Partiamo con il dire che queste due sigle sono degli acronimi riferiti alle due modalità più conosciute e diffuse di connessione alla rete, in fibra ottica. Ci sono diverse differenze tra FTTC e FTTH, queste due tecnologie, infatti, non solo si differenziano a livello di infrastruttura di realizzazione, ma anche per altri fattori, come la velocità massima di navigazione che grazie all’FTTH ha raggiunto il picco.

La fibra ottica è tra le più importanti innovazioni degli ultimi dieci anni, e il suo avvento è stato fondamentale con lo sviluppo di nuove piattaforme, soprattutto video, come ad esempio Netflix. Quello che vogliamo dire è che senza il supporto di una connessione veloce e potente, piattaforma che trasmettono film in streaming o simili, avrebbero fatto molta fatica a prendere piede. Ma continuiamo il nostro articolo sulle differenze tra FTTH e FTTC.

Fibra ottica: cos’è?

Prima di illustrarvi le differenze tra FTTH e FTTC è necessario fare un approfondimento sul significato e il funzionamento della fibra ottica. Cosa è cambiato dai tempi della vecchia ADSL? Per spiegarvelo in termini semplici possiamo paragonare l’ADSL ad una macchina degli inizi del 1900 e la fibra ottica ad un’auto di ultima generazione. Infatti, sebbene l’ADSL rappresenti tutt’ora una vera e propria innovazione nel mondo di internet e della tecnologia, rispecchi l’ideale antiquato e lento della connessione Internet, mentre la fibra ottica si rispecchia in quello che è un prototipo migliorato più veloce e sicuro.

Differenze tra FTTC e FTTH

La fibra di cui tutti parlano è realizzata grazie a dei finissimi filamenti di vetro che annullano, durante il passaggio delle informazioni, il rischio di interferenze elettriche o di tipo meteorologico.

Ora che sappiamo cos’è la fibra, non ci resta che capire quali sono le differenze tra FTTH e FTTC.

Le caratteristiche e le differenza tra FTTH e FTTC

Vediamo quindi quali sono le differenze tra FTTH e FTTC :

  • FTTC è una sigla che sta per Fiber to the cabinet che letteralmente vuol dire “fibra fino all’armadio”, ovviamente non si riferisce all’armadio di casa nostra ma a quell’armadietto grigio che si trova in strada, sicuramente non lontano da casa nostra. Questo vuol dire che la fibra ottica arriva al più vicino punto di smistamento della rete e poi si dirige verso casa nostra tramite dei cavi in rame. L’FTTC è praticamente un ibrido tra la vecchia tecnologia con fili di rame e la nuova con fibre in vetro. Le prestazioni sono sicuramente migliori dell’ADSL ma leggermente peggiori dell’FTTH che vedremo di seguito come funziona.
  • FTTH è ovviamente un altro acronimo che vuol dire Fiber to the home, al momento è l’opzione più veloce che possiamo scegliere, inquanto i cavi in fibra di vetro arrivano fino al modem che è in casa vostra. Questa tipologia di fibra rappresenta l’ultima generazione e il metodo più veloce e sicuro di trasportare dati, raggiungendo la velocità di 1 Gigabit al secondo, davvero sorprendente!

Ota che vete compreso le differenze tra FTTH e FTTC sapete che si tratta della soluzione ideale per scaricare e caricare su internet file molto pesanti come film e file video, vi consentirà di svolgere queste operazioni nel minor tempo immaginabile, una vera e propria rivoluzione.

Come faccio a capire quale verrà installata in casa mia?

Differenze tra FTTC e FTTH

Ora arriviamo ad uno dei dubbi più diffusi, molto spesso i gestori telefonici ci chiamano per proporci offerte con la nuova fibra ottica, ma quale intendono?

