Dopo aver parlato di Hotmail, oggi tocca ad un altro approfondimento. Andiamo a spiegare come settare le impostazioni mail per Alice e configurare dunque correttamente la propria casella di posta elettronica.

Al giorno d'oggi, la posta elettronica e quindi le email rappresentano un utilissimo e diffusissimo mezzo di comunicazione tra persone. In effetti, esse permettono di poter scambiare informazioni ed anche documenti di ogni genere, in tempi brevissimi ed a distanza considerevole. Tutto ciò ha fatto si che si riducesse l'uso sia delle telefonate che della posta tradizionale o del fax. Mezzi ritenuti ormai lenti o inadeguati per le comunicazioni o l'invio di documenti tra persone, enti o aziende. 

Tuttavia, come per ogni altra tecnologia, anche per la posta elettronica bisogna fornire i parametri giusti e configurare il proprio dispositivo (computer, tablet o smartphone) per poter visualizzare in maniera corretta appunto la propria casella di posta, ricevere ed inviare email e soprattutto poterle leggere. Una delle maggiori aziende fornitrici di servizi internet è la TIM (ex Telecom Italia), col suo marchio Alice

Impostazioni Mail per Alice per un client di posta

Nel caso si volesse effettuare questo genere di configurazione per un client di posta elettronica (un programma che gestisce tale tipologia di servizio), si può avviare una procedura per l'inserimento dell'indirizzo di posta prescelto in uno di tali client, digitando in seguito dei parametri prestabiliti.

Se, ad esempio, si intende usare Microsoft Outlook, si deve andare sul pulsante File, posto in alto a sinistra nella schermata. Una volta aperta una nuova finestra, cliccare sul menù Impostazioni Account e poi ancora sulla voce omonima all'interno di questo. Poi, selezionare il pulsante Nuovo e, continuando all'interno di un modulo, immettere delle impostazioni che saranno di seguito fornite.

Se invece si utilizzasse Windows Mail, si deve cercare il menù Strumenti, andare poi su Account. In seguito, si aprirà una nuova finestra, dove cliccare su Aggiungi e poi ancora su Account di posta elettronica, per crearne uno nuovo. Anche in questo caso si aprirà un modulo da compilare con parametri che verranno forniti in seguito.

Se siamo seguaci dei dispositivi Apple e si vuole utilizzare la Apple Mail, si deve andare sul menù Mail e poi digitare Preferenze, posto in alto a sinistra nella schermata. Poi, si aprirà una nuova finestra, dove si deve cliccare su Account e, ancora, selezionare il tasto +. Fatto questo, si dovrà compilare il solito modulo con delle impostazioni prestabilite e che saranno fra poco fornite.

Configurazione finale e parametri da inserire: Imap e SMTP Alice

Prima di avviare l'inserimento con le impostazioni fondamentali e quindi configurare la mail per Alice ed usare il proprio account in un client di posta elettronica comune, si deve scegliere quale protocollo utilizzare, tra quello IMAP oppure quello POP3.

Il primo è quello maggiormente consigliato, in quanto consente di essere utilizzato su diversi dispositivi contemporaneamente (smartphone, computer o tablet) e tende a sincronizzare i messaggi su quelli più usati dalla persona.

Il secondo, POP3, invece, utilizzando una tecnologia meno aggiornata, permette l'uso del proprio account di posta soltanto su un dispositivo alla volta e non rendendo possibile la lettura dei messaggi di posta su altri, ma soltanto sullo stesso. Ad esempio, un computer di casa.

I parametri da inserire sono i seguenti: per nome utente, si deve inserire l'indirizzo completo di posta elettronica alice col dominio @alice.it. Poi, come server di posta in arrivo (sia per POP3 che IMAP), immettere in.alice.it. Come server di posta in uscita SMTP, digitare out.alice.it. Il numero di porta server POP3 è 110, mentre per IMAP è 143, invece per SMTP è 587. Infine, l'autenticazione di posta in uscita SMTP: necessaria. Eventuali password richieste, sono quelle inserite in fase di registrazione o iscrizione al servizio mail di Alice. 

