Dopo avervi parlato di Prime Video, oggi dedichiamo un approfondimento ad Amazon Cloud drive. Il sogno di avere un “magazzino” infinito dove depositare gratuitamente foto, documenti, video, file musicali e molto altro si è infranto a giugno 2017, quando Amazon ha annunciato che il suo cloud storage su internet non è più illimitato e gratuito. L’Amazon Cloud Store sarà a pagamento a partire da 70 € l’anno (offerta in Italia) per un limite di 1 Terabyte (TB). L’offerta è espandibile, quindi, per esempio, per uno spazio di archiviazione di 30 TB si paga 1.800 dollari (quasi 2000 €) l’anno; nonostante la cifra sia elevata è comunque competitiva perché è la metà di quanto richiede Google Drive per lo stesso quantitativo di dati sul suo cloud. Restano le formule gratuite fino alla soglia di 1 TB e le offerte prova per un anno al termine del quale si può sempre annullare l’abbonamento.

Le tariffe di Amazon Cloud Drive: accessibile sia da Mac che da Windows 10 e non ti serve la fibra per la connessione

Per diversi anni, i principali fornitori di Cloud Drive come Google, Apple, Amazon e altri hanno ritenuto “conveniente” offrire ai propri utenti registrati un servizio illimitato di archiviazione dati (microsoft onedrive); l’aumento della domanda ha però acceso la lampadina del business pensando di rendere profittevole l’ “affitto” di uno spazio di archiviazione illimitato o a molti Giga o addirittura Terabyte. La concorrenza, in questo ambito, è già “spietata”, ma non è certo più gratuita.

Come funziona l‘Amazon Cloud Drive con le nuove tariffe? Il servizio di abbonamento gratuito di archiviazione illimitato di Amazon è durato poco più di due anni e da giugno 2017 sono partiti i nuovi abbonamenti a pagamento. Per avere un abbonamento gratuito prima, a pagamento ora bisogna aprire un account Amazon. Gli utenti già in possesso di un abbonamento con spazio di archiviazione illimitato continueranno ad usufruirne fino allo scadere del’offerta, dopo – in base alla mole di dati presenti sul proprio archivio – si applicheranno le nuove tariffe:

  • Fino a 5 Giga (GB), gratuito;
  • Fino a 100 GB si paga 12 € l’anno;
  • Fino a 1 Terabyte (TB) si paga 70 € l’anno.

Dopo la soglia di 1 TB si può aggiungere altro spazio di archiviazione a pagamento fino al limite massimo di 30 TB, ma a condizioni onerose: 70€ per ogni TB aggiunto l’anno; quindi per il tetto massimo di 30 TB (30 X 70 €) si paga 2100 € l’anno.

Il passaggio alla nuova tariffazione avviene in modo automatico qualora è stata attivata la funzione di rinnovo automatico sul proprio account; altrimenti il rinnovo si effettua manualmente oppure si può recedere. Se al momento del rinnovo dell’abbonamento la soglia del TB è ampiamente superata non sarà possibile aggiungere file e si hanno due opzioni:

  • Accettare il rinnovo pagando la nuova tariffazione; oppure
  • Eliminare il contenuto in eccesso entro 180 giorni e usufruire dell’abbonamento gratuito con il limite di 5 GB.

Per i clienti Amazon Prime resta gratuito l’utilizzo dello spazio di archiviazione illimitato per le sole foto.

Perché scegliere il Cloud Drive rispetto alla concorrenza nello storage? Non ti serve lo spazio illimitato e funziona anche con il wifi

amazon cloud drive

L’Amazon Cloud Drive ha dei vantaggi rispetto ad altri gestori di spazi di archiviazione, soprattutto per chi ha già un account Amazon; ma così come avviene per Google Drive, il primo anno di prova è gratuito per tutti.

Un aspetto a favore di Amazon Cloud Drive è che funziona anche col wifi e poi, la flessibilità, poiché si hanno 5 GB di spazio gratuito sempre, ma se si vogliono aggiungere nuove soglie di archiviazione, il pagamento è proporzionale con fasce intermedie di tariffazione prima di arrivare ai 70 € per 1 TB.

