Quasi tutti i dati sensibili appartenenti alla nostra persona e alla nostra vita privata sono salvati, prevalentemente, sul disco fisso del nostro PC oppure sull’SSD presente all’interno del computer. Dal momento che decidiamo di cambiare il nostro dispositivo, i nostri dati resteranno su quello vecchio, con il rischio che qualcuno se ne impossessi e possa accedere ad informazioni estremamente private sul nostro conto, come immagini o ancora peggio, dati bancari e password private.

Questa non è un’inutile paranoia, in quanto ci sono moltissimi hacker che approfittano di pc “vecchio modello” abbandonati per poter accedere ai dati sensibili che ne sono contenuti all’interno. La miglior cosa, una volta che decidiamo di abbandonare il nostro vecchio dispositivo, consiste nel vuotarne la memoria e trasferire tutti i nostri dati sensibili su un hard disk esterno che possiamo successivamente formattare, quando ci rendiamo conto che quelle informazioni sono diventate obsolete.

Una volta effettuato questo passaggio dovrete formattare l’hard disk o la scheda SSD del vostro vecchio PC in modo da eliminare in maniera definitiva tutto ciò che conteneva all’interno. In questo modo oltre a salvaguardare la vostra sicurezza, potrete riutilizzarli o addirittura venderli in tutta tranquillità, senza il rischio che il nuovo proprietario metta il naso nei vostri affari privati.

Diverse modalità di formattazione

Come potete immaginare, esistono diverse modalità per formattare l’hard disk di un dispositivo, ognuna offre diverse impostazioni, utili in base alle necessità della persona che sta eseguendo l’operazione.

In questa guida vi spiegheremo come formattare l’hard disk con diverse modalità, in modo da proporvi un quadro completo riguardo questa tematica. Vediamo ora le varie possibilità di formattazione.

Come formattare un hard disk interno con la Formattazione rapida

Se il disco deve essere riutilizzato su un dispositivo di nostra proprietà e non abbiamo intenzione di cederlo o venderlo a terzi, possiamo scegliere la formattazione rapida e formattare l’hard disk velocemente senza il rischio di perdere tempo inutilmente e soprattutto senza dover utilizzare lo strumento di formattazione di windows che risulta piuttosto complicato.

Per eseguire questa procedura, collegate il disco da formattare al vostro pc, come secondario, a questo punto avviate windows ed entrate nella sezione “esplora file”.

Formattare l’hard disk

Una volta dentro la finestra dovrete cliccare su “questo pc”, identificare il disco secondario e tramite il tasto destro del mouse scegliete l’opzione “formatta”.

A questo punto vi comparirà una nuova finestra tramite la quale dovrete selezionare il file system da utilizzare, generalmente si sceglie NTFS. Scegliete la formattazione veloce e cliccate il pulsante “Avvia”.

Una volta finita questa procedura il vostro disco risulterà vuoto da qualsiasi dispositivo e potrete riutilizzarlo tranquillamente per inserire al suo interno nuovi dati e nuovo materiale. Tuttavia, questa modalità per formattare l’hard disk rende disponibili i file, apparentemente eliminati, presso dei software specializzati, quindi vi consigliamo di non venderlo in queste condizioni, un professionista del settore sarebbe in grado con facilità di recuperare tutti i vostri dati sensibili.

Formattare l’hard disk in modo definitivo con la formattazione avanzata

Formattare l’hard disk

Se il vostro obiettivo è quello di vendere il vecchio disco, allora dovrete formattare l’hard disk in modo definitivo, tramite la formattazione avanzata. Questa operazione è possibile grazie all’ausilio di un programma esterno che si occuperà di formattare l’hard disk a “basso livello” ovvero cancellerà l’intero disco rigido, eliminando definitivamente la possibilità di recuperare, in alcun modo i file contenuti o che erano contenuti in passato all’interno dell’hard disk. Questo programma di chiama HDD Low Level Format Tool. Per utilizzarlo dovrete semplicemente avviarlo e seguire la procedura.

