Se volete formattareil Mac, questa è la guida che fa per voi. Sicuramente stiamo parlando di un’operazione estremamente noiosa, ma è altrettanto necessaria, a livello periodico, per evitare di rendere il PC troppo pieno e compromettere prima o poi le sue prestazioni.

Generalmente, infatti, si decide di formattare il MAC, quando ci rendiamo conto che inizia ad andare un po’ troppo lento per i nostri standard, a causa della quantità dei programmi installati e molto spesso inutilizzati. Arrivati a questo punto avete due scelte: eliminare manualmente i programmi e i file che non utilizzate, oppure, salvare i dati che sicuramente vi servono su una pennetta o un hard disk esterno ed eliminare tutto il resto tramite la formattazione.

Sebbene siano entrambi dei metodi molto noiosi, il secondo è sicuramente quello più pratico e sbrigativo, vi consentirà quindi di risolvere questa incombenza nel modo più smart e veloce possibile. Fortunatamente, per quanto riguarda i dispositivi Apple, formattare il MAC è davvero molto semplice, detto questo bisogna prestare molta attenzione in fase di rispristino del PC, ricordate che si tratta comunque di un’operazione irreversibile che cancellerà una grossa quantità di dati presenti sul vostro PC. Per questo motivo la fase di backup in pennetta o hard disk diventa fondamentale e richiede particolare attenzione.

Di seguito alcune buone offerte Amazon

Compra su Amazon

Novità Apple Mac mini (Chip Apple M1 con CPU 8-core e GPU 8‑core, 8GB RAM, 256GB SSD)

Prezzo su Amazon.it: €819,00
Compra su Amazon

Novità Apple MacBook Air (13", Chip Apple M1 con CPU 8-core e GPU 7‑core, 8GB RAM, 256GB SSD) - Argento

Prezzo su Amazon.it: €1.159,00
Compra su Amazon

Novità Apple MacBook Pro (13", Chip Apple M1 con CPU 8-core e GPU 8‑core, 8GB RAM, 256GB SSD) - Grigio siderale

Prezzo su Amazon.it: €1.449,00

Non dimentichiamo il Backup prima di formattare il Mac

Anche se decidete di formattare il MAC e tutti i dati per ripartire da zero, un backup temporaneo può tornare sempre utile. Come già accennato, procedendo con la formattazione, perderete tutti i dati presenti sul dispositivo. Quindi un “salvavita”, anche solo temporaneo potrebbe esservi di essenziale utilità nel momento del bisogno. Se non avete a disposizione un hard disk abbastanza capiente, non disperate, il MAC vi mette a disposizione uno strumento apposito che trovate nel pannello sotto il nome di “Time Machine”. Questo tool non solo salverà per voi i dati presenti sul pc, ma è davvero fondamentale utilizzarlo prima di formattare ilMAC, perché vi permetterà di stabilire dei punti di backup, che vi consentiranno di ripristinare il PC allo stato precedente nel caso in cui la formattazione non dovesse andare a buon fine.

Per effettuare in modo completo il backup avrete bisogno, in ogni caso di un supporto esterno, in grado di contenere e conservare tutti i file e programmi che volete tenere. Quando avrete tra le mani il vostro dispositivo di memoria esterno al PC dovrete aprire le preferenze di sistema e cercare la voce Time Machine. Una volta aperto lo strumento vi basterà seguire le istruzioni e seguire la semplicissima procedura indicata dal programma stesso per impostare il dispositivo di archiviazione. Se avete delle documentazioni o dei file particolarmente importanti salvatele comunque manualmente, prima di formattare il MAC, magari utilizzando un secondo hard disk o se è sufficiente una chiavetta USB.

Ripristinare il pc senza perdere i dati

Formattare il MAC

Ora che siete sicuri al 100% di aver messo a sicuro i dati per voi importanti siete finalmente pronti per formattare il Mac di vostra proprietà e liberarlo da programmi inutili che servono soltanto ad appesantirlo. La procedura che vi stiamo spiegando, vi consentirà di formattare il Mac senza però andare ad intaccare i dati sensibili, ma eliminando esclusivamente programmi e file di sistema. Questa procedura è decisamente più leggera rispetto al classico “formattone” generale del PC ed è estremamente utile, nei casi in cui la vostra necessità è quella di rendere più veloce un PC ormai pieno di file, foto e applicazioni.

