Avete problemi la Virgilio Mail è il servizio di posta elettronica gestita dal gruppo ItaliaOnline (a cui appartiene anche Pagine Bianche) e di proprietà dell’imprenditore egiziano Naguib Sawiris. Nonostante i servizi di posta elettronica siano oggi sempre molto efficienti, non sono esclusi problemi di connessione di accesso al login. Qualora vi imbatteste in problemi inerenti al Virgilio mail login, leggendo questa guida dovreste essere in grado di risolverli da soli. Esaminiamo i principali problemi di accesso all’account Virgilio.

Menu di navigazione dell'articolo

Guida alla soluzione dei principali problemi di login alla Virgilio Mail

I problemi legati al login e alla configurazione di un account di posta elettronica richiedono solitamente un’assistenza tecnica, ma vi sono dei messaggi di errore più frequenti che possono essere risolti in autonomia.

Uno dei casi più comuni quando si accede alla Virgilio Mail è riscontrare il seguente messaggio di errore: «l’indirizzo, la password o il Dominio di posta non sono corretti. Riprova». Ciò significa semplicemente che si è digitato male uno dei parametri di accesso richiesti – l’indirizzo o la password – oppure entrambi. Per risolvere il problema, la stessa assistenza tecnica di Virgilio consiglia di:

  • Verificare di non aver digitato l’e-mail in modo scorretto. Fino a poco tempo fa, Virgilio Mail richiedeva in fase di login l’inserimento solo della prima parte del proprio nome account (se l’e-mail è Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. occorreva inserire solo la prima parte: pippo.pluto). con l’ingresso del gruppo ItaliaOnline e una grafica rinnovata, il nuovo  metodo di accesso prevede l’inserimento dell’indirizzo e-mail per esteso;
  • Verificare che sia stato selezionato tra le opzioni proposte il servizio di mail a cui è legato il proprio account (infatti oltre a @virgilio.it, l’altro servizio ha l’estensione @alice.it).
  • Verificare la correttezza della password digitandola correttamente.

Se, invece, il problema è proprio aver dimenticato la password di accesso o doverla cambiare perché è stata rubata, occorre utilizzare la procedura di recupero password, compilando l’apposito modulo. Chi ha l’abitudine di memorizzare la password per accedere più velocemente all’account, ma desidera recuperarla può farlo in uno dei seguenti modi, tramite browser Chrome o Firefox.

I passaggi di recupero password tramite browser Chrome sono:

  • Cliccare su menù di Chrome;
  • Scegliere Impostazioni;
  • Scorrere fino a mostra impostazioni avanzate;
  • Alla voce “Password e moduli” selezionare “Gestisci Password”;
  • Individuare l’account Virgilio Mail e cliccare sul tasto mostra;
  • Potrebbe essere richiesto – per sicurezza – l’inserimento della password di accesso del proprio PC, quella che si inserisce all’avvio;
  • Ora si visualizzano tutte le password memorizzate sul PC.

I passaggi di recupero password tramite browser Firefox sono:

  • Cliccare su menù Firefox;
  • Scegliere la voce “Opzioni”;
  • Nel menù grigio che compare sulla sinistra selezionare la voce “Sicurezza”;
  • Cliccare su “accessi salvati” per visualizzare tutti i siti in sui sono state salvate le credenziali di accesso;
  • Cercare la Virgilio Mail, selezionare la voce e con il tasto destro del mouse cliccare su “mostra password” per visualizzare tutte le password memorizzate.

Come configurare la casella di posta (che è simile alla Webmail di Aruba o a quella di Office 365 per capacità di storage)

Per poter utilizzare Virgilio Mail su qualsiasi client di posta, occorre conoscere i parametri tecnici, vale a dire IMAP e POP, da utilizzare per la configurazione dell’account. Spesso il programma riconosce automaticamente i parametri, ma è bene conoscerli in caso di problemi, così da poter procedere con la configurazione manuale.

Lo username è la nostra mail completa, la password è quella che usiamo sul web per leggere la posta, il server di posta in arrivo IMAP e POP è in.virgilio.it, la porta IMAP è la numero 993 con SSL, quella POP è la 995. Il server di posta in uscita SMTP è out.virgilio.it, la porta è la numero 465 con SSL.

