Succede sempre più di rado ma può comunque accadere di passeggiare in un negozio qualsiasi elettronica, e trovarsi davanti un bel televisore FullHD, magari da 40 pollici o anche superiore, che però non abbia funzionalità Smart. Questo non vuol dire necessariamente che stiamo guardando un televisore dato o una giacenza di magazzino, infatti i normali televisori hanno un prezzo di listino parecchio inferiori rispetto a quello degli SmartTv, i cosiddetti televisori intelligenti. Esiste un modo molto economico di trasformare il primo tipo nel secondo con una spesa davvero esigua.

D'altro canto, sarebbe davvero un peccato invece avere un ottimo televisore, magari acquistato solo alcuni anni fa, e doverlo mettere da parte nel caso volessimo utilizzare un nuovo genere di apparecchio televisivo, appunto più Smart. Considerando l'avanzamento della tecnologia in questi ultimi anni e soprattutto la facilità d'uso ormai di diversi dispositivi elettronici, basta davvero poco per trasformare un tradizionale televisore in uno strumento tecnologico versatile e soprattutto usufruibile da tutti.

Questa trasformazione è un’operazione anche piuttosto facile, infatti basta semplicemente verificare che la propria tv possieda una porta HDMI e che questa sua libera. A questo punto si può scegliere il dispositivo più adatto alle proprie necessità fra tutte le soluzioni possibili, come ad esempio la chiavetta wifi per tv, e avrete in casa una tv su cui navigare online, visitare i profili dei propri social, utilizzare i servizi di TV on demand e ancora molto altro.

In effetti, gli apparecchi televisivi di oggi si stanno trasformando sempre più in un mezzo simile ai computer, con cui poter scegliere il genere di attività da svolgere o di intrattenimento con cui rilassarsi: dai film appena usciti alle serie televisive più affascinanti, passando per interessanti documentari scientifici, storici o naturalistici. E tutto ciò anche senza tralasciare la possibilità di navigare sulla rete e poter quindi essere sempre aggiornati su quello che succede sul web e sui social media più frequentati. Un divertimento, insomma, destinato a tutta la famiglia, dai più piccoli fino agli adulti.

Di conseguenza, quindi, il televisore si potrà trasformare in un dispositivo in grado di connettersi alla rete, ricevere flussi di genere audio e video da computer, tablet o semplici smartphones o da altri strumenti elettronici, ed infine eseguire anche svariate applicazioni. Il tutto grazie ad un semplice strumento come può essere una chiavetta wifi. Andiamo a conoscere meglio comunque alcuni di tali dispositivi, tra quelli più diffusi e conosciuti.

Scopriamo i set-top box

Fra le chiavette che si connettono alla tv per trasformarla in smart, ricordiamo:

  • Il Chromecast cioè la seconda versione del dongle TV di Google. Dotato di presa HDMI, presenta una forma rotonda e si può avere in tre diversi colori. Inoltre Chromecast è fornito di 3 antenne Wi-Fi, perfettamente compatibili con lo standard 802.11ac, che assicurano ottime performance sia in fase di ricezione che di trasmissione dati. Questo piccolissimo dongle TV ci darà la possibilità di trasmettere sul vostro televisore tutto ciò che di solito appare sul vostro smartphone, sia esso iOS oppure Android, nonché tutti i contenuti multimediali che si possono riprodurre utilizzando il browser Chrome. Ci sono inoltre moltissime app compatibili che danno accesso a servizi quali Spotify e Mediaset Premium Play;
  • Apple TV: si tratta di un media streamer molto potente ma anche versatile. È giunto alla sua quarta generazione e possiede un SoC Apple A8X, sono disponibili 2 gigabyte di RAM, il Bluetooth 4.0 ed anche un modulo wifi sempre 802.11ac; sul retro si trovano una porta USB, una porta HDMI ed una Ethernet. Grazie a tvOS, la versione rivisitata di iOS per il box multimediale, ogni utente può avere accesso ai contenuti multimediali dell’'iTunes Store e a tutte le app presenti nell'App Store, compresi i servizi multimediali di streaming, i videogiochi ed i social network. Il set-top box è controllabile tramite il nuovissimo telecomando per Apple TV con tasti fisici e superficie touch.
  • Il Now TV Box è un set-top box creato da Sky Italia con il quale si può avere accesso servizio si Sky di video on-demand. Inoltre gli utenti avranno accesso anche a Spotify. Non ha un costo molto elevato ma nemmeno funzionalità particolari.
  • La Fire Stick TV è presente sul mercato soltanto da pochi mesi ed è un dispositivo molto facile da utilizzare: viene collegata al televisore attraverso una uscita HDMI e permette di installare tutte le app Android che ci sono sullo store online.

Tutti questi dispositivi elettronici sono presenti sul mercato a prezzi variabili, in genere da quelli più economici, intorno ai 40 Euro, fino a quelli più costosi, intorni ai 100 Euro. Naturalmente su tali costi tendono ad incidere sia il prestigio della marca o della società produttrice (in genere, come tutti gli altri apparecchi elettronici) e sia le funzioni o i servizi offerti. Inoltre, la scelta del dispositivo più adatto da parte dei singoli utenti dipende anche, dal loro punto di vista, dalle esigenze proprie o della famiglia.

Vediamo quindi come trasformare il vostro televisore in uno smartTv, scoprendo quali sono le chiavette wifi per tv più vendute.