Il primo consiglio che possiamo darvi è quello di chiedere esplicitamente di cosa si tratta visto che abbiamo parlato delle differenze tra FTTH e FTTC , ma ci sono anche dei metodi per capirlo facilmente da soli. Già dal 2018 infatti, è stato elaborato un metodo molto semplice che associa un bollino colorato al tipo di fibra:

  • Bollino verde: indica la soluzione FTTH, ovvero la fibra in vetro che arriva direttamente in casa vostra.
  • Bollino arancione: rappresenta la soluzione mista, la fibra in vetro arriva fino alla cabina più vicina ma il segnale viene portato in casa vostra tramite i cavi in rame.
  • Bollino rosso: in questo caso l’intero percorso è attraversato dai fili in rame della vecchia tecnologia ADSL

Potrebbe interessarti

Copertura Linkem: come verificarla?

Spesso, fra le offerte Internet senza il telefono fisso si possono trovare alcune alternative molto interessanti a prezzi accessibili. A esempio il WiMax di Linkem è un’opzione che può risultare molto valida.

Come configurare la Vodafone Station Revolution: ecco quali sono gli step

Se avete appena sottoscritto un’offerta Vodafone per l’ADSL di casa dovrete configurare, sicuramente, un nuovo modem. Per effettuare questa procedura è necessario impostare, tramite il pannello di controllo, determinati parametri propri della compagnia telefonica.

Configurazione di un modem Tiscali

Se avete sottoscritto un contatto con il provider Tiscali dovrete sicuramente configurare il vostro nuovo modem per riuscire a navigare con la connessione di rete internet. Solitamente i dispositivi che vengono forniti alla sottoscrizione del contratto sono già pre-configurati per non creare problemi già dal primo utilizzo e avviarli in modo semplice e veloce appena vengono collegati.

Modem Fastweb: ecco come fare per procedere nella sua configurazione

Immagine usata nell'articolo Modem Fastweb: ecco come fare per procedere nella sua configurazione

Se avete sottoscritto da poco tempo un abbonamento alla rete Fastweb sicuramente vi troverete davanti alla necessità di dover configurare il modem fornito da loro, per avviare la navigazione online.

Come configurare un modem Infostrada

Se avete deciso di sottoscrivere un abbonamento con Infostrada per la navigazione in Internet dovrete configurare il vostro nuovo modem. 

Non bloccare la Pubblicità

Il tuo Browser blocca la nostra pubblicità? Ti chiediamo gentilmente di disattivare questo blocco. Per noi risulta di vitale importanza mostrarti degli spazi pubblicitari. Non ti mostreremo un numero sproporzionato di banner né faremo in modo che la tua esperienza sul nostro sito ne risenta in alcun modo.Ti invitiamo dunque ad aggiungere il nostro sito tra quelli esclusi dal Blocco della tua estensione e a ricaricare la pagina. Grazie!

Ricarica la Pagina

Avviso sul Copyright

I contenuti di questo sito web sono protetti da Copyright. Ti invitiamo gentilmente a non duplicarli e a scriverci a info [@] elamedia.it se hai intenzione di usufruire dei servizi erogati dalla nostra Redazione.

Protected by Copyscape

Articoli correlati

I più condivisi

Antivirus per Smart TV: è davvero necessario?

Oggigiorno il web e internet in generale, sono raggiungibili da vari dispositivi, tra i quali ci sono anche le Smart TV, le quali, oltre a consentire la classica visualizzazione della tv nazionale ci permettono di navigare su internet e di installare applicazioni da uno store interno. 

Antivirus gratis per pc: ecco i più utilizzati e funzionali

Una volta che avrete acquistato il vostro PC, oltre ad installare il sistema operativo, il pacchetto office e le varie app “di rito”, sarà necessario informarvi su quale antivirus per pc da installare sul vostro nuovo dispositivo.

Formattare l’hard disk: la procedura completa

 

Quasi tutti i dati sensibili appartenenti alla nostra persona e alla nostra vita privata sono salvati, prevalentemente, sul disco fisso del nostro PC oppure sull’SSD presente all’interno del computer.