Sentiamo parlare di fibra ottica ormai da un paio d’anni ma difficilmente siamo in grado di capire di cosa si tratta e del perché essa sia in grado di rendere la nostra linea più veloce.
Vi sembrerà strano ma la fibra ottica venne teorizzata da Archimede e la sua prima applicazione risale alla seconda metà del Novecento con la realizzazione del gastroscopio ottico.
I principi della riflessione ottica, infatti, vennero teorizzati da Archimede nel III secolo a.C. ma furono messi in pratica dalla comunità scientifica nel XX secolo, quando si iniziarono a sviluppare tecnologie per l’attenuazione del rumore, ovvero i segnali indesiderati che si sovrappongo al segnale utile e rendono più complesso il raggiungimento dell’obiettivo, a volte degradandone perfino il contenuto informativo.

All’interno della fibra ottica viene fatto “scorrere” l’impulso luminoso che trasferisce le informazioni tra i due capi del filo ed il vantaggio risiede nella sua capacità di trasportare una quantità di informazioni nettamente superiore ai normali cavi in rame, inoltre essa risulta immune ai disturbi elettromagnetici e alle condizioni meteo più gravi.
Il primo filamento di fibra venne realizzato nel 1970 e possedeva un parametro di rumore di soli 17 dB, ma come è stato possibile?

Il processo che ha permesso tutto ciò è stato il “drogaggio” (dal gergo tecnico) del silicio con il titanio.
Da allora, ovviamente, gli studi non si sono più fermati e fino ad oggi ne sentiamo parlare dalle compagnie che ci offrono la linea con fibra e notando nelle nostre città l’inserimento dei cavi in varie zone. Le informazioni che vengono trasmesse ad un cavo di fibra ottica vengono affidate ad un singolo fascio luminoso privo di interferenze con il mondo esterno.

Gli obbiettivi del Governo Italiano e dell’Agenda digitale Europea, per quanto riguarda la Strategia per la banda ultralarga, sono di coprire entro il 2020, l’85% del territorio Italiano e di raggiungere la popolazione con servizi che abbiano una velocità di trasmissione dati pari e superiori a 100Mbps e di garantire alla totalità degli italiani di poter accedere ad Internet almeno alla velocità di 30Mbps.

Il finanziamento per Strategia per labanda ultralarga viene da:

  • € 5 Miliardi sono fondi pubblici nazionali
  • € 3,5 miliardi dal Fondo sviluppo e coesione.
  • € 1,8 miliardi vengono da programmi operativi Regionali e Nazionali
  • € 230 milioni vengono dal Programma Operativo Nazionale Imprese e Competitività.

La copertura della Fibra ottica in Italia secondo gli ultimi dati è la seguente:

  • Il 35.4% della popolazione raggiunta a 30 Mbps
  • L’11% della popolazione raggiunta a 100 Mbps

Copertura della Fibra ottica in Italia negli ultimi anni

2018

  • Il 71.5% della popolazione raggiunta a 30 Mbps
  • Il 23.1% della popolazione raggiunta a 100 Mbps

2020

  • Il 100% della popolazione raggiunta a 30 Mbps
  • Il 35.4% della popolazione raggiunta a 100 Mbps

Con i 3,4 miliardi di euro previsti dal fondo “Italia a 1 Giga”, finanziati dal PNRR, la copertura della fibra ottica in Italia avrà una decisa spinta in avanti. La rete FTTH è già disponibile per circa 7 milioni di indirizzi civici nel Paese, l’obiettivo è raggiungere le zone che – oggi - ancora non accedono al Internet tramite fibra ottica, ma si appoggiano a soluzioni meno performanti come la fibra mista FTTC, la FWA o l’ADSL.

Il paese è stato suddiviso, a questo scopo, in 14 aree geografiche. In ogni area è stata effettuata un’asta e l’aggiudicazione dei progetti è andata a Tim e Open Fiber.

Gli investimenti coprono il 70% dei lavori necessari alla installazione della rete in fibra ottica di ultima generazione FTTH. I lavori dovranno concludersi entro il 30 giugno 2026. Le imprese aggiudicatrici delle aste impegneranno un investimento con propri fondi pari a 1,5 miliardi di euro per completare le opere.

Grandi investimenti da parte delle maggiori società di telecomunicazione

Le maggiori società di telecomunicazione hanno aumentato gli investimenti per assicurarsi entro il 2026la copertura della fibra ottica in Italia sulla maggior parte del territorio.

