Per gli appassionati dei programmi tv, uno degli accessori indispensabili per vedere un film oppure seguire un evento sportivo o un concerto musicale sono delle cuffie per la tv, per avere una qualità audio superiore e senza essere disturbati nell’ascolto da rumori o interferenze esterne. Al giorno d’oggi, esistono decine di televisori che consentono di vedere un programma in perfette condizioni video, ma spesso le persone non badano molto, anzi tendono a tralasciare proprio l’aspetto audio.

Eppure esistono accessori di considerevole qualità anche da questo punto di vista. Infatti, le cuffie di oggi consentono di ascoltare in modo perfetto un concerto oppure seguire un film, isolandosi completamente dal mondo esterno. Comunque, è consigliabile sempre acquistare cuffie per la tv wireless, cioè senza fili, altrimenti si rischia di dover stare “attaccati” al televisore, rovinando così la visione del proprio programma preferito. 

Elementi fondamentali di questo genere di accessori senza fili sono infatti la funzionalità e la loro praticità d’utilizzo. Ed infatti negli ultimi anni si sono diffusi sul mercato, tuttavia spesso non è semplice destreggiarsi tra le varie marche e modelli presenti in commercio. L’offerta è ampia per forma, costi e dimensioni e l’esperienza per fare un buon acquisto invece è minima. Quindi, come è possibile scegliere delle buone cuffie per la tv e di tipo wireless o bluetooth? Ecco degli utili consigli a questo proposito.

Quale modello tra on-ear e over-ear

Una prima scelta importante tra i vari modelli di cuffie per la tv è tra il tipo on-ear e quello over-ear. In pratica, la differenza sostanziale è nella forma degli auricolari. Infatti, le cuffie per la tv on-ear sono davvero piccole e molto pratiche, ponendosi direttamente sui padiglioni auricolari e si indossano come le tradizionali cuffiette utilizzate per cellulari o lettori Mp3. Le cuffie over-ear, invece, sono più grandi, pesanti e dotate di cuscinetti che circondano l’intero orecchio.

Il vantaggio delle prime sta nella loro praticità d’utilizzo, nel loro essere molto piccole e quindi poco ingombranti, anche per un eventuale trasporto. Tuttavia le seconde, invece, presentano una migliore qualità audio, in quanto riescono ad isolare perfettamente a livello acustico il soggetto che le utilizza. Una scelta tra cuffie per la tv on-ear oppure over-ear dipende molto, in questo caso, dalle proprie esigenze personali o gusti.

L’importanza del numero di canali audio supportati delle cuffie per la tv

Ulteriore differenziazione importante tra i vari prodotti in commercio riguarda anche il numero sia di canali audio supportati che degli speaker posseduti. Generalmente le cuffie di tipo stereo presentano due canali audio ed uno speaker per orecchio, tuttavia ve ne sono pure di maggiormente potenti, che arrivano ad avere quattro speaker. Quest’ultimo tipo di cuffie, ovviamente, tende ad avere un costo maggiore, ma comunque una qualità audio superiore.

Anche in questo caso, la scelta tra una tipologia o un’altra dipende dai gusti personali o dall’uso che si deve fare di questi utili accessori. Infatti, le cuffie per la tv di tipo stereo.

Le migliori cuffie per la tv del 2021

Cuffie per la tv

Le cuffie wireless per tv vengono oggi utilizzate per i motivi più disparati ed è per questo che è essenziale che siano di qualità e che vi permettano di ottenere esperienze uniche nel loro genere.
Cercheremo di mostrarvi i migliori modelli di cuffie per la tv sia per caratteristiche che per fasce di prezzo, in modo tale da potervi godere un film in santa pace e soprattutto senza essere disturbati o disturbare.

Al primo posto di questa nostra lista di cuffie per la tv wireless abbiamo scelto id porre le cuffie Sennheiser RS 195 che risultano l’ideale per isolare il suono in cuffia, permettendovi dunque di sentire chiaramente quanto desiderate senza rumori esterni.

Si tratta della tecnologia noise cancelling e quindi di cancellazione attiva del rumore, con l’ulteriore possibilità di selezionare diverse modalità di ascolto a seconda del tipo di contenuto di cui intendete godere, enfatizzando quelle frequenze che desiderate.

