Smartphone e Tablet ormai occupano il più grande spazio del nostro vivere quotidiano. Senza di essi risultiamo essere passi e quasi inesistenti: tramite loro studiamo, lavoriamo, fissiamo appuntamenti, facciamo delle ricerche, commercializziamo e via discorrendo.
Ma per poterlo fare, come è giusto che sia, bisogna necessariamente appoggiarsi ad un operatore telefonico che ci permetta tutto questo. E in un mercato dove non mancano colpi bassi e ‘sgarri’ reciproci tra i colossi più rinomati (vedi Tim, Vodafone e Wind) si sta facendo spazio in modo inesorabile una neonata compagnia telefonica: Iliad.

Iliad è una compagnia telefonica con origini francesi (ha sede a Parigi) che opera dal lontano 1991 in tutto il territorio transalpino e nell’ultimo biennio ha iniziato a farsi largo anche in Italia.
D’altronde la fusione tra 3 e Wind ha lasciato un posto vacante all’interno de mercato della telefonia e tale spazio è stato occupato con sommo successo proprio da Iliad.
La peculiarità di questa compagnia è quella di farsi forza con approcci assolutamente low-cost ma nonostante ciò la qualità dei servizi non ha nulla da invidiare alle compagnie citate precedentemente: per fare un esempio, infatti, la connessione sul web è garantita mediante il 4G che ad oggi rappresenta la via più veloce e stabile nel mondo della connessione internet tramite smartphone.

La nuova compagnia telefonica

Come tutte le compagnie telefoniche vi sono posti dove il segnale arriva in modo più potente e posti dove arriva in modo più debole. Anche Iliad, e su questo non si può mentire, si trova in questa situazione.

Nonostante ciò, e nonostante il recente arrivo sul mercato italiano, Iliad riesce a coprire con sommi risultati quasi tutto lo stivale.
Nelle grandi metropoli, il problema nemmeno viene posto, mentre in alcune zone tipo quelle della Sicilia centrale e quelle a cavallo tra il Campobasso e il Molise, la connessione del 4G non è assicurata.

Attenzione però perché questo non equivale a dire che Iliad non arriva in quelle zone bensì che l’altissima velocità non viene garantita. In ogni caso, esulando da quanto detto prima, queste zone sono ugualmente raggiunte ma da connessioni in 3G e 2G.

Nei grandi centri invece, vedi Roma, Milano, Torino, Palermo Napoli e via discorrendo, si è già arrivati al 4G+ ovvero la più alta tipologia di connessione mobile ad oggi conosciuta in Italia.
Se comunque avete dubbi o perplessità circa la copertura nella vostra zona il sito ufficiale di Iliad propone una cartina dell’Italia intera dove in modo assolutamente trasparente sono riportate tutte le tipologie di connessione raggiunte da Aosta a Siracusa.

Le offerte che potrebbero interessarti

Come detto Iliad si sta facendo largo mediante le sue proposte low-cost cioè a basso costo. Ormai le compagnie telefoniche fanno a sportellate cercando di offrire il miglior prodotto al proprio cliente: in questo la compagnia francese ci ha visto lungo anticipando gli antagonisti.
Essa infatti è stata tra le prime compagnie ad offrire pacchetti contenenti 30Gb o 50GB mantenendo praticamente inalterati i costi. A ciò vanno aggiunti i servizi che offrono chiamate e messaggi illimitati che ad oggi sono tanta roba. Il prezzo? Non vi prendiamo in giro quando vi diciamo che i prezzi oscillano tra i 6,99€ e i 9,99€.
Promozioni e offerte particolari sono anche rivolte a coloro che decidono di cambiare operatore e quindi fare la cosiddetta portabilità: anche in questo caso, come nel caso delle coperture, il miglior consiglio che vi diamo è quello di entrare nel sito ufficiale di Iliad e consultare le varie offerte che vengono proposte con cadenza praticamente giornaliera.

In molti ovviamente possono professarsi un po' scettici in quanto compagnia neonata ma vi possiamo assicurare che in ambito internazionale Iliad riscuote solo consensi. Il problema è di noi italiani che spesso giudichiamo senza conoscere quindi vi invitiamo a provare per credere…

Potrebbe interessarti

Copertura Linkem: come verificarla?