Ecco la procedura:

  • Da Mac spento, premere sul tasto di accensione e premere CMD + R;
  • A questo punto vi ritroverete all’interno della macOS recovery che vi mostrerà una finestra con diverse opzioni;
  • Selezionate “Reinstallazione MacOS” e avviate la procedura;
  • Il vostro sistema operativo sarà ripristinato senza che i vostri file personali saranno intaccati in alcun modo.

Pulire un Mac senza formattarlo: è possibile

Come già anticipato, la formattazione è sicuramente una procedura drastica che va presa in considerazione solo nei casi di necessità come, ad esempio, la vendita o di necessità legate alle ormai bassissime prestazioni del sistema, nella speranza che la formattazione ne permetta di nuovo il funzionamento.
Se vi ritrovate nel secondo caso e desiderate dunque migliorare le prestazioni del vostro MAC, prima di procedere alla formattazione potreste optare a rimetterlo in sesto tramite dei software che nel tempo sono stati pensati apposta per questo scopo.
Si tratta di programmi che sono in grado di eseguire le operazioni di manutenzione del sistema operativo che spesso ignoriamo o non effettuiamo ma che, se eseguite regolarmente, permettono di evitare la necessità di formattare il MAC e quindi ritrovarsi a mettere in atto le tecniche e le modalità sopra dette.

Formattare il MAC

La soluzione che consigliamo è CleanMyMac X, ormai famosa e ampiamente utilizzata poiché permette di proteggere il MAC dai malware in maniera semplice, soprattutto perché il suo utilizzo è intuitivo (oltre che in italiano).
È compatibile con tutte le versioni attualmente esistenti del sistema operativo e permette di liberare facilmente spazio su disco eliminando tutti quei file inutili, ottimizzando le impostazioni per velocizzare il funzionamento del computer, liberando la memoria RAM e risolvendo eventuali problemi legati alla sicurezza che possono sconvolgere il sistema.
Tutto questo non richiede vaste conoscenze ma può essere svolto in pochi clic; in ogni caso è consigliabile effettuare un backup del MAC prima di farlo entrare in azione in modo da essere certi di evitare spiacevoli sorprese.
È corretto dire che può essere scaricato ed utilizzato gratuitamente, ma in questo caso potrete liberare 500MB di dati, per usarlo senza limiti è invece necessario acquistare la versione completa dal costo minimo di 29,95 euro.

Per scaricare la versione gratuita vi basterà collegarvi al sito ufficiale del programma e cliccare sul pulsante di download e, una volta terminato, aprire il pacchetto ottenuto e trascinare l’icona del programma nella cartella applicazioni di macOS in modo da poter avviare il programma, procedendo prima all’accettazione di tutte le condizioni di privacy e termini di servizio.
Potrete in poco tempo scansionare il vostro MAC ed ottenere una lista dei file che il programma riconosce come superflui e successivamente avviare la pulizia o procedendo secondo quanto consigliato o selezionando manualmente i dati che intendete cancellare.

Come avrete intuito si tratta di una soluzione preventiva che vi consigliamo di utilizzare fin dall’acquisto del vostro MAC in modo tale da evitare di dover formattare il MAC poco tempo dopo.

Avviso sul Copyright

I contenuti di questo sito web sono protetti da Copyright. Ti invitiamo gentilmente a non duplicarli e a scriverci a info [@] elamedia.it se hai intenzione di usufruire dei servizi erogati dalla nostra Redazione.

Protected by Copyscape

Potrebbe interessarti

Come funziona Amazon Prime Video? Come accedere al servizio?

Come funziona Amazon Prime Video

Negli ultimi decenni, la diffusione e l'uso della rete internet a livello planetario è stata considerevole ed ha sempre più coinvolto sia le attività lavorative che quelle destinate allo svago delle persone. In quest'ultimo caso, particolare successo hanno ottenuto quelle piattaforme online che permettono di acquistare e vedere film, produzioni televisive o contenuti di altro genere, quali ad esempio eventi sportivi o documentari scientifici o naturalistici.

Cronotermostati internet: ecco alcuni nostri consigli

Il termostato o cronotermostato è un apparecchio che si installa per programmare l’accensione della propria caldaia e per regolarne i settaggi. Se i termostati non sono dati in dotazione dalla casa produttrice della caldaia perché il modello non lo prevede, è sempre possibile acquistarne uno compatibile e in commercio si trovano dei termostati o cronotermostati wi-fi molto pratici, facili da installare e utilizzare, compatibili con la maggior parte dei modelli in circolazione e gestibili persino tramite app del proprio smartphone che funziona da telecomando per regolare il cronotermostato. 

