La tecnologia ormai è una presenza costante nella maggior parte delle nostre attività quotidiane, da quella professionale a quella private o sportive. Infatti spesso passiamo dall’uso del computer o dello smartphone sul lavoro all’utilizzo di un lettore Mp3 per ascoltare musica sui mezzi pubblici oppure durante l'attività sportiva, magari all’aria aperta. E proprio svolgendo dello sport, molti adorano rilassarsi ascoltando della musica, utilizzando delle cosiddette cuffiette da running.

Questi accessori sono comodissimi e consentono in tante occasioni di distrarsi in modo piacevole, ascoltando i brani del cantante o del gruppo musicale preferito. Tuttavia, acquistare delle cuffiette da running non è facile, in quanto ne esistono sul mercato varie tipologie e con differenti caratteristiche, e magari alcune andrebbero bene per taluni soggetti, ma non per altri. Come scegliere quindi delle cuffiette da running che siano adatte a noi? Ecco quindi a cosa fare attenzione, prima di procedere al loro acquisto.

Una panoramica generale

Per coloro che fanno corsa o comunque attività sportiva, esistono tanti modelli di cuffiette da running on ear che evidenziano diversi vantaggi, tuttavia comportano anche alcune problematiche, in quanto tendono a surriscaldarsi durante l’uso, e quindi possono provocare irritazione e ulteriore sudore nella parte interessata. Comunque sia, una volta optato per uno stile specifico delle cuffiette da running, si può passare ad un altro tipo di scelta: quelle con fili (e quindi in pratica cablate) oppure senza fili, cioè wireless?

Un considerevole vantaggio delle prime è che presentano una durata superiore alle seconde, in quanto non hanno bisogno di essere caricate, tuttavia possono essere ingombranti a causa dei fili che, durante la corsa, possono intrecciarsi, ostacolare il movimento e in altri casi staccarsi dalle orecchie. Inoltre, alcuni smartphone, nel caso si utilizzi tale dispositivo per l’ascolto della musica, non hanno una presa jack da 3,5 mm, perciò si dovrebbe utilizzare un adattatore e quindi un ulteriore accessorio.

Per coloro che optano invece per cuffiette da running con bluetooth, si può scegliere tra quelle con inserti connessi fra loro via cavo oppure totalmente senza fili (cosiddetti true wireless). Quest’ultimo genere è comodissimo, ma una durata inferiore della batteria rispetto all’altro tipo. Altro elemento importante di cui tener conto è il rumore dell’ambiente. 

Infatti, alcune cuffiette da running sono conformate in modo da inserirsi nell’orecchio ed escludere i rumori ambientali attorno al corridore. Se questo è ottimo per un ascolto perfetto della musica, dall’altro potrebbe creare qualche pericolo per quegli sportivi che devono percorrere strade o aree trafficate. Perciò scegliere un tipo di cuffiette da running che consenta di fare attenzione ai rumori esterni, è sempre consigliabile, al fine di evitare pericoli o situazioni che possano crearli.

Cuffiette da running, quali prezzi e caratteristiche

Per quanto riguarda il costo delle cuffiette da running, ve ne sono una vasta gamma che partono dai 10 Euro fino ad arrivare a 40 ma anche 100 Euro. Naturalmente, il minor costo si accomuna spesso ad una minore qualità del prodotto, mentre quelle col prezzo maggiore, almeno teoricamente, dovrebbero presentare una migliore qualità audio, maggiore resistenza e adattamento alle orecchie ed una superiore bellezza estetica.

cuffiette running

Comunque, una prima caratteristica a cui fare attenzione prima dell’acquisto di cuffiette da running è la resistenza, sia al sudore che all’acqua. Altra caratteristica è la loro forma. Infatti, nel caso di cuffiette da running wireless, esse devono adeguarsi perfettamente alle orecchie, per evitare che durante la corsa possano cadere. Ulteriore fattore importante riguarda la durata delle batterie. Le cuffiette da running con fili non presentano problemi, mentre quelle wireless devono evidenziare una durata di almeno 8-10 ore.

cuffie2

Per quanto riguarda le cuffiette da running true wireless, la durata varia tra le 4 e le 10 ore, tuttavia esse utilizzano un sistema di ricarica connesso alla loro custodia, che le fa caricare tra un uso e l’altro. Pertanto queste possono essere usate anche fino a 20 ore effettive. Infine, altro fattore importante riguarda poi la qualità della riproduzione musicale. Le cuffiette da running con fili sono generalmente le migliori da questo punto di vista, tuttavia in commercio ve ne sono tante wireless buone, che consentono un ottimo ascolto.

Avviso sul Copyright

I contenuti di questo sito web sono protetti da Copyright. Ti invitiamo gentilmente a non duplicarli e a scriverci a info [@] elamedia.it se hai intenzione di usufruire dei servizi erogati dalla nostra Redazione.