Formattare un hard disk esterno: ecco cosa serve sapere

Se vi interessa, invece, come formattare un hard disk esterno la prima cosa cui prestare attenzione è sicuramente la scelta del file system, ovvero quello che organizza i file presenti sull’hard disk e la sua scelta influenza tanto la compatibilità con i dispositivi e i sistemi operativi quando il peso massimo che i file ospitati possono avere sull’unità.

Tra i file system più usati troviamo il FAT32, quello con cui sono formattati molti dischi e chiavette USB per via della sua elevata compatibilità con pc, sistemi operativi e dispositivi in generale, anche se non permetter di archiviare file superiori a 4GB, dato di cui tenere conto, quindi se necessitate di archiviare file più grandi vi conviene optare per l’ExFAT, un’evoluzione del precedente che cancella tale limite.
Il file system predefinito di macOS è APFS, privo di limiti stringenti per la grandezza dei file e con un grado di frammentazione dei dati limitato, ma, com’è facile intuire, non è compatibile con la maggior parte dei dispositivi non-Mac.

In linea generale, la formattazione dei dischi può avvenire con almeno due modalità: veloce oppure completa.

Nel primo caso il sistema operativo crede che i dati non siano presenti perché vengono eliminate le tabelle-indice dei file e questo permette che ci sia spazio disponibile perché il sistema operativo non legge i dati.
In questo caso, naturalmente, si finisce per sovrascrivere sui dati precedenti ma tramite appositi programmi è possibile, in ogni caso, recuperarli. La formattazione completa dell’hard disk esterno richiedere più tempo ed è l’eliminazione sicura delle tabelle e dei dati, rendendo i dati irrecuperabili.

Per questo motivo valutate prima cosa intendete fare: se intendete solo “svuotare” il vostro hard disk allora optate per la prima soluzione, se invece intendete venderlo o non utilizzarlo allora effettuate la formattazione completa ma assicuratevi di ripetere almeno tre cicli di sovrascrittura per essere certi di aver eliminato ogni traccia di voi.
Se dovete formattare un hard disk esterno su Windows collegatelo al pc, accendetelo e attendete che venga riconosciuto dal sistema operativo. Successivamente aprite “esplora file” di Windows andate su “questo pc” in modo da visualizzare le periferiche collegate, individuate il disco esterno e scegliete la voce “formatta…” e impostate il file system scelto e poi spuntate la voce “formattazione veloce” per quella rapida, infatti se non viene selezionata verranno eliminati tutti i dati, premete “avvia” e vi basterà attendere.

Avviso sul Copyright

I contenuti di questo sito web sono protetti da Copyright. Ti invitiamo gentilmente a non duplicarli e a scriverci a info [@] elamedia.it se hai intenzione di usufruire dei servizi erogati dalla nostra Redazione.

Protected by Copyscape

Potrebbe interessarti

Scegliere l'operatore telefonico: ecco cinque consigli utili

Scegliere l'operatore telefonico

L’innumerevole quantità di gestori telefonici presenti sul mercato rende la scelta di quello più adatto davvero difficile. I prezzi sono sempre più competitivi e le offerte sempre più allettanti, soprattutto per quanto riguarda la quantità di giga mensili, disponibili per navigare autonomamente su internet.

Hard Disk esterno da 2TB: quale acquistare per archiviare foto video e file

Hard Disk esterno da 2TB

Oggi, dopo avervi parlato delle Micro SD, vi presentiamo una guida per l'acquisto di un Hard Disk esterno da 2TB. Quale hard disk esterno acquistare per archiviare foto, video e file è la domanda che molti si pongono quando si trovano nelle condizioni di non avere più spazio di archiviazione nel proprio Pc, Mac o Notebook. Sono finiti i tempi in cui si archiviavano foto e video sui CD o DVD o su hard disk esterni con lo spazio di archiviazione limitati, oggi lo spazio di archiviazione sugli hard disk esterni possono arrivare anche 2tb.

