La protezione delle connessioni wifi è garantita dall’accesso tramite password del proprio router. Le password sono solitamente fornite di default insieme al router, per questo è importante cambiare la password del wifi per evitare spiacevoli intrusioni, sostituendola con una personale e sufficientemente complessa da non poter essere decriptata facilmente.

La seguente guida illustra i passaggi necessari per cambiare password del wi-fi senza difficoltà e anche modificare e proteggere il pannello di configurazione interno per evitare le intrusioni di vicini e malintenzionati che ne approfittano per “agganciarsi” alla propria connessione.

Cosa fare per cambiare le credenziali di accesso al router

La prima cosa da fare è accendere il PC e sincerarsi che il modem sia correttamente collegato e il wi-fi attivato. Dopo aver effettuato questa verifica, si avvia il proprio browser (ovvero il programma di navigazione internet come Internet Explorer, Chrome, Firefox …) e ci si collega all’indirizzo IP del proprio modem e dal quale si genera la rete wireless. Il numero IP si inserisce nella barra degli indirizzi (URL) e si preme il tasto “Invio” della tastiera. Come si ricava l’indirizzo IP del modem? Sulla parte posteriore del modem dovrebbe essere attaccata une’etichetta con sopra un indirizzo numerico – generalmente composto in questo modo 192.168.1.1 oppure 192.168.0.1 oppure 192.168.1.254. Se non si trova sull’etichetta, verificate sulla confezione di vendita o sul manuale utente allegato al modem. Quindi, una volta individuato il numero IP, lo si copia sulla barra degli indirizzi internet. Se non riesci a trovare le coordinate IP, continua a leggere la guida, perché nel paragrafo successivo potrai scoprire come fare.

Una volta digitato l’indirizzo IP del modem e premuto il tasto invio si accede al pannello di controllo del modem da dove poter procedere con il cambiamento della password wifi. Solitamente il sistema richiede un nome utente e una password che di default sono ID = Admin Password = Admin oppure ID Admin e Password = password. Se il sistema segnala un errore è perché le credenziali di accesso al pannello di controllo non sono quelle di default, per cui bisogna verificare cosa riporta il manuale del router a riguardo e seguire le indicazioni. 

Dopo aver inserito nome utente e password (Admin/Admin o Admin/password), si accede al pannello di controllo e nella sezione “configurazione della rete wireless” occorre individuare la stringa o campo per poter modificare la chiave WEP/WPA. Attenzione, ogni dispositivo ha una dicitura diversa per indicare il campo o la sezione per cambiare la password del Wifi! Una volta individuato il campo WEP o WPA, si procede con l’inserimento della nuova chiave di accesso ovvero la nuova password che si desidera utilizzare. È preferibile non scegliere la tipologia WEP perché è facilmente “penetrabile”, piuttosto si consiglia di selezionare il campo WPA2-AES oppure WPA-PSK. Digitare, dunque, la password che si desidera utilizzare per proteggere l’accesso alla rete. La password “ideale” deve comporsi di almeno 20 caratteri con lettere minuscole e maiuscole, numeri e caratteri speciali. Dopo aver inserito la nuova chiave, è importante premere sul tasto “Salva” o “Salva Modifiche” per confermare le nuove impostazioni. Una volta confermate le nuove credenziali, il modem potrebbe riavviarsi automaticamente per un “refresh” delle impostazioni. È normale che ciò accada. Quando si cambia la password bisogna ovviamente inserire la nuova combinazione alfanumerica nell’apposita sezione delle connessioni wireless di tutti i dispositivi che si intende connettere alla rete wifi.

