Se avete sottoscritto da poco tempo un abbonamento alla rete Fastweb sicuramente vi troverete davanti alla necessità di dover configurare il modem fornito da loro, per avviare la navigazione online.

Questa operazione non è difficile come sembra, infatti vi basterà seguire, con un po' di pazienza, questa guida.

 Per prima cosa, collegate correttamente il vostro modem alla presa telefonica ed al computer che, intanto, avrete acceso.

 Questo è ben collegato quando:

  • il cavo del telefono è inserirlo nella presa a muro e nell'ingresso presente sul router,
  • il dispositivo deve essere accesso,
  • l’apposita spia che si trova in corrispondenza dell’icona relativa all’alimentazione, solitamente di colore verde o giallo, deve essere illuminata.  
  • il cavo rj45 sarà inserito in una delle porte del modem e nella porta LAN del nostro computer.

Nel caso in cui il router sia di tipo wireless, è necessario controllare che il computer sia connesso alla rete Wi-Fi e per farlo basterà accertarsi che l’icona relativa alla connessione Wi-Fi sia apparsa, sul PC, accanto a quella dell’orologio.

Come eseguire l’accesso al pannello di controllo

Dopo essersi accertati di avere eseguito correttamente tutte le operazioni che abbiamo appena illustrato dovete avviare il browser Web che usate di solito per le navigazioni in rete. A questo punto vi dovrete collegare all’indirizzo IP appartenente al router digitandolo semplicemente nella barra degli indirizzi e avviare la ricerca.

L’indirizzo IP del modem si trova quasi sempre nella parte posteriore del dispositivo stesso stampato su un’etichetta. In ogni caso, se non fosse presente lì potrete consultare il manuale utente del router che avete trovato nella confezione. Solitamente, però l’indirizzo IP del router è 192.168.1.1192.168.0.1 oppure 192.168.1.254.

Se ancora, non siete stati fortunati e non trovate l’indirizzo IP né su un’etichetta e nemmeno nel manuale, allora potete cercarlo direttamente dal computer con una particolare procedura eseguendo questi passaggi:

  • Se il vostro è un PC Windows, per conoscere l’indirizzo IP, si può accedere al pannello di controllo scrivendo “cmd” nell’apposito campo di ricerca. Avviate il programma che vi risulta selezionato e nella finestra che si aprirà digitate il comando “ipconfig”. Avrete così la lista completa degli indirizzi relativi alla tua connessione. L’indirizzo IP del modem si trova vicino alla voce Gateway predefinito.
  • Se, invece, il vostro PC è un Mac, per conoscere l’indirizzo IP bisognerà accedere al pannello di gestione tramite l’icona di Preferenze di sistema, che si trova sul Dock, nella cartella Applicazioni o utilizzare il Launchpad, e cliccando sulla voce Network. Adesso, nella finestra apparsa seleziona il nome della connessione in uso e seleziona il pulsante Avanzate, in basso a destra, ed infine cliccate sulla scheda TCP/IP che contiene l’indirizzo a cui dovete collegarvi.

Per accedere al pannello del dispositivo spesso viene richiesto di digitare un nome utente e una password. Solitamente si usa la combinazione admin/admin oppure admin/password. Nel caso in cui, così non fosse, potete trovare tutte le informazioni necessarie sull’etichetta del modem o all’interno del manuale del dispositivo.

Passiamo al Setup che Fastweb ci mette a disposizione

A questo punto la configurazione dovrebbe avviarsi in modo automatico in caso contrario basterà cliccare sui pulsanti con la dicitura Configura, Setup o Wizard.

Se durante la configurazione non sono presenti i parametri necessari per poter navigare in Internet con la rete Fastweb dovete, come prima cosa, assicurarvi che sia attiva l’opzione Bridging/Modem only sia disattivata.

Adesso, tramite la voce WAN, impostate il valore su DCHP oppure su Dynamic IP Address Internet Connection Type e impostate anche il parametro VPI su 8 ed il parametro VCI su 36. Infine, scegliete la voce LLC per l’incapsulamento e impostate la classe ATM su UBR.