Il raggio di trasmissione digitale wireless è di 100 metri e la ricarica avviene posizionando le cuffie sulla base.

Troverete i pulsanti per il controllo e la modalità di ascolto direttamente sulle cuffie in numero di tre, forse l’unica pecca di queste cuffie per la tv è in design che rispetto ad altre attualmente in commercio appare più ingombrante, caratteristica che non si ripercuote sulla possibilità di indossarle per lungo tempo che è invece possibile, in quanto molto comode.
Per un miglior rapporto qualità/prezzo vi consigliamo invece le cuffie Sennheiser RS 175, dove si ha una qualità del suono incisiva, una buona eliminazione dei suoni esterni e una buona funzione surround virtuale, con l’unica pecca durante l’ascolto della musica che difficilmente permette l’ascolto di brani così come il musicista li ha intesi.
Un altro modello di cuffie per la tv con il miglior rapporto qualità/prezzo è quello delle Avantree HT5009 perché il prezzo si aggira intorno ai 100 euro. Una caratteristica apprezzabile è quella di poter collegare più di una cuffia alla base wireless, permettendovi, così, di guardare film in compagnia.

L’unica pecca è che, rispetto ai modelli precedenti, questa è sprovvista di un piedistallo che funga anche da ricarica, motivo per cui occorre collegarle ad una presa USB: in 3 ore e mezza avrete un’autonomia d’ascolto di 40 ore.
Per chi invece cerca delle cuffie per la tv economiche allora vi consigliamo le Sony MDR-RF855RK che offrono una buona qualità audio, un raggio d’azione di 100 metri, comode da indossare e una durata della carica di circa 18 ore. L’unica pecca è l’eventuale qualità del segnale nel caso in cui si viva in una zona con parecchie interferenze.

 

 

L'articolo è stato scritto dalla Redazione di ElaMedia Group

Potrebbe interessarti

Mail Aruba sul client di posta elettronica: come configurarla

adsl big

Aruba è tra i principali servizi di mailing in Italia che offre anche la possibilità di creare un account di posta elettronica certificata (PEC) a basso costo. Una delle cose più comode dell’e-mail è quella di poter configurare un account client per poter scaricare e conservare la posta elettronica e consultarla con agio anche offline. Tra i principali client di posta elettronica si ricorda Windows Outlook, per cui in questa guida vedremo come configurare Outlook per Aruba, ma anche per gli altri principali client (Thunderbird, su smartphone e tablet).

Mail di Vodafone? Ecco le impostazioni per una corretta configurazione

mail vodafone

Le email e quindi la posta elettronica, negli ultimi anni, rappresentano uno dei metodi più veloci per scambiarsi informazioni, documenti o anche allegati di qualsiasi genere, da quelli di natura professionale a quelli personali, tra individui o soggetti vari, pubblici o privati che siano. Una tecnologia che si è diffusa ed ampliata man mano che progrediva l'uso dei computer e soprattutto di internet e che ha facilitato considerevolmente tanti aspetti delle attività umane.

Go internet: copertura e offerte del provider eugubino

Immagine presente nell'articolo Go internet: copertura e offerte del provider eugubino

Go Internet è un provider di servizi di telefonia e internet di Gubbio. L’azienda viene fondata nel 2011 e si ritaglia un mercato specifico nel centro Italia fornendo esclusivamente servizi tramite infrastrutture di rete fibra (in particolare FTTH – Fiber To the Home) e tecnologie LTE e Wimax in base alle zone di attivazione o da cablare. L’operatore non contempla tra i suoi servizi offerte ADSL.

Pokemon Trading Card Game: scopri il deck avversario

Pokemon Trading Card Game

Il Pokemon Trading Card Game è un gioco di carte da collezione Pokemon che si ispira alla serie di videogiochi dei Pokemon, ideati in Giappone nel 1996 e con ampio seguito negli Stati Uniti. La casa produttrice originaria era la Wizard of the Coast ceduta nel 2003 alla Nintendo che attualmente produce sia i videogiochi che le carte e si occupa della gestione dei tornei in Italia e nel mondo.