Di seguito ti riportiamo alcune ottime offerte di Amazon

Compra su Amazon

TP-Link TL-WA850RE Ripetitore Wireless Wifi Extender e Access Point

Prezzo su Amazon.it: €17,98
Compra su Amazon

Ripetitore WiFi Wireless 1200Mbps Dual Band 5GHz 2.4GHz Area 200㎡

Prezzo su Amazon.it: €45,99
Compra su Amazon

Ripetitore Wi-Fi dalla Grande Portata, WiFi Extender e Access Point

Prezzo su Amazon.it: €21,99

Come cambiare i dati di accesso al pannello di controllo del router

Quando si accede al pannello di controllo del modem, il sistema richiede un nome utente e una password (da non confondere con la chiave alfanumerica di 20 caratteri da inserire nel campo WPA) che sono solitamente standard: Admin/Admin oppure Admin/Password. Anche questa formula di accesso è facile da penetrare, per cui si consiglia di cambiare anche le credenziali di accesso al pannello di controllo del router. Per poterlo fare occorre accedere al pannello di controllo (con le password di default) ed entrare nella sezione “Manutenzione” oppure “Amministrazione” e individuare il modulo per cambiare nome utente e password di accesso al pannello di controllo del modem. Compilare i campi inserendole nuove credenziali e premere “Salva le modifiche”. In questo modo si eviterà che qualsiasi malintenzionato riesca ad accedere al pannello di controllo del proprio modem e cambiare le impostazioni o la chiave di accesso al router, impedendo di fatto al proprietario di utilizzarlo.

Qualsiasi dubbio sulla procedura da seguire può essere risolto seguendo le istruzioni fornite nel manuale del modem stesso, poiché ogni dispositivo potrebbe avere delle voci o delle impostazioni leggermente diverse. I principali produttori di modem wifi presso cui trovare assistenza e supporto anche online sono: Apple, Asus, D-Link, Linksys, Netgear, SiteCom, TP-Link.

Come individuare l’indirizzo IP

Per poter accedere al pannello di controllo del proprio router, si è detto che è importante individuare l’indirizzo IP e digitarlo sulla stringa degli indirizzi internet e premere il tasto “invio”. Se l’indirizzo IP non dovesse essere presente né sull’etichetta, né sul manuale del router – un’eventualità comunque improbabile almeno ché non si è perso il manuale o si è buttata la scatola – è sempre possibile trovare l’indirizzo IP agendo sul PC, in questo modo:

  • Utenti Windows: premere il pulsante “Start” sulla barra delle applicazioni (lo stesso che si usa per spegnere il PC) e nel campo di ricerca – in fondo dove compare una lente di ingrandimento – si digita “cmd” > invio. Si apre una finestra con fondo nero all’interno della quale si digita il comando “ipconfig” e premere tasto “invio” con la tastiera del PC. Nella schermata compare la lista completa degli indirizzi relativi alle proprie connessioni. L’indirizzo IP è riconoscibile perché è quella serie di numeri che compare vicino alla voce Gateway predefinito.
  • Utenti MAC: cliccare sull’icona “Preferenze di sistema” che si trova sul Dock nella cartella “Applicazioni”. Altrimenti vis i può accedere mediante il LaunchPad. Selezionare la voce “Network”. Si apre una finestra con la lista delle connessioni. Selezionare il nome della connessione wifi in uso e premere sul pulsante “Avanzate” in basso a destra. Premere sulla scheda TCP/IP dove si trova l’indirizzo IP che serve per collegarsi al pannello di controllo e che si trova vicino alla voce “Router”.

Una volta individuato l’indirizzo IP si può procedere come indicato nei paragrafi precedenti ad accedere al pannello di controllo del router per cambiare la password del wifi. Se vuoi informazioni per poter potenziare il wifi dai un'occhiata al nostro approfondimento.

Potrebbe interessarti

Tethering su iPhone: wifi e connessione internet in casi di emergenza

girl 1192032 640

Avete mai provato ad immaginare una vostra classica giornata senza l’accesso ad Internet? Avete mai provato ad immaginarvi ventiquattro ora senza connessione nel vostro smartphone? Niente notifiche, niente Facebook. Nessuna possibilità di aprire la vostra mail, di caricare foto su Instagram o di leggere le ultime notizie di cronaca: niente di tutto ciò. 

Come funziona Amazon Prime Video? Come accedere al servizio?

