La tecnologia messa a punto da Apple per le videochiamate è una delle funzionalità più interessanti degli IPhone che ha causato ampio interesse da parte di molti utenti privi di IPhone e Mac, determinando ampie richieste, nei vari forum, relative ad un potenziale FaceTime per Windows.

Purtroppo, ancora oggi, nel 2021, non esiste un FaceTime per Windows messo a disposizione da Apple e di conseguenza non è possibile utilizzarlo dal proprio PC Windows.
L’inesistenza di un’applicazione FaceTime per Windows da Apple non significa che non esistano valide alternative che possano permettere l’ottenimento dello stesso risultato.

I dubbi degli utenti Windows sulla possibilità di utilizzare l’applicazione anche sui propri dispositivi non sono nati per caso, ma hanno origine già nel 2010 quando FaceTime è stato reso disponibile per i dispositivi Apple con la promessa che sarebbe divenuto presto uno “standard industriale aperto”, rendendo possibile a chiunque di creare software che fossero compatibili con FaceTime e quindi sarebbe di fatto esistito un programma compatibile che rendesse disponibile FaceTime per Windows.

Ciò non è mai avvenuto soprattutto per l’unicità che quest’applicazione rappresenta per Apple e di conseguenza può essere un pretesto per incrementare le vendite dei propri dispositivi (IPhone e Mac).

Alternative a FaceTime per Windows: vediamole insieme

Quanto detto fino ad ora indica l’impossibilità da parte di chi ha un dispositivo windows di ricevere o effettuare chiamate da e ad un utente con iOS o un Mac tramite FaceTime.
Anche se non esiste FaceTime per Windows vi sono dei programmi altrettanto utili che offrono funzionalità molto simili e che funzionano su diversi sistemi operativi, in maniera tale da far passare in secondo piano il tipo di dispositivo utilizzato.

Pertanto, indipendentemente dal dispositivo in tuo possesso, ecco quali app per videochiamata possono fare al caso tuo:

  • L’applicazione ti permette di videochiamare chiunque tu voglia, registrare brevi video clip da inviare a chi vuoi tu e allo stesso tempo fornisce la possibilità di avere una chat di gruppo con un massimo di cinquanta persone.
    L’unica pecca è che dal 2017 gli sviluppatori dell’applicazione non supportano più i telefoni Windows, quindi, pur potendo ottenere comunque un’applicazione funzionante non avrete gli ultimi aggiornamenti o supporto di alcun tipo;
  • Si tratta di un’applicazione popolare che oltre all’invio di messaggi (anche di adesivi) e la possibilità di videochiamare offre un’ottima sicurezza per via della crittografia delle comunicazioni;
  • iMowicha, quest’applicazione ha una caratteristica che più delle altre l’avvicina a FaceTime ed è la possibilità di poterla utilizzare anche su reti dati cellulari quali 3G e 4G, non solo Wi-Fi;
  • Viber è un’ottima alternativa perché contiene cinquecento milioni di utenti diffusi in tutto il mondo, non sarà come avere FaceTime per Windows ma è sicuramente ottima per chi necessita di connettersi con persone a livello internazionale; 
  • WeChat, ampiamente utilizzata in Cina e con le stesse caratteristiche delle applicazioni sopracitate.

Insomma, come avrete intuito, avere un dispositivo Windows non è motivo di esclusione, pur non avendo FaceTime per Windows vi sono delle valide alternative, vi basterà convincere la cerchia di persone con cui desiderate comunicare più spesso.

FaceTime: ecco come funziona

facetime per windows

La prima cosa da sapere, in merito a FaceTime di Apple è che questa non richiede alcun tipo di configurazione particolare da parte dell’utente e che quindi non vi sono particolari complicazioni per iniziare, al contrario i vantaggi sono molteplici ed è questo il motivo principale per cui, ancora oggi, tutti sperano in un FaceTime per Windows.
Non vi descriveremo come funziona FaceTime su IPhone ma ci concentreremo sulle modalità di utilizzo su Mac, in modo tale da intuire al meglio quanto sarebbe comodo avere FaceTime Windows sul vostro PC.

Per prima cosa occorre che il vostro Mac sia connesso ad una rete Wi-Fi attiva e funzionante oppure tramite cavo Ethernet e per verificarlo vi basterà accertarvi che accanto alla voce “Wi-Fi” o “Ethernet” sia presente un pallino di colore verde.

A questo punto occorre procedere per attivare il servizio: cliccate sull’icona dell’applicazione FaceTime presente sul Dock, successivamente cliccate su “Preferenze” dove troverete la voce “Abilita questo account” su cui porre la spunta e selezionate tutti i recapiti su cui volete rendervi rintracciabili dagli altri utenti attraverso “Puoi ricevere chiamate FaceTime su…”.
A questo punto, per utilizzare l’applicazione vi basterà avviarla, digitare il nome di chi desiderate contattare attraverso il campo di ricerca apposito presente in alto e cliccare sull’icona della cornetta se desiderate che sia una chiamata con solo audio o sull’icona della telecamera se desiderate che sia una videochiamata.

Naturalmente se siete in possesso sia di un IPhone che di un Mac o di un IPad o di un Apple Watch sappiate che è possibile collegare i vari dispositivi purché questi risultino connessi alla stessa rete Wi-Fi.
Avrete capito, dunque, quanto comoda ed immediata risulta un’applicazione come questa ed è per questo che aspetteremo, ancora, che venga resa disponibile FaceTime per Windows.

