Ci sono vari motivi validi per cui creareuna mailing list: inviare una newsletter, creare una strategia di remarketing o anche semplicemente organizzare una partita di calcetto tra amici senza dover ogni volta inserire manualmente tutte le mail.

La mail di Google mette a disposizione la possibilità di creare mailing list di distribuzione, selezionando un elenco di contatti a cui inviare lo stesso messaggio e mettendolo sotto un’etichetta. In questo modo, le volte successive i basterà inserire come destinatario il nome dell’etichetta, ad esempio “calcetto del giovedì” per inviare l’invito a tutti i partecipanti all’evento.

Realizzarla con Gmail

Come già accennato creareuna mailing list tramite Gmail è davvero semplice basta saper utilizzare la funzione che consente di realizzare le etichette e, successivamente, gestirle.

Vediamo come creare un’etichetta su Gmail:

  • Accedere alla sezione contatti;
  • Selezionare gli utenti che si vogliono inserire come destinatari;
  • Creare l’etichetta (verranno aggiunti in automatico tutti i contatti selezionati)

A questo punto, la tua lista è pronta per essere utilizzata come “unico” destinatario della tua mail.

Spedire messaggi multipli tramite Gmail

Se il vostro obiettivo è quello di inviare a più persone la stessa mail, ma si tratta di una procedura una tantum, piuttosto che creareuna mailing list con le etichette, che risulterebbero successivamente obsolete, potete optare per un’altra soluzione: inviare una mail multipla. Come fare? Ve lo spieghiamo nelle prossime righe.

  • Tramite desktop: collegatevi alla pagina di accesso di gmail ed effettuate l’accesso con le credenziali del vostro account Google. Cliccate sul pulsante “+” e scrivete il testo del vostro messaggio. A questo punto vi basterà digitare manualmente gli indirizzi delle persone a cui volete spedire il messaggio scegliendo se metterli tutti in “A:”, oppure mettere determinate mail in “cc” o “bcc”. Queste due funzioni vengono utilizzate per la maggior parte all’interno delle aziende per quanto riguarda e-mail gerarchiche da inviare a più persone.
  • Tramite Mobile: apri l’app Gmail o scaricala dallo store. Clicca successivamente sull’icona con la matita in basso a destra, digita il testo del messaggio ed inserisci manualmente i destinatari. Clicca il tasto con l’aeroplanino di carta e invia il messaggio a tutti i destinatari.

Altri metodi per creare una mailing list

creare mailing list

Se non volete utilizzare Google ci sono molte altre piattaforme che vi consentono di memorizzare e creare unamailing list. Se non voleste investire soldi in piattaforme a pagamento potreste provare la versione gratuita di Mailchimp. Questo semplice software non solo vi consentirà di creare mailing list diverse, ma vi darà la possibilità di creare delle newsletter programmate e personalizzate per ogni lita creata. Si tratta di una piattaforma utilizzata soprattutto da coloro che intendono sponsorizzare i loro servizi tramite una campagna di E-Mail Marketing, inviando newsletter e promozioni in target con i contatti presenti in una determinata lista.

In conclusione, se avete bisogno di una creare una mailing list semplice a cui inviare, periodicamente una mail, Gmail è sicuramente la soluzione più pratica e comoda. Se invece il vostro obiettivo è quello di creare delle mail strutturate per colpire un determinato target, vi consigliamo una piattaforma come Mailchimp.

Creare Mailing list con Mailchimp

Dopo essersi registrati alla piattaforma, possiamo iniziare a costruire la nostra lista di contatti a cui poi inviare le nostre mail. Malilchimp permette moltissime personalizzazioni, ma alcune necessitano dell’upgrade all’account premiun con un costo mensile irrisorio, soprattutto per un utilizzo professionale. 

Possiamo creare la nostra lista dal menù di accesso, dove troviamo la voce “Lists” e poi “Create List”. Qui dovremmo settare alcuni parametri fondamentali per la creazione della mailing list:

  • Nome della lista;
  • Il mittente di default;
  • L’indirizzo email da cui saranno spedite le mail (solitamente l’account del sito o dell’azienda);
  • L’avviso sulla raccolta dei dati e la relativa cancellazione.
  • La scelta di ricevere notifiche relative ad iscrizioni e disiscrizioni dalla lista.

Per rispettare la nuova normativa sulla privacy ed il GDPR, ora è possibile anche personalizzare ed inserire alcuni riferimenti relativa all’informativa sulla privacy presente sul nostro sito.