Disattivare Google Pay: dissocia la tua carta da ogni piattaforma online

In questi ultimi anni, sta diventando sempre piú diffuso e comune fare acquisti, sia online che in negozio, utilizzando una propria carta di credito o di debito, senza pagare con denaro contante. Tale modalitá di pagamento risulta essere pratico e spesso conveniente e si è diffuso soprattutto con lo sviluppo sempre piú ampio di internet e degli acquisti online appunto. Difatti, bastano pochi click su un computer per comprare qualsiasi cosa da un negozio virtuale e vederselo recapitare dopo alcuni giorni.

Videocitofono wifi e video campanello: guida alla scelta

 Videocitofono wifi

Il videocitofono è un valido strumento, utile e comodo per vedere chi ha suonato alla nostra casa e non avere brutte sorprese dietro la porta; chi vive in una casa indipendente ne può trarre tutti i vantaggi, mentre chi vive in un contesto condominiale può montare il videocitofono nel caso in cui è stato unanimemente deliberato in un’assemblea condominiale. Tuttavia nulla vieta di montare anche in un contesto condominale – previa autorizzazione - un videocitofono wifi che occupa poco spazio ed è esteticamente discreto. Oltre al videocitofono wifi esistono anche i campanelli wi-fi, ma vediamo in cosa consistono, come funzionano e come sceglierli. 

I più condivisi

Vocabolario di Latino online, uno strumento davvero utile

dizionario-latino-online.png

Può capitare qualche volta di dover tradurre una porzione di versione di Latino oppure una semplice frase, ma non avere la preparazione scolastica di base adeguata oppure il tempo necessario per fare tutto questo. In tal caso, ancora una volta, internet e la sua tecnologia possono dare un aiuto importante, grazie all’uso di un dizionario di Latino online. Infatti, come vedremo, di questo genere di vocabolari ne esistono di varie tipologie e la maggior parte di semplicissimo utilizzo.

Convertitore mp3 online, ecco di cosa si tratta

convertitore-mp3-online.png

Alcune persone amano sentire della musica in alcuni momenti della giornata, soprattutto quando ci si trova sui mezzi pubblici o ci si rilassa durante una passeggiata, attraverso vari dispositivi elettronici. E per potervi inserire dei brani musicali, magari scaricati dal web, si necessita di un convertitore mp3 online, che consenta di convertirli appunto in una modalità facilmente leggibile da qualsiasi sistema elettronico e così poterli ascoltare ovunque ci si trovi e quando si desidera.

Speed Test ADSL Alice: ecco come fare

Se ci sono problemi tecnici sulla linea ADSL Telecom (Tim) o si desidera sottoscrivere un piano ADSL Alice ma non si è sicuri che la propria zona di residenza sia coperta dal servizio, è possibile effettuare un test di misurazione della velocità di rete, ovvero uno speed test ADSL Alice. Il test si può fare in completa autonomia e tramite alcuni diversi strumenti anche online senza la necessità di scaricare alcun software specifico o installare programmi aggiuntivi. Prima di avviare la misurazione occorre accertarsi che sul PC non siano in funzione software, cosiddetti P2P, ovvero gli uTorrent oppure eMule, che tendono a rallentare molto l’esperienza di navigazione, così come è bene assicurarsi che non vi siano altri dispositivi collegati che stiano in fase di download o upload perché questo potrebbe ovviamente falsificare i risultati.

Speed test ADSL Telecom: misura la velocità della tua connessione

Capita a volte che per cause diverse si possano verificare dei rallentamenti nella connessione di rete. Vi sono degli strumenti digitali e online che permettono di misurare lo stato e la velocità di connessione. In particolar modo se possiedi una connessione ADSL o fibra di (ex)-Telecom – oggi TIM - si può effettuare uno speed test dell’ADSL Telecom. I misuratori di velocità online sono facili da utilizzare e in pochi secondi e gratuitamente forniscono un dato certo e affidabile sulla velocità di connessione in download e upload che si tratti della linea domestica o dell’ufficio. Capire la performance della propria rete di navigazione internet può semplicemente servire per soddisfare una curiosità oppure essere un valido strumento per valutare l’opportunità di cambiare gestore di rete o internet provider.