La differenza tra IMAP e POP? Nel primo caso abbiamo la possibilità di sincronizzare i messaggi su diverso device, nel secondo caso invece i messaggi scaricati in locale vengono cancellati dal server. Passando ora ai client di posta, cominciamo da Microsoft Outlook. Apriamo il programma sul pc e crea il nuovo account. Compila tutti campi, dal nome, alla mail, la password e dai conferma di quest’ultima, cliccando su “Avanti”. Se la configurazione avviene in automatico, l’account dovrebbe essere pronto, in caso contrario configura manualmente l’account con i parametri che abbiamo visto sopra. Nella versione mobile, dovremo avviare l’app di Outlook su Android o iOS , cliccare su (≡) in alto a sinistra, poi su impostazione e, ancora, su Aggiungi account.

Da qui comincia con la solita configurazione di indirizzo di posta elettronica, password e proviamo ad accedere. Se invece vogliamo utilizzare la mail di Virgilio Mail di Mozilla Thunderbird, avviamolo, clicchiamo sul menu in alto a destra, entriamo nelle opzioni, poi nelle impostazioni account. Da qui, direttamente dentro al menu account clicchiamo su aggiungi account e cominciamo a compilare il modulo. Ora tocca a Windows 10, un altro client di posta elettronica che potremmo usare sul nostro computer. Anche in questo caso per configurare la nostra Virgilio Mail, entriamo nel programma, clicchiamo sul tasto in basso a sinistra della finestra principale che rappresenta un ingranaggio e selezioniamo la voce “Gestisci account” da quelle che leggiamo sul lato destro. A questo punto clicchiamo su “+” per aggiungere il nuovo account, poi su “Altro account” e compiliamo il modulo con i nostri dati.

Con l'avvento della posta elettronica, molte sono state le piattaforme che si sono affacciate sul mercato italiano. Una di queste è sicuramente Virgilio Mail, che ha saputo conquistare una vasta fetta di utenti grazie alla sua semplicità d'uso e alla sua affidabilità. Tuttavia, non bisogna dimenticare che esistono altre alternative valide, come ad esempio Alice Mail, un servizio di posta elettronica fornito da Telecom Italia. Sebbene meno conosciuta rispetto a Virgilio Mail, Alice mail offre anch'essa un'interfaccia intuitiva e un'ampia gamma di funzionalità, come la possibilità di accedere alla propria casella di posta anche tramite l'apposita app per smartphone.

Ora non ci resta che cliccare su accedi e attendere che il programma abbia terminato l’operazione di configurazione. Ovviamente, è bene fare sempre una prova di invio e ricezione di un messaggio per testare il corretto funzionamento dell’account.

Se può esserti utile in qualche modo, ti segnaliamo che in questo articolo abbiamo illustrato a fondo una guida su come configurare Gmail su Outlook.

Come richiedere l’assistenza 

Virgilio Mail

Molto spesso oltre ai problemi di login, si riscontrano altre difficoltà legate alla consultazione della propria posta elettronica e sullo schermo possono comparire messaggi di errore (riconoscibili perché compare la scritta Error seguito da un numero identificativo dell’errore e la descrizione dell’errore in inglese). Alcuni di questi messaggi sono risolvibili in autonomia, come il messaggio di posta piena per cui è sufficiente liberare spazio svuotando il cestino, liberando la cartella dello spam o cancellando qualche messaggio non necessario, altri messaggi invece richiedono l’assistenza tecnica.

Per contattare l’assistenza di Virgilio Mail basta cliccare su “Virgilio Aiuto” usando il proprio account di posta registrato. L’assistenza è fornita solo online, non vi è un supporto per via telefonica, per cui se il problema è proprio l’accesso al proprio account o altro problema legato alla consultazione dell’e-mail sarà necessario provare ad accedere tramite un altro account – proprio o altrui - per segnalare l’errore. I tempi di risposta sono solitamente brevi e il problema viene risolto nel giro di 24- 48 ore. Se invece avete voglia di configurare la vostra casella di posta elettronica su un client date un'occhiata agli spunti contenuti in questo nostro approfondimento.

