Ci sono vari motivi validi per cui creareuna mailing list: inviare una newsletter, creare una strategia di remarketing o anche semplicemente organizzare una partita di calcetto tra amici senza dover ogni volta inserire manualmente tutte le mail.

La mail di Google mette a disposizione la possibilità di creare mailing list di distribuzione, selezionando un elenco di contatti a cui inviare lo stesso messaggio e mettendolo sotto un’etichetta. In questo modo, le volte successive i basterà inserire come destinatario il nome dell’etichetta, ad esempio “calcetto del giovedì” per inviare l’invito a tutti i partecipanti all’evento.

Realizzarla con Gmail

Come già accennato creareuna mailing list tramite Gmail è davvero semplice basta saper utilizzare la funzione che consente di realizzare le etichette e, successivamente, gestirle.

Vediamo come creare un’etichetta su Gmail:

  • Accedere alla sezione contatti;
  • Selezionare gli utenti che si vogliono inserire come destinatari;
  • Creare l’etichetta (verranno aggiunti in automatico tutti i contatti selezionati)

A questo punto, la tua lista è pronta per essere utilizzata come “unico” destinatario della tua mail.

Spedire messaggi multipli tramite Gmail

Se il vostro obiettivo è quello di inviare a più persone la stessa mail, ma si tratta di una procedura una tantum, piuttosto che creareuna mailing list con le etichette, che risulterebbero successivamente obsolete, potete optare per un’altra soluzione: inviare una mail multipla. Come fare? Ve lo spieghiamo nelle prossime righe.

  • Tramite desktop: collegatevi alla pagina di accesso di gmail ed effettuate l’accesso con le credenziali del vostro account Google. Cliccate sul pulsante “+” e scrivete il testo del vostro messaggio. A questo punto vi basterà digitare manualmente gli indirizzi delle persone a cui volete spedire il messaggio scegliendo se metterli tutti in “A:”, oppure mettere determinate mail in “cc” o “bcc”. Queste due funzioni vengono utilizzate per la maggior parte all’interno delle aziende per quanto riguarda e-mail gerarchiche da inviare a più persone.
  • Tramite Mobile: apri l’app Gmail o scaricala dallo store. Clicca successivamente sull’icona con la matita in basso a destra, digita il testo del messaggio ed inserisci manualmente i destinatari. Clicca il tasto con l’aeroplanino di carta e invia il messaggio a tutti i destinatari.

Altri metodi per creare una mailing list

creare mailing list

Se non volete utilizzare Google ci sono molte altre piattaforme che vi consentono di memorizzare e creare unamailing list. Se non voleste investire soldi in piattaforme a pagamento potreste provare la versione gratuita di Mailchimp. Questo semplice software non solo vi consentirà di creare mailing list diverse, ma vi darà la possibilità di creare delle newsletter programmate e personalizzate per ogni lita creata. Si tratta di una piattaforma utilizzata soprattutto da coloro che intendono sponsorizzare i loro servizi tramite una campagna di E-Mail Marketing, inviando newsletter e promozioni in target con i contatti presenti in una determinata lista.

In conclusione, se avete bisogno di una creare una mailing list semplice a cui inviare, periodicamente una mail, Gmail è sicuramente la soluzione più pratica e comoda. Se invece il vostro obiettivo è quello di creare delle mail strutturate per colpire un determinato target, vi consigliamo una piattaforma come Mailchimp.

Creare Mailing list con Mailchimp

Dopo essersi registrati alla piattaforma, possiamo iniziare a costruire la nostra lista di contatti a cui poi inviare le nostre mail. Malilchimp permette moltissime personalizzazioni, ma alcune necessitano dell’upgrade all’account premiun con un costo mensile irrisorio, soprattutto per un utilizzo professionale. 

Possiamo creare la nostra lista dal menù di accesso, dove troviamo la voce “Lists” e poi “Create List”. Qui dovremmo settare alcuni parametri fondamentali per la creazione della mailing list:

  • Nome della lista;
  • Il mittente di default;
  • L’indirizzo email da cui saranno spedite le mail (solitamente l’account del sito o dell’azienda);
  • L’avviso sulla raccolta dei dati e la relativa cancellazione.
  • La scelta di ricevere notifiche relative ad iscrizioni e disiscrizioni dalla lista.

Per rispettare la nuova normativa sulla privacy ed il GDPR, ora è possibile anche personalizzare ed inserire alcuni riferimenti relativa all’informativa sulla privacy presente sul nostro sito.

