A tutti sarà capitato almeno una di avere un problema di qualche tipo con un operatore telefonico, ovviamente questo può accadere anche con la linea telefonica oppure internet di Telecom.

Si tratta infatti di guasti risolvibilissimi che per gli operatori sono all’ordine del giorno, fortunatamente le aziende ormai assumono personale efficiente e tempestivo per la rimarazione dei guasti ma, alcune volte, prima di risolvere sono necessarie diverse segnalazioni o reclami attraverso i vari strumenti di contatto dell’azienda. Basterà comunque aprire un ticket con l’assistenza tecnica e attendere i tempi ordinari per la risoluzione del guasto.

Non disperate per questa situazione, piuttosto, inoltrate rapidamente una segnalazione a TelecomGuasti, sollecitando l’azienda a risolvere il problema possibile il disservizio della linea telefonica.

Infatti, come vedremo, sono ormai diverse le modalità attraverso cui segnalare problemi o disservizi su qualsiasi linea telefonica o internet dei vari operatori di telefonia, Telecom Italia compresa (oggi conosciuta anche come TIM). Tale varietà di segnalazione è diretta sia a coloro che preferiscono avere un contatto diretto con un operatore, al fine di spiegargli dettagliatamente la problematica riscontrata e sia a quei soggetti che vogliono, invece, optare per un mezzo più rapido e magari più funzionale (soprattutto per i più giovani), come può essere un contatto attraverso sito web o social media, quale Facebook o Twitter.

Più garanzie con la Carta Servizi. Evita maulfunzionamenti

Immagine esemplificativa per l'articolo sui Guasti Telecom

I servizi voce ed internet, oggi, sono diventati una vera e propria necessità dell’uomo moderno per il quale, essere sempre reperibile e collegato, è un servizio essenziale che deve essere garantito. Quindi, essendo la connettività un bisogno essenziale, è nata la necessità di mettere a favore degli utenti alcuni strumenti normativi e contrattuali diretti ad assicurare una tutela efficace in caso di problemi alla connessione internet, alla linea voce o di qualsiasi guasto alla linea telefonica.

A questo proposito, gli operatori professionali devono essere in grado di assicurare un livello adeguato di standard di garanzia e di tutela della propria clientela. Quest’ultima è, in tal senso, privilegiata, in quanto gode di un ottimo sistema di garanzie che è molto più ampio a confronto di quello che si rileva in settori commerciali diversi; questo proprio perché il settore telecomunicazioni deve avere una maggiore sensibilità che gli è stata riservata, appunto, dalle normative italiane ed europee.

Proprio per questa ragione, tutti i gestori hanno l’obbligo di avere una Carta Servizi, cioè un documento che comprende dei determinati impegni ad adempiere a obblighi specifici, impegnandosi contemporaneamente a garantire livelli di qualità elevati.
L’inadempimento a tali impegni che sono stati assunti con la Carta Servizi può determinare, per il gestore telefonico, la possibilità di dover corrispondere un risarcimento, denominato Indennizzo.

Come segnalare il guasto a Telecom?

Nella Carta dei Servizi di ogni operatore sono specificate tutte le modalità con cui è possibile fare reclamo o segnalare qualsiasi disservizio o insoddisfazione, oppure contestare eventuali importi non riconosciuti in fattura.

Un reclamoTelecom si può avviare nelle seguenti modalità:

  • Segnalazione telefonica al Servizio Clienti: è il modo più tradizionale tramite la chiamata al 187 per i clienti residenziali o al 191 per i clienti business; 

    In questi casi, per disservizi, problematiche varie ed informazioni, si possono comporre questi numeri e seguire poi le indicazioni fornite per poter parlare eventualmente anche con un operatore, il quale potrà raccogliere la segnalazione e girarla agli addetti della società per effettuare i riscontri necessari e risolvere la questione. Ricordiamo che, solitamente, per la riparazione di possibili guasti, sono necessari almeno due giorni lavorativi, che potranno prolungarsi nel caso di problemi più complessi. Gli stessi operatori, in tali casi, sono disponibili sette giorni la settimana e 24 ore al giorno.

  • Segnalazione tramite fax: con le specifiche del guasto al numero verde 800.000.187;
  • Segnalazione a mezzo posta con lettera indirizzata a Casella Postale numero 111 Cap.00054, a Fiumicino (Roma);
  • Segnalazione tramite i social Ebbene sì! Telecom è contattabile anche mediante il canale social dalla Facebook dalla Fanpage TIM Official nella sezione Customer Care. Inoltre è attivo un servizio di assistenza ai di Tim Twitter;
  • Segnalazione del Guasto online Infine, nel sito dell’azienda, nell’area MyTIM Fisso si può gestire il  conto e la linea telefonica TIM e accedere all’area Assistenza Tecnica. 

    Nello specifico, è possibile collegarsi al sito Tim.it ed entrare nello spazio indicato, attraverso le proprie credenziali di accesso oppure previa semplice registrazione. Successivamente si dovranno seguire le indicazioni riportate per richiedere verifiche o procedere a delle segnalazioni. Effettuata una di queste, è necessario in alcune situazioni fornire anche informazioni sulla modalità e gli orari in cui si vuole essere contattati per avere aggiornamenti sullo stato d'avanzamento della richiesta inoltrata.

    Per coloro che invece hanno maggiore dimestichezza con gli smartphones e le app, a disposizione vi è appunto quella MyTIM Fisso che può essere scaricata sul proprio dispositivo (dotati sia di sistema Android che iOS) in maniera del tutto gratuita. Una volta installata ed avuto accesso (basta effettuare il login oppure registrarsi), si può andare nell'area Assistenza e procedere alla segnalazione o far eseguire delle verifiche sulla linea stessa. Terminata la procedura, si può tenere sotto controllo lo stato d'avanzamento della richiesta fatta alla società telefonica. 