Avviso sul Copyright

I contenuti di questo sito web sono protetti da Copyright. Ti invitiamo gentilmente a non duplicarli e a scriverci a info [@] elamedia.it se hai intenzione di usufruire dei servizi erogati dalla nostra Redazione.

Protected by Copyscape

Potrebbe interessarti

Programmi per creare loghi: una guida ai migliori tools

applicazioni videochiamate

Creare un marchio può non essere facile, per questo motivo esistono diversi programmi per creare loghi gratuiti o a pagamento che ti daranno un vantaggio sul tuo processo realizzazione.

APN Wind: ecco una guida su come configurarli correttamente

Immagine usata nell'articolo APN Wind, ecco come configurarli correttamente

Sono ormai passati parecchi anni quando si provava stupore, per via dell’allora nuovi mezzi di comunicazione, quando si riusciva a scambiare file multimediali tra un dispositivo e l’altro. Erano i primi anni degli anni duemila quando ci si emoziona ricevendo un MMS (Multimedia Message Service) che permetteva l’inoltro di fotografie che a dire il vero avevano qualità quantomeno discutibili.

Cuffie per la tv, ecco come scegliere le wireless migliori

cuffie tv

Per gli appassionati dei programmi tv, uno degli accessori indispensabili per vedere un film oppure seguire un evento sportivo o un concerto musicale sono delle cuffie per la tv, per avere una qualità audio superiore e senza essere disturbati nell’ascolto da rumori o interferenze esterne.

Samsung QLED 55 pollici: guida, caratteristiche tecniche e recensioni

smarttv

Il Samsung QLED da 55 pollici è un dispositivo Smart dal design elegante, minimalista e ricercato con le cornici così discrete e sottili per invitare lo sguardo a concentrarsi sulle immagini.

FTTC e FTTH: scopri quale scegliere per le tue esigenze

Differenze tra FTTC e FTTH

Partiamo con il dire che queste due sigle sono degli acronimi riferiti alle due modalità più conosciute e diffuse di connessione alla rete, in fibra ottica. Ci sono diverse differenze tra FTTC e FTTH, queste due tecnologie, infatti, non solo si differenziano a livello di infrastruttura di realizzazione, ma anche per altri fattori, come la velocità massima di navigazione che grazie all’FTTH ha raggiunto il picco.

APN Vodafone: cosa sono? Come faccio ad impostarli correttamente?

Ormai non prendiamo in giro non c’è più vita senza internet. La nostra vita, sistematicamente, ruota intorno a quella che è la navigazione sul web che ci permette, indipendentemente da tutto, di giostrare la nostra vita: mediante internet, infatti, noi facciamo tutto. Per esempio ne usufruiamo per lavorare, per studiare (ormai tantissime università permettono di perseguire la laurea mediante studi e lezioni che si svolgono solo ed esclusivamente via etere), per metterci in contatto con gli altri e via discorrendo.

I più condivisi

I 3 macro-settori del mondo informatico che sono cresciuti maggiormente negli ultimi anni

Viene chiamata da molti la “quarta rivoluzione industriale” e nel corso di appena 15 anni è riuscita a passare da 1 miliardo di utenti a quasi 4 miliardi e mezzo. Stiamo ovviamente parlando di internet e di tutto quello che ruota attorno a un fenomeno epocale in grado di modificare pesantemente le nostre abitudini e che ha portato la tecnologia ad evolversi seguendo strade spesso anche inattese. Anche sotto i colpi pesanti del covid, il settore IT non ha subito perdite, anzi, ha fatto segnare percentuali di crescita anche a causa della definitiva esplosione dell’e-commerce.

Email Marketing: che cos’è e quali sono i vantaggi

email-marketing.png

Stai pensando di avviare per la tua azienda un’attività di marketing diretto? In questo articolo approfondiamo l’Email Marketing e vediamo quali sono i vantaggi che riesce ad ottenere l’azienda utilizzando tale tecnica nella propria strategia di marketing

Come utilizzare i Social Network in sicurezza: alcune dritte

come-utilizzare-social-network-sicurezza.jpg

Nell’era di internet, sapere come utilizzare i Social Network in sicurezza è fondamentale per evitare truffe o eventuali problemi minori. Dal momento in cui i nostri cellulari sono diventati irrinunciabili, siamo abituati a svolgere tante azioni, come cercare informazioni, fare shopping online. L’uso che ne facciamo, però, è talvolta errato: non dimenticare mai di proteggerti sul web.

Programmi per creare loghi: una guida ai migliori tools

applicazioni videochiamate

Creare un marchio può non essere facile, per questo motivo esistono diversi programmi per creare loghi gratuiti o a pagamento che ti daranno un vantaggio sul tuo processo realizzazione.

 

 

 

  

Non bloccare la Pubblicità

Il tuo Browser blocca la nostra pubblicità? Ti chiediamo gentilmente di disattivare questo blocco. Per noi risulta di vitale importanza mostrarti degli spazi pubblicitari. Non ti mostreremo un numero sproporzionato di banner né faremo in modo che la tua esperienza sul nostro sito ne risenta in alcun modo.Ti invitiamo dunque ad aggiungere il nostro sito tra quelli esclusi dal Blocco della tua estensione e a ricaricare la pagina. Grazie!

Ricarica la Pagina