Spesso, fra le offerte Internet senza il telefono fisso si possono trovare alcune alternative molto interessanti a prezzi accessibili. A esempio il WiMax di Linkem è un’opzione che può risultare molto valida. 

Prima di tutto, però, cerchiamo di capire chi è Linkem: si tratta di una società italiana che è stata fondata nel 2001 e che fornisce, attraverso la sua rete di proprietà, un servizio di accesso ad internet di alta velocità, diretto sia ai privati che alle aziende, senza linea fissa e senza limiti anche nelle zone in cui non arrivano altri operatori. Al momento, Linkem, è il primo WISP in Italia, Wireless Internet Service Provider, e copre una media del 40% del territorio nazionale, cioè circa 2.000 comuni e più di 27 milioni di abitanti.

Grazie all’LTE si possono raggiungere velocità molto alte tanto in download che in upload, la velocità teorica è di 100 Mbps in download e 50 Mbps in upload, anche se recentemente si stanno testando nuove bande larghe mobili proiettate verso il futuro del 5G.
Naturalmente è essenziale che accanto a queste novità vi sia la possibilità di investire su infrastrutture e ammodernamenti che consentono alle varie compagnie di avere la rete LTE più estesa in maniera tale da permettere una maggiore funzione, la stessa che il cliente desidera.
Purtroppo, come spesso accade in Italia, vi sono maggiori investimenti nelle grandi città come Milano, Roma, Torino, ma negli ultimi due anni anche al sud si è cercato di portare elementi come la fibra ottica che permette una maggiore velocità della linea.
Grazie a questo tipo di tecnologia e alla banda larga, inoltre, vi sarà possibile trovare, oltre alla linea per casa alternativa alla classica ADSL o fibra, anche quella per cellulare che, volendo, potreste anche utilizzare come router per il vostro pc trovando l’offerta che fa per voi.

Riassumendo, si parla di un provider alternativo che consente di avere l’ADSL senza linea telefonica sino ad una velocità massima di 20 Mega in download o, comunque, a seconda di alcune caratteristiche, a 7 Mega.

Le offerte del provider

Le offerte messe a disposizione da Linkem per i suoi clienti, sono sostanzialmente due, cioè:

  • Ricaricabile: che non ha vincoli contrattuali ma si rinnova con delle ricariche mensili e propone un’offerta lancio di 99 euro con la quale si ha diritto a 4 mesi di Internet, oppure 269 euro per 12 mesi di connessione. Finita la promozione, l’utente può decidere fra i vari di ricarica per il rinnovo del servizio:
  1. 25 euro per un mese;
  1. 75 euro per tre mesi;
  2. 110 euro per cinque mesi;
  3. 240 euro per un anno.

Queste ricariche si possono effettuare via Internet, dall’area clienti del sito ufficiale del provider; recandosi da uno dei rivenditori autorizzati di servizi WiMax del provider Linkem o in un qualsiasi punto Lottomatica del territorio nazionale.

  • Abbonamento: Con l’offerta in abbonamento c’è una tariffa più simile agli standard delle offerte per banda larga ADSL. I costi corrispondono a 24,90 euro mensili con la fatturazione bimestrale che avviene in maniera anticipata. In questo canone è compresa la quota per il modem. I costi di attivazione di 50 euro, verranno restituiti interamente dopo aver pagato la prima fattura.
  • Porta un amico in Linkem, si tratta di una possibilità allettante, essa permette infatti ai clienti Linkem di ottenere sconti

Verifica della copertura

Quindi, come abbiamo visto, i costi di Linkem e le relative prestazioni del servizio offerto sono simili a quelle di una ADSL, però, con il vantaggio di usufruirne anche senza linea fissa. Prima di richiedere l’attivazione, però, è molto importante fare una verifica della copertura Linkem a seconda della zona in cui si abita.

Questo provider ha una rete propria formata da circa 1200 di antenne capace di coprire una vasta parte del territorio nazionale, ma parliamo di “solo” il 65% della nazione, quindi, è molto importante sapere se la propria città è raggiunta dal servizio prima di procedere con l’abbonamento.

La copertura Linkem si può verificare in un modo molto veloce, facile e gratuito visitando il sito del provider all’indirizzo www.linkem.com. Giunti alla home page basterà seguire la mappa interattiva che troverete all’interno della pagina. Nella sezione di verifica, poi, dovrete inserire l’indirizzo o più semplicemente la città di interesse e, in pochissimi secondi saprete se è raggiunta dalla rete dell’operatore. Quindi, si tratta di un’operazione semplice che richiedi solo pochi minuti.

In caso di esito positivo della procedura vi apparirà sullo schermo la scritta “Complimenti!” e verranno visualizzati tutti i dettagli specifici delle offerte maggiormente indicate in base all’indirizzo che avete indirizzo inserito e, cliccando sul tasto "Prosegui con l’Acquisto" potrete completare correttamente la vostra sottoscrizione al servizio, avendo cura di inserire tutti i vostri dati personali e selezionare il metodo di pagamento che preferite fra quelli proposti dal provider.

