Le cuffie, che siano Bluetooth oppure con il filo, sono ormai uno di quegli accessori da portare sempre con noi. Che sia per una corsa al parco, per un viaggio in treno o per una call di lavoro le cuffiette sono indispensabili.

Attualmente ci sono molte tipologie di cuffie bluetooth sul mercato, la tendenza va sempre di più verso gli auricolari senza fili, i cosiddetti “wireless” ma, esistono ancora molti modelli con fili per chi ama il vintage.

Innanzitutto, dovete capire se quello che cercate è un auricolare oppure una cuffia, una volta scelto il vostro modello potete iniziare a pensare se preferite l’innovativo wireless oppure il suo quasi antenato filo.

Tramite questa guida vogliamo indirizzarvi nella scelta del modello che più rispecchia le vostre esigenze: ad esempio se utilizzate le cuffiette per andare a correre e fare sport vi consigliamo degli auricolari senza fili, vi troverete più comodi nei movimenti senza impigliarvi in continuazione con il cavo. Se invece volete un paio di cuffiette per colmare i tempi morti durante la vostra vita da pendolare, andranno bene anche le cuffiette con il filo.

Una scelta difficile

Il fatto che il mondo delle cuffie bluetooth e non sia così ampio, non ci aiuta di certo nella scelta. Anzi pensando già solamente a quelle con il filo che spopolano ormai da decenni ne troviamo tante tipologie, quali saranno quelle più adatte a noi?

Vediamo insieme i vari modelli di cuffie bluetooth e cerchiamo di capire quali hanno le caratteristiche che state cercando:

  • Cuffie bluetooth On-Ear: si riferiscono a quel tipo di cuffia che si appoggia sull’orecchio, sicuramente sono più ingombranti degli auricolari, ma senza ombra di dubbio hanno un’acustica migliore.
  • Circumaurali: grazie ai padiglioni ampi e imbottiti, riescono ad inglobare completamente l’orecchio, garantendo un totale isolamento acustico.
  • Monitor: adatte al mixaggio professionale di audio o al doppiaggio. Hanno una capacità di riprodurre le frequenze davvero infallibile.
  • Cuffie bluetooth da Gaming: le ultime arrivate sono le cuffie bluetooth adatte agli appassionati di videogiochi e console.

Anche gli auricolari wireless presentano una vasta gamma di modelli che infittisce la trama e rende più difficile la scelta:

  • Radiofrequenza: hanno un raggio d’azione piuttosto limitato e, nonostante offrano un’ottima qualità audio sono vulnerabili ad eventuali interferenze.
  • Infrarossi: anche qui il raggio d’azione è davvero molto limitato, d’altro canto sono le più economiche sul mercato.
  • Cuffie Bluetooth: non sono di certo economiche, però funzionano con qualsiasi tipo di dispositivo e hanno il vantaggio di riuscire ad intercettare le chiamate senza la necessità di connetterle e disconnetterle ogni volta. La qualità audio generalmente dipende dal modello, però in linea di massima è nettamente superiore rispetto a quelle infrarossi.

Fa male indossare cuffie Bluetooth?

Cuffie Bluetooth

Questa è una domanda che sicuramente vi ponete in tanti, visti i molteplici studi riguardo i rischi che si incorrono stando a stretto contatto con le radiazioni. Le conseguenze di un’eccessiva esposizione alle onde delle cuffie bluetooth possono portare alla formazione di gravi patologie come tumori o leucemie.

In questo caso specifico vogliamo rassicurarvi dicendovi che la potenza delle onde delle cuffie Bluetooth è davvero troppo bassa per causare danni al nostro organismo, tuttavia non è stato ancora provato che l’utilizzo a lungo termine non possa avere effetti collaterali.

Detto questo, il nostro consiglio è quello di usufruire di questa tecnologia innovativa con parsimonia: evitate di dimenticarle tutto il giorno accese nelle orecchie, oppure di utilizzarle quando non è necessario, ad esempio per un viaggio in treno, attività prettamente statica potete usufruire dei classici auricolari con filo.

