In questo articolo andremo a vedere se davvero vale la pena puntare sul nuovo operatore che tanto sta spopolando in questi ultimi anni in Italia. Daremo uno sguardo in particolare alla copertura di Iliad.

Smartphone e Tablet ormai occupano il più grande spazio del nostro vivere quotidiano. Senza di essi risultiamo essere passi e quasi inesistenti: tramite loro studiamo, lavoriamo, fissiamo appuntamenti, facciamo delle ricerche, commercializziamo e via discorrendo.

Ma per poterlo fare, come è giusto che sia, bisogna necessariamente appoggiarsi ad un operatore telefonico che ci permetta tutto questo attraverso una copertura degna del segnale. E in un mercato dove non mancano colpi bassi e ‘sgarri’ reciproci tra i colossi più rinomati (vedi Tim, Vodafone e Wind) si sta facendo spazio in modo inesorabile una neonata compagnia telefonica: Iliad.

Iliad è una compagnia telefonica con origini francesi (ha sede a Parigi) che opera dal lontano 1991 in tutto il territorio transalpino e nell’ultimo biennio ha iniziato a farsi largo anche in Italia.

D’altronde la fusione tra 3 e Wind ha lasciato un posto vacante all’interno de mercato della telefonia e tale spazio è stato occupato con sommo successo proprio da Iliad.
La peculiarità di questa compagnia è quella di farsi forza con approcci assolutamente low-cost ma nonostante ciò la qualità dei servizi non ha nulla da invidiare alle compagnie citate precedentemente: per fare un esempio, infatti, la connessione sul web è garantita mediante il 4G che ad oggi rappresenta la via più veloce e stabile nel mondo della connessione internet tramite smartphone.

La nuova compagnia telefonica

Immagine d'esempio per l'articolo della copertura Iliad

Come tutte le compagnie telefoniche vi sono posti dove il segnale arriva in modo più potente e posti dove arriva in modo più debole. Anche Iliad, e su questo non si può mentire, si trova in questa situazione.

Nonostante ciò, e nonostante il recente arrivo sul mercato italiano, Iliad riesce a coprire con sommi risultati quasi tutto lo stivale. Tutto funziona a dovere insomma.
Nelle grandi metropoli come Roma, Milano, Verono o Torino, il problema nemmeno viene posto, mentre in alcune zone tipo quelle della Sicilia centrale (così come in alcune zone della Puglia e della Sardegna) e quelle a cavallo tra il Campobasso e il Molise, la connessione del 4G non è assicurata.

Attenzione però perché questo non equivale a dire che Iliad non arriva in quelle zone bensì che l’altissima velocità non viene garantita. In ogni caso, esulando da quanto detto prima, queste zone sono ugualmente raggiunte ma da connessioni in 3G e 2G.

Nei grandi centri invece, vedi Roma, Milano, Torino, Palermo Napoli e via discorrendo, si è già arrivati al 4G+ ovvero la più alta tipologia di connessione mobile ad oggi conosciuta in Italia.

Le offerte che potrebbero interessarti per questo nuovo operatore e la sua rete. Per la copertura di Iliad come siamo messi?

Se comunque avete dubbi o perplessità circa la copertura Iliad nella vostra zona il sito ufficiale di Iliad propone una cartina dell’Italia intera dove in modo assolutamente trasparente sono riportate tutte le tipologie di connessione raggiunte da Aosta a Siracusa. Le Recensioni che abbiamo letto in rete sono comunque più che positive: insomma non ci sono problemi del tipo "il mio Smartphone non prende".

Come detto Iliad si sta facendo largo mediante le sue proposte low-cost cioè a basso costo. Ormai le compagnie telefoniche fanno a sportellate cercando di offrire il miglior prodotto al proprio cliente: in questo la compagnia francese ci ha visto lungo anticipando gli antagonisti.