  • Vodafone, con la sua rete fibra,copre più di 300 città a velocità di connessione fino a 50 e 100 Mbps.
  • Tim è presente in 700 città tra le quali Milano e Torino dove la connessione arriva fino a 300 Mbps.
  • Tiscali raggiunge 162 comuni con copertura totale della Sardegna.
  • Segue Fastweb presente in 87 comuni ma che ha investito per arrivare con la rete fibra ad una copertura di 500 comuni entro il 2020.

Copertura della Fibra ottica in Italia: verificare la portata

Ma come possiamo fare per vedere se la nostra zona di residenza è fornita di copertura della fibra ottica?

Come detto sopra, le più importanti società del settore, si sono impegnate ad affrontare grosse somme di investimenti per garantire al più presto la copertura della fibra ottica in Italia in tutte le case degli italiani. Quindi se avete interesse a stipulare un contratto con una di esse, per attivare la vostra connessione internet con fibra ottica a banda ultralarga, basta entrare nei loro Siti web e verificare se nella vostra zona o città ci sia la copertura.

Verifica la Copertura della Fibra ottica in Italia con Tim

Copertura della Fibra ottica in Italia

Dal sito web di Tim puoi verificare se la tua zona ha la copertura con la fibra ottica e a che velocità, se a 30 Mbps o se la connessione a banda ultraveloce a 100 Mbps o superiore.

Verifica la Copertura della Fibra ottica in Italia con Vodafone

Copertura della Fibra ottica in Italia

Dal sito web di Vodafone puoi monitorare la situazione della tua zona. Se sei interessato all'offerta e alla configurazione del wifi Vodafone dai uno sguardo al nostro approfondimento.

Fastweb

Logo Fastweb

Anche Fastweb mette a disposizione, dal suo sito web, una pagina in cui troverai delle informazioni dedicate alla tua copertura.

Copertura della Fibra ottica in Italia con Tiscali

logo tiscali

Ecco la pagina in cui puoi verificare se la tua zona ha la copertura con la fibra ottica.

Come scegliere la compagnia telefonica

Scegliere la compagnia telefonica sembra facile, ma non lo è. Bisogna innanzitutto informarsi sulla qualità del servizio internet che offre, il quale può variare in base alla copertura geografica della rete o dal fatto se l’accesso alla rete da parte dell’operatore è diretto o indiretto; infatti, in caso di troppo traffico e congestione della rete, la velocità massima di connessione può subire dei rallentamenti.

Pertanto, per scegliere la compagnia telefonica per la fornitura della fibra ottica, si deve verificare se la  zona di residenza o comune abbia la copertura, che servizi offre e a quale velocità.

Dai un'occhiata a queste offerte di Amazon per alcuni Switch Gigabit che ti permetteranno di sfruttare al 100% la Fibra

Copertura della Fibra ottica in Italia
Compra su Amazon

TP-Link TL-SG105 Switch 5 Porte Gigabit

Prezzo su Amazon.it: €17,99
Copertura della Fibra ottica in Italia
Compra su Amazon

TP-Link LS105G Switch Ethernet 5 Porte Gigabit

Prezzo su Amazon.it: €15,99
Copertura della Fibra ottica in Italia
Compra su Amazon

NETGEAR Switch 5 Porte Gigabit Ethernet Unmanaged GS305

Prezzo su Amazon.it: €19,99

L'articolo è stato scritto dalla Redazione di ElaMedia Group

Potrebbe interessarti

Applicazioni per videochiamata: croce e delizia del lockdown

applicazioni videochiamate

Il 2020 ed in generale la pandemia che stiamo ancora affrontata è sicuramente un evento inimmaginabile ed imprevedibile che ha modificato le nostre abitudini, dalle più semplici alle più articolate, richiedendo un’elevata capacità di adattamento e gestione della crisi.

Sky online: tutto quello che devi sapere su come usarlo

sky online

Sky Italia è una Pay TV di proprietà di Murdoch usufruibile via internet e che offre una grande quantità di contenuti a pagamento, ma dai costi accessibili. La piattaforma per i video-on demand di Sky online è NOW TV e il servizio si suddivide in un’ampia offerta proposta sotto forma di “pacchetti”: cinema, TV, Sport, musica, spettacolo.

Vodafone hotspot: guida completa all'utilizzo di questa funzione

Immagine d'esempio utilizzata nell'articolo Vodafone hotspot: guida completa

Un hotspot è una funzione – nota anche con il nome di tethering – che permette di condividere con altri dispositivi una connessione a internet generata da una SIM inserita nello smartphone (o altro dispositivo mobile come tablet, notebook purché dotati di modulo “cellular” per inserire la sim card).