Finalmente la vostra procedura di configurazione è terminata. Per verificare il corretto andamento di tutta la vostra procedura basterà assicurarsi, dal pannello di configurazione del modem, che sia indicata l’avvenuta connessione ad Internet e che sul dispositivo le spie verdi siano accese

Con Fastweb è possibile anche utilizzare una connessione internet dotata di fibra ottica, clicca qui per sapere come funziona.

Come configurare il modem

 

I più condivisi

Videocitofono wi-fi e video campanello wi-fi: guida alla scelta

Il videocitofono è un valido strumento, utile e comodo per vedere chi ha suonato alla nostra casa e non avere brutte sorprese dietro la porta; chi vive in una casa indipendente ne può trarre tutti i vantaggi, mentre chi vive in un contesto condominiale può montare il videocitofono nel caso in cui è stato unanimemente deliberato in un’assemblea condominiale. Tuttavia nulla vieta di montare anche in un contesto condominale – previa autorizzazione - un videocitofono wi-fi che occupa poco spazio ed è esteticamente discreto. Oltre ai videocitofoni wi-fi esistono anche i campanelli wi-fi, ma vediamo in cosa consistono, come funzionano e come sceglierli. 

Leggi tutto...

Cavo di rete dritto o incrociato: differenze e come scegliere il cavo di rete

I cavi di rete o Ethernet per la connessione internet sembrano tutti identici, in realtà – a parte il connettore RJ45 comune a tutti che permette di collegare un dispositivo come stampante, scanner, NAS a un router, uno switch o un PC – i cavi di rete sono diversi tra loro e con funzioni diverse. Continua a leggere per saperne di più e riuscire a districarti letteralmente nel mondo dei cavi di rete. 

Leggi tutto...

Cronotermostati wi-fi: i migliori sul mercato (2019)

Il termostato o cronotermostato è un apparecchio che si installa per programmare l’accensione della propria caldaia e per regolarne i settaggi. Se i termostati non sono dati in dotazione dalla casa produttrice della caldaia perché il modello non lo prevede, è sempre possibile acquistarne uno compatibile e in commercio si trovano dei termostati o cronotermostati wi-fi molto pratici, facili da installare e utilizzare, compatibili con la maggior parte dei modelli in circolazione e gestibili persino tramite app del proprio smartphone che funziona da telecomando per regolare il cronotermostato. 

Leggi tutto...

Leggi anche...

Le Offerte Tim per la Fibra: diamo uno sguardo

Tim Telecom è il gestore di telecomunicazioni più importante in Italia, proprietario di più di sette milioni di linee ADSL e fibra ottica per la rete fissa. Primo operatore per il mobile, con il 56,9% del mercato. Le offerte Tim fibra hanno avuto e continuano ad averlo un grande successo. Attualmente Tim Telecom ha scelto come marchio aziendale TIM.

Leggi tutto...

Leggi anche...

Tooway: tutte le offerte

Purtroppo, in Italia, esistono ancora moltissimi luoghi ed aree dove la linea ADSL, o peggio ancora la fibra, non arriva o non funziona bene come dovrebbe. Questo è un grande problema che pone numerose difficoltà e limitazioni alla vita e alla professione dei cittadini che si trovano nelle condizioni di essere “digital divisi” e sono costretti a rimediare rivolgendosi ad aziende che propongono si connessioni ADSL vantaggiose ma anche estremamente costose rispetto a quelle tradizionali.

Leggi tutto...

Leggi anche...

Il Wi-Fi di Fastweb: perché sceglierlo?

Ormai sia da casa che dall’ufficio c’è la tendenza a connettersi con tecnologie wireless (senza fili). Il Wi-Fi, fa parte di queste tecnologie, e permette di connettere a internet, senza l’ausilio di fili, uno o più dispositivi che sia uno smartphone, un PC o un tablet. Anche se la connessione ethernet ha meno interferenze, risulta più scomoda perché molto più ingombrante, in quanto in una rete cablata ad ogni cavo corrisponde un dispositivo. Inoltre, in ethernet sarebbe particolarmente scomodo connettere gli smartphone.

Leggi tutto...