Influencer marketing: ecco come sviluppare la propria strategia

influencer marketing

In questo nostro articolo vogliamo parlare di un particolare tipo di professionista ovvero l’Influencer marketing cioè un soggetto che basa una particolare forma di marketing basata sull’influenza che riesce ad esercitare sul potere d’acquisto delle altre persone. Fino a qualche anno fa ci si poteva riferire questa figura con l’appellativo di testimonial, oggi invece si tratta di persone che acquisiscono una certa notorietà attraverso internet. 

SMTP Wind: ecco le impostazioni Mail per Infostrada

Se fino a qualche decennio fa contatti ed informazioni tra diversi soggetti, quali persone o aziende, avvenivano tramite fax, posta tradizionale o telefonate, adesso, con l'avvento della tecnologia di internet e dei computer, tutto questo si svolge attraverso le email e quindi la cosiddetta posta elettronica. Una modalità che consente uno scambio veloce tra le parti sia di informazioni, ma anche di documenti o altri tipi di materiali.

PC Samsung: novità e ultimi modelli sul mercato dei computer

PC

L’azienda Samsung è tornata nel 2020 sul mercato, per quanto riguarda i PC Samsung, con tre nuovi modelli di portatile che saranno disponibili a brevissimo in Italia:

Mail Aruba su un client di posta elettronica: come configurarla correttamente

adsl big

Aruba è tra i principali servizi di mailing in Italia che offre anche la possibilità di creare un account di posta elettronica certificata (PEC) a basso costo. Una delle cose più comode dell’e-mail è quella di poter configurare un account client per poter scaricare e conservare la posta elettronica e consultarla con agio anche offline. Tra i principali client di posta elettronica si ricorda Windows Outlook, per cui in questa guida vedremo come configurare Outlook per Aruba, ma anche per gli altri principali client (Thunderbird, su smartphone e tablet).

I più condivisi

I migliori consigli per risparmiare sulla bolletta del telefono

Sappiamo bene che nel contesto del bilancio familiare ci sono alcune spese che vanno a incidere più di altre. Tra queste dobbiamo senza dubbio indicare la bolletta del telefono, che per molte persone non è comunque più quello tradizionale di tipo fisso.

Il fenomeno delle aste giudiziarie e il passaggio alla modalità telematica

Il mercato immobiliare continua a subire evoluzioni e ad allargare i propri orizzonti attraverso modalità d’acquisto diverse e al passo coi tempi. Accanto alla classica trafila da compiere per l’acquisto canonico di un immobile attraverso l’appoggio di un’agenzia immobiliare come RockAgent - in grado di seguire ogni passo della compravendita dall’annuncio alla conclusione dell’affare - negli ultimi anni il fenomeno delle aste è andato ad attirare un numero sempre maggiore di potenziali clienti. La nuova frontiera di questo tipo di transazione è rappresentato dalle aste telematiche.

I 3 macro-settori del mondo informatico che sono cresciuti maggiormente negli ultimi anni

Viene chiamata da molti la “quarta rivoluzione industriale” e nel corso di appena 15 anni è riuscita a passare da 1 miliardo di utenti a quasi 4 miliardi e mezzo. Stiamo ovviamente parlando di internet e di tutto quello che ruota attorno a un fenomeno epocale in grado di modificare pesantemente le nostre abitudini e che ha portato la tecnologia ad evolversi seguendo strade spesso anche inattese. Anche sotto i colpi pesanti del covid, il settore IT non ha subito perdite, anzi, ha fatto segnare percentuali di crescita anche a causa della definitiva esplosione dell’e-commerce.

Email Marketing: che cos’è e quali sono i vantaggi

email-marketing.png

Stai pensando di avviare per la tua azienda un’attività di marketing diretto? In questo articolo approfondiamo l’Email Marketing e vediamo quali sono i vantaggi che riesce ad ottenere l’azienda utilizzando tale tecnica nella propria strategia di marketing

 

 

 

  

Non bloccare la Pubblicità

Il tuo Browser blocca la nostra pubblicità? Ti chiediamo gentilmente di disattivare questo blocco. Per noi risulta di vitale importanza mostrarti degli spazi pubblicitari. Non ti mostreremo un numero sproporzionato di banner né faremo in modo che la tua esperienza sul nostro sito ne risenta in alcun modo.Ti invitiamo dunque ad aggiungere il nostro sito tra quelli esclusi dal Blocco della tua estensione e a ricaricare la pagina. Grazie!

Ricarica la Pagina