Esistono antivirus eccellenti a pagamento, ma vi sono molti antivirus gratuiti che promettono prestazioni altrettanto eccellenti e garantiscono una copertura ottimale del proprio PC. Vediamo quali sono i principali antivirus gratis in circolazione.

Uno dei rischi principali per la salute del PC quando si naviga in rete è rappresentato dai virus, software maligni che si insinuano nel computer, spesso inconsapevolmente scaricati dall’utente, e che recano danni anche molto gravi al PC. L’unico metodo per difendersi è installare sul proprio computer un programma in grado di intercettare il pericolo e bloccarlo.

Sistemi di protezione informatica per computer

Immagine usata nell'articolo Guida ai principali antivirus gratuiti

AV-Test e AV-Comparatives sono due aziende di sicurezza informatica che ogni mese redigono una classifica dei migliori software in circolazione – gratuiti o a pagamento – che sono stati testati, mappati e analizzati dai rispettivi motori di scansione e ispezione. Il controllo avviene per tutti gli antivirus, da quelli più specifici e compatibili solo con alcuni sistemi operativi come Windows o Mac a quelli compatibili per tutti i sistemi operativi, anche per dispositivi mobili. Infatti, i dispositivi mobili con sistemi Android e iOS sono sempre più soggetti a subire attacchi malware, per cui diventa fondamentale anche la difesa dei propri smartphone e tablet. I programmi di protezione informatica a pagamento possono essere anche molto costosi, pesanti nella gestione e da aggiornare costantemente, sarebbe, invece, opportuno scegliere un software antivirus leggero, gratuito ma performante come quelli indicati nel paragrafo successivo.

I principali software antivirus non a pagamento

I migliori in circolazione hanno quasi sempre la doppia versione: gratuita e la versione “Pro” a pagamento. Le prestazioni sono identiche, la differenza è data solo dalla presenza o meno di alcune funzioni e settaggi che nelle versioni a pagamento sono più raffinate, ma in quanto a capacità difensiva le versioni gratuite non hanno nulla in meno rispetto a quelle a pagamento. Ecco alcuni dei principali software antivirus:

  • Bitdefender Free Edition: è tra i migliori, un software leggero che non influisce negativamente sulle prestazioni del sistema né rallenta i processi e protegge il PC a 360 °. Il software si può scaricare dal sito ufficiale BitDefender nella versione gratuita. Una volta effettuato il download è sufficiente fare doppio clic sul file esecutivo (con l’estensione “.exe”) e avviare l’installazione, impostando la lingua, accettando i termini di licenza e terminando la procedura di setup secondo le proprie esigenze. Completata l’installazione, l’antivirus è attivo, ma per la durata di soli 30 giorni, per continuare ad avere l’antivirus gratuito è richiesta l’iscrizione gratuita al network my Bitdefender e attivare la propria copia. La registrazione può essere effettuata tramite credenziali nuove, oppure tramite credenziali Facebook o Google. Completato il settaggio, si consiglia una prima scansione del sistema completa. Bitdefender ha anche una versione gratuita per sistemi MAC (non include la protezione in tempo reale) e per Android.
  • Avira Free: compatibile con sistemi Windows, Mac e Android è uno dei migliori antivirus gratuiti in circolazione. L’unica differenza con la versione a pagamento è l’assenza del controllo delle e-mail. Per scaricare il prodotto, ci si collega al sito ufficiale e nell’area “download” selezionare Download gratuito. Terminato lo scarico, cliccare sul file esecutivo (.exe) e avviare l’installazione. L’icona dell’ombrello che compare vicino all’orologio di Windows in basso a destra dello schermo non è l’icona che apre il programma, ma è  sua volta un programma che effettua il download automatico degli aggiornamenti antivirus quando si accede alla rete. Se durante l’installazione o gli aggiornamenti compaiono notifiche con la richiesta di aggiungere programmi della linea Avira, è bene cliccare su Ignora perché sono spesso programmi che l’utente non utilizzerà e occupano solo spazio sull’hard disc. Per avviare la prima scansione completa, si deve cliccare sull’icona dell’ombrello, selezionare la voce Free Antivirus > System Scanner > Scansione completa.
  • AVG Free per Windows/Mac e Android: è un buon antivirus, ma leggermente inferiore ai precedenti perché tende a mostrare troppe notifiche e falsi allarmi nel corso della giornata. Il download si effettua dal sito ufficiale, passando nell’area download e cliccando su “Download gratuito”, al termine dello scarico si avvia il file esecutivo (.exe) e si procede con i settaggi fino alla conclusione del processo. Terminata l’installazione effettuare l’aggiornamento online delle definizioni e procedere con una prima scansione completa. AVG permette diversi gradi di scansione (base, solo cartelle, solo file, scansione antirootkit, i rootkit sono dei malware che eludono i sistemi di sicurezza e permettono l’accesso al PC da remoto).
  • Avast Free: è tra i sistemi di sicurezza gratuiti più completi e affidabili, anche se nel ranking dei test comparativi ottiene risultati altalenanti. La sua caratteristica è il controllo a 360° del sistema sia online che offline ed è in grado di consigliare come ottimizzare le prestazioni del sistema con la rimozione di software obsoleti, superflui o non utilizzati. Come AVG Free, “disturba” l’utente con troppe notifiche. Il download del software si effettua dal sito ufficiale nell’area download e premendo sue volte su “Download gratuito”. Al termine si esplode il file esecutivo (.exe) e si avvia l’installazione impostando i parametri desiderati ed eliminando tutti i programmi opzionali e aggiuntivi che appesantiscono il software. Come per Bitdefender, occorre attivare la copia del programma effettuando la registrazione online sul sito Avast per evitare che il software scada dopo 30 giorni. Dopo l’attivazione si consiglia una scansione completa del sistema.
  • Panda Free: un antivirus efficace e leggero è Panda, la cui tecnologia si basa su cloud e demanda ai server remoti quelle operazioni che gli antivirus di sistema compiono appesantendo e stressando i processori del PC; inoltre, la tecnologia cloud permette di mantenere le definizioni antivirus sempre aggiornate senza necessità di download perché già contenute su cloud. La versione gratuita è scaricabile dal sito ufficiale, dopo il download, procedere all’avvio del file esecutivo .exe appena scaricato e installare il prodotto. Per avviare la scansione completa, cliccare sull’icona della lente di ingrandimento collocata nella schermata principale del programma, selezionare la voce Analisi Completa e avviare l’analisi.