Dopo questa fase, abbiamo finalmente creato la nostra lista di contatti. Ora dobbiamo gestirla e personalizzare per renderla utile al nostro scopo. Per prima cosa, possiamo creare una lista di campi personalizzati, oltre a nome, cognome ed email. 

Attraverso il menu “Settings”>” List Fields” possiamo aggiungere diversi tipi di campi come numeri, testo, ecc. 

Ora dobbiamo importare i nostri contatti che abbiamo raccolto in un altro momento. Abbiamo diverse strade da poter percorrere, La più semplice è quella di creare un foglio Excel per poi copiare e incollare in massa in Mailchimp. 

Il foglio Excel dovrà contenere le colonne corrispondenti ai campi della lista che hai creato precedentemente. In questo modo non avrai nessun problema nel copiare e incollare i dati e tutto sarà veloce e molto semplice

Per un lavoro preciso e completo, prima di importare il file Excel, è auspicabile evitare di inserire contatti doppioni e controllare la validità, almeno formalmente, degli indirizzi email. In questo eviteremo tutte le complicazioni relative ad invio doppio delle mail e al ritorno delle mail inviate ad indirizzi errati.

Creare una mailing list con Sendinblue

email 3249062 640

Sendinblue è un servizio che permette la creazione, programmazione e gestione dell’invio di e-mail in modo semplice.
Si tratta di un programma gratuito e supporta anche l’invio di e-mail transazionali ed SMS, oltre che la realizzazione di una mailing list. Anch’esso è conforme al Regolamento Generale sulla Protezione dei Dati e sulla loro libera circolazione all’interno dell’UE.

Il piano gratuito vi permette di inviare fino a 300 e-mail al giorno e contatti illimitati, utile per le mailing list, ma qualora non dovesse soddisfare le vostre esigenze potrete sempre ampliare il piano acquistando il piano Lite che propone pacchetti che vanno da 19 euro al mese a 69 euro al mese.
Il piano da 19 euro al mese vi permette di inviare fino a 10.000 e-mail, il piano da 69 euro al  mese, invece, di arrivare anche a 100.000, fornendovi anche la possibilità di ottenere funzioni extra.
Per creare un account su Sendinblue gratis occorre collegarsi alla pagina iniziale del servizio, compilare il modulo con il nome della vostra azienda e relativa password e vi basterà, successivamente, cliccare sul tasto “inizia subito”.

Dovrete naturalmente accedere alla casella e-mail, aprire il messaggio ricevuto da Sendinblue, confermare la vostra e-mail e compilare un modulo con dati personali e dati aziendali, confermando, inevitabilmente, le condizioni generali e la politica antispam.

Una volta terminata la registrazione vi basterà collegarvi alla pagina di accesso, accedere attraverso le credenziali scelte e iniziare ad impostare le vostre campagne e-mail con relativa mailing list.

creare mailing list

Vi verranno indicati i primi passi da percorrere, chiedendovi di impostare una lista di contatti e procedere all’importazione di una lista in formato .cvs, .xlsx o .txt.
Una volta importati i contatti potrete passare alla creazione della campagna e-mail vera e propria dalla scheda “campagne”, selezionare la voce “e-mail” e compilare il modulo proposto con nome della campagna, oggetto, anteprima di testo, e-mail e nome dei mittente.

Per creare le proprie campagne e-mail nel modo più semplice possibile vi consigliamo di utilizzare “editor drag & drop” per via dello schema fortemente intuitivo, se invece avete già esperienze in merito vi consigliamo di utilizzare la versione “Editor di testo” avanzata.

Un consiglio importante da seguire prima di inviare la vostra e-mail è sicuramente quello di cliccare sulle icone di computer, smartphone e tablet in maniera tale da visualizzare un’anteprima del risultato finale dei vari dispositivi in maniera tale da essere certi che tutti ricevano una versione visualizzabile e fruibile.

Periamo di avervi chiarito come creare una mailing list.

 

L'articolo è stato scritto dalla Redazione di ElaMedia Group

Potrebbe interessarti

Bonus Smart Working: cos’è e come fare richiesta per ottenerlo

bonus smart working

Anche nel 2021, come già nel 2020, lo Stato Italiano ha riservato ai lavoratori, ai proprietari di imprese ai liberi professionisti e a determinate categorie di lavoratori diversi incentivi e bonus che si possono ottenere, facendo richiesta sugli appositi portali. Naturalmente, quando si decide di inviare richiesta bisogna prima assicurarsi di possedere i requisiti necessari per poter ottenere il bonus.