E' possibile integrare il servizio di Whatsapp Web con la mail di Virgilio?

Non è possibile integrare direttamente il servizio di WhatsApp Web con la mail di Virgilio. WhatsApp Web e Virgilio Mail sono due servizi separati e non offrono funzionalità di integrazione tra di loro.

Tuttavia, è possibile utilizzare alcuni metodi alternativi per comunicare tra i due servizi, anche se non sono soluzioni perfette:

  • Inoltrare manualmente i messaggi: Potresti copiare il contenuto dei messaggi di WhatsApp e inviarli come e-mail tramite Virgilio Mail, ma questo processo richiede tempo e sforzi.
  • Utilizzare un'applicazione di terze parti: Esistono alcune applicazioni di terze parti che offrono servizi di integrazione tra WhatsApp e servizi di posta elettronica, ma queste soluzioni potrebbero non essere sicure o garantire la privacy dei tuoi dati.

In ogni caso, è importante ricordare che l'utilizzo di servizi o applicazioni di terze parti per integrare WhatsApp con altre piattaforme potrebbe violare i termini di servizio di WhatsApp e comportare la sospensione dell'account. Pertanto, utilizzare tali soluzioni con cautela.

La storia del marchio Virgilio

Virgilio è il primo portale italiano e motore di ricerca italiano ancor prima che Google approdasse sui browser di tutto il mondo. Nel corso del tempo ha cambiato nome e “veste” molte volte fino a diventare quello che oggi si può definire come un portale “generalista” di notizie, mail e altro.

Virgilio nasce nel 1996 di proprietà della Matrix s.p.a., una società formata nel 1995 da Paolo Ainio, Carlo Gualandri e Marco Benatti. Paolo Ainio è considerato il pioniere di internet in Italia ed è stato membro del consiglio di amministrazione di Seat Pagine gialle, Lottomatica e ePrice. Carlo Gualandri è fondatore di “Soldo”, mentre Marco Benatti è uno stimato imprenditore che ha fondato oltre 100 aziende di successo.

Gli anni ’90 sono anni di fermento e di grande sviluppo tecnologico. Internet esplode anche in Italia e cresce l’esigenza di avere un motore di ricerca in grado di soddisfare le ricerche degli italiani e i primi tentativi di navigazione in rete su siti italiani e esteri.

Le vicende azionarie e aziendali sono cambiate spesso nel tempo. Nel 1999, Matrix viene assorbita dal gruppo Seat Pagine Gialle e De Agostini; poi passa sotto il controllo di TI Media fino a quando nel 2004 confluisce in Telecom Italia. Quest’ultima tra il 2005 e il 2007 “oscura” il portale Virgilio per rilanciarlo sotto il marchio Alice, abbinata alla commercializzazione dell’ADSL.

Nel 2012, Telecom vende Matrix e il marchio Virgilio alla società Libero che a sua volta dà vita a Virgilio Italia online (IOL). Oggi, il gruppo possiede oltre a Libero e Virgilio, società come Pagine Gialle e Pagine Bianche, DiLei, QuiFinanza, SiViaggia, Virgilio Motori, Buonissimo, diverse agenzie di media e comunicazione.

Virgilio, oggi, è un portale multicanale che si propone come “guida” internet proprio come il Publio Virgilio Marone da cui il nome del portale è ispirato fin dagli esordi e offre servizi di ricerca, notizie, webmail, chat e community.

Nel 2016, Virgilio ingloba Bing – motore di ricerca della Microsoft. Nonostante il prestigio del marchio Virgilio, Google ha oscurato moltissimi portali e motori di ricerca. Prima del 2013, Virgilio si posizionava ancora tra i primi 15 motori di ricerca più utilizzati in Italia, mentre le statistiche recenti lo posizionano dietro la centesima posizione. In ogni caso, Virgilio resta il marchio storico e quello che ha dato il largo alla navigazione in rete in Italia.

Cosa si intende per mailbox?

Il termine "mailbox" può avere diversi significati, a seconda del contesto in cui viene utilizzato.