Essa infatti è stata tra le prime compagnie ad offrire pacchetti contenenti 30Gb o 50GB mantenendo praticamente inalterati i costi. A ciò vanno aggiunti i servizi che offrono chiamate e messaggi illimitati che ad oggi sono tanta roba. Il prezzo? Non vi prendiamo in giro quando vi diciamo che i prezzi oscillano tra i 6,99€ e i 9,99€. Potete controllare direttamente sul loro sito, senza la necessità di entrare in un'area personale.

Promozioni e offerte particolari sono anche rivolte a coloro che decidono di cambiare operatore e quindi fare la cosiddetta portabilità: anche in questo caso, come nel caso delle coperture, il miglior consiglio che vi diamo è quello di entrare nel sito ufficiale di Iliad e consultare le varie offerte che vengono proposte con cadenza praticamente giornaliera.

In molti ovviamente possono professarsi un po' scettici in quanto compagnia neonata ma vi possiamo assicurare che in ambito internazionale Iliad riscuote solo consensi. Il problema è di noi italiani che spesso giudichiamo senza conoscere quindi vi invitiamo a provare per credere.

Copertura di Iliad: un gestore autoportante 

Tutti coloro che hanno assistito all’evoluzione del telefono, sanno che inviare un sms o effettuare una chiamata, prima costava un occhio della testa. I gestori telefonici, con il tempo, hanno imparato a tenere il passo con l’avanzamento tecnologico e con gli ultimi modelli di cellulare, non privandosi di fare offerte accessibili a tutti e funzionali alle pratiche quotidiane. Fino al 2017 fare un contratto di telefonia mobile con qualcuno, implicava il parlare direttamente con un operatore, capire quali fossero le offerte vincenti e scegliere, sulla base dell’utilizzo giornaliero del telefono e della propria disponibilità economica. Iliad, con il suo spot pubblicitario, ci ha insegnato il vero concetto di rivoluzione sul piano della telefonia mobile.

Con iliad sono state presentate due grandi novità: la prima è relativamente alla tariffa, straordinariamente accessibile ad un pubblico molto vasto, dagli adolescenti, agli adulti fino agli anziani. Questo gestore telefonico si è presentato al pubblico proponendo un prezzo così basso, da essere seducente per tutti. Questo gioco di marketing pubblicitario ha dato una grande visibilità ad Iliad, che ha deciso inoltre di distaccarsi dal modello classico di realizzazione del contratto, sfondando una parete della burocrazia. Chi vuole infatti stipulare un contratto telefonico con questa compagni, non ha l’obbligo o l’esigenza di parlare direttamente con un operatore. Iliad non si trova in nessun negozio specifico, si trova ovunque ci siano dei punti ben pensati, come all’interno dei centro commerciali. Iliad ha dei punti interattivi in cui l’utente stipula la propria tariffa online. Da questo punto di vista la copertura di Iliad è davvero invidiabile.

Si inseriscono tutte le credenziali, le proprie preferenze e la nuova tariffa è stata pensata in assenza di un vero operatore. Questo potrebbe sembrare alienante, ma è l’avanzamento tecnologico che ci allontana sempre più con la classica interazione umana e ci fa traghettare in nuovi modi modi di interagire con il mondo. Chi vuole proiettarsi verso il futuro, sa che Iliad ha adottato e adotterà delle strategie sociali tali da diventare ‘unica scelta pensabile agli occhi del pubblico. Pensare a tariffe eccessive che non danno il corrispettivo di dati e messaggi, è ormai improponibile. Stiamo avanzando verso un modo di pensare alla gestione telefonica diverso da quello a cui si pensava anche solo dieci anni fa. Basta con i vecchi shop in cui aspettare tempi lunghissimi: l’acquisto online è il futuro e bisogna pensarlo in funzione di un’era tutta nuova, priva di ostacoli e caratterizzato da una forte spinta in avanti.

Potrebbe interessarti

Copertura Linkem: come verificarla?

Spesso, fra le offerte Internet senza il telefono fisso si possono trovare alcune alternative molto interessanti a prezzi accessibili. A esempio il WiMax di Linkem è un’opzione che può risultare molto valida.

Leggi tutto...