Potrebbe interessarti

Copertura Linkem: come verificarla?

Spesso, fra le offerte Internet senza il telefono fisso si possono trovare alcune alternative molto interessanti a prezzi accessibili. A esempio il WiMax di Linkem è un’opzione che può risultare molto valida.

Leggi tutto...

Come configurare la Vodafone Station Revolution: ecco quali sono gli step

Se avete appena sottoscritto un’offerta Vodafone per l’ADSL di casa dovrete configurare, sicuramente, un nuovo modem. Per effettuare questa procedura è necessario impostare, tramite il pannello di controllo, determinati parametri propri della compagnia telefonica.

Leggi tutto...

Configurazione di un modem Tiscali

Se avete sottoscritto un contatto con il provider Tiscali dovrete sicuramente configurare il vostro nuovo modem per riuscire a navigare con la connessione di rete internet. Solitamente i dispositivi che vengono forniti alla sottoscrizione del contratto sono già pre-configurati per non creare problemi già dal primo utilizzo e avviarli in modo semplice e veloce appena vengono collegati.

Leggi tutto...

Modem Fastweb: ecco come fare per procedere nella sua configurazione

Immagine usata nell'articolo Modem Fastweb: ecco come fare per procedere nella sua configurazione

Se avete sottoscritto da poco tempo un abbonamento alla rete Fastweb sicuramente vi troverete davanti alla necessità di dover configurare il modem fornito da loro, per avviare la navigazione online.

Leggi tutto...

Come configurare un modem Infostrada

Se avete deciso di sottoscrivere un abbonamento con Infostrada per la navigazione in Internet dovrete configurare il vostro nuovo modem. 

Leggi tutto...

Non bloccare la Pubblicità

Il tuo Browser blocca la nostra pubblicità? Ti chiediamo gentilmente di disattivare questo blocco. Per noi risulta di vitale importanza mostrarti degli spazi pubblicitari. Non ti mostreremo un numero sproporzionato di banner né faremo in modo che la tua esperienza sul nostro sito ne risenta in alcun modo.Ti invitiamo dunque ad aggiungere il nostro sito tra quelli esclusi dal Blocco della tua estensione e a ricaricare la pagina. Grazie!

Ricarica la Pagina

Avviso sul Copyright

I contenuti di questo sito web sono protetti da Copyright. Ti invitiamo gentilmente a non duplicarli e a scriverci a info [@] elamedia.it se hai intenzione di usufruire dei servizi erogati dalla nostra Redazione.

Protected by Copyscape

I più condivisi

Come agevolare la crescita della propria attività grazie al web

Internet a casa

Chi ha una propria attività, un’impresa o un’azienda, sa benissimo quanto è difficile mantenere una crescita costante e favorire lo sviluppo; al giorno d’oggi il mercato è saturo di qualsiasi prodotto o servizio, la vostra idea geniale sicuramente è già il progetto in corso d’opera di qualcun altro. 

Leggi tutto...

Migliori e-commerce italiani: ITQF pubblica i vincitori e le classifiche

Migliori e-commerce italiani

Quando si fanno acquisti online, prima ancora di pensare al risparmio e a spendere il meno possibile, bisogna valutare la sicurezza e l'affidabilità del sito da cui si compra. Il web permette di fare ottimi affari, ma i siti non sono tutti uguali e le esperienze di acquisto possono essere molto diverse.

Leggi tutto...

PosteMobile per Internet e telefonia: ecco le nostre ppinioni

PosteMobile per Internet

Come funziona PosteMobile per Internet e telefonia? Vale davvero la pena di scegliere PosteMobile? Andiamo a scoprire pero e contro di questo operatore che, qualche anno fa aveva cominciato alla grande la sua avventura ma che, forse, poi si è un po' perso per strada e che, in questi ultimi mesi, sta vivendo una grande fase di rilancio grazie all’operazione di sinergia con PostePay.

Leggi tutto...