Tecnologia 8d: un viaggio nell’innovazione dell’ascolto digitale

tecnologia 8d 2

La tecnologia 8d consente di creare suoni dimensioni diverse in modo da riuscire a dare vita al suono stesso. Le canzoni che siamo soliti ascoltare con cuffie e auricolari, generalmente, sono realizzati con la tecnologia 2d o, al massimo 3d.

Iliad a casa: servizi per internet e tariffe applicabili al mondo consumer

Iliad è un gestore di telefonia francese. L’azienda viene fondata nel 1991 divenendo nel 1999 in Francia il secondo fornitore di servizi per internet. Iliad si affaccia sul mercato italiano nel 2016 dopo una serie di accordi e collaborazioni con i gestori del gruppo Wind/Tre con i quali ha condiviso per un certo periodo la rete. 

Offerte Ho Mobile: scopriamo insieme le più convenienti

Ho Mobile si appoggia alla rete mobile di Vodafone ed è grazie a questa che garantisce le sue ottime offerte la cui convenienza dipende anche dal proprio operatore di partenza.

Programmi per creare loghi: una guida ai migliori tools

applicazioni videochiamate

Creare un marchio può non essere facile, per questo motivo esistono diversi programmi per creare loghi gratuiti o a pagamento che ti daranno un vantaggio sul tuo processo realizzazione.

Email marketing come funziona: che cos’è e quali sono i vantaggi

email-marketing.png

Stai pensando di avviare per la tua azienda un’attività di marketing diretto? In questo articolo approfondiamo l’Email Marketing e vediamo quali sono i vantaggi che riesce ad ottenere l’azienda utilizzando tale tecnica nella propria strategia di marketing

I più condivisi

Vocabolario di Latino online, uno strumento davvero utile

dizionario-latino-online.png

Può capitare qualche volta di dover tradurre una porzione di versione di Latino oppure una semplice frase, ma non avere la preparazione scolastica di base adeguata oppure il tempo necessario per fare tutto questo. In tal caso, ancora una volta, internet e la sua tecnologia possono dare un aiuto importante, grazie all’uso di un dizionario di Latino online. Infatti, come vedremo, di questo genere di vocabolari ne esistono di varie tipologie e la maggior parte di semplicissimo utilizzo.

Convertitore mp3 online, ecco di cosa si tratta

convertitore-mp3-online.png

Alcune persone amano sentire della musica in alcuni momenti della giornata, soprattutto quando ci si trova sui mezzi pubblici o ci si rilassa durante una passeggiata, attraverso vari dispositivi elettronici. E per potervi inserire dei brani musicali, magari scaricati dal web, si necessita di un convertitore mp3 online, che consenta di convertirli appunto in una modalità facilmente leggibile da qualsiasi sistema elettronico e così poterli ascoltare ovunque ci si trovi e quando si desidera.

Speed Test ADSL Alice: ecco come fare

Se ci sono problemi tecnici sulla linea ADSL Telecom (Tim) o si desidera sottoscrivere un piano ADSL Alice ma non si è sicuri che la propria zona di residenza sia coperta dal servizio, è possibile effettuare un test di misurazione della velocità di rete, ovvero uno speed test ADSL Alice. Il test si può fare in completa autonomia e tramite alcuni diversi strumenti anche online senza la necessità di scaricare alcun software specifico o installare programmi aggiuntivi. Prima di avviare la misurazione occorre accertarsi che sul PC non siano in funzione software, cosiddetti P2P, ovvero gli uTorrent oppure eMule, che tendono a rallentare molto l’esperienza di navigazione, così come è bene assicurarsi che non vi siano altri dispositivi collegati che stiano in fase di download o upload perché questo potrebbe ovviamente falsificare i risultati.

Speed test ADSL Telecom: misura la velocità della tua connessione

Capita a volte che per cause diverse si possano verificare dei rallentamenti nella connessione di rete. Vi sono degli strumenti digitali e online che permettono di misurare lo stato e la velocità di connessione. In particolar modo se possiedi una connessione ADSL o fibra di (ex)-Telecom – oggi TIM - si può effettuare uno speed test dell’ADSL Telecom. I misuratori di velocità online sono facili da utilizzare e in pochi secondi e gratuitamente forniscono un dato certo e affidabile sulla velocità di connessione in download e upload che si tratti della linea domestica o dell’ufficio. Capire la performance della propria rete di navigazione internet può semplicemente servire per soddisfare una curiosità oppure essere un valido strumento per valutare l’opportunità di cambiare gestore di rete o internet provider.