Dopo avervi parlato di Prime Video, oggi dedichiamo un approfondimento ad Amazon Cloud drive. Il sogno di avere un “magazzino” infinito dove depositare gratuitamente foto, documenti, video, file musicali e molto altro si è infranto a giugno 2017, quando Amazon ha annunciato che il suo cloud storage su internet non è più illimitato e gratuito. L’Amazon Cloud Store sarà a pagamento a partire da 70 € l’anno (offerta in Italia) per un limite di 1 Terabyte (TB). L’offerta è espandibile, quindi, per esempio, per uno spazio di archiviazione di 30 TB si paga 1.800 dollari (quasi 2000 €) l’anno; nonostante la cifra sia elevata è comunque competitiva perché è la metà di quanto richiede Google Drive per lo stesso quantitativo di dati sul suo cloud. Restano le formule gratuite fino alla soglia di 1 TB e le offerte prova per un anno al termine del quale si può sempre annullare l’abbonamento.

Le tariffe di Amazon Cloud Drive: accessibile sia da Mac che da Windows 10 e non ti serve la fibra per la connessione

Per diversi anni, i principali fornitori di Cloud Drive come Google, Apple, Amazon e altri hanno ritenuto “conveniente” offrire ai propri utenti registrati un servizio illimitato di archiviazione dati (microsoft onedrive); l’aumento della domanda ha però acceso la lampadina del business pensando di rendere profittevole l’ “affitto” di uno spazio di archiviazione illimitato o a molti Giga o addirittura Terabyte. La concorrenza, in questo ambito, è già “spietata”, ma non è certo più gratuita.

Come funziona l‘Amazon Cloud Drive con le nuove tariffe? Il servizio di abbonamento gratuito di archiviazione illimitato di Amazon è durato poco più di due anni e da giugno 2017 sono partiti i nuovi abbonamenti a pagamento. Per avere un abbonamento gratuito prima, a pagamento ora bisogna aprire un account Amazon. Gli utenti già in possesso di un abbonamento con spazio di archiviazione illimitato continueranno ad usufruirne fino allo scadere del’offerta, dopo – in base alla mole di dati presenti sul proprio archivio – si applicheranno le nuove tariffe:

  • Fino a 5 Giga (GB), gratuito;
  • Fino a 100 GB si paga 12 € l’anno;
  • Fino a 1 Terabyte (TB) si paga 70 € l’anno.

Dopo la soglia di 1 TB si può aggiungere altro spazio di archiviazione a pagamento fino al limite massimo di 30 TB, ma a condizioni onerose: 70€ per ogni TB aggiunto l’anno; quindi per il tetto massimo di 30 TB (30 X 70 €) si paga 2100 € l’anno.

Il passaggio alla nuova tariffazione avviene in modo automatico qualora è stata attivata la funzione di rinnovo automatico sul proprio account; altrimenti il rinnovo si effettua manualmente oppure si può recedere. Se al momento del rinnovo dell’abbonamento la soglia del TB è ampiamente superata non sarà possibile aggiungere file e si hanno due opzioni:

  • Accettare il rinnovo pagando la nuova tariffazione; oppure
  • Eliminare il contenuto in eccesso entro 180 giorni e usufruire dell’abbonamento gratuito con il limite di 5 GB.

Per i clienti Amazon Prime resta gratuito l’utilizzo dello spazio di archiviazione illimitato per le sole foto.

Perché scegliere il Cloud Drive rispetto alla concorrenza nello storage? Non ti serve lo spazio illimitato e funziona anche con il wifi

amazon cloud drive

L’Amazon Cloud Drive ha dei vantaggi rispetto ad altri gestori di spazi di archiviazione, soprattutto per chi ha già un account Amazon; ma così come avviene per Google Drive, il primo anno di prova è gratuito per tutti.

Un aspetto a favore di Amazon Cloud Drive è che funziona anche col wifi e poi, la flessibilità, poiché si hanno 5 GB di spazio gratuito sempre, ma se si vogliono aggiungere nuove soglie di archiviazione, il pagamento è proporzionale con fasce intermedie di tariffazione prima di arrivare ai 70 € per 1 TB.