Spesso, fra le offerte Internet senza il telefono fisso si possono trovare alcune alternative molto interessanti a prezzi accessibili. A esempio il WiMax di Linkem è un’opzione che può risultare molto valida.

Leggi tutto...

Come configurare la Vodafone Station Revolution: ecco quali sono gli step

Se avete appena sottoscritto un’offerta Vodafone per l’ADSL di casa dovrete configurare, sicuramente, un nuovo modem. Per effettuare questa procedura è necessario impostare, tramite il pannello di controllo, determinati parametri propri della compagnia telefonica.

Leggi tutto...

Configurazione di un modem Tiscali

Se avete sottoscritto un contatto con il provider Tiscali dovrete sicuramente configurare il vostro nuovo modem per riuscire a navigare con la connessione di rete internet. Solitamente i dispositivi che vengono forniti alla sottoscrizione del contratto sono già pre-configurati per non creare problemi già dal primo utilizzo e avviarli in modo semplice e veloce appena vengono collegati.

Leggi tutto...

Configurazione del modem Fastweb: ecco come fare

Se avete sottoscritto da poco tempo un abbonamento alla rete Fastweb sicuramente vi troverete davanti alla necessità di dover configurare il modem fornito da loro, per avviare la navigazione online.

Leggi tutto...

Come configurare un modem Infostrada

Se avete deciso di sottoscrivere un abbonamento con Infostrada per la navigazione in Internet dovrete configurare il vostro nuovo modem. Anche se la procedura sembra complicata in realtà, seguendo con attenzioni alcuni passi, sarà davvero facile.

Leggi tutto...

Non bloccare la Pubblicità

Il tuo Browser blocca la nostra pubblicità? Ti chiediamo gentilmente di disattivare questo blocco. Per noi risulta di vitale importanza mostrarti degli spazi pubblicitari. Non ti mostreremo un numero sproporzionato di banner né faremo in modo che la tua esperienza sul nostro sito ne risenta in alcun modo.Ti invitiamo dunque ad aggiungere il nostro sito tra quelli esclusi dal Blocco della tua estensione e a ricaricare la pagina. Grazie!

Ricarica la Pagina

I più condivisi

Videocitofono wi-fi e video campanello wi-fi: guida alla scelta

Il videocitofono è un valido strumento, utile e comodo per vedere chi ha suonato alla nostra casa e non avere brutte sorprese dietro la porta; chi vive in una casa indipendente ne può trarre tutti i vantaggi, mentre chi vive in un contesto condominiale può montare il videocitofono nel caso in cui è stato unanimemente deliberato in un’assemblea condominiale. Tuttavia nulla vieta di montare anche in un contesto condominale – previa autorizzazione - un videocitofono wi-fi che occupa poco spazio ed è esteticamente discreto. Oltre ai videocitofoni wi-fi esistono anche i campanelli wi-fi, ma vediamo in cosa consistono, come funzionano e come sceglierli. 

Leggi tutto...

Cavo di rete dritto o incrociato: differenze e come scegliere il cavo di rete

I cavi di rete o Ethernet per la connessione internet sembrano tutti identici, in realtà – a parte il connettore RJ45 comune a tutti che permette di collegare un dispositivo come stampante, scanner, NAS a un router, uno switch o un PC – i cavi di rete sono diversi tra loro e con funzioni diverse. Continua a leggere per saperne di più e riuscire a districarti letteralmente nel mondo dei cavi di rete. 

Leggi tutto...

Cronotermostati internet: i migliori sul mercato (2019)

Il termostato o cronotermostato è un apparecchio che si installa per programmare l’accensione della propria caldaia e per regolarne i settaggi. Se i termostati non sono dati in dotazione dalla casa produttrice della caldaia perché il modello non lo prevede, è sempre possibile acquistarne uno compatibile e in commercio si trovano dei termostati o cronotermostati wi-fi molto pratici, facili da installare e utilizzare, compatibili con la maggior parte dei modelli in circolazione e gestibili persino tramite app del proprio smartphone che funziona da telecomando per regolare il cronotermostato. 

Leggi tutto...