Compra su Amazon

AnyCast HDMI Dongle WiFi Display chiavetta Ricevitore TV Stick HD 1080P

Al prezzo di 15,39 euro questo dispositivo piccolo e facile da utilizzare che supporta la sincronizzazione per riprodurre video e audio.

Prezzo su Amazon.it: 15.39€
Compra su Amazon

LG AN-WF100 WiFi Dongle per per Smart TV LG

Questo dongle costa 79,00 euro ma è compatibile con parecchi modelli e diverse reti wi-fi.

Prezzo su Amazon.it: 79.00€
Compra su Amazon

Mirascreen WiFi Display Dongle HDMI adattatore ricevitore streaming

15,99 euro, invece, per questo prodotto facile da utilizzare ed installare sulla vostra tv. La trasformerà in una smartTv d’eccellenza.

Prezzo su Amazon.it: 15.99€
Compra su Amazon

Fire TV Stick - Basic Edition

59,99 per il Fire TV Stick di Amazon con cui potrai accedere a numerosi contenuti e riprodurli comodamente grazie al telecomando apposito.

Prezzo su Amazon.it: 59.99€

Potrebbe interessarti

Copertura Linkem: come verificarla?

Spesso, fra le offerte Internet senza il telefono fisso si possono trovare alcune alternative molto interessanti a prezzi accessibili. A esempio il WiMax di Linkem è un’opzione che può risultare molto valida.

Leggi tutto...

Come configurare la Vodafone Station Revolution: ecco quali sono gli step

Se avete appena sottoscritto un’offerta Vodafone per l’ADSL di casa dovrete configurare, sicuramente, un nuovo modem. Per effettuare questa procedura è necessario impostare, tramite il pannello di controllo, determinati parametri propri della compagnia telefonica.

Leggi tutto...

Configurazione di un modem Tiscali

Se avete sottoscritto un contatto con il provider Tiscali dovrete sicuramente configurare il vostro nuovo modem per riuscire a navigare con la connessione di rete internet. Solitamente i dispositivi che vengono forniti alla sottoscrizione del contratto sono già pre-configurati per non creare problemi già dal primo utilizzo e avviarli in modo semplice e veloce appena vengono collegati.

Leggi tutto...

Modem Fastweb: ecco come fare per procedere nella sua configurazione

Immagine usata nell'articolo Modem Fastweb: ecco come fare per procedere nella sua configurazione

Se avete sottoscritto da poco tempo un abbonamento alla rete Fastweb sicuramente vi troverete davanti alla necessità di dover configurare il modem fornito da loro, per avviare la navigazione online.

Leggi tutto...

Come configurare un modem Infostrada

Se avete deciso di sottoscrivere un abbonamento con Infostrada per la navigazione in Internet dovrete configurare il vostro nuovo modem. 

Leggi tutto...

Non bloccare la Pubblicità

Il tuo Browser blocca la nostra pubblicità? Ti chiediamo gentilmente di disattivare questo blocco. Per noi risulta di vitale importanza mostrarti degli spazi pubblicitari. Non ti mostreremo un numero sproporzionato di banner né faremo in modo che la tua esperienza sul nostro sito ne risenta in alcun modo.Ti invitiamo dunque ad aggiungere il nostro sito tra quelli esclusi dal Blocco della tua estensione e a ricaricare la pagina. Grazie!

Ricarica la Pagina

Avviso sul Copyright

I contenuti di questo sito web sono protetti da Copyright. Ti invitiamo gentilmente a non duplicarli e a scriverci a info [@] elamedia.it se hai intenzione di usufruire dei servizi erogati dalla nostra Redazione.

Protected by Copyscape

Articoli correlati

I più condivisi

I migliori hosting italiani: quale scegliere?

office-605503_1920.jpg

Parlare di internet al giorno d’oggi sembra una cosa che non faccia più effetto tanta è l’abitudine ormai di navigare all’interno della rete nella nostre giornate, per lavoro, a casa o nei momenti trascorso con gli amici. Questo mondo è qualcosa di estremamente affascinate e tutti ne sono attirati, dai più grandi ai più piccoli, tutti infatti possediamo un pc a casa, uno smartphone o un tablet con cui rimanere connessi praticamente all’istante con un click, parlando, videochiamando o sviluppando funzioni che fino a poco tempo fa sembravano irrealizzabili come acquistare qualcosa, pagare bollette e tanto altro ancora.

Leggi tutto...

Sap, l’azienda che ha rivoluzionato il mondo del lavoro

access point wi fi

Probabilmente non avrete mai sentito parlare di sap, un’azienda principalmente a stretto contatto con gli imprenditori e gestori di attività commerciali; essa infatti si occupa della progettazione e distribuzione di softwaregestionali per piccole e grandi aziende. Cos’è un software gestionale? 

Leggi tutto...

Non solo Telelavoro: da EOLO A TIM, le proposte degli operatori per l’intrattenimento sicuro

antivirus

Smart working...ma non solo. Gli operatori si adeguano all’impennata di streaming e virtual reality. Nell’ultimo periodo, visto anche il boom del telelavoro e delle video-lezioni a distanza, numerose sono state le offerte dei vari operatori di telecomunicazioni in termini di promozione e sicurezza degli utenti, sia per quanto riguarda le connessioni private che per quanto concerne gli accessi aziendali, tenendo anche conto dell’ampio utilizzo degli smartphone e dei dispositivi mobili in questo genere di attività.

Leggi tutto...