Amazon è uno dei più grandi fornitori di spazi di archiviazione, per cui è anche il più esperto in materia di sicurezza e protezione dei dati, anche se non significa essere in assoluto il migliore, rispetto a Google o Dropbox.

Alcune caratteristiche di Amazon Drive sono particolari e interessanti:

  • La registrazione: quando si apre un account Amazon per vendere o comprare si effettua una registrazione, ma l’essere clienti Amazon non da automaticamente diritto di accedere al Cloud Drive perché è necessario aprire un account e registrarsi al sito di Amazon Cloud Drive per avere subito 5 GB di spazio a disposizione. L’account unico, in questo caso, non vale su Amazon.
  • Musica su Cloud Amazon: lo spazio riservato alla musica resta gratuito o, per lo meno, incluso nel prezzo dal momento che la musica che si ascolta su Amazon si scarica a pagamento e la si può ascoltare direttamente dell’account cloud, senza incidere sullo spazio base gratuito di archiviazione di 5 GB.
  • Sincronizzazione: i file si possono caricare dal PC al cloud manualmente o tramite la funzione drag&drop (trascinati col mouse dal PC al cloud)
  • Condivisione dei file: i file sono condivisibili con altri utenti, ma Amazon suddivide i dati automaticamente in file e cartelle e crea per questi dei link che possono essere inviati per e-mail o via social network.
  • Compatibilità: l’Amazon Cloud Drive è compatibile con i sistemi Mac, Windows e Linux. Le app per dispositivi mobili sono disponibili per i sistemi operativi Android, iOS e WindowsPhone.
  • Backup foto: la funzione Amazon Foto effettua il salvataggio automatico delle foto su Amazon Cloud Drive e in caso di smarrimento o danno al proprio dispositivo, le foto sono salvate al sicuro sul proprio account Amazon Cloud.
  • Accesso: con l’account Amazon Cloud Drive si può accedere anche ai servizi integrati TV, telefono e Tablet Fire.
  • banda larga
  • trasparenza tariffaria
  • dati personali protetti da privacy e in sicurezza
  • area riservata facilmente accessibile

I piani tariffari sono sostanzialmente due. Sfrutta i data center tramite internet per il collegamento

bonus tecnologia 2020

Piano Prime Foto gratuito e offre

  • spazio di archiviazione illimitato solo per le foto;
  • 5 GB gratuiti di archiviazione per video, musica, e altri file (da non confondere con quello che avviene dunque su google play);
  • App gratuite compatibili per tutti i dispositivi mobile.

Piano “Archiviazione illimitata” gratuito il primo anno e 70 € l’anno per i successivi rinnovi, ed offre:

  • Spazio no limit per foto, video, musica, documenti e altro;
  • Compatibilità con altri dispositivi mobile (smartphone, tablet, computer)
  • Alto livello di sicurezza Amazon.

Per tutti i piani tariffari è garantita sempre l’assistenza su internet e il supporto Amazon.

Avviso sul Copyright

I contenuti di questo sito web sono protetti da Copyright. Ti invitiamo gentilmente a non duplicarli e a scriverci a info [@] elamedia.it se hai intenzione di usufruire dei servizi erogati dalla nostra Redazione.

Protected by Copyscape

Potrebbe interessarti

Offerte Tiscali per internet a casa: ecco le novità più interessanti

Offerte Tiscali

Le offerte Tiscali Adsl e fibra sono destinate a quei soggetti che necessitano per questioni di lavoro o di svago di poter navigare sulla rete in modo veloce ed usufruire di servizi efficienti. Andiamo quindi a vedere quali sono al momento le migliori offerte Tiscali disponibili della compagnia telefonica sarda per quanto concerne internet.

Chiavette internet: facciamo chiarezza sul loro utilizzo

Immaine esemplificativa usata nell'articolo Chiavette internet: facciamo chiarezza sul loro utilizzo

Le chiavette internet USB sono il modo migliore per navigare in totale mobilità, soprattutto quando si viaggia o si è fuori casa o all’estero. La navigazione con una chiavetta internet non è più limitativa, lenta o problematica, la tecnologia ha permesso di realizzare chiavette internet pratiche, molto veloci e potenti in termini di giga. 