Amazon è uno dei più grandi fornitori di spazi di archiviazione, per cui è anche il più esperto in materia di sicurezza e protezione dei dati, anche se non significa essere in assoluto il migliore, rispetto a Google o Dropbox.

Alcune caratteristiche di Amazon Drive sono particolari e interessanti:

  • La registrazione: quando si apre un account Amazon per vendere o comprare si effettua una registrazione, ma l’essere clienti Amazon non da automaticamente diritto di accedere al Cloud Drive perché è necessario aprire un account e registrarsi al sito di Amazon Cloud Drive per avere subito 5 GB di spazio a disposizione. L’account unico, in questo caso, non vale su Amazon.
  • Musica su Cloud Amazon: lo spazio riservato alla musica resta gratuito o, per lo meno, incluso nel prezzo dal momento che la musica che si ascolta su Amazon si scarica a pagamento e la si può ascoltare direttamente dell’account cloud, senza incidere sullo spazio base gratuito di archiviazione di 5 GB.
  • Sincronizzazione: i file si possono caricare dal PC al cloud manualmente o tramite la funzione drag&drop (trascinati col mouse dal PC al cloud)
  • Condivisione dei file: i file sono condivisibili con altri utenti, ma Amazon suddivide i dati automaticamente in file e cartelle e crea per questi dei link che possono essere inviati per e-mail o via social network.
  • Compatibilità: l’Amazon Cloud Drive è compatibile con i sistemi Mac, Windows e Linux. Le app per dispositivi mobili sono disponibili per i sistemi operativi Android, iOS e WindowsPhone.
  • Backup foto: la funzione Amazon Foto effettua il salvataggio automatico delle foto su Amazon Cloud Drive e in caso di smarrimento o danno al proprio dispositivo, le foto sono salvate al sicuro sul proprio account Amazon Cloud.
  • Accesso: con l’account Amazon Cloud Drive si può accedere anche ai servizi integrati TV, telefono e Tablet Fire.
  • banda larga
  • trasparenza tariffaria
  • dati personali protetti da privacy e in sicurezza
  • area riservata facilmente accessibile

I piani tariffari sono sostanzialmente due. Sfrutta i data center tramite internet per il collegamento

bonus tecnologia 2020

Piano Prime Foto gratuito e offre

  • spazio di archiviazione illimitato solo per le foto;
  • 5 GB gratuiti di archiviazione per video, musica, e altri file (da non confondere con quello che avviene dunque su google play);
  • App gratuite compatibili per tutti i dispositivi mobile.

Piano “Archiviazione illimitata” gratuito il primo anno e 70 € l’anno per i successivi rinnovi, ed offre:

  • Spazio no limit per foto, video, musica, documenti e altro;
  • Compatibilità con altri dispositivi mobile (smartphone, tablet, computer)
  • Alto livello di sicurezza Amazon.

Per tutti i piani tariffari è garantita sempre l’assistenza su internet e il supporto Amazon.

Potrebbe interessarti

Vodafone Unlimited Casa: le offerte del gestore per la casa

vodafone unlimited casa

Vodafone è tra i principali operatori telefonici in Italia e le sue offerte non sono limitate ai servizi in mobilità, ma anche alle linee domestiche per cui l’azienda ha messo a punto soluzioni interessanti comprendenti la connessione, il traffico voce e la messaggistica. La soluzione completa per la casa si chiama Vodafone Unlimited Casa e continuando a leggere l’articolo scoprirete tariffe, copertura e convenienza dell’offerta.

Modem Infostrada: scopri con noi come configurarlo

Se avete deciso di sottoscrivere un abbonamento con Infostrada per la navigazione in Internet dovrete configurare il vostro nuovo modem. 

