpg

Facebook è il social network di punta, a cui è possibile accedere ogni giorno da tutte le postazioni dotate di connessione internet, per controllare ed intensificare le interazioni coi nostri amici. È pur vero che da semplice svago, Facebook è diventato una specie di droga per molti, che anche durante le ore di lavoro o durante i corsi scolastici, non possono fare a meno di accedere al proprio profilo per rimanere aggiornati sugli ultimi eventi.

Come scaricare musica da Youtube: scopriamolo insieme

Come scaricare musica da Youtube

Per gli appassionati di cantanti o gruppi, vi sono anche altre modalità attraverso cui si può scaricare musica da YouTube ed in particolare per il proprio computer con sistema Windows oppure MacOS. Sul web, infatti, si trovano dei programmi che consentono di poter effettuare il download di video o brani dal celebre sito americano.

Come fare le Transition su Tik Tok: scoprilo nella nostra guida

come fare le Transition su Tik Tok

Tra le funzioni che si possono adoperare per ottenere tali effetti particolari, esiste quella su come fare transition su Tik Tok, chiamate anche transiction oppure, in italiano, transizioni. Prima di andare a spiegare come fare transition su Tik Tok, sia per dispositivi con sistema Android che per quelli con sistema iOS, chiariamo meglio in cosa esse consistono nello specifico. In questo modo avremo la possibilità di poter sfruttare al massimo le funzionalità di questo social network cinese.