I migliori auricolari Bluetooth del 2021

Come avrete notato negli ultimi anni i cavi sono diventati un fastidio per molteplici ragioni legate tanto all’utilizzo quanto alla maggiore facilità di rottura per via dei cavi che si annodano e non tutti amano le cuffie Bluetooth, soprattutto se si desiderano auricolari più funzionali durante l’allenamento.

Per potervi allenare serenamente e nel frattempo ascoltare musica in grado di caricarvi oppure semplicemente passeggiare ascoltando della musica che vi aiuti a mantenere il ritmo, vi basterà per optare per l’acquisto di auricolati Bluetooth.

Attualmente sul mercato ne sono presenti molteplici e appartenenti a fasce di prezzo varie e la scelta risulta conveniente per l’autonomia ormai raggiunta che si attesta intorno alla settimana.
Ecco quelli che secondo noi sono le cuffie Bluetooth migliori attualmente in commercio:

  • Jabra Elite Active 75t, questi auricolari si distinguono per via delle loro caratteristiche, questi appaiono compatti e quindi comodi da indossare, supportano sia Google Assistant che Alexa e Siri, garantiscono 7 ore minime di utilizzo reale e la resa sonora è coinvolgente, anche durante il movimento legato all’attività sportiva, inoltre sono da poco disponibili con la custodia compatibile con la ricarica wireless Qi;
  • Samsung Galaxy Buds+, pensate sicuramente per coloro che sono in possesso di dispositivi Samsung ma in realtà adatti a tutti i dispositivi.
  • Non sono fastidiosi e non cadono durante l’allenamento e sono certificati contro l’acqua (ma non significa che possano essere utilizzati sotto la pioggia), la caratteristica forse migliore sono le 11 ore effettive di autonomia;

Cuffie Bluetooth

  • Bose QuietComfort Earbuds, i migliori auricolari noise cancelling, comodi e in grado di permettere una chiara comunicazione durante le chiamate;
  • Sennheiser Monumentum True Wireless 2, si tratta dei migliori per quanto concerne la qualità dell’audio. I punti di forza sono sicuramente l’equilibrio e la dinamicità, oltre quella dei dettagli sonori in grado di coinvolgere isolando dai rumori di sottofondo;
  • Beats Powerbeats Pro, resa sonora tipica della marca, in questo caso maggiormente bilanciata in favore delle gamme media e alta.
    La caratteristica migliore riguarda la presenza dell’archetto che circonda le orecchie che a discapito di quanto si possa pensare rimangono invece immobili senza risultare mai scomodi, è possibile utilizzarli in mono, l’autonomia è di 9 ore e forse l’unica pecca è la custodia di ricarica che appare poco compatta.

Le opzioni presenti in mercato per le cuffie Bluetooth sono molteplici e non vi sono delle caratteristiche che ne rendono una tipologia nettamente migliore di un’altra, questo perché il tutto dipende dalle vostre esigenze.
 

Potrebbe interessarti

Tethering su iPhone: wifi e connessione internet in casi di emergenza

girl 1192032 640

Avete mai provato ad immaginare una vostra classica giornata senza l’accesso ad Internet? Avete mai provato ad immaginarvi ventiquattro ora senza connessione nel vostro smartphone? Niente notifiche, niente Facebook. Nessuna possibilità di aprire la vostra mail, di caricare foto su Instagram o di leggere le ultime notizie di cronaca: niente di tutto ciò. 

Come funziona Amazon Prime Video? Come accedere al servizio?

Come funziona Amazon Prime Video

Negli ultimi decenni, la diffusione e l'uso della rete internet a livello planetario è stata considerevole ed ha sempre più coinvolto sia le attività lavorative che quelle destinate allo svago delle persone. In quest'ultimo caso, particolare successo hanno ottenuto quelle piattaforme online che permettono di acquistare e vedere film, produzioni televisive o contenuti di altro genere, quali ad esempio eventi sportivi o documentari scientifici o naturalistici.