Come strutturare un reclamo per un Guasto

Prima di avviare un reclamo bisogna essere sicuri che ci sia un reale guasto, infatti, una volta che è stata avviata la procedura l’operatore sarà tenuto a verificarne la fondatezza e rispondere alla richiesta inoltrata e provvedere tempestivamente alla riparazione dello stesso. Quindi, in fase di segnalazione, descrivete in maniera dettagliata per quale motivo si sta inoltrando il reclamo.

In questa fase, l’operatore, non potrà iniziare azioni nei vostri confronti (come la pretesa del pagamento di una bolletta al quale avete contestato gli importi addebitati. Questo potrà avvenire alla conclusione di tutta la vicenda). Le verifiche della fondatezza del reclamo devono essere effettuate entro i 30 giorni dal ricevimento e, se Telecom accoglie il reclamo, riconoscerà automaticamente gli eventuali indennizzi previsti. Invece, in caso di rigetto, l’operatore dovrà fornire le motivazioni del caso e il consumatore, se vuole, potrà avvalersi di una procedura di conciliazione davanti al Comitato Regionale per le Comunicazioni.

Potrebbe interessarti

Copertura Linkem: come verificarla?

Spesso, fra le offerte Internet senza il telefono fisso si possono trovare alcune alternative molto interessanti a prezzi accessibili. A esempio il WiMax di Linkem è un’opzione che può risultare molto valida.

Leggi tutto...

Come configurare la Vodafone Station Revolution: ecco quali sono gli step

Se avete appena sottoscritto un’offerta Vodafone per l’ADSL di casa dovrete configurare, sicuramente, un nuovo modem. Per effettuare questa procedura è necessario impostare, tramite il pannello di controllo, determinati parametri propri della compagnia telefonica.

Leggi tutto...

Configurazione di un modem Tiscali

Se avete sottoscritto un contatto con il provider Tiscali dovrete sicuramente configurare il vostro nuovo modem per riuscire a navigare con la connessione di rete internet. Solitamente i dispositivi che vengono forniti alla sottoscrizione del contratto sono già pre-configurati per non creare problemi già dal primo utilizzo e avviarli in modo semplice e veloce appena vengono collegati.

Leggi tutto...

Configurazione del modem Fastweb: ecco come fare

Se avete sottoscritto da poco tempo un abbonamento alla rete Fastweb sicuramente vi troverete davanti alla necessità di dover configurare il modem fornito da loro, per avviare la navigazione online.

Leggi tutto...

Come configurare un modem Infostrada

Se avete deciso di sottoscrivere un abbonamento con Infostrada per la navigazione in Internet dovrete configurare il vostro nuovo modem. Anche se la procedura sembra complicata in realtà, seguendo con attenzioni alcuni passi, sarà davvero facile.

Leggi tutto...

Non bloccare la Pubblicità

Il tuo Browser blocca la nostra pubblicità? Ti chiediamo gentilmente di disattivare questo blocco. Per noi risulta di vitale importanza mostrarti degli spazi pubblicitari. Non ti mostreremo un numero sproporzionato di banner né faremo in modo che la tua esperienza sul nostro sito ne risenta in alcun modo.Ti invitiamo dunque ad aggiungere il nostro sito tra quelli esclusi dal Blocco della tua estensione e a ricaricare la pagina. Grazie!

Ricarica la Pagina

Avviso sul Copyright

I contenuti di questo sito web sono protetti da Copyright. Ti invitiamo gentilmente a non duplicarli e a scriverci a info [@] elamedia.it se hai intenzione di usufruire dei servizi erogati dalla nostra Redazione.

Protected by Copyscape

I più condivisi

Google Home Mini: cos'è e come funziona davvero?

google-home-mini.jpg/

Google Home è uno smart speaker, vale a dire un dispositivo intelligente che permette di ascoltare musica, ma soprattutto controllare gli altri dispositivi domotici della casa attraverso i comandi vocali; si può definire un maggiordomo elettronico o un’assistente molto efficace grazie a numerose funzionalità. In Italia, vi sono in commercio due tipologie di smart speaker Google: Google Home e Google Home Mini, le cui differenze sono nelle dimensioni, nel prezzo, mentre le funzionalità restano sostanzialmente invariate tra i due, ecco dunque come funziona Google Home mini, il gemello compatto di Google Home.

Leggi tutto...

Apple TV e internet: come connettere i due mondi tra loro?

apple-tv.jpg/

Apple TV è un dispositivo presente nel catalogo Apple da diversi anni, ma ancora poco diffuso; non si tratta di un televisore, ma di un box, una scatoletta che si collega al proprio televisore tramite la porta HDMI e che permette di accedere ai contenuti online di Apple (iTunes Store, Web radio, Netflix, Youtube). Esistono due versioni sul mercato: Apple TV di 3° generazione (più economica e limitata nelle funzionalità) ed Apple TV 4° generazione (più costosa, ma dall’ampio accesso e con telecomando touch incluso). In questa guida forniremo le indicazioni su come connettere l’Apple TV a Internet tramite i vari dispositivi.

Leggi tutto...

Sky online: tutto quello che devi sapere su come usarlo

sky.jpg/

Sky Italia è una Pay TV di proprietà di Murdoch usufruibile via internet e che offre una grande quantità di contenuti a pagamento, ma dai costi accessibili. La piattaforma per i video-on demand di Sky online è NOW TV e il servizio si suddivide in un’ampia offerta proposta sotto forma di “pacchetti”: cinema, TV, Sport, musica, spettacolo.

Leggi tutto...