Se, invece, non dovesse esserci copertura nella vostra area, verrete immediatamente reindirizzati all’assistenza clienti della vostra zona per avere la conferma sull’effettiva mancanza, o meno, della connessione Linkem.

Potrebbe interessarti

Copertura Linkem: come verificarla?

Spesso, fra le offerte Internet senza il telefono fisso si possono trovare alcune alternative molto interessanti a prezzi accessibili. A esempio il WiMax di Linkem è un’opzione che può risultare molto valida.

Leggi tutto...

Come configurare la Vodafone Station Revolution: ecco quali sono gli step

Se avete appena sottoscritto un’offerta Vodafone per l’ADSL di casa dovrete configurare, sicuramente, un nuovo modem. Per effettuare questa procedura è necessario impostare, tramite il pannello di controllo, determinati parametri propri della compagnia telefonica.

Leggi tutto...

Configurazione di un modem Tiscali

Se avete sottoscritto un contatto con il provider Tiscali dovrete sicuramente configurare il vostro nuovo modem per riuscire a navigare con la connessione di rete internet. Solitamente i dispositivi che vengono forniti alla sottoscrizione del contratto sono già pre-configurati per non creare problemi già dal primo utilizzo e avviarli in modo semplice e veloce appena vengono collegati.

Leggi tutto...

Configurazione del modem Fastweb: ecco come fare

Se avete sottoscritto da poco tempo un abbonamento alla rete Fastweb sicuramente vi troverete davanti alla necessità di dover configurare il modem fornito da loro, per avviare la navigazione online.

Leggi tutto...

Come configurare un modem Infostrada

Se avete deciso di sottoscrivere un abbonamento con Infostrada per la navigazione in Internet dovrete configurare il vostro nuovo modem. Anche se la procedura sembra complicata in realtà, seguendo con attenzioni alcuni passi, sarà davvero facile.

Leggi tutto...

Non bloccare la Pubblicità

Il tuo Browser blocca la nostra pubblicità? Ti chiediamo gentilmente di disattivare questo blocco. Per noi risulta di vitale importanza mostrarti degli spazi pubblicitari. Non ti mostreremo un numero sproporzionato di banner né faremo in modo che la tua esperienza sul nostro sito ne risenta in alcun modo.Ti invitiamo dunque ad aggiungere il nostro sito tra quelli esclusi dal Blocco della tua estensione e a ricaricare la pagina. Grazie!

Ricarica la Pagina

Avviso sul Copyright

I contenuti di questo sito web sono protetti da Copyright. Ti invitiamo gentilmente a non duplicarli e a scriverci a info [@] elamedia.it se hai intenzione di usufruire dei servizi erogati dalla nostra Redazione.

Protected by Copyscape

I più condivisi

Google Home Mini: cos'è e come funziona davvero?

google-home-mini.jpg/

Google Home è uno smart speaker, vale a dire un dispositivo intelligente che permette di ascoltare musica, ma soprattutto controllare gli altri dispositivi domotici della casa attraverso i comandi vocali; si può definire un maggiordomo elettronico o un’assistente molto efficace grazie a numerose funzionalità. In Italia, vi sono in commercio due tipologie di smart speaker Google: Google Home e Google Home Mini, le cui differenze sono nelle dimensioni, nel prezzo, mentre le funzionalità restano sostanzialmente invariate tra i due, ecco dunque come funziona Google Home mini, il gemello compatto di Google Home.

Leggi tutto...

Apple TV e internet: come connettere i due mondi tra loro?

apple-tv.jpg/

Apple TV è un dispositivo presente nel catalogo Apple da diversi anni, ma ancora poco diffuso; non si tratta di un televisore, ma di un box, una scatoletta che si collega al proprio televisore tramite la porta HDMI e che permette di accedere ai contenuti online di Apple (iTunes Store, Web radio, Netflix, Youtube). Esistono due versioni sul mercato: Apple TV di 3° generazione (più economica e limitata nelle funzionalità) ed Apple TV 4° generazione (più costosa, ma dall’ampio accesso e con telecomando touch incluso). In questa guida forniremo le indicazioni su come connettere l’Apple TV a Internet tramite i vari dispositivi.

Leggi tutto...

Sky online: tutto quello che devi sapere su come usarlo

sky.jpg/

Sky Italia è una Pay TV di proprietà di Murdoch usufruibile via internet e che offre una grande quantità di contenuti a pagamento, ma dai costi accessibili. La piattaforma per i video-on demand di Sky online è NOW TV e il servizio si suddivide in un’ampia offerta proposta sotto forma di “pacchetti”: cinema, TV, Sport, musica, spettacolo.

Leggi tutto...