Hard Disk esterno da 2TB: quale acquistare per archiviare foto video e file

Hard Disk esterno da 2TB

Oggi, dopo avervi parlato delle Micro SD, vi presentiamo una guida per l'acquisto di un Hard Disk esterno da 2TB. Quale hard disk esterno acquistare per archiviare foto, video e file è la domanda che molti si pongono quando si trovano nelle condizioni di non avere più spazio di archiviazione nel proprio Pc, Mac o Notebook. Sono finiti i tempi in cui si archiviavano foto e video sui CD o DVD o su hard disk esterni con lo spazio di archiviazione limitati, oggi lo spazio di archiviazione sugli hard disk esterni possono arrivare anche 2tb.

Modem Fastweb: ecco come fare per procedere nella sua configurazione

Immagine usata nell'articolo Modem Fastweb: ecco come fare per procedere nella sua configurazione

Se avete sottoscritto da poco tempo un abbonamento alla rete Fastweb sicuramente vi troverete davanti alla necessità di dover configurare il modem fornito da loro, per avviare la navigazione online.

Chiavette internet: facciamo chiarezza sul loro utilizzo

Immaine esemplificativa usata nell'articolo Chiavette internet: facciamo chiarezza sul loro utilizzo

Le chiavette internet USB sono il modo migliore per navigare in totale mobilità, soprattutto quando si viaggia o si è fuori casa o all’estero. La navigazione con una chiavetta internet non è più limitativa, lenta o problematica, la tecnologia ha permesso di realizzare chiavette internet pratiche, molto veloci e potenti in termini di giga. 

Apple TV e internet: scopriamo l'unione fra due mondi

Immagine usata nell'articolo Apple TV e internet: come connettere i due mondi tra loro?

Apple TV è un dispositivo presente nel catalogo Apple da diversi anni, ma ancora poco diffuso; non si tratta di un televisore, ma di un box, una scatoletta che si collega al proprio televisore tramite la porta HDMI e che permette di accedere ai contenuti online di Apple (iTunes Store, Web radio, Netflix, Youtube). Esistono due versioni sul mercato: quella di 3° generazione (più economica e limitata nelle funzionalità) e di 4° generazione (più costosa, ma dall’ampio accesso e con telecomando touch incluso). In questa guida forniremo le indicazioni su come connettere l’Apple TV a Internet tramite i vari dispositivi.

I più condivisi

Spusu, le opinioni su questo nuovo operatore telefonico

Il settore della telefonia mobile, sia in Italia che nel resto d’Europa, si fa sempre più attivo e composto da diversi operatori, che cercano di incrementare la propria clientela attraverso offerte e servizi utili. D’altronde, in questi decenni tale ambito ha visto una crescita esponenziale ed uno sviluppo davvero impressionante dal punto di vista tecnologico. Basti pensare ai cellulari di prima generazione rispetto agli smartphones che si utilizzano al giorno d’oggi, con capacità e funzioni quasi da computer.

Offerte di Kena Mobile, scopriamo quelle più interessanti

Il settore della telefonia mobile è sempre molto vivace e vede la presenza di numerosi operatori che cercano di acquisire nuove fette di mercato e accaparrarsi nuovi clienti. Difatti, questo ormai rappresenta un comparto molto ambito e ricercato, in quanto il numero di soggetti che utilizzano dispositivi elettronici è veramente elevato, sia nel nostro Paese che nel resto del mondo, e consente di ottenere profitti consistenti per quelle società che ne fanno parte.

Giga week Tim, scopriamo un’offerta davvero interessante

Al giorno d’oggi, si passa molto tempo sul proprio smartphone per leggere notizie, scambiarsi messaggi oppure vedere video o film in streaming. E tutto questo è possibile farlo anche grazie alla dotazione di Giga che si possiede nella propria offerta, fornita dall’operatore telefonico. Le persone maggiormente attente verificano sempre la disponibilità di Giga sul proprio dispositivo, tuttavia può capitare che essi terminino, senza accorgersene, prima del rinnovo mensile.

Offerte Ho Mobile: scopriamo insieme le più convenienti

Ho Mobile si appoggia alla rete mobile di Vodafone ed è grazie a questa che garantisce le sue ottime offerte la cui convenienza dipende anche dal proprio operatore di partenza.