Come configurare una VPN su modem Tim: la nostra spiegazione

vpn

La VPN (Virtual Private Network) è un sistema di protezione del traffico dati, nasconde la posizione e maschera l’IP, ciò permette di essere più anonimi in rete, di navigare in sicurezza, di aggirare alcuni blocchi restrittivi su internet e utilizzare servizi di streaming stranieri. Ma come si installa una VPN? 

Chiavetta wifi per tv e il televisore diventa Smart

Succede sempre più di rado ma può comunque accadere di passeggiare in un negozio qualsiasi elettronica, e trovarsi davanti un bel televisore FullHD, magari da 40 pollici o anche superiore, che però non abbia funzionalità Smart. Questo non vuol dire necessariamente che stiamo guardando un televisore dato o una giacenza di magazzino, infatti i normali televisori hanno un prezzo di listino parecchio inferiori rispetto a quello degli SmartTv, i cosiddetti televisori intelligenti. Esiste un modo molto economico di trasformare il primo tipo nel secondo con una spesa davvero esigua.

Offerte Infostrada: quali prendere seriamente in considerazione

Non tutti sanno che Wind Telecomunicazioni S.p.A., per lo più conosciuta semplicemente come Wind, è un'azienda di telecomunicazioni di origini italiane leader nell’offrire servizi riguardanti la telefonia mobile e, servendosi del marchio Infostrada, estende i suoi servizi anche ad Internet e alla telefonia fissa.

Cuffiette da running, a cosa fare attenzione prima dell’acquisto

cuffiette running

La tecnologia ormai è una presenza costante nella maggior parte delle nostre attività quotidiane, da quella professionale a quella private o sportive. Infatti spesso passiamo dall’uso del computer o dello smartphone sul lavoro all’utilizzo di un lettore Mp3 per ascoltare musica sui mezzi pubblici oppure durante l'attività sportiva, magari all’aria aperta.

I più condivisi

Spusu, le opinioni su questo nuovo operatore telefonico

Il settore della telefonia mobile, sia in Italia che nel resto d’Europa, si fa sempre più attivo e composto da diversi operatori, che cercano di incrementare la propria clientela attraverso offerte e servizi utili. D’altronde, in questi decenni tale ambito ha visto una crescita esponenziale ed uno sviluppo davvero impressionante dal punto di vista tecnologico. Basti pensare ai cellulari di prima generazione rispetto agli smartphones che si utilizzano al giorno d’oggi, con capacità e funzioni quasi da computer.

Offerte di Kena Mobile, scopriamo quelle più interessanti

Il settore della telefonia mobile è sempre molto vivace e vede la presenza di numerosi operatori che cercano di acquisire nuove fette di mercato e accaparrarsi nuovi clienti. Difatti, questo ormai rappresenta un comparto molto ambito e ricercato, in quanto il numero di soggetti che utilizzano dispositivi elettronici è veramente elevato, sia nel nostro Paese che nel resto del mondo, e consente di ottenere profitti consistenti per quelle società che ne fanno parte.

Giga week Tim, scopriamo un’offerta davvero interessante

Al giorno d’oggi, si passa molto tempo sul proprio smartphone per leggere notizie, scambiarsi messaggi oppure vedere video o film in streaming. E tutto questo è possibile farlo anche grazie alla dotazione di Giga che si possiede nella propria offerta, fornita dall’operatore telefonico. Le persone maggiormente attente verificano sempre la disponibilità di Giga sul proprio dispositivo, tuttavia può capitare che essi terminino, senza accorgersene, prima del rinnovo mensile.

Offerte Ho Mobile: scopriamo insieme le più convenienti

Ho Mobile si appoggia alla rete mobile di Vodafone ed è grazie a questa che garantisce le sue ottime offerte la cui convenienza dipende anche dal proprio operatore di partenza.