Protected by Copyscape

Potrebbe interessarti

Vodafone hotspot: guida completa all'utilizzo di questa funzione

Immagine d'esempio utilizzata nell'articolo Vodafone hotspot: guida completa

Un hotspot è una funzione – nota anche con il nome di tethering – che permette di condividere con altri dispositivi una connessione a internet generata da una SIM inserita nello smartphone (o altro dispositivo mobile come tablet, notebook purché dotati di modulo “cellular” per inserire la sim card).

Cambiare password al wifi: ecco come fare tutto velocemente

La protezione delle connessioni wifi è garantita dall’accesso tramite password del proprio router. Le password sono solitamente fornite di default insieme al router, per questo è importante cambiare la password del wifi per evitare spiacevoli intrusioni, sostituendola con una personale e sufficientemente complessa da non poter essere decriptata facilmente.

Migliori Skills Alexa: ecco alcuni nostri consigli da non perdere

Migliori Skills Alexa

Sono ormai tantissimi i dispositivi tecnologici che quotidianamente ci aiutano in diverse situazioni e consentono di migliorare la nostra vita professionale e personale, sia nell’ambiente di lavoro che a casa.  Ed a proposito di abitazioni, si stanno diffondendo sempre di più nelle diverse famiglie, sia americane che europee, dei dispositivi di intelligenza artificiale, che forniscono servizi di vario genere ai loro utilizzatori. Tra i più noti ed apprezzati vi è Amazon Alexa.

Recuperare messaggi cancellati su WhatsApp, ecco come fare

Recuperare messaggi cancellati su WhatsApp

Uno degli aspetti più interessanti ed utili della vasta diffusione degli smartphone è rappresentato dalla relativa creazione ed uso di app per ogni esigenza. Tra quelle più utilizzate ed amate, vi sono quelle di messaggistica e quando si fa riferimento ad app di questo tipo, non si può non parlare di WhatsApp. Un piccolo programmino per dispositivi elettronici che ha rivoluzionato il settore e spesso la vita delle persone e le loro relazioni sociali.

Switch gigabit: cosa sono e a cosa servono realmente?

switch gigabit

I modem attualmente presenti sul mercato, in via generale, dispongono di un numero limitato di porte ethernet, quasi sempre quattro. Sicuramente in un appartamento standard, dove la tecnologia è al minimo possono bastare, ma per gli amanti dei dispositivi tecnologici potrebbero essere poche.

Sfondi per il profilo di Whatsapp: personalizzazione a portata di click

whatsapp 1212017 640

In Italia, WhatsApp è la piattaforma messaggistica più diffusa ed utilizzata, sulla base della fascia di età presa in considerazione il tempo trascorso su quest’applicazione varia, così come variano le capacità di utilizzo.

I più condivisi

Bonus Smart Working: cos’è e come fare richiesta per ottenerlo

bonus smart working

Anche nel 2021, come già nel 2020, lo Stato Italiano ha riservato ai lavoratori, ai proprietari di imprese ai liberi professionisti e a determinate categorie di lavoratori diversi incentivi e bonus che si possono ottenere, facendo richiesta sugli appositi portali. Naturalmente, quando si decide di inviare richiesta bisogna prima assicurarsi di possedere i requisiti necessari per poter ottenere il bonus.

Regolamento per lo smart working: le regole per il lavoro da casa

regolamento per lo smart working

Sebbene lo Smart Working, almeno in Italia fosse, fino a poco tempo fa, un’opzione decisamente poco considerata dalle aziende e dai lavoratori, negli ultimi de anni è diventata, massivamente, la condizione lavorativa della maggior parte dei professionisti e delle aziende. A marzo 2020, infatti, sono iniziate le prime restrizioni a causa del Covid-19, e tra queste c’era l’obbligo di smart working per la maggior parte delle categorie di lavoratori.

FaceTime per Windows: scopri se esiste veramente

facetime per windows

La tecnologia messa a punto da Apple per le videochiamate è una delle funzionalità più interessanti degli IPhone che ha causato ampio interesse da parte di molti utenti privi di IPhone e Mac, determinando ampie richieste, nei vari forum, relative ad un potenziale FaceTime per Windows.

Videoconferenze su Skype: scopri con noi perché sceglierle

videoconferenze su SKype

Ora tutti gli strumenti presenti online, però, Skype è uno dei più utilizzati perché la sua organizzazione ne permette l’utilizzo in ogni campo, anche in quelli più importanti come il lavoro dove le videoconferenze Skype non mancano e vengono scelte da sempre più aziende.

 

 

 

  

Non bloccare la Pubblicità

Il tuo Browser blocca la nostra pubblicità? Ti chiediamo gentilmente di disattivare questo blocco. Per noi risulta di vitale importanza mostrarti degli spazi pubblicitari. Non ti mostreremo un numero sproporzionato di banner né faremo in modo che la tua esperienza sul nostro sito ne risenta in alcun modo.Ti invitiamo dunque ad aggiungere il nostro sito tra quelli esclusi dal Blocco della tua estensione e a ricaricare la pagina. Grazie!

Ricarica la Pagina