Font di WhatsApp: come cambiare scrittura sulla famosa applicazione

font WhatsApp

Scommettiamo che utilizzate WhatsApp ogni giorno per comunicare con i vostri parenti e con i vostri amici. Vi è mai capitato di avere la necessità di evidenziare alcuni messaggi per rimarcare un concetto oppure semplicemente per stupire qualcuno con un messaggio un po’ particolare? Leggete la parte successiva della guida sui font di WhatsApp per scoprirlo.

Smart working: tutto quello che c'è da sapere per organizzarsi

smart working

Negli ultimi mesi è stato necessario adattarsi al fine di riuscire a contenere il problema, prima che la situazione sfuggisse di controllo.

Come scaricare video da YouTube? Ecco i tools indispensabili

Come scaricare video da YouTube

YT è uno dei canali video più utilizzati in rete, una miniera di video musicali, trailer, film, videogame, alcuni talmente originali, rari e unici da collezionare. Ma come scaricare video da YouTube, con quali prodotti, quali sono i programmi o i siti youtube downloader? Ecco una guida su come scaricare video da YouTube in modo legale e gratuitamente.

Pc da gaming assemblati: orientarsi all’acquisto

pc da gmaing assemblati

Ritrovarsi appassionati del mondo dei videogiochi per PC comporta, prima o poi, la voglia di possedere una postazione che vi permetta di divertirvi e allo stesso tempo dare spazio a questo nuovo hobby, adatto per tutte le età.

I più condivisi

I migliori consigli per risparmiare sulla bolletta del telefono

Sappiamo bene che nel contesto del bilancio familiare ci sono alcune spese che vanno a incidere più di altre. Tra queste dobbiamo senza dubbio indicare la bolletta del telefono, che per molte persone non è comunque più quello tradizionale di tipo fisso.

Il fenomeno delle aste giudiziarie e il passaggio alla modalità telematica

Il mercato immobiliare continua a subire evoluzioni e ad allargare i propri orizzonti attraverso modalità d’acquisto diverse e al passo coi tempi. Accanto alla classica trafila da compiere per l’acquisto canonico di un immobile attraverso l’appoggio di un’agenzia immobiliare come RockAgent - in grado di seguire ogni passo della compravendita dall’annuncio alla conclusione dell’affare - negli ultimi anni il fenomeno delle aste è andato ad attirare un numero sempre maggiore di potenziali clienti. La nuova frontiera di questo tipo di transazione è rappresentato dalle aste telematiche.

I 3 macro-settori del mondo informatico che sono cresciuti maggiormente negli ultimi anni

Viene chiamata da molti la “quarta rivoluzione industriale” e nel corso di appena 15 anni è riuscita a passare da 1 miliardo di utenti a quasi 4 miliardi e mezzo. Stiamo ovviamente parlando di internet e di tutto quello che ruota attorno a un fenomeno epocale in grado di modificare pesantemente le nostre abitudini e che ha portato la tecnologia ad evolversi seguendo strade spesso anche inattese. Anche sotto i colpi pesanti del covid, il settore IT non ha subito perdite, anzi, ha fatto segnare percentuali di crescita anche a causa della definitiva esplosione dell’e-commerce.

Email Marketing: che cos’è e quali sono i vantaggi

email-marketing.png

Stai pensando di avviare per la tua azienda un’attività di marketing diretto? In questo articolo approfondiamo l’Email Marketing e vediamo quali sono i vantaggi che riesce ad ottenere l’azienda utilizzando tale tecnica nella propria strategia di marketing

 

 

 

  

Non bloccare la Pubblicità

Il tuo Browser blocca la nostra pubblicità? Ti chiediamo gentilmente di disattivare questo blocco. Per noi risulta di vitale importanza mostrarti degli spazi pubblicitari. Non ti mostreremo un numero sproporzionato di banner né faremo in modo che la tua esperienza sul nostro sito ne risenta in alcun modo.Ti invitiamo dunque ad aggiungere il nostro sito tra quelli esclusi dal Blocco della tua estensione e a ricaricare la pagina. Grazie!

Ricarica la Pagina