Diamo uno sguardo approfondito sulle tecniche utili per aprire un account Hotmail, il servizio di posta elettronica fornito da Microsoft. Il servizio di posta elettronica fornito da Microsoft è Windows Live Hotmail o semplicemente Hotmail ed è uno degli account più popolari che dal 2013 è confluito in Outlook.com; infatti, tutti gli ex- utenti Hotmail sono stati reindirizzati sulla pagina di accesso principale di tutti gli altri servizi e app Microsoft come OneDrive, Store, MSn, Skype, Outlook.

Cenni storici

Il servizio gratuito di posta elettronica Hotmail fu lanciato nel 1996 dagli ingegneri Sabeer Bhatia e Jack Smith e nel 1997 acquisito da Microsoft che già nel 2001 aveva raggiunto gli oltre cento milioni di utenti diventando uno dei servizi di web mail più popolari perché permetteva agli utenti di scrivere, leggere e inviare e-mail ovunque nel mondo ci fosse stato un PC disponibile e purché si avessero le credenziali di accesso al proprio account (nome utente e password).

Nel febbraio 2013, Microsoft  elimina il marchio Hotmail e trasferisce i suoi 300 milioni di utenti sulla piattaforma Outlook.com, pur mantenendo gli indirizzi Hotmail. Il servizio fornito da Microsoft era tra i più avanzati in termini di funzionalità perché Hotmail era già dotato di filtri anti-spam, scansione antivirus avanzata, archiviazione fino a 250 MB, calendario e salvataggio dei contatti in rubrica. Oggi, il servizio trasferito su Outlook.com offre spazio di archiviazione illimitato, connessioni dirette a Skype, face book, Twitter, Google, LinkedIn, ricerca integrata e i noti filtri anti-spam. 

Come configurare la casella

Immagine usata nell'articolo Come aprire account Hotmail e configurarlo per Outlook

Aprire un account Hotmail su Microsoft è molto semplice. La procedura vale sia per coloro che hanno mantenuto l’estensione dell’e-mail @hotmail.com che la nuova estensione @outlook.com.

Il protocollo di sicurezza da utilizzare è l’IMAP, quello più avanzato e sicuro allo stato attuale, ma di seguito si riportano i dati per la configurazione di diversi protocolli:

  • Dalla finestra di dialogo “start”, aprire la cartella “Microsoft Office” e da qui selezionare “Microsoft Outlook”
  • La procedura si può seguire tramite la guida stessa fornita dal programma, in ogni caso premere “inizia” per avviare la configurazione;
  • Confermare la richiesta di creare un account per la gestione della posta elettronica;
  • Si apre la finestra in cui inserire il proprio nome utente e la password dell’account Hotmail che si desidera configurare (confermare la password di accesso due volte);
  • Si pare la finestra di dialogo in cui inserire i parametri del protocollo che per Hotmail sono  i seguenti:
    • Protocollo IMAP: sotto la voce server scrivere “imap-mail.outlook.com”, Porta n. 993, crittografia TLS.
    • Protocollo SMTP: sotto la voce server riportare “smtp-mail-outlook.com”, nel campo porta indicare il numero 587 e sotto crittografia selezionare StartTLS.
    • Protocollo POP: sotto a voce server scrivere ”pop-mail-outlook.com”, nel campo porta indicare il numero 995 e come crittografia selezionare TLS.
  • Premere il tasto “Fine” e la procedura è stata conclusa con successo.

Per eventuali errori, malfunzionamenti o aggiornamenti dei protocolli, verificare i dati sul sito ufficiale Microsoft Outlook.

Come configurare l’account sul gestore di posta elettronica su PC

A che serve aprire un account hotmail? È molto comodo poter consultare la posta elettronica anche offline, oppure mantenere in archivio alcune comunicazioni, o organizzando l’ambiente con cartelle, rubriche, gruppi di invio. Outlook è uno dei principali sistemi di gestione della posta elettronica da PC e può essere configurato con qualsiasi gestore di servizio mail, anche con il suo stesso Outlook.com (ex-Hotmail), nel modo seguente:

  • Aprire il programma 
  • Selezionare la voce “File” (in alto a sinistra);
  • Tra le voci “esplose” scegliere “Aggiungi Account”;
  • Nella finestra che si apre inserire il proprio indirizzo di posta elettronica @outlook.com e il gioco è fatto!

Se è stato svolto tutto come indicato, compare al termine della procedura un messaggio di successo. Se invece, manca qualcosa, oppure bisogna configurare meglio  l’account o infine si preferisce la configurazione manuale a quella automatica, occorre procedere nel modo seguente:

  • Aprire il programma 
  • Selezionare la voce “File” (in alto a sinistra);
  • Tra le voci “esplose” scegliere “Cambia impostazioni account”;
  • Selezionare il protocollo POP o IMAP e inserire le impostazioni riportate nel paragrafo precedente, ovvero:
    • Nel campo posta in arrivo, digitare “pop-mail.outlook.com”
    • Nel campo “porta” inserire il numero 995;
    • Flaggare la voce “Il server richiede una connessione crittografata SSL;
    • Nel campo “porta in uscita” digitare smtp-mail.outlook.com;
    • Nel campo “porta” inserire il numero 587;
    • Flaggare la voce “Richiedi accesso con autenticazione password di protezione.
    • Premere il tasto “Avanti” per concludere la procedura.