Come funziona Amazon Prime Video

Negli ultimi decenni, la diffusione e l'uso della rete internet a livello planetario è stata considerevole ed ha sempre più coinvolto sia le attività lavorative che quelle destinate allo svago delle persone. In quest'ultimo caso, particolare successo hanno ottenuto quelle piattaforme online che permettono di acquistare e vedere film, produzioni televisive o contenuti di altro genere, quali ad esempio eventi sportivi o documentari scientifici o naturalistici.

Come configurare una VPN su modem Tim: la nostra spiegazione

vpn

La VPN (Virtual Private Network) è un sistema di protezione del traffico dati, nasconde la posizione e maschera l’IP, ciò permette di essere più anonimi in rete, di navigare in sicurezza, di aggirare alcuni blocchi restrittivi su internet e utilizzare servizi di streaming stranieri. Ma come si installa una VPN? 

Chiavetta wifi per tv e il televisore diventa Smart

Succede sempre più di rado ma può comunque accadere di passeggiare in un negozio qualsiasi elettronica, e trovarsi davanti un bel televisore FullHD, magari da 40 pollici o anche superiore, che però non abbia funzionalità Smart. Questo non vuol dire necessariamente che stiamo guardando un televisore dato o una giacenza di magazzino, infatti i normali televisori hanno un prezzo di listino parecchio inferiori rispetto a quello degli SmartTv, i cosiddetti televisori intelligenti. Esiste un modo molto economico di trasformare il primo tipo nel secondo con una spesa davvero esigua.

Offerte Infostrada: quali prendere seriamente in considerazione

Non tutti sanno che Wind Telecomunicazioni S.p.A., per lo più conosciuta semplicemente come Wind, è un'azienda di telecomunicazioni di origini italiane leader nell’offrire servizi riguardanti la telefonia mobile e, servendosi del marchio Infostrada, estende i suoi servizi anche ad Internet e alla telefonia fissa.

Cuffiette da running, a cosa fare attenzione prima dell’acquisto

cuffiette running

La tecnologia ormai è una presenza costante nella maggior parte delle nostre attività quotidiane, da quella professionale a quella private o sportive. Infatti spesso passiamo dall’uso del computer o dello smartphone sul lavoro all’utilizzo di un lettore Mp3 per ascoltare musica sui mezzi pubblici oppure durante l'attività sportiva, magari all’aria aperta.

I più condivisi

Spusu, le opinioni su questo nuovo operatore telefonico

Il settore della telefonia mobile, sia in Italia che nel resto d’Europa, si fa sempre più attivo e composto da diversi operatori, che cercano di incrementare la propria clientela attraverso offerte e servizi utili. D’altronde, in questi decenni tale ambito ha visto una crescita esponenziale ed uno sviluppo davvero impressionante dal punto di vista tecnologico. Basti pensare ai cellulari di prima generazione rispetto agli smartphones che si utilizzano al giorno d’oggi, con capacità e funzioni quasi da computer.

Offerte di Kena Mobile, scopriamo quelle più interessanti

Il settore della telefonia mobile è sempre molto vivace e vede la presenza di numerosi operatori che cercano di acquisire nuove fette di mercato e accaparrarsi nuovi clienti. Difatti, questo ormai rappresenta un comparto molto ambito e ricercato, in quanto il numero di soggetti che utilizzano dispositivi elettronici è veramente elevato, sia nel nostro Paese che nel resto del mondo, e consente di ottenere profitti consistenti per quelle società che ne fanno parte.

Giga week Tim, scopriamo un’offerta davvero interessante

Al giorno d’oggi, si passa molto tempo sul proprio smartphone per leggere notizie, scambiarsi messaggi oppure vedere video o film in streaming. E tutto questo è possibile farlo anche grazie alla dotazione di Giga che si possiede nella propria offerta, fornita dall’operatore telefonico. Le persone maggiormente attente verificano sempre la disponibilità di Giga sul proprio dispositivo, tuttavia può capitare che essi terminino, senza accorgersene, prima del rinnovo mensile.

Offerte Ho Mobile: scopriamo insieme le più convenienti

Ho Mobile si appoggia alla rete mobile di Vodafone ed è grazie a questa che garantisce le sue ottime offerte la cui convenienza dipende anche dal proprio operatore di partenza.