Come configurare la Vodafone Station Revolution: ecco quali sono gli step

Se avete appena sottoscritto un’offerta Vodafone per l’ADSL di casa dovrete configurare, sicuramente, un nuovo modem. Per effettuare questa procedura è necessario impostare, tramite il pannello di controllo, determinati parametri propri della compagnia telefonica.

Leggi tutto...

Configurazione di un modem Tiscali

Se avete sottoscritto un contatto con il provider Tiscali dovrete sicuramente configurare il vostro nuovo modem per riuscire a navigare con la connessione di rete internet. Solitamente i dispositivi che vengono forniti alla sottoscrizione del contratto sono già pre-configurati per non creare problemi già dal primo utilizzo e avviarli in modo semplice e veloce appena vengono collegati.

Leggi tutto...

Configurazione del modem Fastweb: ecco come fare

Se avete sottoscritto da poco tempo un abbonamento alla rete Fastweb sicuramente vi troverete davanti alla necessità di dover configurare il modem fornito da loro, per avviare la navigazione online.

Leggi tutto...

Come configurare un modem Infostrada

Se avete deciso di sottoscrivere un abbonamento con Infostrada per la navigazione in Internet dovrete configurare il vostro nuovo modem. Anche se la procedura sembra complicata in realtà, seguendo con attenzioni alcuni passi, sarà davvero facile.

Leggi tutto...

Non bloccare la Pubblicità

Il tuo Browser blocca la nostra pubblicità? Ti chiediamo gentilmente di disattivare questo blocco. Per noi risulta di vitale importanza mostrarti degli spazi pubblicitari. Non ti mostreremo un numero sproporzionato di banner né faremo in modo che la tua esperienza sul nostro sito ne risenta in alcun modo.Ti invitiamo dunque ad aggiungere il nostro sito tra quelli esclusi dal Blocco della tua estensione e a ricaricare la pagina. Grazie!

Ricarica la Pagina

Avviso sul Copyright

I contenuti di questo sito web sono protetti da Copyright. Ti invitiamo gentilmente a non duplicarli e a scriverci a info [@] elamedia.it se hai intenzione di usufruire dei servizi erogati dalla nostra Redazione.

Protected by Copyscape

I più condivisi

Google Home Mini: cos'è e come funziona davvero?

google-home-mini.jpg/

Google Home è uno smart speaker, vale a dire un dispositivo intelligente che permette di ascoltare musica, ma soprattutto controllare gli altri dispositivi domotici della casa attraverso i comandi vocali; si può definire un maggiordomo elettronico o un’assistente molto efficace grazie a numerose funzionalità. In Italia, vi sono in commercio due tipologie di smart speaker Google: Google Home e Google Home Mini, le cui differenze sono nelle dimensioni, nel prezzo, mentre le funzionalità restano sostanzialmente invariate tra i due, ecco dunque come funziona Google Home mini, il gemello compatto di Google Home.

Leggi tutto...

Apple TV e internet: come connettere i due mondi tra loro?

apple-tv.jpg/

Apple TV è un dispositivo presente nel catalogo Apple da diversi anni, ma ancora poco diffuso; non si tratta di un televisore, ma di un box, una scatoletta che si collega al proprio televisore tramite la porta HDMI e che permette di accedere ai contenuti online di Apple (iTunes Store, Web radio, Netflix, Youtube). Esistono due versioni sul mercato: Apple TV di 3° generazione (più economica e limitata nelle funzionalità) ed Apple TV 4° generazione (più costosa, ma dall’ampio accesso e con telecomando touch incluso). In questa guida forniremo le indicazioni su come connettere l’Apple TV a Internet tramite i vari dispositivi.

Leggi tutto...

Sky online: tutto quello che devi sapere su come usarlo

sky.jpg/

Sky Italia è una Pay TV di proprietà di Murdoch usufruibile via internet e che offre una grande quantità di contenuti a pagamento, ma dai costi accessibili. La piattaforma per i video-on demand di Sky online è NOW TV e il servizio si suddivide in un’ampia offerta proposta sotto forma di “pacchetti”: cinema, TV, Sport, musica, spettacolo.

Leggi tutto...