Dopo questa fase, abbiamo finalmente creato la nostra lista di contatti. Ora dobbiamo gestirla e personalizzare per renderla utile al nostro scopo. Per prima cosa, possiamo creare una lista di campi personalizzati, oltre a nome, cognome ed email. 

Attraverso il menu “Settings”>” List Fields” possiamo aggiungere diversi tipi di campi come numeri, testo, ecc. 

Ora dobbiamo importare i nostri contatti che abbiamo raccolto in un altro momento. Abbiamo diverse strade da poter percorrere, La più semplice è quella di creare un foglio Excel per poi copiare e incollare in massa in Mailchimp. 

Il foglio Excel dovrà contenere le colonne corrispondenti ai campi della lista che hai creato precedentemente. In questo modo non avrai nessun problema nel copiare e incollare i dati e tutto sarà veloce e molto semplice

Per un lavoro preciso e completo, prima di importare il file Excel, è auspicabile evitare di inserire contatti doppioni e controllare la validità, almeno formalmente, degli indirizzi email. In questo eviteremo tutte le complicazioni relative ad invio doppio delle mail e al ritorno delle mail inviate ad indirizzi errati.

Creare una mailing list con Sendinblue

email 3249062 640

Sendinblue è un servizio che permette la creazione, programmazione e gestione dell’invio di e-mail in modo semplice.
Si tratta di un programma gratuito e supporta anche l’invio di e-mail transazionali ed SMS, oltre che la realizzazione di una mailing list. Anch’esso è conforme al Regolamento Generale sulla Protezione dei Dati e sulla loro libera circolazione all’interno dell’UE.

Il piano gratuito vi permette di inviare fino a 300 e-mail al giorno e contatti illimitati, utile per le mailing list, ma qualora non dovesse soddisfare le vostre esigenze potrete sempre ampliare il piano acquistando il piano Lite che propone pacchetti che vanno da 19 euro al mese a 69 euro al mese.
Il piano da 19 euro al mese vi permette di inviare fino a 10.000 e-mail, il piano da 69 euro al  mese, invece, di arrivare anche a 100.000, fornendovi anche la possibilità di ottenere funzioni extra.
Per creare un account su Sendinblue gratis occorre collegarsi alla pagina iniziale del servizio, compilare il modulo con il nome della vostra azienda e relativa password e vi basterà, successivamente, cliccare sul tasto “inizia subito”.

Dovrete naturalmente accedere alla casella e-mail, aprire il messaggio ricevuto da Sendinblue, confermare la vostra e-mail e compilare un modulo con dati personali e dati aziendali, confermando, inevitabilmente, le condizioni generali e la politica antispam.

Una volta terminata la registrazione vi basterà collegarvi alla pagina di accesso, accedere attraverso le credenziali scelte e iniziare ad impostare le vostre campagne e-mail con relativa mailing list.

creare mailing list

Vi verranno indicati i primi passi da percorrere, chiedendovi di impostare una lista di contatti e procedere all’importazione di una lista in formato .cvs, .xlsx o .txt.
Una volta importati i contatti potrete passare alla creazione della campagna e-mail vera e propria dalla scheda “campagne”, selezionare la voce “e-mail” e compilare il modulo proposto con nome della campagna, oggetto, anteprima di testo, e-mail e nome dei mittente.

Per creare le proprie campagne e-mail nel modo più semplice possibile vi consigliamo di utilizzare “editor drag & drop” per via dello schema fortemente intuitivo, se invece avete già esperienze in merito vi consigliamo di utilizzare la versione “Editor di testo” avanzata.

Un consiglio importante da seguire prima di inviare la vostra e-mail è sicuramente quello di cliccare sulle icone di computer, smartphone e tablet in maniera tale da visualizzare un’anteprima del risultato finale dei vari dispositivi in maniera tale da essere certi che tutti ricevano una versione visualizzabile e fruibile.

Periamo di avervi chiarito come creare una mailing list.

 

Potrebbe interessarti

Tethering su iPhone: wifi e connessione internet in casi di emergenza

girl 1192032 640

Avete mai provato ad immaginare una vostra classica giornata senza l’accesso ad Internet? Avete mai provato ad immaginarvi ventiquattro ora senza connessione nel vostro smartphone? Niente notifiche, niente Facebook. Nessuna possibilità di aprire la vostra mail, di caricare foto su Instagram o di leggere le ultime notizie di cronaca: niente di tutto ciò. 