In ambito informatico, una mailbox è una casella di posta elettronica, ovvero un account di posta elettronica a cui è possibile inviare e ricevere messaggi. Una mailbox è identificata da un indirizzo email, che è composto da un nome utente e un dominio.

In ambito postale, una mailbox è una cassetta postale, ovvero un contenitore in cui vengono depositate le lettere e le altre spedizioni postali. Le mailbox sono solitamente situate all'esterno degli edifici, in modo che i postini possano depositare la posta senza dover entrare nelle case.

In ambito aziendale, una mailbox può anche essere un sistema di archiviazione dei dati, ovvero un database in cui vengono memorizzati i dati di un'azienda. Una mailbox può essere utilizzata per archiviare dati di vario tipo, come informazioni sui clienti, sui dipendenti o sulle vendite.

Ecco alcuni esempi di utilizzo del termine "mailbox":

  • "Ho ricevuto una mail nella mia mailbox."
  • "Devo andare a controllare la mailbox."
  • "La mailbox aziendale è stata violata."

In generale, il termine "mailbox" si riferisce a un contenitore in cui vengono depositati dei messaggi o dei dati.

Come posso creare un account su Virgilio Mail?

Creare un account su Virgilio Mail è un processo abbastanza semplice e simile a quello di molti altri servizi di posta elettronica. Ecco una guida passo-passo per farlo:

  1. Apri il Browser:
  • Vai alla homepage di Virgilio (di solito si trova all'indirizzo www.virgilio.it).
  • Trova la Sezione Mail:
    • Sul sito principale, dovresti vedere un link o una sezione dedicata a "Mail". Cliccaci sopra.
  • Registrati:
    • Una volta entrato nella pagina di Virgilio Mail, cerca un pulsante o un link che dice "Registrati" o "Crea un nuovo account".
  • Compila il Modulo di Registrazione:
    • Qui, ti verrà chiesto di fornire una serie di informazioni, come il tuo nome, cognome, una nuova email (che sarà del tipo @virgilio.it) e una password.
    • Può esserti richiesto anche di fornire altre informazioni, come una domanda di sicurezza o un numero di telefono per la verifica.
  • Accetta i Termini e le Condizioni:
    • Prima di finalizzare la registrazione, ti verrà probabilmente chiesto di accettare i termini e le condizioni del servizio. Assicurati di leggerli attentamente prima di accettare.
  • Verifica l'Email o il Numero di Telefono:
    • Potresti ricevere un'email di conferma o un SMS (se hai fornito il tuo numero di telefono) con un codice di verifica. Inserisci questo codice nel sito web di Virgilio Mail per completare la registrazione.
  • Configurazione:
    • Una volta completata la registrazione, potresti essere indirizzato a un processo di configurazione iniziale, dove puoi personalizzare alcune impostazioni, come la firma della tua email o l'aspetto della tua casella di posta.
  • Fatto!:
    • Ora dovresti avere accesso alla tua nuova casella di posta Virgilio Mail.

    Ricorda di annotare le tue credenziali (indirizzo email e password) in un luogo sicuro e di utilizzare una password forte per proteggere il tuo account. E, come sempre, fai attenzione ai tentativi di phishing o email sospette che ti chiedono di inserire le tue credenziali.

    Come funziona l'app (iPhone e Android) di Virgilio per la mail?

    L'app di Virgilio per la mail è progettata per offrire agli utenti una comoda e mobile-friendly esperienza di gestione delle proprie email. Questa applicazione ti consente di accedere alla tua casella di posta Virgilio, leggere e rispondere alle email, gestire i tuoi contatti e molto altro, il tutto dal tuo dispositivo mobile.