Bonus Smart Working: cos’è e come fare richiesta per ottenerlo

bonus smart working

Anche nel 2021, come già nel 2020, lo Stato Italiano ha riservato ai lavoratori, ai proprietari di imprese ai liberi professionisti e a determinate categorie di lavoratori diversi incentivi e bonus che si possono ottenere, facendo richiesta sugli appositi portali. Naturalmente, quando si decide di inviare richiesta bisogna prima assicurarsi di possedere i requisiti necessari per poter ottenere il bonus.

FaceTime per Windows: scopri se esiste veramente

facetime per windows

La tecnologia messa a punto da Apple per le videochiamate è una delle funzionalità più interessanti degli IPhone che ha causato ampio interesse da parte di molti utenti privi di IPhone e Mac, determinando ampie richieste, nei vari forum, relative ad un potenziale FaceTime per Windows.

Sfondi per il profilo di Whatsapp: personalizzazione a portata di click

whatsapp 1212017 640

In Italia, WhatsApp è la piattaforma messaggistica più diffusa ed utilizzata, sulla base della fascia di età presa in considerazione il tempo trascorso su quest’applicazione varia, così come variano le capacità di utilizzo.

Programmi per creare loghi: una guida ai migliori tools

applicazioni videochiamate

Creare un marchio può non essere facile, per questo motivo esistono diversi programmi per creare loghi gratuiti o a pagamento che ti daranno un vantaggio sul tuo processo realizzazione.

I più condivisi

I migliori consigli per risparmiare sulla bolletta del telefono

Sappiamo bene che nel contesto del bilancio familiare ci sono alcune spese che vanno a incidere più di altre. Tra queste dobbiamo senza dubbio indicare la bolletta del telefono, che per molte persone non è comunque più quello tradizionale di tipo fisso.

Il fenomeno delle aste giudiziarie e il passaggio alla modalità telematica

Il mercato immobiliare continua a subire evoluzioni e ad allargare i propri orizzonti attraverso modalità d’acquisto diverse e al passo coi tempi. Accanto alla classica trafila da compiere per l’acquisto canonico di un immobile attraverso l’appoggio di un’agenzia immobiliare come RockAgent - in grado di seguire ogni passo della compravendita dall’annuncio alla conclusione dell’affare - negli ultimi anni il fenomeno delle aste è andato ad attirare un numero sempre maggiore di potenziali clienti. La nuova frontiera di questo tipo di transazione è rappresentato dalle aste telematiche.

I 3 macro-settori del mondo informatico che sono cresciuti maggiormente negli ultimi anni

Viene chiamata da molti la “quarta rivoluzione industriale” e nel corso di appena 15 anni è riuscita a passare da 1 miliardo di utenti a quasi 4 miliardi e mezzo. Stiamo ovviamente parlando di internet e di tutto quello che ruota attorno a un fenomeno epocale in grado di modificare pesantemente le nostre abitudini e che ha portato la tecnologia ad evolversi seguendo strade spesso anche inattese. Anche sotto i colpi pesanti del covid, il settore IT non ha subito perdite, anzi, ha fatto segnare percentuali di crescita anche a causa della definitiva esplosione dell’e-commerce.

Email Marketing: che cos’è e quali sono i vantaggi

email-marketing.png

Stai pensando di avviare per la tua azienda un’attività di marketing diretto? In questo articolo approfondiamo l’Email Marketing e vediamo quali sono i vantaggi che riesce ad ottenere l’azienda utilizzando tale tecnica nella propria strategia di marketing

 

 

 

  

Non bloccare la Pubblicità

Il tuo Browser blocca la nostra pubblicità? Ti chiediamo gentilmente di disattivare questo blocco. Per noi risulta di vitale importanza mostrarti degli spazi pubblicitari. Non ti mostreremo un numero sproporzionato di banner né faremo in modo che la tua esperienza sul nostro sito ne risenta in alcun modo.Ti invitiamo dunque ad aggiungere il nostro sito tra quelli esclusi dal Blocco della tua estensione e a ricaricare la pagina. Grazie!

Ricarica la Pagina