Se hai smarrito la tua SIM Iliad o, nel peggiore dei casi, se ne è impossessato un estraneo rubandoti il telefono, devi assolutamente avviare la procedura per bloccare la SIM Iliad prima che venga utilizzata, a vostro nome, per operazioni di cui non siete a conoscenza.

In questa guida, ci occuperemo di spiegarti come bloccare la SIM Iliad, in modo semplice ed elementare. Purtroppo, sono cose che capitano a chiunque, ma con la calma necessaria si possono risolvere in un batter d’occhio.

C’è anche il caso in cui la SIM si rovini o smagnetizzi, anche in questa eventualità vi consigliamo di bloccarla e procedere all’acquisto di una nuova SIM, mantenendo il vostro numero.

Prima di entrare nel vivo di questa guida e vedere insieme come bloccare la SIM Iliad, è importante da parte nostra procurarvi alcune informazioni preventive che sono fondamentale per la buona riuscita questa procedura, mostrandovi quando è indispensabile, bloccare la SIM Iliad.

Come già accennato nella prima parte dell’articolo, bloccare la SIM Iliad è indispensabile quando questa viene persa o sottratta: rendendo la carta inutilizzabile, altre persone non potranno usufruirne impropriamente per chiamare, inviare messaggi o fare ricerche su Internet.

La mia scheda è stata rubata

bloccare sim iliad

Iniziamo dalla procedura relativa al furto oppure allo smarrimento della SIM e vediamo, quindi, come bloccare la SIM Iliad in caso di furto o smarrimento. Quello che dovete fareè molto semplice, dovrete inviare un apposito modulo, preferibilmente tramite posta elettronica, reperibile sul sito ufficiale di Iliad. Questo modulo, se avete la certezza che la carta sia stata rubata, dovrà essere obbligatoriamente affiancato dalla denuncia ufficiale delle autorità competenti.

Quindi, una volta ottenuta la denuncia di furto o smarrimento, per reperire il modulo apposito per bloccare la SIM Iliad dovrai andare sul sito ufficiale del gestore telefonico e cliccare sul link apposito per stampare il modulo e scaricarlo in PDF.

Scaricato il documento potrai scegliere se renderlo cartaceo e compilarlo a mano per poi scannerizzarlo oppure compilarlo con lo strumento messo a disposizione da Adobe per la compilazione dei PDF.

Nella prima parte ti verranno chiesti i tuoi dati personali, nella seconda, invece ti sarà possibile richiedere una nuova SIM che arriverà direttamente al tuo domicilio tramite i servizi di posta.

Ora che il materiale per effettuare la richiesta è pronto, potete preparare la vostra mail e spedirla a questo indirizzo: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo..

Bloccare la SIM Iliad danneggiata

bloccare sim iliad

Nel caso in cui la scheda si sia danneggiata e abbia perso gran parte delle sue funzionalità, la procedura per bloccarla e richiederne una nuova è esattamente la stessa spiegata nel capitolo precedente. Tra le varie opzioni potrete scegliere il motivo della vostra richiesta e invece di “smarrimento o furto” dovrete selezionare “SIM danneggiata” e scaricare il modulo inerente a questa procedura.

Una volta scaricato il modulo, dovrete come già spiegato, compilarlo avendo cura di inserire i dati corretti, e inviarlo tramite fax o mail. Potrete trovare tutte le informazioni necessarie sulla pagina ufficiale di Iliad.

Vi informiamo inoltre che dal punto di vista dell’assistenza al cliente, questo gestore è davvero efficiente, quindi se ci dovessero essere passaggi poco chiari, durante la procedura, potrete tranquillamente telefonare al numero di assistenza, in evidenza nel loro sito, e un assistente vi aiuterà e vi accompagnerà nella procedura spiegandovi, passo per passo, quali sono i passaggi necessari a bloccare la SIM Iliad e riceverne una nuova direttamente a casa vostra.

A questo punto, speriamo che il nostro articolo vi sia stato utile a risolvere il problema di come bloccare la SIM Iliad e che riusciate ad ottenere la vostra nuova scheda nel minor tempo possibile, grazie alla professionalità ed efficienza dei tecnici di questo noto gestore telefonico.

Potrebbe interessarti

Copertura Linkem: come verificarla?

Spesso, fra le offerte Internet senza il telefono fisso si possono trovare alcune alternative molto interessanti a prezzi accessibili. A esempio il WiMax di Linkem è un’opzione che può risultare molto valida.

Come configurare la Vodafone Station Revolution: ecco quali sono gli step

Se avete appena sottoscritto un’offerta Vodafone per l’ADSL di casa dovrete configurare, sicuramente, un nuovo modem. Per effettuare questa procedura è necessario impostare, tramite il pannello di controllo, determinati parametri propri della compagnia telefonica.

Configurazione di un modem Tiscali

Se avete sottoscritto un contatto con il provider Tiscali dovrete sicuramente configurare il vostro nuovo modem per riuscire a navigare con la connessione di rete internet. Solitamente i dispositivi che vengono forniti alla sottoscrizione del contratto sono già pre-configurati per non creare problemi già dal primo utilizzo e avviarli in modo semplice e veloce appena vengono collegati.

Modem Fastweb: ecco come fare per procedere nella sua configurazione

Immagine usata nell'articolo Modem Fastweb: ecco come fare per procedere nella sua configurazione

Se avete sottoscritto da poco tempo un abbonamento alla rete Fastweb sicuramente vi troverete davanti alla necessità di dover configurare il modem fornito da loro, per avviare la navigazione online.

Come configurare un modem Infostrada

Se avete deciso di sottoscrivere un abbonamento con Infostrada per la navigazione in Internet dovrete configurare il vostro nuovo modem. 

Non bloccare la Pubblicità

Il tuo Browser blocca la nostra pubblicità? Ti chiediamo gentilmente di disattivare questo blocco. Per noi risulta di vitale importanza mostrarti degli spazi pubblicitari. Non ti mostreremo un numero sproporzionato di banner né faremo in modo che la tua esperienza sul nostro sito ne risenta in alcun modo.Ti invitiamo dunque ad aggiungere il nostro sito tra quelli esclusi dal Blocco della tua estensione e a ricaricare la pagina. Grazie!

Ricarica la Pagina

Avviso sul Copyright

I contenuti di questo sito web sono protetti da Copyright. Ti invitiamo gentilmente a non duplicarli e a scriverci a info [@] elamedia.it se hai intenzione di usufruire dei servizi erogati dalla nostra Redazione.

Protected by Copyscape

Articoli correlati

I più condivisi

Antivirus per Smart TV: è davvero necessario?

Oggigiorno il web e internet in generale, sono raggiungibili da vari dispositivi, tra i quali ci sono anche le Smart TV, le quali, oltre a consentire la classica visualizzazione della tv nazionale ci permettono di navigare su internet e di installare applicazioni da uno store interno. 

Antivirus gratis per pc: ecco i più utilizzati e funzionali

Una volta che avrete acquistato il vostro PC, oltre ad installare il sistema operativo, il pacchetto office e le varie app “di rito”, sarà necessario informarvi su quale antivirus per pc da installare sul vostro nuovo dispositivo.

Formattare l’hard disk: la procedura completa

 

Quasi tutti i dati sensibili appartenenti alla nostra persona e alla nostra vita privata sono salvati, prevalentemente, sul disco fisso del nostro PC oppure sull’SSD presente all’interno del computer.