Per quanto riguarda il protocollo IMAP, procedere allo stesso modo come segue:

  • Aprire il programma Outlook 365;
  • Selezionare la voce “File” (in alto a sinistra);
  • Tra le voci “esplose” scegliere “Cambia impostazioni account”;
  • Selezionare il protocollo IMAP e inserire le impostazioni riportate nel paragrafo precedente, ovvero:
    • Nel campo posta in arrivo, digitare “imap-mail.outlook.com
    • Nel campo “porta” inserire il numero 993;
    • Flaggare la voce “Il server richiede una connessione crittografata TLS;
    • Nel campo “porta in uscita” digitare “smtp-mail.outlook.com”;
    • Nel campo “porta” inserire il numero 587;
    • Flaggare la voce “Richiedi accesso con autenticazione password di protezione”.
    • Premere il tasto “Avanti” per concludere la procedura.

Per una guida completa e per scaricare gli aggiornamenti, consultare il sito di Microsoft Outlook. Se hai bisogno di una mano per collegare Aruba ad Outlook fermati per dare uno sguardo al nostro approfondimento.

Potrebbe interessarti

Copertura Linkem: come verificarla?

Spesso, fra le offerte Internet senza il telefono fisso si possono trovare alcune alternative molto interessanti a prezzi accessibili. A esempio il WiMax di Linkem è un’opzione che può risultare molto valida.

Leggi tutto...

Come configurare la Vodafone Station Revolution: ecco quali sono gli step

Se avete appena sottoscritto un’offerta Vodafone per l’ADSL di casa dovrete configurare, sicuramente, un nuovo modem. Per effettuare questa procedura è necessario impostare, tramite il pannello di controllo, determinati parametri propri della compagnia telefonica.

Leggi tutto...

Configurazione di un modem Tiscali

Se avete sottoscritto un contatto con il provider Tiscali dovrete sicuramente configurare il vostro nuovo modem per riuscire a navigare con la connessione di rete internet. Solitamente i dispositivi che vengono forniti alla sottoscrizione del contratto sono già pre-configurati per non creare problemi già dal primo utilizzo e avviarli in modo semplice e veloce appena vengono collegati.

Leggi tutto...

Modem Fastweb: ecco come fare per procedere nella sua configurazione

Immagine usata nell'articolo Modem Fastweb: ecco come fare per procedere nella sua configurazione

Se avete sottoscritto da poco tempo un abbonamento alla rete Fastweb sicuramente vi troverete davanti alla necessità di dover configurare il modem fornito da loro, per avviare la navigazione online.

Leggi tutto...

Come configurare un modem Infostrada

Se avete deciso di sottoscrivere un abbonamento con Infostrada per la navigazione in Internet dovrete configurare il vostro nuovo modem. 

Leggi tutto...

Non bloccare la Pubblicità

Il tuo Browser blocca la nostra pubblicità? Ti chiediamo gentilmente di disattivare questo blocco. Per noi risulta di vitale importanza mostrarti degli spazi pubblicitari. Non ti mostreremo un numero sproporzionato di banner né faremo in modo che la tua esperienza sul nostro sito ne risenta in alcun modo.Ti invitiamo dunque ad aggiungere il nostro sito tra quelli esclusi dal Blocco della tua estensione e a ricaricare la pagina. Grazie!

Ricarica la Pagina

Avviso sul Copyright

I contenuti di questo sito web sono protetti da Copyright. Ti invitiamo gentilmente a non duplicarli e a scriverci a info [@] elamedia.it se hai intenzione di usufruire dei servizi erogati dalla nostra Redazione.

Protected by Copyscape

Articoli correlati

I più condivisi

Il successo dello streaming video: come vedere film e serie tv in streaming

television-4069510_1280.jpg

In origine a proporlo è stato Youtube insieme a qualche portale "pirata". Oggi è un vero è proprio must per chiunque sia appassionato di cinema e serie tv. Stiamo parlando dello streaming, ovvero una tecnologia che permette la trasmissione di un flusso di dati audio video attraverso internet, che parte da un server per arrivare ai nostri dispositivi, fissi o mobili che siano. Uno dei servizi di questo tipo che negli ultimi anni è stato in grado di riscuotere un grandissimo successo è Netflix, ma è non certamente l'unico.

Leggi tutto...

Hosting italiani: come scegliere per non sbagliare?

hosting italiani

Parlare di internet al giorno d’oggi sembra una cosa che non faccia più effetto tanta è l’abitudine ormai di navigare all’interno della rete nella nostre giornate, per lavoro, a casa o nei momenti trascorso con gli amici. Questo mondo è qualcosa di estremamente affascinate e tutti ne sono attirati, dai più grandi ai più piccoli, tutti infatti possediamo un pc a casa, uno smartphone o un tablet con cui rimanere connessi praticamente all’istante con un click, parlando, videochiamando o sviluppando funzioni che fino a poco tempo fa sembravano irrealizzabili come acquistare qualcosa, pagare bollette e tanto altro ancora.

Leggi tutto...

Sap, l’azienda che ha rivoluzionato il mondo del lavoro

sap

Probabilmente non avrete mai sentito parlare di sap, un’azienda principalmente a stretto contatto con gli imprenditori e gestori di attività commerciali; essa infatti si occupa della progettazione e distribuzione di softwaregestionali per piccole e grandi aziende. Cos’è un software gestionale? 

Leggi tutto...