    Ecco una panoramica di come funziona l'app di Virgilio Mail:

    1. Installazione:
    • La prima cosa da fare è scaricare e installare l'applicazione sul tuo dispositivo. Puoi trovarla negli store di app come Google Play Store per Android o App Store per iOS. Cerca "Virgilio Mail" o termini simili.
  • Login:
    • Avvia l'applicazione. Ti verrà chiesto di inserire le tue credenziali (indirizzo email e password) per accedere al tuo account. Se non hai ancora un account, potrebbe esserci un'opzione per registrarti direttamente dall'app.
  • Interfaccia Principale:
    • Una volta effettuato l'accesso, ti troverai nell'interfaccia principale che mostra le tue email. Solitamente avrai una vista dell'elenco delle email con le più recenti in cima.
  • Lettura e Risposta alle Email:
    • Cliccando su un'email nell'elenco, la puoi leggere in dettaglio. Troverai opzioni per rispondere, inoltrare, cancellare o eseguire altre azioni relative all'email.
  • Comporre Nuove Email:
    • Ci sarà sicuramente un pulsante o un'icona (solitamente raffigurato come una matita o un foglio di carta) che ti permette di comporre una nuova email.
  • Gestione Cartelle:
    • L'app di Virgilio Mail ti permette di organizzare le tue email in cartelle. Puoi creare nuove cartelle, spostare email tra di esse e gestire la tua posta in modo da mantenere la tua casella organizzata.
  • Ricerca:
    • C'è una funzione di ricerca che ti permette di cercare specifiche email in base al mittente, all'oggetto o al contenuto del messaggio.
  • Impostazioni e Personalizzazione:
    • Nell'area delle impostazioni, puoi modificare la firma delle tue email, decidere come vengono gestite le notifiche, aggiornare la tua password e altre preferenze personali.
  • Sicurezza:
    • Molte app di posta elettronica offrono funzionalità aggiuntive per la sicurezza, come l'autenticazione a due fattori o la possibilità di bloccare l'app con un PIN o un'impronta digitale.
  • Logout:
    • Quando hai finito di utilizzare l'app, potresti voler effettuare il logout, soprattutto se stai condividendo il dispositivo con altre persone.

    L'app di Virgilio Mail è intuitiva e progettata per rendere la gestione della posta elettronica il più semplice possibile. Tuttavia, se hai dubbi o domande specifiche, Virgilio potrebbe avere una sezione di aiuto o un centro di supporto all'interno dell'app stessa o sul loro sito web.

    Come è stata realizzata?

    E' possibile creare una PEC con Virgilio?

    Virgilio non offre un servizio di Posta Elettronica Certificata (PEC). La PEC è un servizio di posta elettronica con valore legale in Italia che permette di inviare email con una certificazione di invio e ricezione, rendendo le comunicazioni paragonabili a una raccomandata con ricevuta di ritorno.

    Tuttavia, ci sono molte altre aziende e provider in Italia che offrono servizi PEC, come Aruba, Register.it, e molti altri.

    Se desideri un indirizzo PEC, ti suggerisco di valutare queste alternative o di fare una ricerca aggiornata per verificare se Virgilio ha introdotto un servizio PEC dopo il mio ultimo aggiornamento.

    Come posso fare la Migrazione della mia mail da Virgilio?

    Migrare la tua mail da Virgilio ad un altro provider richiede un po' di lavoro, ma è fattibile. La migrazione può consistere nello spostamento di tutte le tue email esistenti e, se necessario, nella configurazione del tuo nuovo account email per ricevere le future email indirizzate al tuo vecchio indirizzo Virgilio.

    Ecco una procedura generica per la migrazione della tua mail da Virgilio:

    1. Preparare il Nuovo Account Email:
    • Prima di tutto, devi avere un nuovo account email con un altro provider. Se non l'hai già fatto, registrati e prepara il tuo nuovo account.
  • Configura l'Accesso IMAP su Virgilio:
    • Assicurati di avere configurato l'accesso IMAP per il tuo account Virgilio. Questo ti permette di accedere alle tue email da altre applicazioni o servizi.
  • Usa un Client Email:
    • Scarica e installa un client email come Microsoft Outlook, Mozilla Thunderbird o un altro client di tua scelta sul tuo computer.
    • Configura sia il tuo account Virgilio che il tuo nuovo account email nel client usando i protocolli IMAP (per Virgilio e il nuovo provider, a meno che tu non voglia usare POP3 per il nuovo provider).
  • Migrazione delle Email:
    • Una volta configurati entrambi gli account nel client email, dovresti vedere le cartelle del tuo account Virgilio e del nuovo account.
    • Ora puoi semplicemente trascinare e rilasciare le email (o intere cartelle) dal tuo account Virgilio al tuo nuovo account.
    • Questo processo potrebbe richiedere del tempo, a seconda della quantità di email da migrare.
  • Reindirizzamento delle Email:
    • Se vuoi che tutte le future email inviate al tuo indirizzo Virgilio vengano automaticamente inoltrate al tuo nuovo indirizzo, verifica se Virgilio offre una funzione di inoltro automatico e configurala per il tuo nuovo indirizzo email.
  • Comunica il Cambiamento:
    • Per assicurarti di non perdere comunicazioni importanti, potresti voler informare i tuoi contatti del cambio di indirizzo email.
  • Controllo:
    • Per un po' di tempo, controlla regolarmente entrambe le caselle di posta per assicurarti che la migrazione e l'inoltro siano stati eseguiti correttamente.
  • Esporta Contatti:
    • Se hai contatti salvati con Virgilio, assicurati di esportarli e poi di importarli nel tuo nuovo provider.
  • Cambia le Credenziali nei Siti Web:
    • Se hai utilizzato il tuo indirizzo email di Virgilio per registrarti in siti web o servizi, accedi a tali siti e cambia l'indirizzo email con il tuo nuovo indirizzo.

    Ricorda che i dettagli esatti e le opzioni disponibili possono variare a seconda dei provider email e delle versioni delle applicazioni, quindi potresti dover consultare la documentazione o il supporto tecnico sia di Virgilio che del tuo nuovo provider email per dettagli specifici.

    FAQ

    Cos'è Virgilio Mail?

    Virgilio Mail è un servizio di posta elettronica gratuito offerto da Virgilio, uno dei principali portali web in Italia. Il servizio offre una serie di funzionalità che includono una capienza di 3GB per la casella di posta, l'accessibilità da mobile e la possibilità di inviare allegati di grandi dimensioni. Virgilio Mail offre anche una versione Pro a pagamento che offre ulteriori funzionalità e vantaggi, tra cui una maggiore capacità di archiviazione e la mancanza di pubblicità.

    Come posso creare un account su Virgilio Mail?

    Per creare un account su Virgilio Mail, vai sulla homepage di Virgilio e clicca sul link "Crea nuovo account". Dovrai fornire alcune informazioni personali, compreso un indirizzo email e una password. Una volta che hai fornito queste informazioni, ti verrà inviata un'email di conferma per verificare il tuo indirizzo email. Clicca sul link nella email di conferma per completare la creazione del tuo account.

    C'è un'app mobile per Virgilio Mail?

    Sì, Virgilio Mail offre un'app mobile per dispositivi iOS e Android. L'app ti consente di accedere alla tua casella di posta, leggere e rispondere alle email, inviare allegati e gestire il tuo account direttamente dal tuo dispositivo mobile. Puoi scaricare l'app dal Google Play Store o dall'Apple App Store.

    Come posso recuperare la mia password se la dimentico?

    Se dimentichi la tua password di Virgilio Mail, puoi recuperarla andando sulla pagina di login e cliccando su "password dimenticata". Ti verrà chiesto di fornire il tuo indirizzo email e di rispondere a una domanda di sicurezza per verificare la tua identità. Una volta fatto ciò, riceverai un'email con le istruzioni su come reimpostare la tua password.

    Come posso gestire le impostazioni di sicurezza del mio account Virgilio Mail?

    Le impostazioni di sicurezza del tuo account Virgilio Mail possono essere gestite accedendo al tuo account e andando alla sezione "Impostazioni". Qui, puoi cambiare la tua password, impostare una domanda di sicurezza e risposta, e attivare o disattivare l'autenticazione a due fattori. È importante tenere aggiornate le tue impostazioni di sicurezza per proteggere il tuo account da accessi non autorizzati.

     

    Autore: Enrico Mainero

    Immagine di Enrico Mainero

    Dal 2011 Direttore Responsabile e Amministratore unico di ElaMedia Group SRLS. Mi dedico prevalentemente all'analisi dei siti web e alla loro ottimizzazione SEO, con particolare attenzione allo studio della semantica e al loro posizionamento organico sui motori di ricerca. Sono il principale curatore dei contenuti di questo Blog Redazione di ElaMedia.