Accesso ad Alice Mail da un browser

Impostazioni Mail per Alice

Per poter controllare la propria posta elettronica attraverso questo servizio Alice, dopo aver trovato l'indirizzo "mail.tim.it", si deve accedere al proprio account, digitando nella username quella parte del proprio indirizzo mail prima della chiocciola, seguita poi dai suffissi @tin.it oppure @alice.it o ancora @tim.it. Infine, la password da immettere è quella prescelta in precedenza. Adesso, non resta che cliccare sul pulsante Entra.     

Ecco come risolvere alcuni dei problemi più frequenti

Impostazioni Mail per Alice

Negli ultimi tempi i problemi riscontrabili con i propri account sono molteplici e vanno dalla ricezione dei messaggi alle e-mail dietro cui si nasconde un tentativo di phishing o in generale problemi di accesso.
Tuttavia non sempre è semplice risolverli da soli o ricorrere al classico metodo dell’aggiornamento del sistema o “spegnere e accedere” il pc, ma occorre avere un paio di conoscenze mirate sul problema e capire come agire.

In ogni caso siate certi di una cosa, ogni problema si può risolvere, basta infatti seguire passo dopo passo alcune dritte e non lasciarsi prendere dall’ansia, ma stare ben concentrati e leggere attentamente le informazioni  che a breve vi daremo,  i quali riguardano i problemi che potreste aver avuto con Alice.
Se il vostro problema principale riguarda l’accesso all’account, mi spiace per voi ma è probabile che abbiate semplicemente dimenticato le  credenziali di accesso all’account di posta elettronica.

Impostazioni Mail per Alice e procedure di recupero

Se le cose stanno così basta effettuare una semplice procedura di recupero al fine di rientrare in possesso dell’account in poco tempo, nel caso in cui ciò non dovesse avvenire allora per effettuare il login vi consigliamo di inoltrare a TIM una richiesta scritta in cui viene richiesto di rigenerare la password dimostrando di essere i proprietari dell’account. Questa procedura, ovviamente, richiederà più tempo, ma nel giro di qualche giorno avrete sicuramente le nuove credenziali di accesso.
Nel caso in cui riusciate a fare l’accesso dal browser ma non dal client di posta elettronica allora è probabile che abbiate sbagliato i parametri IMAP/POP sopra citati, in questo caso in poco tempo risolverete tutto.

Se avete riscontrato problemi nella ricezione o invio di alcune e-mail, è probabile che l’indirizzo di posta elettronica alice sia stato incluso in una “black list”, in questo caso è quasi sempre sufficiente aspettare due giorni per uscire automaticamente dalla lista, qualora questo non dovesse avvenire allora dovrete rivolgervi al vostro fornitore di servizi internet e verificare se vi sono i presupposti per inoltrare la richiesta di sblocco.
Se, infine, temete che il vostro account sia stato vittima di un attacco e che quindi la vostra sicurezza sia in pericolo, magari per via di un numero anomalo di e-mail indesiderate, allora in questo caso vi consigliamo di compilare il modulo online che si trova sul sito internet dell’operatore al fine di segnalare il vostro sospetto e fare in modo che possano risolverlo.
Insomma, in ogni caso il supporto degli specialisti è necessario, ma sapere a chi rivolgersi e come è essenziale.

Se hai bisogno di una mano per le impostazioni che riguardano il tuo modem Alice dai un'occhiata qui.

Autore: Enrico Mainero
Immagine di Enrico Mainero

Dal 2011 Direttore Responsabile e Amministratore unico di ElaMedia Group SRLS. Mi dedico prevalentemente all'analisi dei siti web e alla loro ottimizzazione SEO, con particolare attenzione allo studio della semantica e al loro posizionamento organico sui motori di ricerca. Sono il principale curatore dei contenuti di questo Blog (assieme alla Redazione di ElaMedia).

Altri articoli che potrebbero interessarti

La storia della connessione internet a casa: dal modem 56K all’ADSL

Le case degli italiani sono connesse grazie all’utilizzo dell’ADSL. Nonostante si siano fatte largo la fibra misto rame e la fibra ottica, tra le tecnologie più usate resta l’ADSL, motivo per cui quasi tutti i principali provider di servizi dedicati all’Internet riservano sempre delle offerte speciali. Ecco perché è bene consultare offerte internet casa sul sito adsl-it.