Fibra di Iliad 5GB: scopriamo la rivoluzione del mercato

fibra di iliad

L’offerta per la fibra di Iliad da 5GB a soli 15,99 euro al mese sta tentando molti, si tratta infatti di una vera e propria rivoluzione del mercato della fibra del nostro paese.
Iliad è in grado, attualmente, di andare contro corrente perché riesce a proporre il massimo ad un prezzo pressoché accessibile a tutti riuscendo ad acquistare facilmente la fiducia di consumatori ormai arresisi.
La fibra di Iliad 5gb a 15,99 euro al mese non nasconde inganni ed è già disponibile per ben 7,4 milioni di unità immobiliari bel nostro Paese e su 1.500 Simbox sparse per tutto il territorio.

Offerte per la telefonia fissa solo voce: comparazione tra i principali gestori

Offerte per la telefonia fissa

La diffusione degli smartphone e le offerte di telefonia mobile pensate per chi vive in mobilità, costantemente connesso e reperibile a qualsiasi ora del giorno e della notte hanno in parte soppiantato le offerte per la telefonia fissa solo voce.

Offerte Tiscali per internet a casa: ecco le novità più interessanti

Offerte Tiscali

Le offerte Tiscali Adsl e fibra sono destinate a quei soggetti che necessitano per questioni di lavoro o di svago di poter navigare sulla rete in modo veloce ed usufruire di servizi efficienti. Andiamo quindi a vedere quali sono al momento le migliori offerte Tiscali disponibili della compagnia telefonica sarda per quanto concerne internet.

I più condivisi

Vocabolario di Latino online, uno strumento davvero utile

dizionario-latino-online.png

Può capitare qualche volta di dover tradurre una porzione di versione di Latino oppure una semplice frase, ma non avere la preparazione scolastica di base adeguata oppure il tempo necessario per fare tutto questo. In tal caso, ancora una volta, internet e la sua tecnologia possono dare un aiuto importante, grazie all’uso di un dizionario di Latino online. Infatti, come vedremo, di questo genere di vocabolari ne esistono di varie tipologie e la maggior parte di semplicissimo utilizzo.

Convertitore mp3 online, ecco di cosa si tratta

convertitore-mp3-online.png

Alcune persone amano sentire della musica in alcuni momenti della giornata, soprattutto quando ci si trova sui mezzi pubblici o ci si rilassa durante una passeggiata, attraverso vari dispositivi elettronici. E per potervi inserire dei brani musicali, magari scaricati dal web, si necessita di un convertitore mp3 online, che consenta di convertirli appunto in una modalità facilmente leggibile da qualsiasi sistema elettronico e così poterli ascoltare ovunque ci si trovi e quando si desidera.

Speed Test ADSL Alice: ecco come fare

Se ci sono problemi tecnici sulla linea ADSL Telecom (Tim) o si desidera sottoscrivere un piano ADSL Alice ma non si è sicuri che la propria zona di residenza sia coperta dal servizio, è possibile effettuare un test di misurazione della velocità di rete, ovvero uno speed test ADSL Alice. Il test si può fare in completa autonomia e tramite alcuni diversi strumenti anche online senza la necessità di scaricare alcun software specifico o installare programmi aggiuntivi. Prima di avviare la misurazione occorre accertarsi che sul PC non siano in funzione software, cosiddetti P2P, ovvero gli uTorrent oppure eMule, che tendono a rallentare molto l’esperienza di navigazione, così come è bene assicurarsi che non vi siano altri dispositivi collegati che stiano in fase di download o upload perché questo potrebbe ovviamente falsificare i risultati.

Speed test ADSL Telecom: misura la velocità della tua connessione

Capita a volte che per cause diverse si possano verificare dei rallentamenti nella connessione di rete. Vi sono degli strumenti digitali e online che permettono di misurare lo stato e la velocità di connessione. In particolar modo se possiedi una connessione ADSL o fibra di (ex)-Telecom – oggi TIM - si può effettuare uno speed test dell’ADSL Telecom. I misuratori di velocità online sono facili da utilizzare e in pochi secondi e gratuitamente forniscono un dato certo e affidabile sulla velocità di connessione in download e upload che si tratti della linea domestica o dell’ufficio. Capire la performance della propria rete di navigazione internet può semplicemente servire per soddisfare una curiosità oppure essere un valido strumento per valutare l’opportunità di cambiare gestore di rete o internet provider.