Come funziona Amazon Prime Video? Come accedere al servizio?

Come funziona Amazon Prime Video

Negli ultimi decenni, la diffusione e l'uso della rete internet a livello planetario è stata considerevole ed ha sempre più coinvolto sia le attività lavorative che quelle destinate allo svago delle persone. In quest'ultimo caso, particolare successo hanno ottenuto quelle piattaforme online che permettono di acquistare e vedere film, produzioni televisive o contenuti di altro genere, quali ad esempio eventi sportivi o documentari scientifici o naturalistici.

Come configurare una VPN su modem Tim: la nostra spiegazione

vpn

La VPN (Virtual Private Network) è un sistema di protezione del traffico dati, nasconde la posizione e maschera l’IP, ciò permette di essere più anonimi in rete, di navigare in sicurezza, di aggirare alcuni blocchi restrittivi su internet e utilizzare servizi di streaming stranieri. Ma come si installa una VPN? 

Chiavetta wifi per tv e il televisore diventa Smart

Succede sempre più di rado ma può comunque accadere di passeggiare in un negozio qualsiasi elettronica, e trovarsi davanti un bel televisore FullHD, magari da 40 pollici o anche superiore, che però non abbia funzionalità Smart. Questo non vuol dire necessariamente che stiamo guardando un televisore dato o una giacenza di magazzino, infatti i normali televisori hanno un prezzo di listino parecchio inferiori rispetto a quello degli SmartTv, i cosiddetti televisori intelligenti. Esiste un modo molto economico di trasformare il primo tipo nel secondo con una spesa davvero esigua.

Offerte Infostrada: quali prendere seriamente in considerazione

Non tutti sanno che Wind Telecomunicazioni S.p.A., per lo più conosciuta semplicemente come Wind, è un'azienda di telecomunicazioni di origini italiane leader nell’offrire servizi riguardanti la telefonia mobile e, servendosi del marchio Infostrada, estende i suoi servizi anche ad Internet e alla telefonia fissa.

Cuffiette da running, a cosa fare attenzione prima dell’acquisto

cuffiette running

La tecnologia ormai è una presenza costante nella maggior parte delle nostre attività quotidiane, da quella professionale a quella private o sportive. Infatti spesso passiamo dall’uso del computer o dello smartphone sul lavoro all’utilizzo di un lettore Mp3 per ascoltare musica sui mezzi pubblici oppure durante l'attività sportiva, magari all’aria aperta.

I più condivisi

Spusu, le opinioni su questo nuovo operatore telefonico

Il settore della telefonia mobile, sia in Italia che nel resto d’Europa, si fa sempre più attivo e composto da diversi operatori, che cercano di incrementare la propria clientela attraverso offerte e servizi utili. D’altronde, in questi decenni tale ambito ha visto una crescita esponenziale ed uno sviluppo davvero impressionante dal punto di vista tecnologico. Basti pensare ai cellulari di prima generazione rispetto agli smartphones che si utilizzano al giorno d’oggi, con capacità e funzioni quasi da computer.

Offerte di Kena Mobile, scopriamo quelle più interessanti

Il settore della telefonia mobile è sempre molto vivace e vede la presenza di numerosi operatori che cercano di acquisire nuove fette di mercato e accaparrarsi nuovi clienti. Difatti, questo ormai rappresenta un comparto molto ambito e ricercato, in quanto il numero di soggetti che utilizzano dispositivi elettronici è veramente elevato, sia nel nostro Paese che nel resto del mondo, e consente di ottenere profitti consistenti per quelle società che ne fanno parte.

Giga week Tim, scopriamo un’offerta davvero interessante

Al giorno d’oggi, si passa molto tempo sul proprio smartphone per leggere notizie, scambiarsi messaggi oppure vedere video o film in streaming. E tutto questo è possibile farlo anche grazie alla dotazione di Giga che si possiede nella propria offerta, fornita dall’operatore telefonico. Le persone maggiormente attente verificano sempre la disponibilità di Giga sul proprio dispositivo, tuttavia può capitare che essi terminino, senza accorgersene, prima del rinnovo mensile.

Offerte Ho Mobile: scopriamo insieme le più convenienti

Ho Mobile si appoggia alla rete mobile di Vodafone ed è grazie a questa che garantisce le sue ottime offerte la cui convenienza dipende anche dal proprio operatore di partenza.